Nasa: Esistono mondi simili a quelli di "Star Wars"

I paesaggi di Star Wars non sono poi così fantascientifici. Le scoperte di nuovi pianeti hanno individuato molti mondi alieni che potrebbero avere paesaggi simili a quelli descritti nella saga, con ghiacci, oceani e deserti, come l'arido Tatooine o Scarif ricco di acqua. Ne sono convinti i ricercatori della Nasa, che hanno passato al setaccio i dati di oltre 2.400 mondi alieni. Ancora una volta i film di fantascienza indovinano la realtà?

Il pianeta con due Soli

Ad esempio il pianeta Kepler-16b, con dimensioni simili a Saturno e a 200 anni luce dalla costellazione del Cigno, è molto simile a Tatooine con i suoi due soli. Gli astronomi hanno scoperto che circa la metà delle stelle nella Via Lattea sono coppie e non singole stelle come il nostro Sole. Quindi anche se Kepler-16b è probabilmente troppo freddo e gassoso per ospitare la vita, è possibile che ci sia un altro Tatooine abitabile da qualche parte. Così come sono possibili i pianeti deserti, come Jakku e Jedha. Marte ne è una prova, ma possono essercene altri, secondo l'astrobiologo della Nasa Shawn Domagal-Goldman. 

Ancora nessun mondo "d'acqua"

Il pianeta Hoth-OGLE 2005-BLG-390L, scoperto nella nostra galassia nel 2006, una super-Terra ghiacciata, ricorda molto il pianeta ghiacciato dei ribelli de 'L'impero colpisce ancora'. Anche se troppo freddo per ospitare la vita come la conosciamo, ciò non vuole dire che la vita non possa svilupparsi sotto il giacchio di un altro pianeta, o una luna nel nostro sistema solare. La luna di Saturno, Encelado, contiene un oceano sotterraneo che potrebbe ospitare vita aliena. 

 

Al momento non ci sono invece conferme dell'esistenza di mondi ricchi di acqua, come il Kamino de 'L'attacco dei cloni', ma sono stati trovati mondi con oceani congelati nel sistema solare, come Europa ed Encelado. E se la rigogliosa luna Endor de 'Il ritorno dello Jedi' è verde come la Terra, secondo gli astrobiologi le piante su altri pianeti possono essere anche rosse, nere o con i colori dell'arcobaleno. Nella nostra galassia finora è stato trovato un solo pianeta simile alla Terra, ma i ricercatori della Nasa sono convinti che ci siano possibilità di trovare la vita oltre il Sistema solare con le sonde spaziali che verranno lanciate nei prossimi anni.

Scrivi commento

Commenti: 0