Un'immagine radar sottomarina di un "presunto disco volante", adagiato sul fondo del Mar Baltico, nel Golfo di Botnia, tra Svezia e Finlandia ha scatenato i media di tutto il mondo. Cosa c'è veramente sotto il fondale marino ?


Vuoi dire la tua ? Hai notizie e vuoi condividerle con noi? Intervieni nel forum: UFO su fondo oceanico?

Ufo nel baltico, si sogna Atlantide ma si parla di Massi erratici

Manca solo la Meringa e poi le ipotesi dell'ufo nel Baltico saranno state tutte esplorate. All'inizio doveva essere una nave aliena adagiata sul fondo marino, adesso le ultime indiscrezioni parlano di un semplice deposito di materiale ristagnato dall’ultima glaciazione. Che si sia smesso di credere che sia un ufo lo dice indirettamente in un’intervista radiofonica lo stesso Peter Lindberg, responsabile del gruppo Ocean X, che dopo le pagine sui giornali di tutto il mondo sta scoprendo quanto è dura tornare con i piedi per terra. Prima di rassegnarsi ad un triste ammasso di detriti e calcare Lindberg mette nel calderone ipotesi affascinanti: una citta misteriosa sulla scia di Atlandite. Intanto è pronto il documentario che dovrebbe uscire entro fine anno.

leggi di più 12 Commenti

Caso ufo nel Baltico, nuovi sviluppi: nei fondali un'arma nazista ?

Nel sito dell'Ocean Explorer Team l'ultimo messaggio risale al 13 LuglioIeri sera la squadra è tornata temporaneamente a terra per rifornire e risolvere alcuni problemi tecnici. Si ripartirà questa sera non appena tutto sarà risolto. L'umore era buono, nonostante i problemi tecnici." Eppure nonostante i problemi tecnici e le novità distillate al rallentatore, qualcosa di nuovo comincia a emergere. Sembra sempre più verosimile che la sagoma che ha fatto sognare gli ufologi di mezzo mondo, sia un residuo bellico nazista. Perde quota quindi l'ipotesi del basalto, o di altri sedimenti naturali.

Ecco le ultime novità.

leggi di più 3 Commenti

Ufo nel Mar Baltico, la certezza della truffa sembra vicina

Gli esploratori oceanici che avrebbero scoperto un enorme oggetto dalle forme enigmatiche sul fondo del Mar Baltico si stanno prendendo un mucchio di tempo per capire di cosa si tratta. Un tempo sospetto, direbbe qualcuno. I subacquei svedesi, che si fanno chiamare Ocean Team X, spiegano che l'oggetto sta producendo interferenze elettriche che rendono inutili i loro tentativi di indagare. "Tutto ciò che è elettrico là fuori - addirittura il telefono satellitare - ha smesso di funzionare quando eravamo sopra l'oggetto", ha detto Stefan Hoberborn subacqueo del team in un comunicato X Ocean press. "E poi siamo arrivati ​​a circa 200 metri di distanza e si è riacceso, ma tornati sopra l'oggetto non ha funzionato per l'ennesima volta"

Ricostruzioni che non convincono. E se prima la truffa era probabile adesso sembra certa.

leggi di più 28 Commenti

A che punto è la spedizione dell' "Ufo" nel mar Baltico ?

Tra intoppi e contrattempi è partita in questi giorni la spedizione del gruppo di ricerca Ocean Explorer che sta perlustrando il fondale marino alla ricerca dell’ormai noto “UFO del Mar Baltico”. Il 4 Giugno data di partenza dell'avventura dei sette mari, la spedizione dei ricercatori si è dovuta fare da parte a causa di un'esercitazione militare della Nato denominata BALTOPS che ha una cadenza annuale. 

Circostanza che ha suscitato roventi polemiche, qualcuno ha visto nella coincidenza un tentativo delle potenze mondiali di insabbiare la verità sul presunto relitto che giace sotto il fondale marino. In realtà l'esercitazione era prevista da tempo, e stupisce come un team che dovrebbe rappresentare un'eccellenza abbia avuto un approccio dilettantesco anche con un semplice calendario che scandisca il modo con cui procedere. A seguire una breve sintesi delle ultime novità.

leggi di più 38 Commenti

Ufo nel Mar Baltico, tra conferme e smentite: ecco tutta la verità

Questa settimana, i media di tutto il mondo stanno riportando in bella mostra l'immagine radar sottomarina di un "presunto disco volante", adagiato sul fondo del Mar Baltico, nel Golfo di Botnia, tra la Svezia e la Finlandia. La scoperta è stata fatta da oceanografi svedesi che stimano in circa 60 metri di diametro la misura dell'oggetto che si trova a 300 piedi di profondità. La scoperta in realtà è dell'estate scorsa quando fu originariamente individuata questa singolare sagoma. Le speculazioni più recenti hanno rinnovato una tempesta di notizie, che sostengono che gli scienziati abbiano trovato qualcosa di simile a un "disco volante classico" e che sono necessarie ulteriori indagini. Un'immagine sonar ha mostrato una somiglianza particolare con astronave di Han Solo, il Millennium Falcon dal film "Guerre Stellari"ll mistero si è aggravato in seguito alla scoperta nel corso della settimana scorsa di un piccolo oggetto a forma di disco nelle vicinanze. Entrambe le immagini mostrano segni di trascinamento per oltre 1000 metri di lunghezza. Alcune persone hanno speculato su questi segni di frenata, che suggerirebbero che l'oggetto potrebbe essersi spostato dal suolo come conseguenza dello schianto. Cerchiamo di fare chiarezza.

leggi di più 75 Commenti

Trovato un Ufo sul fondo del mare svedese ?

Un oggetto non identificato sarebbe stato messo in evidenza da una ricerca sonar effettuata il 19 Giugno 2011 nel fondale Baltico svedese: lo scrive tra gli altri Ben Radford nel portale MSNBC. In questo caso si dovrebbe parlare di USO che altro non sono che gli UFO sottomarini, in pratica grandi oggetti misteriosi che viaggiano sott’acqua  fuoriescono dall’acqua ad alte velocità o adagiandosi sul fondale marino.

Secondo il team di esplorazione oceanica guidata dal ricercatore svedese Peter Lindberg, il loro equipaggiamento sonar ha catturato qualcosa di strano, qualcosa che Lindberg non ha mai visto nei suoi diciotto anni di esperienza lavorando con gli ultrasuoni nelle grandi profondità marine.

A seguire il video e altri dettagli.

leggi di più 31 Commenti