Un Alieno in una teca di Vetro.

Delle diapositive del 1947.

Una storia che si è rivelata una truffa.


Cosa c'è dietro Be Witness, l'evento dell'ufologo Jaime Maussan che doveva cambiare la storia e si è rivelato un flop.




Jaime Maussan, Maurizio Baiata e la mummia aliena: dove eravamo rimasti

Il caso del presunto alieno di Roswell rinvenuto in una teca di vetro continua a fa discutere. Dopo le pubbliche scuse arrivate da due componenti del dream team che lavorava all'evento di Be Witness, Anthony Bragalia e Don Schmitt,, l'unico a tenere duro è Jaime Maussan. Subito dopo la conferenza vi avevamo dato conto delle reazione degli ufologi italiani alle diapositive. Tra i commenti più negativi spiccavano quelli di Pablo Ayo ma soprattutto di Maurizio Baiata, quest'ultimo in particolare amico e sostenitore di Maussan, che per l'occasione aveva fatto emergere tutto il suo scetticismo. Bene, è di ieri l'intervista che lo stesso Baiata ha pubblicato nel suo sito. Una lunga chiacchierata in cui Maussan affronta tutti gli aspetti più controversi della storia, rifiutandosi però di riconoscere degli errori e sostanzialmente continuando ad affermare che quel corpo è tutto tranne che umano. A seguire l'intervista di Baiata, il Maussan pensiero e le altre novità.

leggi di più 1 Commenti

Jaime Maussan, chi è l'uomo che ci ricasca sempre: dalla creatura Metepec all'ultima mummia, stesso sistema, prendi un cadavere e fanne un alieno.

Se non lo conoscevate ora sapete chi è: Jaime Maussan l'uomo che sta dietro al rilascio delle slide sulla mummia, identificata erroneamente come un alieno, -la famosa "pistola fumante" - è già stato collegato in passato a una serie di falsi allarmi alieni. Ma improvvisamente è diventato popolare a tutti, grazie all'ultimo scandalo di cui si è reso protagonista. Non è certo la prima volta. Anni fa ha affermato di avere la prova di un presunto UFO crash pagando oltre 20.000 euro per una scimmia credendo che fosse un cadavere alieno. Per analizzarlo ci mise due anni e mezzo. Recidivo. Una carrellata completa di alcune delle sue truffe più famose, e i conti in tasca su BeWitness.

leggi di più 9 Commenti

Altro che Roswell, decifrata la targa dell'Alieno di Maussan: "La mummia di un bambino di due anni"

Ora è davvero finita, la storia del presunto alieno di Roswell fotografato da un geologo si è conclusa come peggio non poteva. La saga dell'alieno di Maussan che da mesi riempe le cronache ufologiche è stata smascherata dopo pochi giorni dall'evento. Un team di ricercatori indipendenti che segue il caso da tempo, e aveva già avvertito in anticipo della truffa, è riuscito ad entrare in possesso di una seconda slide ad alta risoluzione, che Maussan aveva fornito solo nella versione degradata, e attraverso un software chiamato SmartDeblur, ha evidenziato il testo della scritta nella placca accanto all'umanoide: MUMMIFIED BODY OF TWO YEAR OLD BOY. Insomma la mummia di un bimbo di due anni.

José Antonio Caravaca, Spagnolo, Curt Collins, americano e Gilles Fernandez, Francese hanno pubblicato una disarmante analisi, facendo cadere anche gli ultimi residui di speranza, mentre la rabbia nei confronti di Maussan da parte dei suoi stessi sostenitori sta aumentano. 


A seguire tutti i dettagli, e le prove della truffa.

leggi di più 15 Commenti

Roswell Slides, contro Maussan reazioni italiane e internazionali: "E' una mummia ci hai ingannati "

L'"Alieno" di Maussan ha fatto il giro del mondo. Doveva cambiare la storia e le aspettative molto alte si stanno trasformando in una colossale delusione.  Non si può dire che siano mancate le reazioni. In generale gli ufologi e gli opinionisti più famosi si sono esposti propendendo per la tesi della Mummia. Numerosi appassionati hanno manifestato la loro perplessita, altri credono che sia stata un'occasione sprecata. Qualcuno rimane schierato per un'operazione di cover Up.


Per l'occasione anche Nick Pope e altri ufologi di fama hanno preso la parola per stroncare l'ultimo scoop di Maussan. L'ufologo messicano sembra accerchiato da un coro di critiche, ma non molla anzi rilancia.


A seguire alcune delle reazioni estere e di casa nostra, per un caso ufologico che sembra un gigante con i piedi d'argilla.

leggi di più 12 Commenti

BE WITNESS: Jaime Maussan ha svelato al mondo le immagini di un alieno di Roswell ? 

In Italia era notte fonda, in Messico la tarda serata mentre si stava svolgendo un evento mediatico che doveva mostrare al mondo la foto di un alieno di RoswellJaime Maussan noto ufologo sud americano, e guru di riferimento dell'ufologia speculativa ha riunito oltre 10.000 persone nell'Auditorio Nacional per una riunione che nelle intenzioni del suo ideatore doveva cambiare la storia. L'ufologo sostiene di essere venuto in possesso di alcune slide convalidate dalla Kodak che ritrarrebbero un corpo alieno. La vicenda si trascina da molti mesi, e non è necessario tornare alle origini, che abbiamo già affrontato, quando Maussan fece filtrare alcuni frame dello straordinario ritrovamento nella cantina di un geologo, rifiutandosi però di fornire ulteriori particolari. In questi mesi numerosi appassionati e ufologi di fama si sono messi ad indagare, basandosi però su foto sfocate in attesa del 5 Maggio 2015. Il giorno è arrivato e oggi Maussan ha mostrato al mondo la diapositiva incriminata. 

Ma le slide rese pubbliche sono state all'altezza delle aspettative?

Cosa mostrano davvero le immagini di Maussan, l'alieno di Roswell o la mummia di un bambino? 

leggi di più 36 Commenti