Ricerca per categorie


Archivio
| Eventi & Storia

La Corea del Nord fa esplodere la bomba all'idrogeno ?

Il mondo si è svegliato oggi con una notizia inquietante: la Corea del Nord afferma di aver fatto esplodere una bomba H. Le autorità sudcoreane e il servizio geologico americano poco prima avevano rilevato un sisma di magnitudo 5.1 a 49 km a nord di Kilju, l'area dei test nucleari nordcoreani. Secondo Seul il sisma era di origine artificiale. Kim Jong-un aveva dichiarato che Pyongyang voleva l'ordigno e che era pronto a usarlo in caso di necessità. Riunito d'urgenza il consiglio di sicurezza dell'Onu. 

leggi di più 12 Commenti

C'è una camera segreta della tomba di Tutankhamon ?

Scienziati ed egittologi in subbuglio. Secondo le ultime analisi ai raggi infrarossi nella tomba del faraone Tutankhamon nella Valle dei Re in Egitto, ci sono il 90% di possibilità che esista una camera segreta dove potrebbe trovarsi la tomba della regina Nefertiti. Lo ha rivelato il ministro delle Antichità egiziane, Mamduh al Damati."Adesso possiamo dire che abbiamo scoperto un'altra stanza dietro i muri della camera funeraria di Tutankhamon".
Potrebbe essere la più grande scoperta archeologica di inizio secolo. 

leggi di più 8 Commenti

Straordinaria scoperta, esiste una nuova specie umana: Homo naledi

La storia dell'umanità si arricchisce di un nuovo straordinario tassello. E' stata scoperta una nuova specie del genere Homo. Alto un metro e mezzo, con un cervello minuscolo: è l'Homo naledi, rinvenuto in Sudafrica, e che ha entusiasmato gli scienziati. La scoperta infatti è definita senza precedenti nella storia recente della paleontologia. Il lavoro congiunto illustrato dalla University of Witswaterstrand di Johannesburg, dalla National Geographic Society e dal Dipartimento per la Scienza e la Tecnologia/National Research Foundation del Sudafrica si è guadagnato una doppia pubblicazione sulla rivista scientifica eLife. Dopo il salto i dettagli.

leggi di più 7 Commenti

Cambridge, viene alla luce un misterioso cimitero medioevale, prelevato il DNA dei corpi

Durante i lavori di ristrutturazione del St. John's College di Cambridge gli archeologi hanno ritrovato uno dei più grandi cimiteri dell'età medievale in Gran Bretagna.


All'interno delle fosse sono stati scavati i resti di circa 1300 persone morte fra il XIII e il XV secolo. Circa 400 scheletri sono stati ritrovati intatti e grazie alle analisi del Dna effettuato sulle loro ossa sarà possibile scoprire nuovi particolari sulla difficile vita quotidiana durante il Medioevo. Gli scheletri appartengono sopratutto a poveri e infermi che erano stati ricoverati all'interno dell'ospedale St John the Evangelist, costruito nel 1195. Qui avrebbero ricevuto il sostegno, soprattutto spirituale, nei loro ultimi giorni di vita fino alla sepoltura. Ecco  alcune delle foto più straordinarie pubblicate da Lapresse.

leggi di più 0 Commenti

ECLISSI SOLE 2015; Date, coperture, Virtual Telescope e Party: tutto per non perdersi l'evento

Grande mobilitazione per l'attesa eclissi di Sole del 20 marzo: dalle decine di Sun Party organizzati dall'Unione Astrofili Italiana (Uai) fino ai mini-satelliti Proba mobilitati dall'Agenzia Spaziale Europea (Esa) per seguire l'evento dallo spazio. L'evento sarà tramesso in diretta anche dal Virtual Telescope dal parco dell'Appia Antica. Il 'bacio' tra Sole e Luna inizierà alle 10,31 a Roma, pochi secondi dopo anche a Milano, e durerà complessivamente un'ora. Dal Nord Italia si potrà vedere la Luna coprire più del 70% del disco solare, dal Sud circa il 50%, mentre sarà totale solo dalle remote isole Svalbard.


Dove vedere lo spettacolo, come organizzarsi e come seguirlo online.


Ecco una lista delle manifestazioni che si terranno per l'occasione e nuovi consigli utili.

leggi di più 0 Commenti

India: una palla di fuoco in cielo porta il panico a Kochi nel Kerala

Un avvistamento di massa di un probabile bolide o sciame meteorico, accompagnato dal suono forte di un'esplosione, ha scatenato il panico in tutta la città indiana di Koshi e nella sua periferia, nella notte di Venerdì 27 Febbraio 2015. Lo riporta il quotidiano indiano in lingua inglese The Hindu. La vicenda è da tre giorni sui principali organi di informazione indiani.

Appena la notizia si è diffusa a macchia d'olio, la gente è uscita fuori dalle proprie abitazioni per rivolgere gli occhi verso il cielo. Avvistamenti simili sono stati segnalati in molte parti della città, come Vyttila, Kakkanad, Vypeen, Palarivattom, e Kathrikkadavu e anche nei quartieri di Paravur, Kizhakkambalam, Mazhuvannoor, Kolancherry e Fort Kochi. Due testimoni Aneesha e Sumesh erano in un ristorante a Kochi quando hanno dichiarato di aver avvistato nel cielo delle luci che ricordavano dei fuochi d'artificio. Erano circa le 22.00. I centralini della polizia sono stati tempestati di telefonate. E spunta anche un presunto cratere da impatto. Intanto le autorità hanno cominciato ad indagare.

leggi di più 0 Commenti

Antropocene, quando l'umanità cambiò la Terra

La presenza dell'uomo sul pianeta lascia tracce che potranno essere rilevate nei sedimenti e nelle rocce anche fra decine o centinaia di migliaia di anni, segni di una nuova epoca geologica chiamata Antropocene. Al centro della quale, comunque si decida di datarne l'inizio tra i tanti metodi proposti, ci sono i profondi cambiamenti ambientali dovuti all'attività degli esseri umani.

leggi di più 9 Commenti

Il mistero della scomparsa degli abitanti dell'Isola di Pasqua, finalmente svelato ?

L’isola di Pasqua, al largo delle coste del Cile, è un’isola misteriosa da sempre. Le sue statue allineate l’una accanto all'altra,  messe a guardia delle coste dell'isola, sono state nel corso dei secoli ispiratrici delle teorie più svariate. Chi e quando le ha realizzate? Qual è il loro significato?

Un altro mistero avvolge da sempre i suoi abitanti che sembrano scomparsi nel nulla. I primi occupanti dell'isola sembra che avessero la pelle bianca e ciò implicherebbe origini etniche geograficamente piuttosto distanti. La teoria di Thor Heyerdahl, ricercatore norvegese e studioso della civiltà Rapanui, è che la prima etnia giunta sull'isola fosse il risultato di una mescolanza di civiltà nordiche, peruviane e polinesiane che avvalendosi di zattere approdarono su di essa dopo un lungo e difficile viaggio. Secondo molti storici i Rapa Nui così veniva chiamati gli indigeni isolani sarebbero letteralmente “morti di fame”, per aver sfruttato troppo intensamente le scarse risorse naturali dell’isola. Ma un articolo recentemente pubblicato sulla rivista Pnas, sembra suggerire, invece, che le vere cause del declino di questa popolazione siano state molto più complesse, e che più che la malnutrizione, a causarne la scomparsa siano state le malattie dei primi colonizzatori. Quali segreti custodisce l'isola di Pasqua ?

leggi di più 8 Commenti

UFO Capodanno 2015, fuochi, bengala e lanterne cinesi: un vademecum per l'occasione

Tra poche ore i cieli di tutto il mondo saranno pieni di luci, mai come in questa notte gli occhi di milioni di persone scruteranno la volta celeste. Fuochi d'artificio, giochi pirotecnici, laser, fari, lanterne cinesi e tanto altro sarà usato per impreziosire la notte dell'ultimo dell'anno. All'alba quando le luci si spengono, fioccano nel nostro sito, nei centri ufologici e nei centralini dei carabinieri allarmi veri o presunti di pericoli e anomalie che vengono dal cielo. Vi forniamo un vademecum per non cadere nell'errore e scambiare per anomalo qualcosa di perfettamente normale. Vi ricordiamo anche che i botti illegali sono pericolosi, e che ancora più pericoloso è raccogliere i fuochi inesplosi che si trovano per strada.  Molti incidenti avvengono la mattina, dopo i festeggiamenti, quando i bambini raccolgono i petardi inesplosi trovati in strada o peggio ancora provano a riaccenderli. Tutti i botti sono pericolosi, anche quelli legali, non sono esenti da insidie, e se usati in modo improprio possono provocare seri danni. Ma quelli legali, se maneggiati con cura, rimangono un momento di euforico svago. Tra mille luci potrebbe capitarvi di scorgere qualcosa di davvero straordinario, e magari vivrete un evento ufologico che rimarrò nella vostra memoria. In attesa di quel momento, vi forniamo alcuni consigli sull'acquisto e l'uso dei botti e una piccola guida per distinguere le luci tradizionali da qualcosa di più "extraterrestre". Auguri da Ufoonline.it a tutti i lettori.

leggi di più 8 Commenti

Il pasticcio di Greenpeace sulle sacre linee di Nazca, bufera sull'associazione ambientalista

Tutto il mondo conosce le linee di Nazca, i celebri geoglifi situate in Perù vicino alla città omonima da cui prendono il nome. I disegni situati in altopiano desertico che si estende per circa cinquanta chilometri, si intersecano in oltre 13.000 linee che vanno a formare più di 800 disegni. Nel corso del tempo la loro origine è stata oggetto di dibattito, qualcuno azzardò che fossero addirittura dei messaggi per gli extraterrestri. Il loro enorme valore storico (furono tracciate dalla cività Nazca che occupò l’area tra il 300 a.c. e il 500 d.c.) le ha fatte amare e sono diventate un simbolo del Perù. Da qualche giorno è scoppiato uno scandalo che coinvolge Greenpeace. Il gruppo ambientalista è entrato sul sito profanando i disegni. I militanti sono entrati di notte in una zona dove "è proibito l'accesso e qualsiasi tipo di intervento, a causa della fragilità delle figure", -come ha denunciato il governo - e hanno disposto vicino a una delle figure più note, che rappresenta un colibrì, un messaggio scritto (in inglese) con lettere di stoffa gialla: "E' tempo di cambiare! Il futuro è rinnovabile". Il messaggio è stato lasciato in coincidenza con la XX Conferenza Onu sul cambiamento climatico in corso a Lima. Subito è montata una polemiche feroce che sta diventando un caso diplomatico e che sta mettendo in imbarazzo l'associazione ambientalista.

leggi di più 7 Commenti

Il faraone Tutankhamon è nato da un incesto. Un documentario della BBC ha ricostruito il suo volto

Tutankhamon, uno dei faraoni più famosi della storia se non il più conosciuto, aveva una malformazione al piede, una marcata arcata dentaria superiore e i fianchi femminili. L'autopsia virtuale sui resti, che verrà mostrata in un documentario della Bbc, rivela inoltre che è figlio di un incesto: i suoi genitori erano infatti fratello e sorella. Attraverso più di 2mila scansioni computerizzate è stato ricostruito il volto del faraone bambino (morì a 19 anni), e sono state fatte delle analisi del Dna. Il test biologico ha confermato che il padre naturale era il faraone Akhenaton e ha rivelato che la madre era la sorella di Akhenaton. Tutankhamon sarebbe, quindi, frutto di un incesto. Il documentario ricostruisce nel dettaglio la riproduzione del volto del mitico faraone.

leggi di più 2 Commenti

Messico, scoperte due antiche città Maya: ecco le straordinarie immagini

Messico, un'incredibile scoperta degli archeologi riporta alla luce ben due antiche città maya, finora rimaste nascoste dalla giungla nel Messico sudorientale. Il ritrovamento ha portato alcuni studiosi a ritenere che nella regione possano trovarsi decine di città simili. Lo sostiene in particolare Ivan Sprajc, professore presso il Centro di Ricerca dell'Accademia Slovena delle Scienze e delle Arti, che ha guidato il team responsabile della scoperta. Lagunita e Tamchen, questo il nome delle due città, sono state individuate esaminando foto aeree della zona.  Le immagini di Reuters mostrano i resti dell'antica città Maya di Lagunita. Le foto, diffuse oggi, sono scattate nel maggio 2014, quando gli archeologi hanno rinvenuto due antiche città Maya nascoste nella giungla del sud-est del Messico.

leggi di più 4 Commenti

Notte di San Lorenzo 2014: la super Luna oscurerà le stelle cadenti, ma lo spettacolo è assicurato

E' arrivato anche quest'anno il tradizionale appuntamento con la notte di San Lorenzo. Sarà una notte speciale quella di Domenica 10 agosto 2014. In concomitanza con il passaggio dello sciame delle Perseidi, la Luna raggiungerà il massimo annuale della luminosità e cancellerà la vista di molte delle stelle cadenti, soprattuto la prima notte utile. Lo spettacolo rimandato a causa della Super Luna, sarà comunque assicurato nei giorni successivi con sciami di meteore fino a fine mese. A confortare gli amanti del cielo notturno ci saranno poi Venere e Giove che si “sfioreranno” all’alba del 18, diventando tanto luminosi che l’ultima volta le loro luci furono scambiate per Ufo.  La tradizione collega il fenomeno delle stelle cadenti al martirio di San Lorenzo, che secondo la tradizione arse sulla graticola nel 258. Nella fase di massima attività si possono osservare mediamente fino a 100 meteore per ora. A seguire altri dettagli e alcuni consigli per godervi al meglio lo spettacolo.

leggi di più 0 Commenti

Il creazionista Ken Ham alla Nasa: inutile cercare gli alieni, non sono nel disegno di Dio

Siamo tutti peccatori anche gli alieni, parola di Ken Ham il più celebre creazionista americano attualmente CEO dell'associazione Answers in Genesis e presidente del Creation Museum di Petersburg. "La Bibbia parla chiaro, gli alieni sono destinati ad andare all'inferno perchè a differenza del genere umano, che discende direttamente da Adamo, non hanno alcuna possibilità di salvarsi e redimersi e sono destinati alla pena eterna" ha dichiarato l'uomo in un'intervista. Ken Ham si è scagliato contro la Nasa dopo che la scorsa settimana l'Agenzia Spaziale era arrivata a ipotizzare che entro i prossimi 20 anni l’uomo potrebbe scoprire altre forme di vita nell'universo“E ‘altamente improbabile nella vastità illimitata dell’universo che noi umani siamo soli”. aveva dichiarato l’amministratore della NASA Charles Bolden in una conferenza. Kem Ham già celebre per altre crociate contro la scienza ufficiale e per alcuni dibattiti televisivi, ha definito la ricerca degli alieni uno spreco di denaro pubblico.

leggi di più 19 Commenti

Il fenomeno luminoso di Milano: uno spettacolo con qualche dubbio dei lettori

Nella giornata di ieri a Milano è successo un fatto insolito ma spettacolare allo stesso tempo. Nel capoluogo lombardo dopo mezzogiorno il Sole si è coperto di un alone, che finiva la sua "aura" con i colori dell'arcobaleno. La manifestazione ottica del tutto naturale rientra nella casistica degli aloni solari che si formano per svariati motivi. Queste fenomeni possono apparire vicini o attorno al Sole come nel caso di Milano, o abbracciare anche la Luna o fonti luminose artificiali. In redazione sono arrivate molte segnalazioni, alcuni cittadini di Milano hanno inviato le loro foto chiedendosi cosa fosse lo strano fenomeno a cui avevano assistito. La curiosità ha fatto tirare fuori ad alcuni passanti la maccina fotografica o il cellulare e in un attimo, guardando le foto scaricate nel computer, sono comparse sfere e globi luminosi che hanno aumentato il loro stupore convincendoli a scrivere per chiedere chiarimenti. A seguire alcune testimonianze e una spiegazione chiara sul fenomeno primario, l'alone e i suoi "effetti collaterali."

leggi di più 25 Commenti

Le misteriose linee di Nazca perdono il primato: i geoglifi di Paracas più antichi di tre secoli

Le linee di Nazca in Perù non sarebbero gli esempi più antichi di disegni impressi nel terreno ad opera dell'uomo. A sostenerlo una ricerca pubblicata dall'Accademia delle Scienze Americane (Pnas), -il gruppo di internazionale coordinato da Charles Stanish, del dipartimento di Antropologia dell'Università della California a Los Angeles- che spiega come nella stessa zona siano stati scoperti dei geoglifi,  risalenti a tre secoli prima delle celebri linee peruviane che hanno interrogato gli scienziati per decenni. 


Secondo quanto riporta il sito Live Science, seguito dai principali siti internazionali le ricerche archeologiche sulla costa meridionale del Perù hanno portato alla scoperta di complessi geoglifi che risalgono al tardo Paracas, il periodo che va dall'800 al 100 avanti Cristo. Si tratta di 5 tumuli cerimoniali da cui si irradiano 71 linee che coprono una superficie di circa 40 chilometri quadrati. A seguire tutte le immagini e gli approfondimenti.

leggi di più 0 Commenti

Avvistamento ufo di Firenze: 59 anni di misteri irrisolti

Sono passati 59 anni, ma il fascino degli avvistamenti Ufo di Firenze, inseriti nell'ondata del 1954 non svanisce. Torniamo indietro al 27 Ottobre 1954. Numerosi oggetti non identificati di colore bianco a forma "di ali di gabbiano" solcano i cieli del capoluogo toscano.  Altri testimoni notano nel cielo velivoli "a forma di cappello da "mandarino cinese". Sono le 14:20 e gli ufo arrivano a sorvolare il Duomo, rimanendo visibili per circa 15 minuti. La Domenica del Corriere esce con copertine rimaste memorabili. Gli oggetti arrivati da nord-ovest, dalle Cascine, proseguono verso sud-est, in direzione di Rovezzano. Infie arrivano allo Stadio.

L'evento ebbe numerose testimonianze a supporto, tra cui quella del capocronista de La Nazione Giorgio Batini. Ripercorriamo ancora una volta quei celebri giorni.

leggi di più 27 Commenti

Gli scienziati litigano per Stonehenge: cimitero, osservatorio astronomico o una Lourdes preistorica ?

Stonehenge, il monumento preistorico più famoso del mondo, attira ogni anno oltre un milione di turisti. La sua forza negli anni è legata anche al mistero che avvolge la costruzione in pietra. Nei giorni scorsi una nuova ipotesi è stata avanzata dagli archeologi. Il complesso sarebbe stato il luogo di sepoltura dei potenti dell'epoca. Questo è il risultato del ritrovamento di oltre 50.000 frammenti di ossa cremate, appartenenti a 63 persone diverse, che sono stati rinvenuti a Stonehenge da un team guidato dall’archeologo Mike Parker Pearson, che ha lavorato nel sito preistorico e nelle sue vicinanze per anni. Ma altri esperti insorgono: Stonehenge rimane un osservatorio astronomico.

leggi di più 5 Commenti

La storia dell'incontro fra Papa Giovanni XXIII e un alieno

Si avvicina l'elezione del nuovo Pontefice, e dopo la (falsa) profezia di Malachia, tornano in auge le vecchie storie sugli alieni e i rapporti diretti con il vaticano. Noi riprendiamo la storia più celebre. Correva l'anno 1961, due anni prima di morire, Angelo Roncalli, avrebbe avuto una lunga e piacevole discussione con un alieno nei giardini di Castel Gandolo. A raccontarlo fu un testimone speciale: Loris Francesco Capovilla. Il segretario particolare di Papa Giovanni XXIII. La notizia romanzata e resa ancora più incredibile fu pubblicata dal Sun nel 1985 e ripresa dai giornali di mezzo mondo. Cosa successe davvero ?

leggi di più 12 Commenti

Russia, meteoriti in pieno giorno. Fiamme ed esplosioni

Una spettacolare pioggia di meteoriti ha provocato stamani violente esplosioni a bassa quota nell'atmosfera negli Urali e nelle regioni centrali della Russia. Lo hanno riferito le agenzie, citando le autorità locali e testimoni. "C'è stata una pioggia di meteoriti, senza caduta di frammenti a terra, un meteorite è esploso sopra la regione di Tchelibinsk. L'onda d'urto ha scosso i vetri in diverse località", ha detto a Interfax un portavoce locale del Ministero delle situazioni d'emergenza. Il ministero dell'Interno, citato dalla stessa agenzia, ha riferito di persone ferite da schegge di vetro in una scuola di Tchelibinsk. A seguire il video.

leggi di più 44 Commenti

Cercasi donna per partorire Neanderthal: solo un fraintendimento

Far tornare in vita l'uomo di Neanderthal nel 2013. Questo proposito meno di una settimana fa aveva fatto il giro del mondo. Il progetto era frutta della mente del genetista George Church dell'Harvard Medical School. Lo scienziato spiegava di cercare una mamma surrogata, disposta a portare in grembo il clone del nostro antenato. Per filo e per segno lo scienziato aveva illustrato i suoi piani in un'intervista al settimanale tedesco The Spiegel a cui si era mostrato convinto di poter ricostruire, partendo da frammenti conservati, il Dna dei Neanderthal e riportare in vita la specie che si è estinta ben 33 mila anni fa. Ma era tutta una bufala, anzi una traduzione errata.

leggi di più 6 Commenti

Il 2012 ? Altro che tragedia è stato l'anno migliore della Storia

Sarà difficile convincere chi ha appena pagato l’Imu, chi passerà il Natale in cassa integrazione o chi è sopravvissuto a stento alle amare medicine del governo Monti. Certamente greci e spagnoli non lo crederanno mai. Ma il 2012 è stato l’anno più felice nella storia dell’umanità.  L’anno con meno fame, meno guerre, meno malattie e maggiore prosperità.

Lo sostiene, citando dati attendibili e statistiche della World Bank, «The Spectator», un settimanale britannico tra i più raffinati ed esclusivi che nel suo ultimo numero anella una serie di statistiche per dimostrare che in realtà quello che sta per finire non è un anno catastrofistico, anzi tutt'altro. 

Vediamo con quali argomenti il giornale inglese tenta un'analisi controcorrente.

leggi di più 12 Commenti

Fine del mondo nel 2012? Facili profetismi e fughe dalla realtà

Durerà due tempi, un tempo e la metà di un tempo. Parole del Libro dell’Apocalisse, per i credenti Parola infallibile di Dio. Tanto durerà, secondo S.Giovanni Evangelista il periodo in cui avrà luogo sulla Terra la terribile battaglia contro le forze del male, seguita dal ritorno di Gesù e dalla vera fine del mondo. La durata è definita, tanto più che i commentatori sono d’accordo nello stabilire che per “tempo” si intende un anno. Ma sul quando? Sulla data non vi è accordo; anzi infinite fini preannunziate con sicurezza vengono periodicamente rinviate, sospese, dimenticate, giustificate (poiché non si verificano). È un fenomeno ricorrente, nella storia del mondo, parlare della sua fine. Ne parla Carmelo Currò.

leggi di più 1 Commenti

Avvistamenti di Massa, il caso Firenze 1954: sono passati 58 anni

Ultima decade di Ottobre di 58 anni fa: Firenze si immerge nell'avvistamento ufo più famoso di sempre in ambito Italiano. Quello che avvenne in Italia nell’ottobre del 1954 occupò per giorno i titoli dei giornali. I quotidiani dell’epoca scrissero che nei nostri cieli "era come se un ipotetico stato maggiore dei dischi volanti avesse deciso di fare le sue grandi manovre a Firenze e in Toscana".
Il 1954 l'anno della grande ondata autunnale che interessò praticamente tutta la penisola e il tema ricorrente delle copertine della Domenica del Corriere e dei titoli del quotidiano La Nazione.
Stando alle cronache si registrarono ripetuti avvistamenti di oggetti non identificati che transitavano "a coppie dalle forme diverse: di ala come bianchissimi gabbiani in volo, a goccia d’acqua, a cappello cinese; velocissimi a pochi secondi l’una dall’altra". 

Riviviamo tutta la storia con il racconto che Mauro Paoletti fece per il cinquantenario dell'avvistamento.

leggi di più 67 Commenti

Le piramidi si scoprono dal cielo con Google Earth

Le piramidi sono una delle maggiori attrattive della storia dell'uomo. Catalizzatore delle passioni di centinaia di archeologi di tutte le epoche e buco nero della scienza esatta, sono uno di quei monumenti che ha fornito l'ambientazione ideale per mille storie, sogni e incubi dell'uomo moderno. A cosa servivano? Con quale tecnologia venivano costruite? In base a cosa veniva scelto il luogo esatto? Che influenza aveva la volta celeste? A tutte queste domande non è mai stata data una risposta univoca ma, mentre le zone d'ombra restano ancora tante, la tecnologia va avanti e ora è proprio dal cielo che arriva un aiuto importante. Dopo aver battuto palmo a palmo l'Egitto dall'alto grazie a Google Earth, Angela Micol da Maiden in North Carolina ha individuato quelli che sembrano i resti di almeno due piramidi finora ignote.

leggi di più 2 Commenti

L'Homo erectus non era solo ? Il dibattito si riapre

L’analisi di tre nuovi fossili scoperti sulla riva orientale del lago Turkana, nel nord del Kenya, conferma che due milioni di anni fa circa c'erano almeno due specie del genere Homo a fare compagnia ai nostri diretti antenati Homo erectusA darne notizia è un articolo pubblicato sull'ultimo numero di “Nature”.

Esattamente quarant’anni fa, sempre sulla riva est del lago, un team guidato da Richard e Meave Leakey aveva scoperto un enigmatico teschio fossile, conosciuto come KNM-ER 1470, caratterizzato da una cavità cranica in grado di ospitare un grande cervello e da una lunga faccia piatta. La storia cambia ?

leggi di più 77 Commenti

Honduras: forse trovata la mitica città perduta dei Maya

Un gruppo di scienziati ritiene di aver individuato, grazie ad immagini scattate da satelliti, la mitica 'Città bianca o Città perduta' dei Maya che, a loro dire, si troverebbe nella giungla della Mosquitia, sepolta sotto alberi alti almeno 75 metri. La scoperta e' stata presentata nel corso di un consiglio dei ministri presieduto dal capo dello Stato, Porfirio Lobo.

 

Alle ricerche ha partecipato anche l'americano Steve Helkins, che gia' anni fa aveva detto di aver trovato il sito. Lo riporta l'agenzia Ansa in una nota.

Ma qual'è la storia di questa epica città di cui tutti parlano?

leggi di più 17 Commenti

Titanic, grandi celebrazioni per i cento anni del naufragio

Il 15 aprile 2012 saranno passati 100 anni esatti dal naufragio del Titanic. History Channel, canale 407 della piattaforma satellitare di Sky, in occasione di tale ricorrenza manderà in onda per la prima volta il documentario “Titanic: Mistero risolto”, una nuova produzione che cerca di far luce su tutti i misteri che ancora avvolgono il naufragio del celebre transatlantico. Perché la nave, ritenuta inaffondabile, andò incontro ad un iceberg e finì con l’inabissarsi nell’Oceano Atlantico? Perché non fu lanciato subito un allarme? Perché morirono 1523 passeggeri e membri dell’equipaggio? Con questo nuovo documentario si cercherà di svelare almeno in parte i misteri del Titanic. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulle celebrazioni.

leggi di più 4 Commenti

Cronache Marziane dall'Ufo Congress 2012

Si è concluso l'International UFO Congress 2012che ha celebrato il suo 21° anniversario la settimana scorsa al Fort McDowell Resort & Casino a Fountain Hills, appena fuori Phoenix, in Arizona. Questa conferenza annuale ha visto la partecipazione di più di 20 relatori, tra qui il nostro Dott. Roberto Pinotti, proponendo un interessante mix di punti di vista, che ha incluso medici, funzionari governativi, autori, esperti, ricercatori e persino presunti rapiti alieni. Questo è stato il secondo anno consecutivo della manifestazione nella zona di Phoenix, famosa per il caso che prende il nome proprio da luogo dove furono avvistate nel 1997 strane formazioni luminose nel cielo. L'International UFO Congress 2012 ha ricevuto una notevole attenzione dei media. A seguire una bella galleria di immagini e il video degli interventi più interessanti, compreso quello italiano.

leggi di più 1 Commenti

Un Asteroide sfiorerà la Terra questa sera alle 17.00

Incontri ravvicinati del terzo tipo, ma senza alieni bensi massi spaziali. Appuntamento per questo pomeriggio dopo le 17, quando un asteroide della taglia stimata di 11 metri di diametro transiterà vicinissimo alla Terra sfiorandola da appena 60 mila chilometri, vale a dire meno del doppio della distanza dell’orbita sulla quale ruotano i satelliti per le telecomunicazioni e quindi ben più vicino della Luna. L'asteroide 2012 BX34, come è stato battezzato, è una sorpresa perché la sua esistenza è emersa all’improvviso solo due giorni fa quando i telescopi lo hanno individuato in cielo. Il suo arrivo entra nella classifica dei record essendo tra i venti corpi celesti che sono transitati nei pressi del nostro pianeta. La minore distanza raggiunta è stata, però, di 20 mila chilometri. «Resta comunque uno degli incontri più ravvicinati di cui abbiamo traccia in generale», commenta Gareth Williams direttore associato del Minor Planet Center americano dove vengono censiti i corpi celesti. L'ultimo incontro del genere si è verificato nel giugno dell’anno scorso.

leggi di più 5 Commenti

8 ottobre 2011, questa notte attesa una pioggia di stelle cadenti

Appassionati di astronomia o innamorati del cielo state in allerta. Stasera sarà una notte stellata da non dimenticare, parola della Nasa. Dalle ore 19 alle ore 23 potremo ammirare nei cieli italiani una pioggia di stelle cadenti, le Draconidi che altro non sono che i resti della cometa Giacobini-Zinner. Secondo la Nasa, che prevede uno spettacolo di 750 stelle cadenti all’ora il momento di maggior caduta dei corpi celesti è atteso intorno alle ore 22, quando il fenomeno sarà particolarmente visibile e assicurano, ci sarà la caduta del 50% di stelle rispetto al solito. Gli esperti italiani sono più cauti sui numeri, precisando che lo spettacolo nel nostro paese potrà essere parzialmente rovinato dalla luce della Luna. 

Ma guardare fuori questa sera non costa nulla.

leggi di più 1 Commenti

11 Settembre 2001-2011: 10 anni di teorie, complotti e ricostruzioni

Le Torri gemelle sono state abbattute con un’esplosione controllata, piano dopo piano. Il Pentagono è stato colpito da un missile, e non da un aereo. Gli aerei dirottati erano imbottititi di esplosivo (e i loro passeggeri, rapiti, sono stati uccisi altrove e gettati nell’Oceano). Il building 7 del World Trade Center, accanto alle Twin towers, è stato demolito intenzionalmente e non è crollato per effetto del fuoco. Israele ha concepito e organizzato l’attacco, per provocare un conflitto globale tra Stati Uniti e mondo arabo (e il Mossad avvertì gli ebrei che lavoravano nelle Due Torri di starsene a casa la mattina dell’11 settembre).
Nessun evento, dai tempi dell’assassinio a Dallas di JFK, ha fatto sorgere così tante idee e teorie complottiste. Secondo molte di queste, largamente presenti in Rete, l’11 settembre sarebbe frutto di una cospirazione del governo americano per imporre un regime autoritario e ridare ossigeno, attraverso le spese militari e il controllo delle fonti energetiche, al capitalismo declinante.

Roberto Festa illustra le 4 ragioni complottistiche più accreditate.

leggi di più 38 Commenti

New York e la grande paura dell'uragano Irene. L'inizio dell'inferno?

La natura quando scatena la sua forza fa paura a tutti, anche alla prima potenza economica del mondo gli Stati Uniti. Irene, l'uragano che punta su New York City procede lentamente ma nella sua corsa verso nord lungo la East Coast degli Stati Uniti, ha perso forza ma non smette di creare panico. Secondo il centro nazionale uragani Usa, è stato declassato a categoria 1, con venti inferiori ai 145 km all'ora. Ma resta una minaccia pericolosa quando sarà atteso sulla Grande Mela tra oggi e domani. La chiusura dei tre scali (JFK, Newark e La Guardia) è prevista a partire dalle 12 (le 18 ora italiana). Boston sarà chiuso domani. Alitalia ha cancellato i voli da e per N.Y. di oggi e di domani e i voli da e per Boston di domani. Il presidente Obama fa ritorno a Washington per seguire l'emergenza che ha definito "storica" Ha dichiarato lo stato di emergenza anche per lo stato di New York e salgono così a 10 gli stati della East Coast, per un totale di 65 milioni di abitanti, che potranno usufruire di aiuti federali in caso di catastrofe. Secondo alcune simulazioni Manhattan potrebbe essere sommersa sotto due, tre metri di acqua. Un altro undici settembre "al naturale" ?

leggi di più 27 Commenti

Notte di San Lorenzo 2011: il 10 Agosto le stelle cadenti

San Lorenzo, una notte per affidare i desideri della vita alle stelle cadenti. È la magia che il cielo ripropone ogni 10 agosto, tra fenomeno scientifico e credenze popolari. Domani sera, quindi, tutti col naso all'insù in attesa delle ore più poetiche dell'anno tra brindisi, degustazioni, concerti e spettacoli. Vuole la leggenda che le meteore siano le lacrime di San Lorenzo e che facciano la loro apparizione nella volta celeste proprio il giorno del martirio del santo, da cui la tradizione di chiedere una grazia o esprimere un desiderio. In realtà quelle che nella tradizione popolare vengono definite 'lacrime' o 'stelle cadenti non sono che piccoli frammenti residui di una cometa o di uno sciame, in questo caso quello delle Perseidi. Tutte le iniziative per l'evento a seguire.

leggi di più 8 Commenti

Perchè c'è solo una specie di esseri umani ?

La settimana scorsa nel Regno Unito è andata in onda la prima puntata di Planet of the Apemen (“Il pianeta degli uomini scimmia”), una nuova serie di documentari della BBC dedicata alle diverse specie di esseri umani che popolarono il pianeta prima dell’affermazione dell’Homo sapiens sapiens, la specie cui apparteniamo tutti noi (sì, tutti). La serie è stata realizzata con trucchi ed effetti speciali per ricreare con attori veri le fattezze delle diverse specie di ominidi, ricostruendo le loro abitudini, i loro spostamenti nelle varie aree del Pianeta e le loro capacità di comunicare e instaurare legami sociali. Per centinaia di migliaia di anni abbiamo condiviso la Terra con diverse altre specie di esseri umani, tutte dotate di intelligenza, piene di risorse e abili nella caccia, eppure solamente la nostra specie alla fine è sopravvissuta, mentre le altre sono andate incontro all’estinzione. Il Post lo spiega in un interessante articolo.

leggi di più 18 Commenti

11 Maggio 2011: Il terremoto c'è stato...lontano da Roma

Alla fine il Terremoto è arrivato, ma qualche migliaio di chilometri più a ovest di Roma. Precisamente a Murcia, nel sudest della Spagna con epicentro individuato nella zona della Sierra Tercia. Dieci morti, bilancio provvisorio. Due diverse scosse hanno colpito la regione: la prima, alle 15.05 ora locale, ha avuto una intensità di 4,5 gradi, con apparente epicentro nella cittadina di Lorca, vicino al confine con l'Andalusia, dove si sono registrate almeno otto vittime, secondo il governo (in un primo tempo si era parlato di almeno dieci). La seconda, alle 16.47, di 5,3 gradi, con epicentro la città di Cartagena, sulla costa mediterranea. Non sta a noi sindacare quanto questo sisma centri con la previsione di Bendandi, certo una coincidenza singolare esiste. Un terremoto c'è stato, non una scossa normale ma una di quelle chiamate dagli esperti "di predizione" e le immagini che giungono dalla Spagna sembrano quelle di una città bombardata. E' un'eresia ipotizzare un legame con le teorie di Bendandi?

leggi di più 132 Commenti

Tutti gli investimenti sull'apocalisse: ecco chi ci guadagna

Il mondo in questi giorni è senza dubbio un calderone di instabilità e problemi. Con l'escalation del conflitto in Libia e le devastazioni in Giappone in seguito al terremoto e tsunami dell'11 marzo, sempre più americani temono che il giorno dell'Apocalisse sia vicino. Come non farsi cogliere impreparati? Comprare un bunker è la risposta più comune.Tempi d'oro quindi per le aziende che producono rifugi a prova di guerra nucleare: il loro fatturato è aumentato in alcuni casi fino al 1000 per cento. Molte non riescono a stare dietro agli ordini dei clienti. Ma non sono solo i soldi che girano attorno alla parola "Apocalisse", al contrario la merce più preziosa risulta la mente umana, plasmata, piegata e soggiogata a piani poco chiari. E' un fiorire di sette, associazioni occulte, e anche la chiesa tradizionale si butta a pesce, è di qualche giorno fa la lettera che il Cardinale Carlo Maria Martini ha inviato al Corriere della Sera in cui spiega perchè l'Apocalisse non deve farci paura. Entriamo dentro il business della fine del mondo.

leggi di più 29 Commenti

Roma, terremoto apocalittico nel 2011 e nel 2012 ?

Si possono prevedere i terremoti? La domanda era già stata posta in occasione del sisma dell'Aquila, ma oggi torna di moda a causa di alcune previsioni. Raffaele Bendandi, detto anche l’uomo dei terremoti, diceva di essere in grado di prevedere le scosse sismiche. La sua teoria era abbastanza semplice da un punto di vista concettuale: se l’attrazione lunare causa maree e spostamenti sulla Terra, immaginiamoci di cosa può essere capace l’attrazione esercitata dal Sole, congiunto alle posizioni particolari di alcuni pianeti.

Queste fortissime attrazioni sarebbero in grado di spostare le masse semiliquide ubicate nelle profondità terrestri. Ma un particolare agghiacciante rilanciato questa sera dalla trasmissione Voyager sta creando allarme. Lo studioso attraverso il suo metodo, ha predetto una scossa di terremoto devastante per la città di Roma e aree limitrofe per il giorno 11 maggio 2011, e un altro sisma di dimensioni ancora più apocalittiche per tra il 5-6 aprile 2012, quando parecchie scosse di terremoto colpiranno a macchia di leopardo tutta la terra. In questa ultima predizione, tra l’altro, molti vedono anche le catastrofiche profezie Maya per il 2012. Cosa c'è di vero ?

leggi di più 130 Commenti

Mappate le città Maya a tempo di record

Una coppia di archeologi statunitensi ha utilizzato una tecnologia basata sull'uso del laser, detta Lidar, che, montata su un aereo bimotore, ha consentito in pochi giorni di ovviare a un problema che durava da venticinque anni. L'intento dei due, entrambi professori di antropologia della University of Central Florida, era quello di tracciare una mappa della città di epoca Maya di Caracol in Belize e ciò che maggiormente li ostacolava era la foresta, che in parte circonda e in parte ricopre i resti dell'antica città, rendendo molto complicato individuare con certezza rovine e confini. Un'impresa inseguita per 25 anni attuata in soli 4 giorni.

leggi di più 10 Commenti

Scoperta antica città nel cuore della civiltà Purépecha

Un nuovo capitolo nella storia dell’America precolombiana è in procinto di venire alla luce, con lo studio delle rovine di una città nel Messico centrale. Le rovine, appartenenti alla civiltà P’urhépecha (ovvero Purepecha), sono situate nel bacino del lago Patzcuaro, a pochi chilometri dalla città di Tzintzutzan, capitale di un impero semisconosciuto, avversario degli Aztechi. La scoperta di deve agli archeologi della Colorado State University coordinati da Christopher Fisher che hanno scoperto le rovine del centro urbano dopo un'intesa attivita durata anni.

 

 

leggi di più 1 Commenti