Ministro iracheno: le Zigguart dei sumeri aeroporti per viaggi nello spazio

Il ministro dei trasporti iracheno, Kazem Finjan, ha sostenuto in una conferenza stampa che le Ziggurat le misteriose strutture presenti in tutta la Mesopotamia nel periodo gli antichi Sumeri, siano aeroporti dai quali partirono i viaggi nello spazio oltre 5000 anni fa. Ma non solo, secondo il politico arabo i suoi antenati avrebbero addirittura scoperto Plutone. Le dichiarazioni hanno fatto il giro del mondo. Le Ziggurat come ponte verso mondi lontani?

Non tutti però sono d'accordo con le opinioni nel ministro. A cominciare dagli accademici. Accanto a un video della conferenza stampa pubblicato su Twitter, Hayder al-Khoei, ricercatore presso il Centro per gli Studi accademici sciiti, ha scritto : "che momento di imbarazzo. credo che nessuno abbia avuto il coraggio di contraddirlo". La notizia è stata riportata anche dal quotidiano inglese The independent che cita come fonte il sito arabo in lingue inglese Alaraby.

Le Ziggurat nell'antichità

La celebre "Ziqqurat di Ur" vista dall'alto
La celebre "Ziqqurat di Ur" vista dall'alto

Le ziggurat sono strutture religiose presenti nel moderno Iraq e anche sull'altipiano iranico e nelle zone dell'odierno Turkmenistan. Il loro stato di conservazione è pessimo tranne per quanto riguarda la Ziqqurat di Ur, una delle meglio conservate. Eretta, orientandola secondo i punti cardinali, da Ur-Nammu, fu dedicata al dio Nanna (Luna). L'accesso ai piani superiori era garantito da tre rampe di scale, si sono conservati solo i primi due livelli. Le ziggurat compongono in genere di diversi strati di mattoni in fango (argilla) mischiato con paglia, anche inframmezzati con canne, e quindi essiccati al sole, avvolti all'esterno da mattoni cotti nei forni.

 

A cosa servivano ?

Quel che ci resta delle ziqqurat rende difficile dedurne per ogni complessa la forma, l'aspetto, e anche la funzione. La maggioranza degli studiosi tuttavia cred che l'utilizzo della maggior parte di queste strutture religiose fosse solo l'esterno, con una rampa di scale che conduceva alla loro cima.

Fa eccezione ancora una volta la ziqqurat di Uruk (XX-X secolo a.C.), eretta all'interno dell'area sacra dell'E-anna (santuario di An/Anu) che conserva alla sua cima un tempio, dedicato in epoca cassita alla dea Inanna (Ištar).

La teoria degli antichi astronauti

Le dichiarazioni del ministro iracheno non fanno che alimentare una vecchia tesi che sostiene in tempi remoti sia stava visitata da creature extraterrestri che ci avrebbero insegnato i rudimenti dell’agricoltura, dell’astronomia, della matematica e di altre materie. Insomma attraverso le Ziggurat i Sumeri potevano incontrare gli Annunaki, enigmatici alieni arrivati dal cielo, come spiegava Zacharia Sitchin nei suoi libri. Spiegazioni che non hanno mai trovato una conferma scientifica, ma che continuano ad affascinare milioni di lettori in tutto il mondo, convinti che degli Elohim abbia colonizzato migliaia di anni fa la Terra. La famosa domanda "da dove veniamo" insomma che ritorna ciclicamente e che fino ad ora non ha mai trova risposta.

Scrivi commento

Commenti: 14
  • #1

    Yale (martedì, 04 ottobre 2016 11:10)

    Poveretto l'islam da alla testa

  • #2

    JJJ (martedì, 04 ottobre 2016 11:53)

    Ennio piccaluga lo aveva detto.

  • #3

    Novedue (martedì, 04 ottobre 2016 14:10)

    Non capisco quale sarebbe la stranezza? nessuno sa esattamente cos'è successo nei tempi antichi, improvvisamente la civiltà è esplosa nella parte tecnologica senza apparente motivo.

    Questo è avvenuto ai tempi dei babilonesi e poi degli egizi. Infatti dopo l'impero romano c'è stata una stagnazione. La bibbia riporta bene come ha scritto Biglino episodi notevoli di interazione umani - alieni e Gesù forse era un alto esponente di una civiltà straniera. Vanno evitate visioni limitate e saccenti della storia.

  • #4

    Centro Ricerche###### (martedì, 04 ottobre 2016 14:23)

    Una notizia a cui mettiamo le pinze; se poi si basa su quello che scriveva Sitchin nei suoi libri, c'e' da dubitare assai!!!

  • #5

    Francesco (martedì, 04 ottobre 2016 15:13)

    Demenza senile

  • #6

    UfoDrome (martedì, 04 ottobre 2016 16:05)

    ... quella tavola che ha fra le mani, Sitchin (RIP) avrebbe dovuto spaccarla sulla testa di tutti quei saccentoni che prima lo hanno perculato eppoi si sono messi proni lo scorso Gennaio quando è stata ufficializzata la notizia dell'esistenza del Pianeta 9 (ex 10) ...

    ... notizia già divulgata nel 1983 quando altri scienziati sospettarono la presenza del gigante in base a distorsioni orbitali di altri pianeti ... rilevate oltre che da calcoli ed osservazioni, anche tramite strumentazioni rudimentali ...

    ... Sitchin c'era arrivato prima di tutti e per altre vie, altrettanto valide ... quelle antropologiche ... testi sacri come la Bibbia, il Mahabharata e il Ramayana ma anche semplici cronache dell'età classica greco-romana, sono costellati di innumerevoli episodi che la cosiddetta scienza ufficiale stenta appena a riconoscere oggi ...

  • #7

    I Belive (martedì, 04 ottobre 2016 17:53)

    Fanno più ridere quelli che credono di sapere tutti che quelli che si pongono delle domande nella vita.;) Vorrei ricordare che ai tempi i dottori che avvisarono che il mercurio per le otturazioni dei denti era tossico vennero derisi salvo poi essere riabilitati anni dopo. E' successo da poco per il pianeta X, chissà se sarete ancora vivi quando succederà per tante altre cose. Nessuno sa come sia andata, neanche i tuttologi...volate basso

  • #8

    Nato (martedì, 04 ottobre 2016 21:52)

    Io penso che gli antichi egizi non solo fossero alieni, ma che possedessero una tecnologia che ancora oggi noi la sognamo. Basta pensare alle piramidi, alla sfinge ecc…
    Ma secondo voi era possibile accendere delle torce, così come visto nei film dentro le piramidi in assenza di ossigeno? e soprattutto senza che la fuligine sporchasse tutti i muri? Fatevi una domanda ❔ e datevi 4 risposte

  • #9

    Hiver (mercoledì, 05 ottobre 2016 15:09)

    @JJJ (martedì, 04 ottobre 2016 11:53)

    Ennio piccaluga lo aveva detto.

    ---

    Temo che ti stai confondendo, Piccaluga aveva preso una semplice struttura morfologicamente chiamata PIETRA per una ziggurat irriso dal mondo intero nel suo libretto Ossimoro Marte ora utile per il compostaggio.

  • #10

    Marco V (giovedì, 06 ottobre 2016 13:52)

    Sarebbe meglio non commentare una castroneria del genere. Ma il fatto che queste pseudoteorie arrivino ai piani alti delle istituzioni statali la dice lunga su come siamo messi. Internet rende pervasive un mucchio di baggianate. Le fa infiltrare ovunque come l'acqua quando ci sono le perdite. Ormai è una rincorsa a chi la spara più più forte e le capacità di ragionamento logico di gran parte dell'audience sono ridotte al lumicino. Come si fa a spiegare ad un credulone che uno "spazio porto" non puoi costruirlo con mattoni di argilla e canne essiccate al sole? Ti risponde che lavori per la Cia e che vuoi nascondere la verità ecc, ecc. E siamo così pieni di questa gente che ormai ce la ritroviamo in parlamento o, nel caso iracheno, addirittura ministro.

    E scommetto che ci sono gli alieni, quelli veri, che se la ridono come matti quando ascoltano il ministro iracheno o quando leggono alcuni dei vostri commenti...

  • #11

    Manuel (venerdì, 07 ottobre 2016 16:54)

    ma.... rimango basito dalle risposte che leggo su questo forum.... "demenza senile"... e cosi via... e come se vado sul forum del papa e inizio a scrivere "blasfemia".... almeno un attimo di mente aperta cerchiamo di averla.....

  • #12

    fabio (venerdì, 07 ottobre 2016 18:25)

    La realtà' e' solo convinzione, noi crediamo, e pensiamo di sapere, ma non c'è nessuno che sia più' in grado di un altro di dirti che ciò' che ci circonda sia reale, noi vediamo quello che vogliamo vedere e poi crescendo diventa questa la nostra realta'. Per questo bisogna ragionare senza preconcetti e con umiltà' se si vuole vedere un pochino più' in la

  • #13

    Marco V (domenica, 09 ottobre 2016 01:08)

    Infatti @Fabio. Io nel mio piccolo cerco di non avere preconcetti e di tenere la mia mente il più aperta possibile. Il problema sono le forzature logiche.
    Siamo soli nell'universo?
    Certamente no. Certamente sono esistiti, esistono ed esisteranno anche dopo la fine della nostra civiltà, pianeti che brulicano di vita. In alcuni di essi molto verosimilmente si sono sviluppate, si stanno sviluppando o magari si sono già estinte civiltà tecnologicamente avanzate.
    Qualcuno è riuscito ad arrivare fino a noi?
    Può essere. Magari è avvenuto in un passato remoto, prima della comparsa dell'uomo. Magari sta avvenendo proprio ora. Magari non è ancora avvenuto, ma avverrà. Difficile da dire. Le nostre conoscenze riguardo alla possibilità di intraprendere viaggi interstellari dicono di no, ma le nostre conoscenze potrebbero essere notevolmente arretrate. Quindi non lo si può certamente escludere a priori. Sarebbe da presuntuosi.
    Fin qui tutti d'accordo credo.

    Poi arrivano le rogne. Internet e letteratura di dubbia valenza scientifica infarcite di fregnacce totalmente al di fuori di ogni logica. Storie ridicole che prendono le prime pagine anche di testate giornalistiche importanti riempiendo di fesserie le teste vuote di un'audience disposta a vedere asini che volano ovunque. L'apertura mentale te la danno la conoscenza delle materie che si analizzano e la capacità di valutare la logicità di certe affermazioni.

    Una sola domanda e ci passa ogni dubbio sulla storia oggetto dell'articolo: ma secondo voi una civiltà in possesso di mezzi e tecnologie che le consentirebbero di affrontare viaggi interstellari avrebbe bisogno di una piramide di mattoni per far decollare i propri mezzi?

    Buonanotte

  • #14

    fabio (mercoledì, 12 ottobre 2016)

    Ho visto bene un disco volante negli anni 90 con la sua bella scia ionizzata, le prove che esistono e sono stati visti ce ne sono a gogo e non parlo delle bufale ma di quei casi conclamati da più' persone per avvistamento...se poi non interagiscono col pubblico non esclude che lo facciano con i militari, che hanno tutto l'interesse del caso nella tecnologia...per non parlare delle zone off limits ogni qual volta che cade un oggetto.
    Per quanto riguarda le Zigguart potrebbero essere state costruite per ospitare l'arrivo di navi extraterrestri, perche' no? erano visti molto probabilmente come degli dei...non vedo perche' una nave exstraterrestre non possa fluttuare sopra quattro mattoni di fango...resta sempre un ipotesi