Metanolo e Ossido di propilene, due molecole per riscrivere l'origine della vita ?

Scoperte nello spazio due molecole che potrebbero svelare nuovi indizi sull'origine degli 'ingredienti' della vita: si tratta del metanolo, identificato per la prima volta in una 'culla' di pianeti dal telescopio Alma in Cile, e l'ossido di propilene, la prima molecola 'allo specchio' trovata nello spazio interstellare dal National Radio Astronomy Observatory (Nrao) negli Stati Uniti. Sulle loro tracce si sono messi due gruppi internazionali di astronomi che pubblicano i risultati dei loro studi rispettivamente su Astrophysical Journal e Science. A seguire i dettagli.

La prima ricerca, coordinata da Catherine Walsh dell'Osservatorio di Leiden (Paesi Bassi), dimostra la presenza dell'impronta unica del metanolo nel disco di gas e polveri che circonda la giovane stella TW Hydrae, distante 170 anni luce. E' la prima volta che nel 'materiale da costruzione' di nuovi pianeti viene rinvenuta una molecola organica così complessa nata in forma ghiacciata e successivamente rilasciata in forma gassosa. Si tratta di un'informazione importante per comprendere i processi chimici che avvengono nella formazione dei sistemi planetari e che alla fine portano alla creazione degli ingredienti per la vita: dal metanolo, infatti, prendono forma molti precursori di molecole biologiche importanti come ad esempio i composti di aminoacidi, i 'mattoni' delle proteine.

Altrettanto preziosa è la scoperta dell'ossido di propilene fatta dagli astrofisici del California Institute of Technology (Caltech) nella nube di gas e polveri Sagittarius B2 posta al centro della Via Lattea: si tratta infatti della prima volta che viene individuata nello spazio interstellare una molecola precursore della vita non sovrapponibile alla sua immagine speculare (ovvero chirale). Ulteriori studi permetteranno di capire se c'è uno sbilanciamento tra la sua forma destrorsa e quella sinistrorsa, proprio come accade per molte molecole biologiche sulla Terra, svelando gli eventuali meccanismi che ne guidano la selezione.

Ansa

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    UfoDrome (giovedì, 16 giugno 2016 12:31)

    ... non hanno però trovato lo "Scoreggene" allo stato gassoso ovviamente ... quello che cercano su Marte come inconfutabile prova di vita ... quello che abbonda sul pianeta Terra ... specialmente dopo un'ottima zuppa di fagioli ...

  • #2

    Kfo (giovedì, 16 giugno 2016 14:50)

    Che presuntuosi che siamo