Gli Stati Uniti alla "guerra" per il controllo degli oggetti volanti non identificati

Semaforo verde della Faa, l'agenzia Usa che si occupa di trasporto aereo, alla sperimentazione di sistemi che in 15 secondi e in un raggio di 10 chilometri potranno intercettare e prendere il comando degli oggetti volanti non identificati costringendoli all'atterraggio. Uno standard possibile anche in Italia e Europa. Con la diffusione di droni e altri velivoli R/C sempre più sofisticati gli aeroporti e le città corrono seri pericoli di sicurezza e per la prima volta si tenta di correre ai ripari, prima che sia troppo tardi. Una "guerra" nei cieli che segnerà i prossimi anni.

La Federal Aviation Administration, l'agenzia del Dipartimento dei Trasporti statunitense incaricata di regolare e sovrintendere a ogni aspetto riguardante l'aviazione civile ha iniziato a prendere delle contromisure dando il via libera allo sviluppo e alla gestione integrata di sistemi "anti-droni" in alcuni hub americani. Un progetto che a breve potrebbe sbarcare anche in Europa e Italia. In questi giorni Liteye Systems metterà alla prova il sistema ideato da tre aziende di Sua Maestà per definire quella che viene ormai definita come "Anti-Uav Defense System (Auds)": il consorzio di imprese formato dalla Blighter Surveillance Systems, Chess Dynamics e la Enterprise Control Systems ha dato il via ai test per definire una volta per tutte uno standard da "guerre stellari". Un progetto avanzatissimo e capace in meno di 15 secondi di individuare e prendere possesso di un drone di qualunque forma e grandezza in un raggio di 10 chilometri. 

Un rischio concreto

Lo scenario che oggi rischia di mettere a serio rischio decolli e atterraggi negli aeroporti è stato infatti sottolineato nei giorni scorsi dall'agenzia americana e dagli stessi piloti di linea. Ogni mese vengono segnalati negli Stati Uniti circa 100 casi di interferenza sui voli commerciali. Una media di oltre 3 al giorno. Il che significa almeno un episodio possa essere catalogato come "a rischio collisione" e quindi incidente. Per evitare che nei prossimi anni l'espansione del settore possa creare pericolose "nuvole" e intasamenti di oggetti volanti guidati a distanza, magari con fini terroristici, ha messo le ali al progetto. La sperimentazione fino ad oggi avrebbe dato ottimi risultati: in oltre 400 ore di prove e 400 voli singoli (con un drone come target) la "difesa" messa in campo dalla Faa ha individuato e costretto all'atterraggio in un'area di circa 10 chilometri dagli aeroporti tutti i droni intercettati.

Come funziona il sistema ?

L'intercettazione avviene grazie ad un radar potente, telecamere, raggi infrarossi e un "inibitore" dei segnali inviati dal pilota virtuale a terra fino all'Uav. Una volta selezionato il bersaglio, l'anti-drone prende possesso dell'oggetto volante e lo fa atterrare (con le buone o le cattive) in aree sicure. Ma c'è un particolare in più che rende questi interventi decisivi: l'anti-Uav individua oltre al drone anche chi lo comanda a distanza. Dopo averlo filmato da remoto, il sistema può inviare alla centrale operativa il luogo esatto dal quale vengono effettuati questi voli non autorizzati segnalando il pilota alle forze dell'ordine.  

Secondo Mark Radford responsabile del team Auds “le prove effettuate hanno confermato che il sistema è in grado di individuare, tracciare, rendere inoffensivo un grandissimo numero di droni, da piccoli modelli fino a quelli più grandi di qualunque tipo o costruttore presente e futuro. Un sistema - aggiunge - che può operare in ambienti complessi come gli aeroporti e in ogni condizione meteo, sia di giorno che di notte, per 24 ore senza apportare danni alle struttureaeroportuali".  Oltre a Liteye Systems la Faa sta  valutando anche anche altre tecnologie per intercettatre i droni con la Gryphon Sensors (produttrice dello Skylight drone detection system) e con la Sensofusion "mamma" del sistema  Airfence.

La Repubblica

Scrivi commento

Commenti: 9
  • #1

    Il Forestiero (sabato, 11 giugno 2016 12:09)

    Fino a quando non inventeranno droni e ufo che eludono il sistema, come hanno fatto con lo stealth quando lo intercettava il radar.
    Voi create i problemi che "noi" troviamo le soluzioni

  • #2

    Hiver (sabato, 11 giugno 2016 13:02)

    "uccidete quei piccoli bastardi" *_* -cit-

  • #3

    Daniele (sabato, 11 giugno 2016 15:53)

    Sempre il solito giochetto made in USA. E funziona sempre ! tutti ci cascano sempre.
    Un po' come il gioco delle tre carte, tutti sanno che il gioco e' truccato, e quello che vince per attirare i giocatori, e' semplicemente un complice, eppure regolarmente la gente ci casca.
    Dunque ricapitolando, nouvi sistemi d'arma sempre piu' complessi e distruttivi, ma alla preoccupazione eventuale delle masse gli USA rispindono "tranquilli queste armi saranno usate solo contro gli extraterrestri ! mica le useremo qui nei prossimi conflitti o per tenere sotto scacco con la notra potenza militare l'intero pianeta ! "
    Meno male raga che servono per gli extraterrestri, per un attimo mi ero preoccupato,
    per fortuna lo Zio Sam mi ha detto la verita'.
    L'altro giorno al bar ho incontrato Tony Mafioso noto killer della mafia aveva un fucile spaventoso a tracolla. Vedendo la mia perplessita' anche lui mi ha rassicurato...
    "Questo ? tranquillo...mi serve solo per spaventare i passerotti che mangiano i gerani di mia moglie " mi ha detto aggiungendo un "ma che avevi capito ???" ridendo
    Mi sono sentito mortificato....e io che subito malpensante avevo pensato a chissache'
    che persona malfidata che sono....mi sono veramente vergognato con me stesso....
    Ma per fortuna, ora che lo Zio Sam, e Tony Mafioso mi hanno rassicurato, dormo molto meglio e sono veramente tranquillo.
    Devo lavorare su me stesso, sempre a pensare al peggio....
    Raga mi perdonate ?
    Nonna Zelda ora passeggia su e giu per il giardino di notte.
    "nonna ? cosa fai con lo sc'iopo del nonno a tracolla ? in giardino di notte ? "
    "ma dove vivi ??? mi fa ! te dormi che se vengo qui gli alieni son pronta...ye tiro du sc'ioppetade dove non batte il sole e li mando a casa loro"
    "e lo scolapasta in testa a cosa ti serve nonna ?"
    "no e miga no scolapasta mona ! " "e un elemetto antilaser" me lo han venduto gli americani "
    Ok nonna buona guardia !


  • #4

    hybrid1973 (lunedì, 13 giugno 2016 00:44)

    Pessima startegia.
    Mi capita sempre più spesso - purtroppo anche quì - di leggere titoloni altisonanti per attirare lettori. Quì non si parla di OVNI = alieni; quì si parla di OVTNI = Oggetti Volanti Terrestri Non Identificati quali aerei e/o droni fuori controllo...
    Che tristezza...

  • #5

    UfoDrome (lunedì, 13 giugno 2016 09:35)

    ... ahahah ... già li vedo Ufo e Ovni farsi tirare giù docili docili da quei baracconi di tecnologia obsoleta ...

    ... speriamo piuttosto che non tirino giù un 747 in fase di decollo o atterraggio ...

  • #6

    JJJ (lunedì, 13 giugno 2016 11:25)

    Non esiste il temine OVTNI esiste il termine "ufo" anche codificato, non a casa quando un drone aveva bloccato gli aeroporti internazionali di alcune capitali europee era stato annotato come UFO. Gli ufo non sono alieni, sono gli ufologi che hanno creato il sillogismo ufo è un termine neutro.

  • #7

    fidora (lunedì, 13 giugno 2016 11:35)

    Almeno i droni esistono :D

  • #8

    Giotto (lunedì, 13 giugno 2016 11:58)

    I cinesi sono molto più avanti. Hanno sviluppo da anni un sistema di difesa che può distruggere un piccolo velivolo a bassa quota in un raggio di due chilometri con un successo del 100%. Lo sanno tutti che il cielo sarà il campo di battaglio del XXI secolo, e nei droni si possono caricare armi chimiche, bombe e bombe batteriologiche. Quindi meno male che si sono svegliati (tardi).

  • #9

    Daniele (lunedì, 13 giugno 2016 16:38)

    Ok raga ! dopo le favole ci vogliono 5 minuti di sana realta'.
    Il XXI secole deve essere il nuovo secolo americano secondo la volonta'
    di un manipolo di banchieri, politici, e megamiliardari a stelle e striscie.
    Questi (pazzi furiosi) generalmente vengono indicati come il nuovo ordime
    mondiale.
    Scopo imporre la dottrina americana a tutto il mondo di fatto prendendosi
    il pianeta a unico beneficio degli USA eliminando ogni forma di democrazia
    elettiva a favore di una elite' bencaria-corporativa. L'abolizione di ogni cosa
    pubblica che verra' amministrata da compagnie private allineate a seconda
    del loro interesse.
    Vediamo come stanno andando le cose.
    Sud Amerca - completamente gestito dietro le quinte da elite americane
    tramite colpi di stato, dittatori fantocci saliti al potere grazie all CIA.
    Unici non allineati Brasile e di recente l'Argentina.
    Cosa e' successo in Brasile ? un ble colpo di stato.
    L'argentina e' stata di nuovo fatta sprofondare in una crisi economica
    volta a favorire un cambio di linea polita piu' favorevole.
    Sud est asiatico - Dove si e' recato di recente Obama ?
    Vietnam e grazie a elezioni pilotate nelle filippine un altro miliadario
    eletto.
    Giappone - allineato e riarmato made in usa a discapito della costituzione.
    Australia - allineato USA.
    Chi rimame a opporsi ?
    Russia e Cina.
    La Russia e' stata circondata grazie a guerre pilotate e colpi di stato made in USA
    Croazia,jugoslavia,montenegro,polonia ucrania. Tutte riarmate nuclearmente dagli
    USA contro l'Urss. Sanzioni e divieti di commercio per affamare i russi.
    I Russi sono gli unici per il momento a poter dare armi tecnologiche alla Cina.
    Una volta eliminata la Russia la Cina dovra capitolare sia con le buone (crisi economiche
    imposte o con le cattiva).
    Il governo cinese ha protestato per le continue esercitazioni USA nel mar cinese.
    Attualmente il mar della cina ha la pu' alta concentrazione di navi usa dai tempi della
    WWII (un avvetimento per chi non lo capisse).
    Europa - L'europa si sta disgragando grazie alla pressioni USA, alla crisi dei titoli
    tossici made in USA e alla perdita di democrazia da parte dei cittadini imposta
    da Washington.
    Medio Oriente - Grazie alle guerre di "pace" gli usa hanno spazzato via tutti i governi
    prendendosi Irak - Q8 - libia - Afghanistan e grazie ai sauditi e istraele controllano tutte le risorse petrolifere -
    Paese non allineato e favorevole a mosca ? la siria (cosa sta succedendo in Siria)
    Al quaeda - Isis ecc ? chi sono ?
    sono i mercenari armati e diretti dalla cia per distogliere l'attenzione del pubblico
    su cisa sta succedendo nel mondo !!!
    Gli attentati che fanno servono per far orientare l'opinione pubblica in l'europa a favore delle guerre degli stati uniti.
    chi non lo ha ancora capito deve rivedere cosa successe in germania nel 33 !
    quando Hitler era' secondo tutta la stampa l'uomo della pace.
    e il suo riarmamento era solo per dare lavoro ai tedeschi.
    Poi seguirono i falsi attentati in germania di cui furono incolpati
    gli ebrei e il partito comunista. Seguirono i falsi colpi d'artiglieria
    dualla frontiera tedesca da parte dei polacchi (scusa per invaderli).
    Mentre i campi di concentramento venivano descritto come semplici campi
    di lavoro per dare lavoro e istruzione agli indigenti.
    Meditate gente meditate. Protate a guardare il puzzle del mondo
    da una nuova prospettiva e i pezzi andranno al giusto posto.