La Corea del Nord fa esplodere la bomba all'idrogeno ?

Il mondo si è svegliato oggi con una notizia inquietante: la Corea del Nord afferma di aver fatto esplodere una bomba H. Le autorità sudcoreane e il servizio geologico americano poco prima avevano rilevato un sisma di magnitudo 5.1 a 49 km a nord di Kilju, l'area dei test nucleari nordcoreani. Secondo Seul il sisma era di origine artificiale. Kim Jong-un aveva dichiarato che Pyongyang voleva l'ordigno e che era pronto a usarlo in caso di necessità. Riunito d'urgenza il consiglio di sicurezza dell'Onu. 

La tv nordcoreana in un annuncio alla nazione ha spiegato che  Pyongyang ha testato una bomba all’idrogeno «miniaturizzata», elevando «la potenza nucleare» del Paese «al livello successivo» e fornendolo di un’arma «per difendersi contro gli Stati Uniti e gli altri nemici». La tv di Stato ha quindi mandato in onda il leader Kim Jong-un mentre autorizza il test atomico. Sempre secondo il comunicato la folla festante di nordcoreani avrebbe assistito all’annuncio davanti ai mega schermi piazzata nelle piazze di Pyongyang.
Come tutto quello che riguarda la Corea del Nord distinguere tra propaganda è realtà è complicato, ma il sisma e le immagini sembrano confermare che la Nord Corea sia attrezzata per costituire un serio pericolo per l'umanità.

Cos'è la bomba all'idrogeno

La bomba all'idrogeno è un ordigno a fusione termonucleare incontrollata, naturale evoluzione della bomba atomica a fissione nucleare, la classica bomba atomica. Nell'esplosione si susseguono in rapidissima successione processi di fissione-fusione-fissione innescati a partire da una normale bomba atomica a fissione, posta all'interno di un contenitore di materiale fissile insieme ad atomi leggeri: quando la bomba a fissione presente nella parte più interna esplode, innesca la fusione termonucleare dei nuclei degli atomi leggeri dello strato intermedio, che provoca a sua volta la fissione nucleare del materiale più esterno. I danni che provoca sono devastanti:  ondate di calore fino a 20 milioni di gradi centigradi in corrispondenza del punto di detonazione; l'onda d'urto con la successiva emissione di radiazioni prima direttamente con l'esplosione e dopo tramite il  fallout radioattivo e l'effetto EMP (Electro Magnetic Pulse).  
A seconda della potenza, in un'area densamente popolata può causare milioni di morti e un danno radioattivo che si può trascinare per migliaia di anni.

Il "funga atomico" fa il giro del mondo.

Nelle immagini trasmesse dalla televisione nordcoreana e riprese da emittenti televisive asiatiche, si vede l'esplosione dell'ordigno termonucleare. In altre foto diffuse sai coreani, il presidente  Kim Yong Un è a bordo di un sottomarino da cui sono stati lanciati, nei giorni scorsi, dei missili balistici. Anche per questo si teme che la Corea del Nord sia riuscita a rendere disponibili bombe H da lanciare con razzi di lunga portata

 

I dubbi degli esperti

Secondo diversi esperti di armi nucleari, ci vorranno «giorni o settimane» per verificare se la Corea del Nord abbia effettivamente effettuato un test con una bomba all’idrogeno. La bomba H è molto più potente di quelle nucleari a fissione e molto più difficile da realizzare. Secondo Crispin Rovere, esperto australiano di armi nucleari, l’esplosione è stata troppo debole rispetto a quanto ci si aspetterebbe da una bomba all’idrogeno. Dello stesso avviso Bruce Bennett, analista della Rand Corporation. «Le dimensioni di quest’arma erano probabilmente quelle della bomba su Hiroshima. Se fosse stata una bomba all’idrogeno l’esplosione avrebbe dovuto avere una potenza dieci volte maggiore». Ma i nordcoreani stessi hanno detto che si è trattato di una «minibomba». Pyongyang nel 2012 aveva lanciato un satellite con un missile pluristadio. Secondo gli esperti, questo missile potrebbe essere utilizzato anche per il trasporto a lungo raggio di testate nucleari.

Riunito il consiglio di Sicurezza dell'Onu

Dopo l'annuncio  della Corea del Nord -come riporta l'Ansa- è stato convocato per oggi il Consiglio di sicurezza dell'Onu "a porte chiuse""Se le notizie sono vere allora si tratta di una grave violazione delle risoluzioni dell'Onu e una provocazione che condanniamo senza riserve", così il ministro degli Esteri britannico Philip Hammond su Twitter. Condanna del test nucleare di Pyongyang anche da parte della Francia. Il presidente francese Francois Hollande lo definisce "una violazione inaccettabile delle risoluzioni dell'Onu" e chiede "una reazione forte della comunità internazionale".

Scrivi commento

Commenti: 12
  • #1

    Carlino (mercoledì, 06 gennaio 2016 11:26)

    che bella notizia, ci mancava questo pazzo furioso dopo l'isis

  • #2

    El Pais (mercoledì, 06 gennaio 2016 12:03)

    alè ora si balla

  • #3

    Wherter (mercoledì, 06 gennaio 2016 14:08)

    C'È sempre il dubbio degli esperti. Non preoccupatevi, dormite, il terremoto è provocato dal shail gas che però non è possibile secondo gli esperti; oppure è provocato da qualche tecnologia haarp coreana ma anche questo è impossibile per gli esperti.

  • #4

    Giotto (mercoledì, 06 gennaio 2016 14:53)

    Gli esperti erano preoccupati dell'Iraq...adesso beccatevi queste armi di distruzione di massa LoL

  • #5

    Aldo Corrias (mercoledì, 06 gennaio 2016 15:11)

    Non si capisce perchè gli stati uniti la russia la cina e ISRAELE possano sviluppare l'atomica e gli altri no.

    Che problema c'è ?

  • #6

    Seba°59° (mercoledì, 06 gennaio 2016 17:07)

    Adesso scommetto che Washington farà un'alleanza anti-cinese con Corea del Sud e Giappone che si uniranno per protegger la zona asiatica. Tra i due paesi non scorre buon sangue, a causa del passato colonialismo giapponese in corea. Ora dovranno fare bene i conti...o è la volta buona che ci estinguiamo.

  • #7

    Satan (giovedì, 07 gennaio 2016 01:41)

    Che pagliacci questi comunisti

  • #8

    Franz (giovedì, 07 gennaio 2016 09:06)

    Aldo Corrias e perchè l'isis non può avere la bomba atomica e cosi minacciare tutto il mondo che problema c'è?
    Seba°59° L'America non ha bisogno di fare alleanze con la Corea del sud e il Giappone dato che è già alleata e neanche in funzione anti-cinese dato che l'america ha buone relazioni con la Cina grazie ai presidenti Zemin e Bush
    Peccato che i veri nemici della Corea del nord non sono gli Stati Uniti ma i suoi stessi governanti paranoici.

  • #9

    Daniele (giovedì, 07 gennaio 2016 15:08)

    Proprio un bell'inizio di anno non credete ?
    Auguri a tutti !!!
    E mi raccomando i soldi sempre al di sopra di tutto con la bella speculazione in atto sui mercati cinesi giusto per citare a tutto tondo.
    Dunque ricapitoliamo la UE latita dorme sonnecchia sbadiglia, delresto non potrebbe essere da meno visto che non esiste nessuna unione europea. Calma, per quelli che non se ne sono accorti la UE e' una scatola vuota al massimo la potete chiamare Germania, per il resto essa serve solo a giustificare l Euro e lo svaligiamento delle sovranita' popolari la distruzione dei poteri statali, e aprire la privatizzazione di tutto (Ossia strade,acqua,risorse locali,scuole,trasporti,universita',sanita') alle multinazionali americane pronte a sbarcare e far man bassa di tutto a spese vostre e nostre (oh dimeticavo se non ve ne siete accorti e' iniziata la campagna mediatica per far si che la popolazione voglia la sanita' privata quindi se non siete ricchi preparatevi a sborsare di tasca vostra 120.000 euro se vi prende un attaco di appendicite e se non gli avete......diventate un fu' come negli Usa).
    Poi vi sono le pressioni degli industriali che vogliono piu' immigrati per le loro fabbriche al costo di due euro l'ora invece di assumere noi o voi ad un prezzo giusto e chiedendo a voi e non agli immigrati di integrarvi (ormai siamo ben integrati mi sembra manca ancora una vera conversione dell'europa all'islam ma che cavolo abbiate un po' di pazienza prima o poi ci arriveremo)
    Poi.... l'accerchiamento della Nato alla Russia 'e completo, dopo che la Cia a fomentato la rivolta ucraina armando il partito di estrema destra e neonazista.e facendo entrare il montenegro (un paese con gli abitanti di Genova) armandolo con F16 e basi missilistice (credo proprio nucleari).
    La Turchia strizza un occhio alla UE col l'altro finanza ISIS con l'appoggio USA e dei Sauditi e il beneplacido di Israele causa interessi congiunti. La Turchia mira a diventare la "Germania" dei paesi arabi, gli Usa sperano di prendersi tutto il petrolio che gli e' sfuggito con la scusa della guerra di pace (come "di nuovo" ? scusate ha funzionato fino ad adesso e i giornali ne vanno pazzi) Gli Israiliani non disdegnano gli attacchi Isis contro l'occidente nella speranza di tirare a se ancora piu' appoggio da stati esteri alla causa Israiliana contro i paesi arabi.
    Altro argomento....la borsa dopo aver spennato i cittadini Usa dove tutto e' privato e a pagamento, facendo degli Usa il paese piu' indebitato al mondo (milioni miliardi di trilioni di dollari ormai nressuno lo sa) spolpato l'europa con i famosi derivati, impoverito la russa con la speculazione e sanzioni ormai non sanno piu' chi spennare....un momento che sbadato c'e' sempre la Cina !!!! e vai !!! facciamo pure crollare la banca cinese !!! che bello speculare ragazzi !!!!
    Oddio un momento... se crolla la Cina visto che la ci sono ormai tutte le nostre industrie e compriamo tutto li.... diciamo che dopo il crollo della cina un chiodo per quadri potrebbe costarvi anche 5 euro.
    Ora ci si mette pure la Corea con la bomba atomica (potevano farla detonare a capodanno visto che c'erano..ma non hanno senso dell'umorismo).
    dimenticato niente ? chissa' cmq se la speculazione in Cina funziona e il paese crolla..i ladri della finanza si sono preso l'intero pianeta. Resta solo il debito degli USA
    e come si cancella ??? ma con una bella guerretta mondiale e' ovvio !!!
    Scusate anche qui ha funzionato per la prima e la seconda guerra mondiale gli USa ne uscirono con un industria potentissima non subirono neppure un bombardamento e la vendita di armi a Russia Inghilterra e i paesi alleati fu un business da libidine, poi vi furono i prestiti per la ricostruzione la fornitura per armi e industrie e petrolio ai paesi in via di ripresa. In piu' la guerra nucleare distrugge tutti i chip e le reti informatiche quindi sara' impossibile risalire a chi e indebitato e quanto.
    Buon anno ...secondo me potrebbero entro la fine dell'anno soffiare venti di guerra assai piu'concreti ma spero di avere la palla di cristallo piena di aloni (non uso Sbrillo lo smacchiatore di palle di cristallo consigliato dai pallologi mondiali)
    e anche lo spot e' fatto.
    Un abbraccio Adam....cioe' volevo dire Daniele (influenzato)

  • #10

    FABIOSKY63 (venerdì, 08 gennaio 2016 14:22)

    mi fa piacere leggere che "te ne sei accorto" eh!eh! anche tu, di tutto "l'ambaradan"...però, magari, se provi a dargli anche TU "un giro di sbrillo" eh!eh! poessecché anvedimeio anche "Quelli che" tirano i fili delle marionette del teatrino! che poi danno sempre LO STESSO SPETTACOLO da millenni, èh!.. o_O

    fosse mai che siano -ANVEDITO'!- proprio li stessi soggetti "visti" eh!eh! e RIFRITTI dai "pallologi" mondiali?!?...provare, "per credere", oppure no... :)

  • #11

    Malles (venerdì, 08 gennaio 2016 17:22)

    L'energia nucleare da fissione anche se utilizza l'uranio come combustibile, potrebbe (anche) essere ritenuta compatibile con l'ambiente, non emettendo gas serra (il problema sono le scorie radioattive).

    Molto meglio credo sarebbe l'energia del nucleare da fusione, in fin dei conti è questo un processo che usano le stelle per la loro energia, dove il combustibile è sostanzialmente l'idrogeno, elemento di cui siamo particolarmente ricchi (l'acqua). Il problema sono (è sempre stato così) le menti dementi con potere decisionale su milioni di persone, pronti a convertire energia "buona" per prevaricare.

    Fa piacere ritrovare l'amico Fabiosky, peccato solo che io non abbia un traduttore atto a decifrare i suoi messaggi quasi subliminali, peccato davvero, perchè intuisco dica cose estremamente interessanti. Un saluto

  • #12

    talebano (venerdì, 08 gennaio 2016 18:16)

    Non capisco perchè non si possa invadere questo staterello arretrato come si è fatto con l'iraq e l'afghanistan. Dov'è finita "l'esportazione della democrazia? "
    Niente petrolio eh...