No, l'astronauta Scott Kelly non ha fotografato un UFO dalla ISS

Molti siti italiani, tra cui Rai News24, Il Messaggero e DireGiovani, riportano in queste ore la vicenda dell’astronauta Scott Kelly che avrebbe fotografato un ufo dalla Stazione Spaziale Internazionale. Lo scatto risale al 15 Novembre scorso ed è stato postato su Twitter attirando l'attenzione di numerosi appassionati. Nell’angolo in alto a destra si notano dei punti luminosi che fanno pensare ad una sorta di navicella spaziale, ma come ha chiarito la stessa Nasa, tramite l'ingegnere della ISS, non tutto è come sembra. A seguire i dettagli e le immagini.

Partiamo dall'immagine condivisa da Scott Kelly nel suo 233esimo giorno in orbita, mentre sorvolava l'India.
In alto a destra una sagoma luminosa con due luci più evidenti è ben visibile e sembra volare indisturbata.

Crediti Immagine : Astronauta ISS - Scott Kelly / Nasa
Crediti Immagine : Astronauta ISS - Scott Kelly / Nasa

Come spiegato però da Forbes e confermato dall'ingegnere ISS Sam Treadgold, le due luci in realtà sono il risultato del combinato disposto tra il Lab Window Shutter e il resto della struttura rimasto sottoesposto e al buio. Il risultato è che ad un primo sguardo sembra emergere una struttura "volante" autonoma. Durante lo scatto la parte quasi totale della strumentazione è rimasta in ombra, e la luce del singolo componente ha creato un'immagine che poteva essere facilmente male interpretata.

Crediti Immagini: ISS / NASA, con annotazioni di Sam Treadgold per Forbes
Crediti Immagini: ISS / NASA, con annotazioni di Sam Treadgold per Forbes

Che si tratti di una parte della ISS è possibile stabilirlo con certezza nella comparazione effettuata con le immagini diffuse da Olivia D'Souza e da Massimo (RainMaker1973). Tuttavia come ha fatto notare a Forbes l'ingegnere Treadgold c'è una piccola imprecisione nella didascalia. La parte coinvolta non sarebbe la parte dell’HDEV, ovvero del sistema High-Definition Earth Viewing, installato sul modulo Columbus dell’ISS, come creduto in un primo momento. 

Crediti: Olivia D'Souza -  Scott Kelly /NASA
Crediti: Olivia D'Souza - Scott Kelly /NASA

Come si può vedere chiaramente, il HDEV è un componente diverso nello sfondo

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Giotto (martedì, 24 novembre 2015 18:01)

    io farei smettere una volta per tutti questi astronauti di fare gli splendidi nei social.

  • #2

    Halep (martedì, 24 novembre 2015 20:49)

    Questi passi non sono fatti a caso, è per preparare l'opinione pubblica. Piano per gradi.
    Mica scemi gli americani...

  • #3

    Carlino (martedì, 24 novembre 2015 22:00)

    Figuriamoci se nn era falso

  • #4

    THE TRUTH (venerdì, 27 novembre 2015 15:55)

    buonasera, ma sbaglio o dove ci dovrebbe essere parte della ISS oscurata, si vedono delle stelle? Si puo' notare bene nella Vostra sovrapposizione.
    Come fanno a vedersi delle stelle all'orizzonte se dovrebbero stare dietro l'ISS (soprattutto quelle tre in alto a sinistra)?.
    La cosa non mi quadra..............................................................