Dave Grohl leaders dei Foo Fighters: gli Ufo sono la mia ossessione

Dave Grohl è appassionato di Ufologia. Il cantante ha confessato cosa avrebbe voluto fare da grande, se il successo non lo avesse travolto con i Nirvana prima e con i Foo Fighters poi. Grohl ha infatti ha confessato un debole per la scienza e l'astrobiologia. Se nella musica non fosse riuscito a sfondare: "in un altra vita penso che sarei stato un astrofisico - ha rivelato nel corso di un'intervista con la rivista Billboard - Passo gran parte del mio tempo online nella sezione scienze di Google News. E' quello che faccio per gran parte della giornata. Sono davvero ossessionato dagli Ufo".

Una passione che accomuna le star

 

Il leader del gruppo americano non è l'unico che nel corso del tempo ha ammesso di essere affascinato dal fenomeno Nel 2008 il Daily Star riportava quello che sarebbe stato un tormentone degli anni avvenire: Robbie Williams e gli ufo. Il cantante all'epoca minacciava di lasciare la carriera musicale per dedicarsi "esclusivamente alla ricerca degli oggetti volanti non identificati". Il giornale britannico sottolineava che il cantante allora 34enne era "ossessionato dalla vita su altri pianeti" e sosteneva di aver visto ben due volte degli oggetti non identificati. 

Nonostante fosse impegnato con un contratto discografico da oltre cento milioni di euro, secondo i tabloid Williams passava  la maggior parte del suo tempo a "guardare le stelle" e "chattare con gli ufologi" qualunque cosa questa espressione volesse dire. 

 

"Non sono preoccupato per la mia carriera - spiegava Robbie - ho avuto il mio posto al sole, tante volte. Se dovesse finire domani, mi sentirei già abbastanza appagato". E in un altro messaggio sottolinea: "Tutti pensano che sia una montatura pubblicitaria". Ma lui insisteva, ed ra talmente coinvolto nella sua nuova passione che aggiungeva: "Voglio almeno che la gente dia un'occhiata e sia informata quanto basta per farsi un'opinione". La saga Williams Vs Ufologia è andata avanti per anni.

Il disegno di John Lennon andato all'asta il 21 Marzo 2014.
Il disegno di John Lennon andato all'asta il 21 Marzo 2014.

John Lennon e quel disegno di un Ufo

Circola voce che anche il celebre autore di Imagine, John Lennon, sia stato testimone di un avvistamento Ufo sopra l'aeroporto di New York. Proprio in relazione a questo fatto uno scarabocchio di un disco volante molto stereotipato fatto da John Lennon nel 1974, è stato venduto all'asta nel 2014 per 16.000 dollari, quasi 10 volte di più del previsto. Il disegno UFO si Lennon si adattava alla descrizione di un velivolo non identificato che il cantante affermava di aver visto a New York con la sua ragazza di allora May Pang. Esiste una nota di riferimento di Lennon sulla sua vicenda. Egli dice che l'avvistamento ha avuto luogo presso il suo appartamento al 52esima strada di New York City. Era una chiara notte d'estate quando ha notato l'oggetto in bilico a poche decine di metri di distanza. Lo confermò poi in un'intervista radiofonica che potete ascoltare a seguire:

L'oggetto era rotondo e "intorno alla parte inferiore aveva luci che spegnevano alternativamente come su un cartellone o qualcosa del genere" Sulla parte superiore c'era una luce rossa. Il cantante non sentì nessun rumore. 

L''oggetto stazionò per circa 10 minuti prima di allontanarsi lungo l'East River. Qualunque cosa fosse il racconto fatto dalla star divenne celebre e ancora oggi citato, come ogni cosa che il cantante ha raccontato, o ancora meglio cantato nella sua carriera.

Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    Oltrepopavese (mercoledì, 02 settembre 2015 23:54)

    Anche io cerco sempre su google news, ma si sa che i rokettari pippano roba buona, beati loro :D

  • #2

    El Paso (giovedì, 03 settembre 2015 00:33)

    E' un grande Grohl, sempre umile, in difesa dei più deboli e con un grande cuore. Mitico

  • #3

    Daniele (giovedì, 03 settembre 2015 13:25)

    Grande El Paso !!!
    concordo in pieno Grohl e davvero un grande (ti stingerei la mano se potessi).