L'ufo di Puerto Rico ad Aguadilla, una ricerca lo reputa "insolito": ecco perchè

Cosa vola nei cieli di Porto Rico? Un vecchio caso risalente al 2013 è tornado di moda, dopo che un gruppo di lavoro denominato SCU ha prodotto un'analisi di 161 pagine in cui si afferma che l'oggetto non è spiegabile convenzionalmente. L'Ufo è stato ripreso sopra il Rafael Hernandez Airport ad Aguadilla, in Portorico. Le immagini sono state girate da un DHC-8, che è stato in grado di iniziare il monitoraggio e le riprese dell'oggetto con il loro sistema di immagini termiche a bordo. Il DHC-8 non si è mai avvicinato all'oggetto. A seguire il video originale e tutte le altre informazioni sul caso

Tutto è cominciato quando l'oggetto è stato notato da un DHC-8 decollato per un volo di routine sopra l'aeroporto Rafael Hernandez. L'aereo ha notato un oggetto che volava sopra l'oceano e si avvicinava verso sud. Il DHC-8 è stato in grado di iniziare il monitoraggio e le riprese dell'oggetto con il sistema di immagini termiche montato a bordo. Il filmato che vedete a seguire è quello girato proprio dal DHC-8 turboelica della US Customs and Border Protection (CBP), una divisione della DHS il Department of Homeland Security. La fonte del filmato è comunque anonima ma garantisce sull'integrità dello stesso. 

Traiettoria di volo stimata dell'oggetto non identificato (Crediti: SCU)
Traiettoria di volo stimata dell'oggetto non identificato (Crediti: SCU)

Il gruppo denominato SCU "Scientific Coalition for Ufology" è stato in grado di confermare dai dati delle partenze aeroportuali che un volo FedEx previsto in partenza alle 09:10 è stato ritardato fino alle 09:26 in concomitanza con il sorvolo dell'UFO. C'è anche la conferma che il DHC-8 è decollato alle 09:16 circa e ha circondato l'aeroporto due volte prima di lasciare la zona circa 10 minuti più tardi. Gli orari sono stati raccordati sulla base del Greenwich Mean Time (GMT)


La natura dell'oggetto volante non identificato

Il lavoro del gruppo di ricerca si è concentrato su cosa potesse essere l'oggetto ripreso nel filmato.

Sono stati consultati esperti di immagini e video e analisti, per determinare le capacità del sistema utilizzato per le riprese. Si è analizzato fotogramma per fotogramma per determinare la dimensione, la velocità, la temperatura e la traiettoria di volo approssimativa dell'oggetto.

Il video è lungo poco meno di 4 minuti, ma l'oggetto sconosciuto è stato monitorato per circa la metà del tempo. Secondo i componenti dello SCU l'oggetto è arrivato dal mare, da nord o nord-ovest della pista di atterraggio dell'aeroporto, quindi è volato sopra la pista poi si è diretto di nuovo verso nord e quindi verso l'oceano. Il rapporto afferma che l'oggetto era lungo dai 0.9 metri al metro e mezzo, e la sua velocità varia tra 40 mph a 120 mph. I valori sono espressi in miglia. La sua velocità media è stata di circa 80 mph (miglia orarie), cioè oltre 120 km/h.

 

La relazione fa poi notare una caratteristica interessante: alla fine del volo l'oggetto si è apparentemente immerso nell'oceano, ha viaggiato per più di mezzo miglio, e poi è tornato fuori.

Secondo il rapporto: "La sua velocità attraverso l'acqua ha raggiunto un picco di 95 mph e una media 82,8 mph."

Crediti: SCU

Il mistero del video

Secondo il sito Open Minds una lettera anonima è stata inviata anche a uno dei ricercatori ufologici più famosi John Greenewald, che gestisce il sito TheBlackVault.com, già autore di altri scoop sugli ufo fotografati da un sottomarino nel 1971. Caso di cui abbiamo parlano in abbondanza.

Greenewald conosceva il video fin'ora visionato a bassa risoluzione e diffuso un ricercatore ufo portoricano. 

Nella lettera si fa riferimento al tipo esatto di sistema termico che l'aereo ha utilizzato per catturare il video.Il messaggio è stato accompagnato da una versione ad alta risoluzione del video, che è stato poi pubblicato su YouTube da Greenewald. La lettera anonima afferma: "La tecnologia aliena è senza dubbio sotto l'oceano vicino a Puerto Rico!"

 

Chi non è d'accordo

Fin qui vi abbiamo riportato le analisi e le conclusioni da parte del gruppo SCU. Per correttezza segnaliamo anche che vanno registrati pareri discordanti sulla ricerca come segnalato nel forum dall'utente Insider. Il ricercatore Gilles Fernandez autore insieme ad altri della ricerca sulla "mummia aliena di Rosweel", contesta la cifre e i calcoli del gruppo SCU, e si riserva di indagare ancora sulla vicenda. La sua ipotesi è che si tratti di un pallone di qualche tipo, o che comunque questo non possa essere escluso a priori. Nell'articolo potete leggere la sua "peer review".

 

Il gruppo Scu e 161 pagine di ricerca

Il gruppo Scu sostiene di voler analizzare il fenomeno ufo sotto una rigorosa lente scientifica. Per farlo ha riunito ricercatori, analisti e matematici. Questi i loro nomi così da poter valutare le loro competenze:

Va sottolineato che il gruppo non afferma che l'ufo sia senza ombra di dubbio "alieno" o avulso da tecnologia umana. Il rapporto che i ricercatori dicono di aver redatto -dopo oltre 1000 ore di analisi- afferma che "qualunque cosa ha avuto luogo, è certamente insolito". L'intero rapporto lungo 161 pagine, (dove potete trovare oltre alle analisi, il carteggio per il Foia e altri dettagli) è reso disponibile per tutti e permette a chiunque di farsi un'opinione. 


Bibliografia e fonti

+ Articolo di Open Minds che riassume la storia e riporta tutti i particolari.

+ Il file pdf con l'intera ricerca liberamente consultabile e scaricabile lo potete visionare cliccando qui

+ L'articolo di contestazione del ricercatore Gilles Fernandez


*Si ringrazia il moderatore Felisianos per i dettagli utili a redarre l'articolo

Per altri dettagli e ulteriori sviluppi vi rimandiamo alla discussione nella Community

+ Discutine con noi nel forum: Avvistamento ufo a Puerto Rico Aguadillia 2013: secondo gli esperti è inspiegabile

Scrivi commento

Commenti: 25
  • #1

    Delta Force (mercoledì, 19 agosto 2015 19:26)

    Credo proprio che il pezzo forte del rapporto SCU, quello in grado di smentire, senza se e senza ma, ogni ipotesi convenzionale, sia l'immersione in acqua dell'oggetto per riuscirne fuori dopo mezzo miglio.

  • #2

    Satan (mercoledì, 19 agosto 2015 19:48)

    E' per articoli come questi che vale la pena continuare a leggervi, bravi ;) Per una volta eh. La parte dove l'oggetto entra ed esce dall'acqua è impressionate. Sfido qualunque palloncino a fare lo stesso senza arrestarsi di botto per l'attrito con l'acqua.

  • #3

    Omon (mercoledì, 19 agosto 2015 20:38)

    Un drone militare anfibio... è allora???!

  • #4

    Vincenzo Ortis (giovedì, 20 agosto 2015 00:31)

    E' la più grandiosa indagine su un oggetto volante non identificato che ho mai letto in vita mia.

  • #5

    Giotto (giovedì, 20 agosto 2015 00:40)

    Ammazza che malloppo... però non capisco visto anche le dimensioni stimate come mai l'ufo a quel punto non venga seguito dall'aereo se è vero come dichiarato che l'ufo continuasse a volare dopo lo "splash" nell'acqua. Cavolo sei li e seguilo pirla :D

  • #6

    Zoe (giovedì, 20 agosto 2015 01:07)

    Ma di questi gruppi di salvezza dell'umanità con i super-poteri che si uniscono per l'ufologia ne vogliamo parlare? di solito non portano bene XD

  • #7

    vradox (giovedì, 20 agosto 2015 03:30)

    @omon
    eh si, magari esistono... ma i droni anfibi ci sono solo nei films..

  • #8

    FABIOSKY63 (giovedì, 20 agosto 2015 04:58)

    "viandanti et..."pellegrini"..."

    se si sta parlando "dell'ufo" che entra nell'inquadratura a 00:23 ahbbèh! è BEN visibile dal filmato qui pubblicato che è un grande volatile...svolazza vistosamente muovendosi a notevole velocità! mettete a 0.25 (un quarto) la velocità del riproduttore e potete anche distinguere "ali e timone", ma di coda èh!.. :)

    intanto mi leggo la relazione -e analizzo il resto del filmato- che così scopriamo pure, forse, come si è trasformato eh!eh! in un falco "submariner"!..oltre che in "ufo pellegrino" èh!.. :D

    https://it.wikipedia.org/wiki/Falco_peregrinus

    caratteristiche fenomenologiche -volo, temperatura, velocità, up-down, schema tracciato, accelerazioni- tutte compatibili con quelle della bestiolina citata...chissà chi gli ha "regalato" una muta da sub!?! e vedremo anche questo, forse... :D

  • #9

    vale (giovedì, 20 agosto 2015 06:38)

    un pallone a quella velocità!? 95 mph sott'acqua!!!??? e questo sarebbe un esperto?!?!?

  • #10

    Netsplit (giovedì, 20 agosto 2015 09:30)

    gran bel docuemnto...attendiamo un documento similare, come professionalita' e correttezza di indagini che lo smentisca.

  • #11

    Carlo-6.5 (giovedì, 20 agosto 2015 09:37)

    dove lo vedono che va sott'acqua? Tocca l'acqua a pelo, mica si trasforma in un sottomarimo.

  • #12

    El Paso (giovedì, 20 agosto 2015 10:17)

    Non me ne vogliate ma se devo leggere 161 pagine scelgo un buon libro di garcia marquez o grisham magari sotto l'ombrellone con una fetta di anguria ghiacciata, piuttosto che bruciarmi il cervello con calcoli ufo ahahah

  • #13

    Malles (giovedì, 20 agosto 2015 11:37)

    Ancora una volta ha ragione il mitico Fabiosky, è senz'altro un ufo pellegrino, o peregrino che dir si voglia.

  • #14

    Daniele (giovedì, 20 agosto 2015 11:38)

    E ora chi lo va a dire a tutti coloro che hanno speso un mucchio di quattrini per comprarsi un drone, che un palloncino non solo vola meglio,
    ma vola anche sott'acqua ?
    Io no, son sincero,ho paura della reazione.
    Intanto nel reparto delle frecce tricolori han gia' venduto tutta la pattuglia, e si son dati da fare, stan facendo anche loro palloncini, ma piu' grandi per farci stare il pilota,che poi lo appiccicano sopra col velcro anche se sara' dura poi staccarlo.
    Unico dubbio....
    "ma il tonneau....sott'acqua....si vede ??? "
    Di stucco anche gli extraterrestri. Nel parlamento galattico si son chiesti "ma come fanno ???? e sti terrestri.....ma che scuole hanno fatto ???"
    Rassegnati attendono che uno di questi palloncini precipiti su Zeta Reticuli, cosi potranno studiarlo e analizzarlo per carpirne i segreti. Gia' pronta la storia di copertura se i cittadini di Zeta Retuculi si interrogheranno su cosa sia mai caduto dal cielo, le autorita' Reticuliane risponderanno che si e' trattato di un semplice pallone sonda.
    Peccano di originalita', ma la storia funziona sempre.

  • #15

    vradox (giovedì, 20 agosto 2015 13:56)

    @ fabiosky63
    ho ho avuto anch'io l'impressione che fosse un uccello, ma pensavo che lo svolazzamento fosse il classico movimento cosiddetto a "foglia morta" tipico degli UFO... possibile che dei militari abbiano preso un abbaglio del genere?

  • #16

    Tomtom (giovedì, 20 agosto 2015 14:21)

    Ma per piacere torniamo seri.

  • #17

    Mattia (giovedì, 20 agosto 2015 16:41)

    1) Un uccello o un pallone sonda o mylar non si dividono in due come si vede nei secondi finali del video.

    2) Se così fosse i DHC-8 passerebbero ore a riprendere uccelli, palloni nei cieli di porto rico.

    3) Per me è un drone se non un ufo vero e proprio.

    4) @Vradox ma sai i militari in italia per esempio sono la parte più scema della popolazione, appena sopra i carabinieri. Chi ha un briciolo di cervello si trova un lavoro e non va a giocare ai soldatini mimetizzato.

  • #18

    vradox (giovedì, 20 agosto 2015 18:11)

    @mattia
    scusa ma non sono assolutamente d'accordo, militari specie quelli che usano sistema d'arma ad alta tecnologia sono sufficientemente addestrati per questo compito e non penso proprio che facciano un rapporto ufficiale per un uccello o palloncino che gli vola intorno.... quanto agli italici carabinieri ti assicuro che sono molto più preparati e competenti di quello che si pensa delle barzellette che circolano... evidentemente non gli hai frequentati a sufficienza per dire ciò. :-)

  • #19

    Malles (giovedì, 20 agosto 2015 18:35)

    L'oggetto si divide in due, il che è abbastanza ricorrente nella fenomenologia ufologica. Non è un palloncino, troppo veloce per esserlo. Non è un falco pellegrino, perchè senza l'ausilio di una motosega volante non è in grado di dividersi...

    Il tragitto che compie sotto la superficie del mare non è alla portata di un falco pellegrino nè del suo amico martin pescatore. Un drone di nuova concezione, a noi sconosciuto che vola e naviga e perdipiù si divide? Può essere? Forse.

    Un uccello o un palloncino che obbliga i controllori dell'aria a ritardare la partenza di un velivolo? Se qualcuno ha la possibilità di leggere certi articoli integrali in inglese si accorgerà che oltre a dividersi, è stato calcolato (equazione) che l'oggetto quando sprofonda in acqua, questa risulta più pesante dell'oggetto stesso. Archimedeee...

  • #20

    Paolino (giovedì, 20 agosto 2015 18:55)

    @ Mattia

    Prega molto perchè i militari continuino sempre... a giocare ai soldatini mimetizzati... perché il giorno in cui faranno seriamente il loro lavoro vorrà dire che saranno cavoli amarissimi per tutti! Grazie a quel ca**one di Obama la terza guerra mondiale e ad un tiro di schioppo, non dimenticatelo.

  • #21

    Delta Force (giovedì, 20 agosto 2015 19:04)

    Ma il falco pellegrino si getta in picchiata in mare aperto per afferrare la preda come fa un gabbiano? Sarebbe poi in grado di spostarsi sott'acqua per mezzo miglio?

  • #22

    Receptionist (giovedì, 20 agosto 2015 20:20)

    Di solito non li vedo neanche i video, ormai anche i fasulli sono perfetti, questo mi sono deciso a vederlo solo ora.
    Detto questo, se fosse reale mi avrebbe flashato prp, impressionante.
    Ripeto l'analogia con le famose luci notturne a cui sono abituato ormai, volano con traiettorie non precise, zigzagando e istintive, tipiche di un essere intelligente che le effettua per puro piacere..

  • #23

    Mattia (venerdì, 21 agosto 2015 00:49)

    Sig.Paolino e Sig. vradox io un mondo in pace i militari sono inutili, come per esempio ha il Giappone che vive benissimo e meglio di noi senza esercito. E' provato che chi scegli la carriera militare o la ferma breve di solito non ha sbocco diverso nella vita o non ha titolo di studio tranne rare eccezioni.
    Che ho detto di scandaloso?

    Fine OT.

    Tornando al filmato non mi stupirei quindi che i militari abbiano preso un abbaglio.

  • #24

    Sandro (domenica, 23 agosto 2015 15:46)

    é così difficile dire che l'oggetto non è terrestre.

  • #25

    Baseluna (mercoledì, 26 agosto 2015 20:59)

    Possibile che con tutti i mezzi che si hanno a disposizione, i filmati di questi avvistamenti siano sempre pessimi?