Droni: per gli animali sono come UFO

I droni come ufo per gli animali ? Secondo lo studio dell'Università del Minnesota, gli animali selvatici reagiscono al sorvolo a bassa quota di droni con stupore e paura. Sentimenti simili a quelli che gli esseri umani presentano in condizioni di in incontro con "ufo", in cui l'incapacità di riconoscere un oggetto ci mette in condizioni di allarme e disagio. La ricerca, guidata da Mark Ditmer e stata pubblicata su Current Biology. I ricercatori americani hanno attaccato biosensori ad un gruppo di orsi neri selvaggi, nel nord-ovest del Minnesota, per verificare la loro reazione al sorvolo di droni. Test precedenti avevano mostrato che gli orsi erano raramente sorpresi e gli ignoravano. Ma le nuove ricerche smentiscono questa tesi.

Ma il nuovo studio ha dimostrato che, nonostante l'apparente calma del loro comportamento, la loro frequenza cardiaca è salita a un massimo di quattro volte il tasso di consueto, un segno di notevole stress. L'impatto si è verificato anche quando i droni erano nell'aria per soli cinque minuti.

"Alcuni dei picchi di frequenza cardiaca degli orsi erano di gran lunga al di là di quello che ci aspettavamo," ha dichiarato Mark Ditmer della University of Minnesota, St. Paul.

"Abbiamo visto un orso aumentare la frequenza cardiaca di circa il 400 per cento. Da 41 battiti al minuto a 162 battiti al minuto. Tenete a mente questa è stata la risposta più forte che abbiamo visto, ma era comunque scioccante."  Lo studio può essere utile per capire l'impatto che in futuro i droni avranno sugli animali.

I ricercatori concludono che i droni possono mettere in condizione di ulteriore stress la fauna. I risultati dovrebbero essere presi in considerazione per l'elaborazione di regolamenti per l'uso di velivoli a controllo remoto.

"I droni detengono un enorme potenziale per la ricerca scientifica", ha detto Ditmer.

"Tuttavia, finché non sappiamo quali specie sono tolleranti ai droni, e quali animali distanza reagiscono alla loro presenza, abbiamo bisogno di esercitare cautela quando si utilizzano in giro con della fauna selvatica."


Ditmer e i suoi colleghi stanno ora lavorando con orsi in cattività, per scoprire se gli animali possono abituarsi ai voli di droni nel corso del tempo, e in quel caso quanto tempo ci vorrà. Droni o Ufo comunque "l'ansia" è assicurata.

Bibliografia

+ La ricerca integrale su Current biology

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Lorenzo (sabato, 15 agosto 2015 10:30)

    Gli animali sono molto più sensibili di noi per quanto riguarda l'udito: E' il ronzio dei motorini a spaventarli.
    Non sono certo in grado di distinguere un drone da un uccello.

  • #2

    Franz (martedì, 18 agosto 2015 11:26)

    Per gli animali selvatici qualsiasi veicolo ha motore è fonte di stress.