Politico leghista: "Il tornado in Veneto? Colpa delle Scie Chimiche"

Disastro che vai scie chimiche che trovi. Almeno a sentire l'ultima dichiarazione dell'amministratore leghista Marcello Mezzasalma, 43 anni, per dieci sindaco di Fontaniva e oggi, nello stesso Comune vicesindaco con delega alla Sicurezza. Secondo il politico del movimento di Matteo Salvini, il tornado che ha scatenato panico e ingenti danni in Veneto, è stato causato dall'ingegneria climatica, letteralmente "qualcosa messa apposta nell'aria" come ha dichiarato al Corriere del Veneto. Per arrivare alle scie chimiche il passo è breve, del resto dice Mezzasalma "ai caraibi non ci sono reticolati nel cielo e noi siamo pieni di metalli pesanti". A seguire le sue polemiche dichiarazioni.

Queste le parole dell'esponente del carroccio rilanciate al Corriere del Veneto:


Vicesindaco, non crederà anche lei che dietro al finimondo sulla Riviera del Brenta ci sia il solito complotto pluto-giudaico-massonico? 

«Non sono uno scienziato, però sinceramente qualche sospetto che ci possa essere qualcosa che venga modificato ad arte o che sfugga i controlli ce l’ho…»


Cioè, «hanno» scatenato il tornado? 

«È palese che ci sia qualcuno che orienti le cose, sia dal punto di vista economico, che climatico, che di gestione del pianeta. È tutto molto strano: in Veneto non avevo mai visto fenomeni di questo tipo. Ai tropici o negli Usa, sì; ma qui no. Può essere il cambiamento climatico; ma può essere sicuramente che qualcuno metta qualcosa apposta nell’aria...».


Oddio, le scie chimiche... 

«Abbiamo letto tutti 1984 di Orwell. È molto strana la questione delle scie chimiche (le tracce di condensazione lasciate dagli aerei, che, secondo alcuni, sarebbero scientificamente «rinforzate» con agenti chimici o biologici, ndr): alcuni le ammettono, altri no. Sta di fatto che siamo pieni di metalli pesanti. C’è chi dice che siano fenomeni ambientali. Ma io ai Caraibi, per esempio, non li ho mai visti»


Mentre a Fontaniva… 

«È pieno! Ci sono certi reticolati nel cielo... E come mai poi le persone si ammalano sempre di più di certe malattie? Non voglio diventare complottista, ma l’informazione è indirizzata. Adombro sospetti».


Chi c’è dietro, secondo lei? 

«Che il gruppo Bilderberg si riunisca è oggettivo. Che i poteri forti orientino quello che succede nel mondo non è provato, ma ci sono tanti indizi. E devo dire che su questo Beppe Grillo qualche ragione ce l’ha».


Bilderberg, il tornado. Mi scusi... 

«Ci sono solo poche persone che sanno le cose. L’ex premieri Monti dicono che facesse parte di Bilderberg, chissà se sa queste cose, se sa cosa bolle in pentola».


Ma ai suoi concittadini cosa dice?

«C’è un dibattito, logicamente se ne parla. Ci sono persone che dicono che sono tutte baggianate, che si conformano all’informazione generale; altre invece che si discostano. Io credo che comunque sia importante suscitare dei dubbi».

La tromba d'aria che ha colpito il Veneto (You Report)
La tromba d'aria che ha colpito il Veneto (You Report)

Altro che scie chimiche colpa del gran caldo

Mezzasalma sembra ignorare che fenomeni come questi sono già capitati nel corso della storia, e che un ruolo determinate l'ha avuta la cappa di calore che si è abbattuta sull'Italia in queste settimane.

 

“Trombe d’aria intense come quella di Venezia – spiegava Federico Grazzini meteorologo dell'Arpa al Fatto Quotidianosono generate dalle cosiddette supercelle, un particolare tipo di temporali non molto frequenti, ma piuttosto potenti, che si sviluppano molto in altezza e durano a lungo, creando forti venti in rotazione. Queste condizioni – aggiunge l’esperto – sono favorite da ambienti instabili, come il gran caldo di questi giorni. Negli Usa, ad esempio, i tornado sono molto frequenti per la massa d’aria calda che dal Golfo del Messico entra nelle pianure. Nel caso di Venezia, invece, basta un po’ di aria fredda dal Nord, che, scontrandosi con l’aria calda, può innescare forti temporali. I quali, a loro volta, possono alimentare trombe d’aria”.

Dunque non servono le scie chimiche a scatenare i "tornado mediterranei", che per quanto più rari di quelli americani, hanno già in passato causato distruzione e problemi alla nostra penisola. 

Scrivi commento

Commenti: 11
  • #1

    Michele Fattori (domenica, 19 luglio 2015 14:46)

    Andatevi a leggere la presenza di metalli pesanti, quali mercurio, piombo, cadmio e arsenico negli alimenti e nel pesce... poi ne riparliamo..

  • #2

    Satan (domenica, 19 luglio 2015 15:00)

    "Mezzasalma"? Il cognome dice tutto XD

  • #3

    Quasar9621 (domenica, 19 luglio 2015 15:21)

    A parer mio, non serve scomodare le scie chimiche per giustificare la presenza dei metalli pesanti che ci ritroviamo ovunque, cibo compreso; visto che sono tutti riconducibili alle scellerate attività del genere umano.
    Un esempio su tutti, le tracce di piombo trovate nei campioni di ghiaccio dei poli, risalenti all'epoca Romana.

  • #4

    BOLT (domenica, 19 luglio 2015 15:29)

    La geo-ingegneria del clima è un fatto acclarato, nel 2012 vene fermato lo Spice (Stratospheric Particle Injection for Climate Engineering). Ci tentano da anni quindi non mi sorprenderebbe.

  • #5

    Superciuk (domenica, 19 luglio 2015 16:10)

    orca boia ecco un sindaco che può dare da bere a tutti.

  • #6

    Yale (domenica, 19 luglio 2015)

    Superciuk forse ha bevuto lui, come mai non mi sorprendo che sia un leghista ?

  • #7

    Yale (domenica, 19 luglio 2015 17:29)

    "Ci tentano da anni quindi non mi sorprenderebbe."

    ahaha Ma tentano cosa? di avvelenare la gente e produrre tornado? ma per favore, ma pensa quando apri la bocca. Mai sentito parlare di global warning, variazione del clima, cause antropiche dell'effetto serra e altre cosucce? nessun gombloto 1!!!!111111

  • #8

    Franz (domenica, 19 luglio 2015 23:08)

    I responsabili dela presenza dei metalli pesanti come mercurio, piombo, cadmio e arsenico negli alimenti e nel pesce sono le industrie ma anche i singoli consumatori che gettano i rifiuti nell'ambiente.
    Spice (Stratospheric Particle Injection for Climate Engineering) è il tentativo di modificare il clima imitando le esplosioni vulcaniche ma si tratta di speculazioni teoriche difficilmente realizzabili.

  • #9

    River monster (lunedì, 20 luglio 2015 15:17)

    Sarebbe ora di creare una struttura per allertare la popolazione in caso una supercella possa provocare un tornado, ormai il nostro clima è cambiato e questi episodi devastanti saranno sempre più frequenti.

  • #10

    Franz (martedì, 21 luglio 2015 18:24)

    River monster" Sarebbe ora di creare una struttura per allertare la popolazione in caso una supercella possa provocare un tornado"
    Esiste già è il centro allerta meteo della protezione civile.

  • #11

    FABIOSKY63 (mercoledì, 22 luglio 2015 06:21)

    ci sarà qui intorno "un buon uomo" -con cultura in meteorologia- che spieghi al dep.leg. che "la chimica", quella degli elementi chimici, e "la fisica", quella degli elementi meteorologici, sono 2(due) cose differenti?!.ci conto èh?!. -_o

    http://www.allegrieallegri.com/DOCN/doc_LEZIONE_11.pdf

    lo scambio termico, più o meno veloce, è alla base del temporale estivo COME dell'uragano "Caterina"...trombe e trombette (e tromboni) -tornadi o no- comprese... :D

    https://it.wikipedia.org/wiki/Trasmissione_del_calore

    che si esprime, mutando e mutuando, attraverso...

    https://it.wikipedia.org/wiki/Legge_di_conservazione_dell%27energia

    salut... :)