Ufo a Cardiff ? Governo del Galles risponde in Klingon, la lingua di Star Trek

Curioso siparietto in Galles attorno al tema degli extraterrestri. Il governo ha risposto a modo suo all'interrogazione parlamentare del deputato Darren Miller, che chiedeva quanti avvistamenti fossero stati accertati in Galles, quali fossero le informazioni ricevute da Londra sugli Ufo e se l'esecutivo gallese avesse intenzione di finanziare la ricerca scientifica sugli extraterrestri. In particolare però Millar chiedeva al ministro dei trasporti Edwina Hart se qualunque velivolo alieno fosse stato avvistato sopra i cieli dell'aeroporto di Cardiff, da quando era tornato di nuovo in mano pubblica. La risposta è arrivata nella lingua Klingon, parlata dagli umanoidi alieni della serie Star Trek. 

Il deputato conservatore Darren Miller
Il deputato conservatore Darren Miller

"Jang vIDa je due luq. Ach ghotvam'e' QI'yaH devolve qaS", ha risposto il portavoce dell'esecutivo. Attimi di smarrimento tra i deputati dell'opposizione che all'inizio non capivano cosa stesse succedendo. Fino a quando il portavoce del governo ha spiegato che in inglese la traduzione suonava più o meno così: "Il ministro risponderà a tempo debito.Tuttavia, questa è una questione non centrale. "

 

Dopo la beffa  Millar sembra prenderla con filosofia e ha replicato: "Ho sempre sospettato che i laburisti provenissero da un altro pianeta. Questa dichiarazione ne è una conferma". 


Lasciando da parte le battute, l'esecutivo ha chiarito che una risposta "formale" piena sarà data entro il 15 luglio. Tuttavia, fonti del governo hanno detto che i funzionari sono rimasti sorpresi che Millar stesse sprecando risorse pubbliche per fare domande sugli UFO.

La Lega nord e gli Ufo.

In italia il partito più interessato agli ufo è senza dubbio la Lega Nord. "Bisogna aprire gli archivi sugli ufo, i cittadini europei hanno diritto di sapere se gli alieni visitano il nostro pianeta." Cosi parlava alla vigilia delle elezioni europee Claudio D’Amico, ex sindaco di Cassina De’ Pecchi in quota Lega Nord, neo candidato al parlamento Europeo. Il parlamentare da tempo appassionato della tematica extraterrestre aveva fatto della "disclosure" un punto della sua compagna elettorale, promettendo in caso di elezione, di portare avanti una trasparenza completa e la pubblicazione degli archivi dei 28 paesi dell'Unione su Internet.


«Seguo il fenomeno da tanti anni e, quale che ne sia la natura, è indubbiamente reale. Se eletto, mi batterò perché tutti i Paesi rendano noti i dati acquisiti in tanti anni dalle proprie aeronautiche. Italia e Germania, negli ultimi mesi, hanno tolto il segreto sui propri dossier. Da noi, ad esempio, l’Aviazione ha autenticato ben 445 casi dal 1972 ad oggi; altri Paesi, come Francia e Gran Bretagna, hanno un vero e proprio Ufficio investigativo pubblico, che si occupa della questione. Ebbene, ritengo doveroso che ai cittadini dell’eurozona venga detto che cosa è stato scoperto in tanti anni di ricerche più o meno segrete, pagate coi nostri soldi»

Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    Daniele (lunedì, 13 luglio 2015 18:41)

    Sono solo degli ignobili p'tack ! e presto saranno tutti assogettati al nostro glorioso impero per diventare carne per i nostri Targ.
    K'plah a tutti...dall'impero Klingon

  • #2

    Hiverside (lunedì, 13 luglio 2015 20:19)

    "hsdjhfjskdfh duiwueqiown dhjahaio"

    Tradotto vuol dire "pagine tristi per l'ufologia"

  • #3

    Lorenzo (martedì, 14 luglio 2015 17:19)

    Ci stava bene anche l'aramaico per essere alla moda, secondo me

  • #4

    vradox (mercoledì, 15 luglio 2015 04:39)

    e nii che ci lamentiami del nostro governo....

  • #5

    allan (mercoledì, 15 luglio 2015 10:04)

    Finalmente dei politici con la testa sulle spalle.