Auditore (Pesaro e Urbino), statua della Madonna di Lourdes "piange" sangue ?

Si grida al miracolo ad Auditore, a circa 30 chilometri da Pesaro, dove la statua che raffigura una Madonnina di Lourdes si è messa a piangere lacrime rosse. La vicenda è stata descritta dal Resto del Carlino. All'inizio si era pensato a uno scherzo con vernice o problemi legati al restauro, ma gli esami successivi hanno confermato che si tratta di sangue. Per sapere se la sostanza ematica è di origine umana. bisognerà aspettare ulteriori analisi. Intanto già da ieri si sono formare lunghe code in chiesa per fotografare il presunto miracolo. A seguire le foto e il resto della storia.

La calca dei fedeli intorno alla statuetta
La calca dei fedeli intorno alla statuetta

Come scrivono i giornali locali da subito erano stati mobilitati i carabinieri, vista la grande affluenza di gente nel luogo del "prodigio." I fedeli ha iniziato a fare le foto. Una circostanza in particolare intriga chi si è recato sul posto. Pochi giorni fa è deceduta, con tanto di funerale già celebrato, Ada Fabbrucci, di 89 anni, morta poco  prima che le lacrime di sangue comparissero. L'anziana del luogo curava quella statuetta da tempo. Da qui, -ha pensato qualcuno-, le lacrime ‘vere’ della Madonna. Il sindaco di Auditore, Giuseppe Zito, alcuni parroci del luogo e il vescovo di Rimini si sono recati sul posto.

 

Lacrime o "macchie" ?
Un testimone afferma che è improprio parlare di lacrime perché "non c’è un continuo scendere della sostanza. le tracce sulla statua sono come le abbiamo trovate noi". Nel paese l'eccitazione sta producendo alcuni problemi di ordine pubblico e di sicurezza. Nella concitazione una donna che voleva raggiungere la celletta, ha imboccato via Roma in discesa con l’auto in folle senza poi riuscire a frenare. L’auto ha impattato contro alcune case, rompendo vasi da fiori, quadri elettrici e spaccando due tubi del gas. Evitata la tragedia all'ultimo di una residente che innaffiava i fiori. La conducente ha riportato una ferita al polso: sul posto sono arrivati per sicurezza i vigili del fuoco, il 118, Carabinieri e i tecnici del gas per riparare il guasto.

Burla o vero miracolo? 

Come scrive il Resto del Carlino i fedeli sono divisi: "Alcuni "scettici" non riescono a credere che la Madonnina abbia prodotto da sola queste lacrime che sono scese sul volto, lasciando un addensamento vistoso sotto il mento, poi nelle mani, nei polsi e quindi sulla veste; ci sono poi coloro che vogliono a tutti i costi credere che il fatto sia vero. Inaccettabile che qualcuno abbia macchiato con sangue umano un’immagine così cara ai cattolici: a guardare bene, però, le tracce partono dal sopracciglio sinistro e dal lato destro del setto nasale e non dai dotti lacrimali.

Commenti: 11 (Discussione conclusa)
  • #1

    Giovanni Pes (sabato, 11 luglio 2015 19:16)

    Quanto li odio quei telefonini alzati per riprendere qualsiasi cosa. Ero al coca cola festival l'altro giorno, la gente guardava dallo schermo del telefonino il palco, ed era a due metri ! Ormai il lavaggio del cervello è compiuto, povera italia... in ritardo anni luce anche sui diritti civili...e la chiesa non paga ICI. Ovvio con tanti bigotti tecnologici che ci ritroviamo. Poveraccii che non hanno i soldi per mangiare che hanno smartphone da 400 euro.

    Ho il rispetto per tutti ma questa ipocrisia è intollerabile.

  • #2

    Lau (sabato, 11 luglio 2015 19:33)

    La seconda lacrima di destra scende in modo innaturale, dovrebbe proseguire nelle gote.
    La prima lacrima di sinistra non parte dal dotto lacrimale ma dal naso. Spero non sia uno scherzo, non si gioca con la fede >_>

    @Signor giovanni la chiesa con i soldi che risparmia dell'ICI da da mangiare ai poveri, fa opere di carità e supplisce alle manchevolezze dello stato italiano ^_^
    Se a lei piace un modo vuoto, morto, senza speranza e senza anima può accomodarsi nella lunga fila dei detrattori di Cristo.

  • #3

    Hiver (sabato, 11 luglio 2015 20:08)

    "Se a lei piace un modo vuoto, morto, senza speranza e senza anima può accomodarsi nella lunga fila dei detrattori di Cristo."
    -
    Egregggggia sembra la descrizione di una messa.
    Se bisogna stare allegri evitare accuratamente vescovi e pentecostali.
    Se è uno scherzo io lo trovo geniale, soprattutto se provoca isteria collettiva come in questo caso XD. Dal mio eremo tutto ciò è divertentissimo.

    "... Non vogliate negar l'esperienza di retro al sol, del mondo sanza gente. Considerate la vostra semenza fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza..""

  • #4

    Malles (sabato, 11 luglio 2015 21:16)

    Senza tralasciare veri interventi "soprannaturali", penso che la parapsicologia sia l'unica disciplina che, in questi casi (se non è un falso) può proporre interpretazioni che, pur restando ai limiti estremi delle conoscenze scientifiche, danno tuttavia la possibilità di esaminare ipotesi coerenti. Per analogia con altri casi che si sono presentati nella stessa maniera, si può azzardare qualche cauta ipotesi.

    La casistica di fatti analoghi è corposa, i fatti si manifestano al di lù di ogni dubbio e trucchi. Ovviamente c'è chi s'impressiona del fatti e si sente portato a ravvisare sempre una manifestazione trascendentale, se non divina. L'origine del sangue potrebbe benissimo essere attribuito ad un soggetto (inconsapevole) presente o comunque collegato al fenomeno. Questo sarebbe provocato da un'inconscia attività paranormale, di solito da ragazzi/ragazze in età puberale.

    Casi di poltergeist dunque,che trovano la loro attualizzazione in un clima mistico. Questo tipo di fenomeno resta però più facile da valutare quando si manifesta nel periodo pasquale che ne caratterizza le motivazioni mistiche. Motivazioni che spronano l'inconscio a provocare questo tipo di manifestazione.

  • #5

    Giuditta (sabato, 11 luglio 2015 22:01)

    Ho visto con i miei occhi un graco che ride!!!!!!!!!!!!

  • #6

    Daniele (sabato, 11 luglio 2015 23:40)

    Nonostante io mi possa definire "credende" ho sempre avuto una sensazione di forte repulsione per la casistica oggetto dell'articolo.
    Non ci vedo nulla di sacro o di infinitamente buono in statue che grondano sangue.
    Se la Madonna e' la madre di tutti noi e ci protegge credo che non farebbe mai grondare di sangue le sue icone magari di fronte ad un bambino ovviamente traumatizzato dell'evento.
    Senza contare apparizioni piu' famose dove la Vergine avrebbe affidato terribili segreti a piccoli infanti che ne porteranno il peso per tutta la vita che ne verra' irrimedibilmente segnata.
    Sinceramente nessuna madre affiderebbe un fardello cosi pesante sulla coscienza dei propri figli,confidandogli verita' terribili e poi chiedendo che non li rivelino a nessuno o solo dopo decenni o piu'.
    Insomma non fraintendetemi ma la "mia" idea di Madre Celeste e' piu' "alta" di una Madre che fa grondare sangue le sue statue e professa a fanciulli terribili sciagure che colpiranno il genere umano pretendendo pure il segreto.
    Credo che nella sua Gloria la Madonna possieda altre vie anche per manifestare il disagio celeste o l'avvicinarsi di tribolazioni che far grondare sagnue a statue e ritratti.
    Una madre protegge,e io in queste casistiche ci vedrei di piu la mano del diavolo che la una forza celeste.
    Ripeto a me queste casistiche mi hanno sempre suscitato una forte repulsione,disagio,e un senso di "malvagio" se ne fossi testimone credo che proverei solo paura e non di certo la voglia di mettermi a pregare per ringraziare l'evento.
    Ripeto e una mia sensazione personale e rispetto chi vede la faccenda sotto punti di vista diversi o se preferite piu' canonici.

  • #7

    FABIOSKY63 (sabato, 11 luglio 2015 23:49)

    concordo con Malles... -_-

    un fenomeno assimilabile al Poltergeist, una VERA manifestazione soprannaturale oppure, in terza istanza, una traslazione -teletrasporto- a mezzo (vedi anche Sindone e altre icone) tecnologia avanzata!.. -_o

    http://www.corriereadriatico.it/PESARO/madonna_auditore_analisi_confermano_lacrime_sangue/notizie/1455253.shtml

    http://www.corriereadriatico.it/PESARO/mistero_nelle_marche_auditore_statua_madonna_piange_lacrime_sangue/notizie/1454870.shtml

    ovviamente c'è da tener conto anche "dell'ipotesi" -riscontrata in altri casi- proposta da SorSuperOtto...il mondo straborda di "fessi della prima ora"! e quello malato di infantilità "mistica ah!ah! gocciolante" NON manca mai... :)

    ma, come ho già detto più volte, ciò NON deve scalfire la vera fede, né la fiducia verso il prossimo...Lau lo ha presente... :)

  • #8

    Satan (domenica, 12 luglio 2015 00:08)

    Ragazzi in attività prepuberale? Di solito ti spieghi bena ...ma questa non l'ho capita? Che c'entra con la lacrimazione della madonna?

  • #9

    Colette (domenica, 12 luglio 2015 02:51)

    povera italia... in ritardo anni luce anche sui diritti civili..


    Dipende dai punti di vista, luce e fare del mondo magari :))

  • #10

    Tonino (domenica, 12 luglio 2015 06:00)

    Mah..i miei concittadini sono abituati a ben altro ! Pur credendo fermamente nei miracoli diffido da queste operette fatte in casa in piccoli contesti locali. Il miracolo è un evento che trascende ogni forza umana e naturale conosciuta che sfida le leggi della natura e descrive la grandezza del creatore. Queste madonne che piangono sono tutto il contrario. Per lo stesso motivo non mi fido di tutta la filiera delle immagini sacre e del profitto di gadget.
    Sono in gran parte d'accordo con gli altri commenti. Comunque ho fiducia nel vescovo è un uomo illuminato.

  • #11

    Malles (domenica, 12 luglio 2015 11:30)

    Chiarisco all' #8
    L'energia che si sprigiona nel Poltergeist, penso sia dello stesso ordine delle energie conosciute dai fisici. Cioè, che il mondo fisico esterno e il mondo psichico interno siano lo stesso "mondo". Il Poltergeist è di norma collegato con le intime tensioni di un soggetto, il quale esprimerebbe attraverso i fenomeni (lacrimazioni incluse) le sue intime ribellioni e la sua aggressività. Il soggetto è comunque normale, ma può avere rapporti difficili con un familiare, o con una persona con cui ha contatto, incluso anche un carattere morboso.

    Gli effetti del Poltergeist sono di norma di breve durata (2/3 mesi), allontanando il soggetto dal luogo o dalle persone dove rivolge (inconsciamente) le proprie attenzioni, (spesso agressive). L'energia responsabile di questi fenomeni viene meno o si attenua con la distanza, al pari delle energie fisiche: non seguirebbe però la legge della funzione inversa (l'energia si attenua inversamente al quadrato della distanza), ma secondo una funzione esponenziale molto più rapida.


    L'esame elettroencefalografico sembra suggerire che i fenomeni siano collegati con onde cerbrali di alta frequenza (come le onde Beta), al pari dei fenomeni di psicocinesi e diversamente dai fenomeni di percezione extrasensoriale, che sembrano invece collegati con onde lente, in particolare le Alfa. Tutto questo per concludere che questi fenomeni si scatenano in presenza di un ragazzo/ragazza in età puberale. L'attivazione resta di certo e comunque inconscia. Salutiamo