Degli UFO sono stati fotografati dalla marina americana nel 1971 ?

Il sito The Black Vault ha pubblicato una serie di foto enigmatiche di oggetti non identificati. Il materiale è stato inviato dal ricercatore Alex Mistretta. L'uomo avrebbe condiviso le fotografie per motivi di studio e per venire a capo del mistero. Tutto è cominciato quando Mistretta ha sentito -da una delle sue fonti in Europa- di alcune immagini pubblicate da una rivista francese sul paranormale, chiamata Top Secret. La redazione del giornale ha sostenuto di averle ricevute da una fonte anonima. Gli scatti mostrano degli oggetti volanti e "uso" fotografati, secondo la fonte, da un sottomarino statunitense mentre era nell'Artico. Nelle foto ci sono altre informazioni, che Mistretta sta cercando di verificare.  A seguire tutte le foto. 

Ecco quello che sappiamo finora:

La fonte anonima originale sostiene che:

1) Le foto sono state scattate da un sottomarino americano

2) La posizione era tra l'Islanda e l'isola di Jan Mayen nell'Oceano Atlantico (Jan Mayen appartiene alla Norvegia, ed è abitata solo da componenti dell'Istituto meteorologico norvegese e da militari.)

3) Sono stati scattate nel marzo del 1971.

4) Il sottomarino della Marina era l'USS Trepang (SSN 674) e l'ammiraglio a bordo era Dean Reynolds Sackett.  

 

Ovviamente -dice Mistretta- il passo successivo è quello di cercare di individuare questo ammiraglio Dean Reynolds, se esiste.

 

5) Il sottomarino raggiunse l'oggetto a causa di un "incidente", mentre era nei pressi per una spedizione militare e scientifica congiunta di routine. L'Ufficiale John Kilika è stato colui che inizialmente ha avvistato l'oggetto con il periscopio.

Ed eccole le immagini. Precisiamo che quelle pubblicate da The Vault sono fotografie effettuati su altre immagini cartacee direttamente dalla rivista, infatti si vedono bene alcuni punti metallici di rilegatura. 

Top Secret sostiene che su una delle immagini, c'erano alcune iscrizioni. Mistretta dice di non avere una certezza su questo punto, non disponendo delle fotografie originali.

 

In alto a sinistra c'è scritto "Official Photograph. Not to be Released. CT"

In basso a destra c'è scritto "Unauthorized Disclosure Subject. Security Certificat SSN 674. Criminal Sanction "

 

"Non posso confermare questo al momento, e non so se l'ortografia del Certificato è solo un errore di riproduzione, dal momento che questi (scatti n.d.r) sono stati prelevati nella loro rivista."

Questo è tutto quello che ho finora- conclude Mistretta- e vi terrò aggiornati, inviando qualsiasi informazione aggiuntiva che ho. 

 

Come succede in questi casi le fotografie sono diventate subito oggetto di dibattito. Per ora vi abbiamo informato su tutto quello che si sa, in attesa che qualcuno riesca ad aiutare Mistretta a scoprire la "verità".

Commenti: 14 (Discussione conclusa)
  • #1

    Yale (mercoledì, 08 luglio 2015 18:53)

    E' sempre la stessa storia, cosa ce ne facciamo di immagini patinate ton sur tun e dopo 40 anni. Mi sembra che è un caso della stessa risma di Maussan...anzi anche peggio...spero di sbagliarmi. Di questo ammiraglio c'è traccia qua:
    http://www.navsource.org/archives/08/08674.htm

  • #2

    vradox (mercoledì, 08 luglio 2015 19:32)

    dalle foto non si capisce molto il contestonel quale sono inseriti questi "oggetti" ; potrebbero essere qualunque cosa

  • #3

    chip (mercoledì, 08 luglio 2015 22:18)

    siluro che emerge dal mare, resta in hovering e sparge fumogeno bianco: pallone ad elio lanciato da sottomarino dal comporto siluri e probabilmente filo.guidato da un sottomarino a quota periscopica con periscopio abbassato.

    oggetto (probabilmente ellissoide) immerso in fumogeno bianco, con luce rossa (tipica luce da usarsi di notte a bassa visibilita' nonche' colore di posizione di aereo) dirigibile CIA/USNavy o Russo da ricognizione a lungo raggio con motori entrobordo propulsi a carburante avio.

    oggetto presumubilmente triangolare semi-ala volante, che esegue virata quasi a 90° gradi e che poi staziona in hovering sul mare a bassa quota: dirigibile CIA/USNavy o russo da ricognizione a lungo raggio con motori entrobordo propulsi a carburante avio.

    Da notare che due su tre non hanno forma a disco.
    Da notare l'assenza di foo fighter
    Da notare l'assenza di luce bianca nell'oggetto discoidale.
    Da notare l'assenza di luce rossa/orange nell'oggetto discoidale
    Da notare l'assenza di traslucidita' dell'oggetto discoidale.


  • #4

    Malles (mercoledì, 08 luglio 2015 22:32)

    Filmati o foto di ufo non costituiscono nessun (o quasi...) valore di documento. Se l'ufologia dovesse fondare la sua principale ragione d'essere su questi dati, tanto varrebbe che dichiarasse forfait. La loro credibilità resta comunque subordinata agli operatori, che potrebbe benissimo essere dei mistificatori, per il più facile dei trucchi : lancio un piatto di plastica e scatto delle foto, la foto è vera, l'ufo no...

  • #5

    Receptionist (mercoledì, 08 luglio 2015 22:45)

    Solo a me é piaciuto questo articolo?
    Spesso sembra un forum del Napoli commentato da juventini.

  • #6

    Daniele (mercoledì, 08 luglio 2015 22:50)

    Scherzando si potrebbe trasformare l' acronimo UFO Unidentified Flying Object
    in Unidentified Foto Object.
    Piu' seriamente, non e' possibile fare indagini sulle foto poiche esse riportano solo la forma ma sono prive di dettagli.
    Pero' alcune considerazioni "tecniche" e "storiche" le possiamo fare
    1) In alcune foto gli oggetti hanno forma simmetrica
    2) Alcuni oggetti volano di taglio (spesso riportato da presunti testimoni)
    3) In alcuni gli oggetti riportano nella parte inferiore un "apparato propulsivo ?"
    di forma sferica (come nei dischi di Adamsky)
    4) La forma cilindrica spesso chiamata astronave madre e' forse dopo il disco è la forma piu' diffusa riportata dai testimoni. Per esempio in Italia il caso Cecconi tanto per citarne uno.

  • #7

    Arconte (mercoledì, 08 luglio 2015 23:53)

    Salve, le foto mi lasciano perplesso. Mi spiego secondo me sono vere ma sembrano 4 oggetti completamente diversi tra loro come tipologia. Quello triangolare che mi ha colpito di più ha delle ruote sulla base, potrebbe essere un aircraft prototipato segretissimo terra/aria ? Si sa che gli americani negli anni 70 erano in fermento. Gli altri non ho la più pallida idea, sembrano armi più che ufo. Quelli più interessanti sono l'ufo triangolare equilatero e quello a triangolo scaleno.

  • #8

    Quasar (giovedì, 09 luglio 2015 15:09)

    Sulle foto credo sia stato detto abbastanza.
    Per quanto riguarda la missione del USS Trepang (SSN-674) stando a quanto si legge qui: https://en.wikipedia.org/wiki/USS_Trepang_(SSN-674), dal 22 Febbraio al 22 Marzo del 1971 era in missione sotto la calotta artica al comando dell'Ammiraglio Dean R. Sackett, Jr.
    Speriamo che qualcuno riesca a rintracciarlo.

  • #9

    oscar (giovedì, 09 luglio 2015 15:41)

    salve,
    Quello triangolare, nella 1. fotografia:
    anni 70 ....lo trovato nelle patatine :)

  • #10

    Ettore (giovedì, 09 luglio 2015 16:39)

    Che sia giunto il momento della verità quando meno ce lo aspettiamo? ;)

  • #11

    Yale (giovedì, 09 luglio 2015 19:18)

    @Daniele
    come ho scritto di la qui ci sono tutte le foto
    www.navsource.org/archives/08/08674.htm

    L'ammiraglio è ancora vivo, è andato in pensione nel 1991
    http://navsource.org/archives/08/677/0867425.jpg
    potrebbe dire lui l'ultima parola, si ricorderà sicuramente cosa faceva il suo sottomarino se non si è totalmente rincoglionito.

    Dimenticavo per me le foto sono originali :D Se non si era capito.

  • #12

    Delta Force (giovedì, 09 luglio 2015 20:13)

    Bisogna innanzitutto rintracciare l'ammiraglio Reynolds e ascoltare la sua versione dei fatti, poi il resto viene dopo.

  • #13

    JYSS (giovedì, 09 luglio 2015 22:40)

    Oggi pomeriggio ho contattato l'ammiraglio Reynolds,dice che quel giorno era molto stanco,ha dormito tutto il tempo e non ha visto nulla purtroppo!

  • #14

    john (venerdì, 10 luglio 2015 03:05)

    ok, chi gli telefona?