Samantha Cristoforetti torna a casa: ecco le foto simbolo della sua avventura

Samantha Cristoforetti torna sulla Terra e saluta lo spazio. E' stata un'avventura fantastica, non sono mancati i colpi di scena, gli imprevisti, ma la missione Futura è stata un successo. La navetta russa Soyuz si è già sganciata dalla ISS ed ha cominciato il viaggio che riporterà Astro Samantha ad abbracciare il nostro pianeta. L’atterraggio è previsto intorno alle 15.40 in Kazakistan. La Cristoforetti è diventata la donna ad aver trascorso nello spazio il periodo più lungo nella storia delle missioni spaziali. Insieme a lei tornano sulla Terra lo statunitense Terry Virts e il russo Anton Shkaplerov. Riviviamo la sua missione con alcune delle sue foto più belle.

La missione, Futura, la seconda di lunga durata dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), ha riservato sorprese fino all’ultimo istante. Dopo il prolungamento di quasi un mese, in seguito all’incidente del cargo russo Progress, nelle ultime ore un altro imprevisto ha fatto letteralmente sussultare la Stazione Spaziale. Per errore, infatti, durante un test si sono accesi i motori della Soyuz TMA-15M agganciata da oltre sei mesi alla stazione orbitale. I motori della Soyuz si sono accesi inaspettatamente durante un test del sistema radio della navetta. L’accensione dei motori, durata circa 30 secondi, ha quindi spostato la Stazione Spaziale rispetto all’orbita prevista ed è stata necessaria una manovra per riportarla nella posizione corretta. Il problema è stato risolto nell’arco di due ore e a bordo procedono i preparativi in vista della partenza. «Domani correremo verso la Terra a bordo della nostra affidabile Soyuz», ha scritto la Cristoforetti ieri su Twitter. Ti aspettiamo Samantha, bentornata.

Scrivi commento

Commenti: 6
  • #1

    Giorgietto (giovedì, 11 giugno 2015 13:57)

    Scommettiamo che sono pronte le ospitate a la vita in diretta, porta a porta e fra tre anni isola dei famosi su canale 5 :)

    Sammy non farti comprare resta così come sei

  • #2

    Basta (giovedì, 11 giugno 2015 14:16)

    Non se ne poteva più francamente

  • #3

    Yale (giovedì, 11 giugno 2015 16:37)

    Tornata :)))

  • #4

    Lau (giovedì, 11 giugno 2015 22:02)

    Mi ha fatto tenerezza quando l'ho vista al tg così spaesata. E quando l'hanno portata fuori un braccio quei tre omoni ^_^ Sembrava un gigante invece era così piccina piccola capitana!

  • #5

    Lorenzo (sabato, 13 giugno 2015 11:20)

    Si, sembrava piuttosto impedita.
    Ma quando scenderemo sul primo pianeta abitabile troveremo alieni autoctoni a sorreggerci ?
    E quando voi donne partorirete nello spazio darete vita a generazioni di impediti a deambulare ?
    Sono anni che chiunque riesca a rientrare sulla Terra sperimenta gli stessi effetti dovuti all'assenza di gravità prolungata, ma se in 200gg si riuscisse a raggiungere distanze di 200 anni luce, allora lo considereri progresso.
    Forse lo conquisteremo a carponi il primo pianeta con gravità prossima a quella della Terra.

  • #6

    FABIOSKY63 (domenica, 14 giugno 2015 06:32)


    bene Samantha! e forse "il prossimo giro" si fa verso Marte...magari RI-passando per la Luna... -_o