30 Giugno, Asteroid Day: l'ESA risponde alle domande via twitter

30 Giugno 2015: se siete amanti dell'astronomia, segnatevi questa data. Da quest'anno è stato istituito l'Asteroid Day. Il giorno è stato scelto perché proprio il 30 giugno ricorre l'anniversario dell'evento di Tunguska in Siberia, il maggiore evento esplosivo naturale registrato nella storia recente in prossimità della Terra. Era il 1908 quando un asteroide o un meteorite esplose a un'altitudine di 5-10 chilometri sopra la superficie terrestre. Le conseguenze dell'impatto furono devastanti: 80 milioni di alberi abbattuti e un'onda d'urto che ha toccato i 5 gradi della scala Richter.  L'Asteroid Day è stato istituito proprio per informare le persone sugli asteroidi e su cosa poter fare per proteggere il nostro pianeta.

 Per l'occasione l'Agenzia spaziale europea (Esa), attraverso i suoi esperti, ha deciso di rispondere alle domande degli appassionati. Per tutti sarà possibile, entro il 21 giugno, inviare via Twitter i propri quesiti usando l'hashtag #AskESA. Si potrà ricevere una risposta dagli scienziati e ingegneri Esa dell'Asteroid Impact Mission.


In occasione della giornata dell'asteroide, inoltre, saranno organizzati tanti eventi in tutto il mondo, dagli Stati Uniti al Sudafrica, fino al nostro Paese.

Nella conferenza stampa del 3 Dicembre scorso le menti più consapevoli dell'astronomia mondiale, ma anche filosofi, filantropi, esponenti del mondo delle imprese, della tecnologia, dell'arte, si sono riuniti per sensibilizzare l'opinione pubblica. L'unione di intenti  ha lo scopo di mettere in primo piano un problema troppe volte sottovalutato.

 

La dichiarazione dell'Asteroid Day.

Come scienziati e cittadini, ci sforziamo di risolvere le più grandi sfide dell'umanità, di tutelare le nostre famiglie e la qualità della vita sulla Terra in futuro.

L'impatto di un asteroide sulla Terra senza un intervento, causerà gravi danni per le nostre società, le comunità e le famiglie di tutto il mondo. A differenza di altri disastri naturali, sappiamo come prevenire impatti di asteroidi.

Ci sono un milione di asteroidi nel nostro sistema solare che hanno il potenziale per colpire la Terra e distruggere una città, ma ne abbiamo scoperto meno di 10.000 - solo l'uno per cento - di tutti. 

Abbiamo la tecnologia per cambiare questa situazione.

Pertanto, noi, i sottoscritti, richiediamo che vengano poste in essere le seguenti azioni:

  • Impiegare le tecnologie disponibili per rilevare e monitorare asteroidi vicini alla Terra che minacciano le popolazioni umane, attraverso i governi e le organizzazioni private e filantropiche.
  • Una rapida accelerazione del 100% della scoperta e del monitoraggio dei Near-Earth Asteroids per scoprire almeno 100.000 neo per anno, nei prossimi dieci anni.
  • L'adozione ufficiale della giornata mondiale dell'asteroide per la sensibilizzazione del pericolo di impatto e per unire i nostri sforzi per prevenire che questo accada. La data è quella del 30 Giugno 2015.

Dichiaro che condivido le preoccupazioni di questa comunità stimata di astronauti, scienziati, imprenditori, artisti e cittadini interessati a sensibilizzare circa la protezione e la conservazione della vita sul nostro pianeta, evitando impatti di asteroidi in futuro.

 

La lista dei firmatari è visibile qui. Tra loro astronauti, fisici, astronomi, e anche premi nobel.

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Mirko (lunedì, 08 giugno 2015 16:12)

    SI DECIDERANNO QUANDO SARÀ TROPPO TARDI, COME SEMPRE DALLA SOCIETÀ DELLE NAZIONI IN POI