AREA 51: film che porta un gruppo di ragazzi a lottare con gli alieni, nella base più segreta del mondo

Un gruppo di ragazzi riesce a violare l'Area51 e si trova faccia a faccia con gli alieni. Vorrebbe essere una storia vera, ma è la trama di un film molto particolare, di cui la Paramount ha rilasciato in questi giorni il Trailer.

 

Il film è un horror del prolifico filone found-footage scritto e diretto dall’autore della saga Paranormal Activity Oren Peli. Racconta dell’avventura di alcuni ragazzi nella base segretissima del governo americano e promette di essere un successo.

La produzione ha avuto un processo travagliato, dell'idea si discute da tempo, ma il film è rimasto in stand-by per sette anni. Area 51 sarà proiettato negli States in un'uscita limitata di soli 3 giorni nei cinema del circuito Alamo DraftHouse e in modalità VOD (Video On Demand) e i "biglietti" si potranno acquistare direttamente online.

 

I protagonisti del film sono Reid Warner, Jamel King, Ben Rovner e Jelena Nik.

Il film ha già catalizzato l'attenzione degli appassionati, e secondo Variety si appresta ad essere un altro caso mediatico.

A seguire il trailer e altri dettagli.

La trama


Peli ha diretto "Area 51" a partire dalla sceneggiatura scritta in collaborazione con Christopher Denham, Jason Blum e l'assistenza in produzione di Steven Schneider.

 

Il film partirà dell'espediente di un uomo ossessionato degli UFO e dagli alieni che riesce a convince due amici ad unirsi a lui in una pericolosa missione per entrare dentro l'Area 51 la celebre base che segreta, che secondo la leggenda nascondere tra gli altri i corpi di alcuni alieni caduti a Roswell

 

Giunti sul posto i ragazzi trovano la prova della terribile presenza aliena, e saranno costretti a difendersi da umanoidi con cattive intenzioni.

 

Il film a basso budget è girato interamente sulla falsa di un mockumentary (falso documentario). Il filone sempre più in voga prevede che nel girato siano inseriti eventi falsi, ma presentati come veri a di là della sceneggiatura allo scopo di superare la narrazione e creare nello spettato l'idea di assistere a fatti realmente accaduti.

 

 



Il regista spera di replicare il successo tutt'ora ineguagliato del suo primo film Paranormal Activity, produzione costata appena 15.000$, con i due protagonisti pagati solo 500$, che ha incassato in tutto il mondo oltre 193 milioni di dollari. Il 15 maggio sapremo se l'operazione ha avuto successo.

Scrivi commento

Commenti: 0