Cal Orko, scoperte nuove impronte dei dinosauri nel sito boliviano: ecco le immagini

L'Agenzia Reuters ha diffuso uno bel servizio fotografico con nuove spettacolari immagini del sito archeologico di Cal Orko alle porte della cittadina di Sucre, in Bolivia. La recenti frane hanno recentemente portato alla luce nuove orme resta nascoste. Una imponente lastra di calcare, lunga oltre un chilometro e mezzo e alta 100 metri, con le impronte lasciate dai dinosauri oltre 60 milioni di anni fa. Più di 5000, appartenenti ad oltre 450 specie diverse di dinosauri, che il tempo ha fatto diventare indelebili. A rendere tutto più suggestivo l'attività tettonica della zona, che nel corso di milioni di anni ha portato la terra allora pianeggiante a una inclinazione di 72 gradi, per la gioia di turisti e studiosi. Ecco le immagini che ritraggono le orme degli "ultimi giganti".

Cal Orko è situato interamente all'interno di una cava di calcare di proprietà di Fancesa, National Cement Factory della Bolivia. Stando agli scienziati, le impronte si sarebbero formate durante il Maastrichtiano, nel periodo Cretaceo dell'era Mesozoica.


Una serie di fluttuazioni climatiche hanno reso la regione interessante dal punto di vista palontologico. Le zampe di queste creature, affondando nel terreno reso morbido dal clima caldo umido, hanno lasciato impronte indelebili che si sono solidificate nei successivi periodi di siccità. Il clima caldo umido poi è tornato, sigillando le tracce sotto strati di fango e sedimenti e permettendo che giungessero fino a noi.


L'attività tettonica ha fatto il resto, portando la terra, dapprima pianeggiante, al livello di inclinazione di oggi, e permettendo a turisti e studiosi di osservare comodamente questo straordinario reperto, e di seguire le tracce e il sentiero percorso da oltre 400 diversi dinosauri. Ogni tanto gli scienziati scoprono nuove tracce com'è accaduto recentemente.

Il parco è uno punto di ritrovo di molti appassionati che vogliono ripercorrere i sentieri battuto dai dinosauri, decine di milioni di anni fa.



Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    fabio (domenica, 03 maggio 2015 10:08)

    se i paleontologi vanno a montecitorio ne trovano ancora in vita

  • #2

    Seba (domenica, 03 maggio 2015 11:24)

    Come diavolo ha fatto la superficie a diventare obblicua. O,o

  • #3

    Daniele (lunedì, 04 maggio 2015 12:47)

    @Seba
    dopo 65 milionidi anni di deriva dei continenti e di scontro di placche tettoniche....