Gli ufo di Natale nello stretto di Messina fotografati da Antonino Cuzzilla

E' arrivato Natale e anche in questi giorni di festa le segnalazioni ufo non sono mancate. La zona è quella dello Stretto di Messina in Sicilia, e la testimonianza è stata diffusa da StrettoWeb.com. L'avvistamento sarebbe multiplo e ci sarebbero numerosi testimoni. Uno di questi fortunati cittadini che avrebbe visto un ufo è Antonino Cuzzilla, lettore proprio di StrettoWeb, che secondo quanto racconta l'articolo prima li avrebbe fotografati casualmente nel pomeriggio della vigilia di Natale e poi nella mattinata del 25 Dicembre. “E’ incredibile, di cosa si tratta?  Non riesco a capire quella striscia di fumo cosa possa essere sembra qualcosa che sia esploso nell’acqua e che stia ammarando. Siamo sorvegliati?” scrive Antonino nella sua testimonianza al portale.  In realtà Antonino dice di averli fotografati casualmente.

A seguire le foto e altri dettagli.

Il portale StrettoWeb pubblica poi altre fotografie inviate da Katia Nappa e Domenico Nostro. Le foto a corredo secondo il portale "sono state scattate tra l’11 novembre ed il 23 dicembre." Nei Social Network è già scattata la gara a fornire la spiegazione più plausibile.  Intanto Cuzzilla si dice sicuro che "qualcosa di strano stia succedendo nella sua Terra". Cosa sono gli oggetti che compaiono nelle foto? Possono rientrare nella casistica dei blurfo, uccelli o insetti che passano velocemente davanti alla fotocamera / videocamera all'interno di una distanza fuori focale e si trasformano in punti, linee, strisce allungate a forma di disco. Ma altri non si dicono convinti, e sostengono che quelli siano velivoli militari americani e mettono in mezzo il MOUS, un sistema di comunicazioni satellitari ad alta frequenza (UHF) e a banda stretta composto da quattro satelliti e quattro stazioni di terra, una delle quali è stata terminata a fine Gennaio del 2014 in Sicilia, nei pressi di Niscemi. Il programma gestito dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti è stato a lungo oggetto di polemiche, e appena succede qualcosa di poco chiaro nella più grande isola del mediterraneo il Mous viene sempre tirato in ballo. Intanto spuntano altre foto in notturna che sembrano aumentare il mistero e la curiosità in rete.

Commenti: 25 (Discussione conclusa)
  • #1

    El Pais (sabato, 27 dicembre 2014 14:37)

    Il vulcano in lontananza sembra il Il monte Fuji ahahaha, saranno ufo in vacanza premio, o babbo natale.

  • #2

    BRUNO RANDAZZO (sabato, 27 dicembre 2014 14:49)

    volano da tempo io li ho visti sopra la Valle del Bove

  • #3

    Toir (sabato, 27 dicembre 2014 15:32)

    Photoshop...

  • #4

    Emilio Cunzo (sabato, 27 dicembre 2014 16:27)

    E non è la prima volta che succede in Sicilia

    18/03/1950 Caltagirone (Ct): Visto disco volante che svolazzava ,si fermo’ per diverse volte. infine, allontanandosi, si diresse verso nord.
    Fonte: Roma del 19/03/1950.
    21/03/1950 Messina: corpo luminoso avvistato di circa 40 cm.
    Fonte: Articolo da Il Giornale d’Italia del 22/03/50:
    14/11/ 1954 Gela: formazioni di misteriosi oggetti discoidali o fusiformi che velocissimi attraversarono il cielo della citta’, tenendo una rotta sud -nord.
    gli oggetti, dal colore grigio azzurro, si succedevano in rapide sequenze, il fenomeno duro’ quasi mezzo minuto, gli oggetti lasciarono cadere una massa di filamenti( cosiddetti capelli d’angelo) , che scesero come una pioggia leggera . fu accertato che fossero composti da materia silicea,
    Fonte: Corriere di Sicilia, Giornale del Mattino, Gazzetta del Veneto
    19/12/ 1962. Catania: due fattorini in servizio notturno videro, ad una distanza di una trentina di metri, un individuo alto circa un metro e ottanta, indossava una tuta bianca e portava in testa un grosso casco di forma ovale e di colore rosso, tolto il casco l’individuo non presentava caratteristiche umane . In preda al panico, i due fattorini si allontanarono velocemente.
    Fonte: L’espresso Sera
    12/maggio/ 1972. Collesano (PA): Oggetto allungato di 1.20 m. oscillante da terra, che si muove a scatti.
    07/12/73, Milazzo: numerose persone tra cui un corrispondente RAI di Milazzo avvistarono oggetto di forma ovoidale, che si spostava da monte Trino al Castello, in modo veloce e silenzioso. Di colore grigiastro, volava ad un altezza superiore ai 500 metri. Dopo alcuni secondi, l’oggetto sparì in cielo
    Fonte: il Gazzettino di Sicilia, La Rai
    12/12/78 Palermo: un UFO di notevoli dimensioni è stato visto da molte persone in Piazza della borgata Uditore, alla periferia sud-occidentale della città. L’oggetto volante non identificato è stato chiaramente visto anche dal Questore di Palermo, . Emanava una luce intensa e aveva luna forma di un sacco.
    08 /04/ 1996, Pantalica (SR). Filmato per sei minuti un oggetto scuro non definito.
    15/11/97. Siracusa: due adolescenti di Siracusa hanno scattato alcune foto ad un oggetto di forma discoidale nel cielo di Siracusa
    Fonte: Giornale di Sicilia
    15/01/1999. Trecastagni (CT): , alcune persone hanno notato un oggetto luminoso che emanava una scia luminosa ,dirigendosi da Ovest verso Sud
    Fonte: Sicilia del 18/01/1999
    2/ 08 /2004 nei pressi dell’isola di Vulcano: da un mezzo militare in navigazione di fronte all’isola di Vulcano, vengono fotografati due oggetti volanti. Lo scatto è stato giudicato dagli esperti non ritoccato in alcun modo) la foto e’ presente su internet
    19 /06/ 2007: Noto, Siracusa: due persone avrebbero avvistato degli UFO
    13/08/2009. L’emittente ”Antenna del Mediterraneo” ha trasmesso un video registrato da un telespettatore con due sfere luminose che si muovono e cambiano colore. L’uomo avrebbe visto anche un terzo oggetto non identificato.
    23/12/2009: Altopiano fra Cassibile e Canicattini (Siracusa) : corpo luminoso ondeggia tra le nuvole.
    16/06/2010. Siracusa: oggetto luminoso di forma ovale sorvola alcuni palazzi della città e si allontana
    17 settembre, 2010. Capo D’Orlando: oggetto simile ad un meteorite e’ stato avvistato da numerose persone l’oggetto circolare si muoveva silenzioso lungo una linea orizzontale, e stato ripreso da molte telecamere e macchine fotografiche
    Fonte: diverse testate giornalistiche, Blog e vari
    01 /03/ 2011 Acate : dei filmati dell’impianto di videosorveglianza hanno rilevato una striscia luminosa in movimento, che poi ha dato origine a due corpi vagamente assomiglianti a pere rovesciate o castagne. L’orologio segnava le 22 e 27
    15 /03/ 2011: Catania: una donna, sarebbe stata svegliata da uno strano rumore, affacciatasi alla finestra di casa ha notato un oggetto sospeso nel cielo, formato da due luci laterali bianche fisse, e un sottile strato di luce rossa in continuo movimento verticale, dall’alto verso il basso.
    Fonte: CUS Sicilia

  • #5

    65C02 (sabato, 27 dicembre 2014 16:34)

    il primo oggetto è un gabbiano oppure un piccione al limite un drone
    il secondo sono lampare cinesi

  • #6

    IBelive (sabato, 27 dicembre 2014 18:44)

    Hai visto che formano un triangolo !

  • #7

    Daniele (sabato, 27 dicembre 2014 19:00)

    @65CO2
    E piu' in alto a destra c'e' anche un pallone sonda,mentre piu' in la appare evidente una inversione termica,e il pianeta venere.
    Il project blue book se avesse letto questi ultimi due commenti, ci avrebbe assunto a tempo indeterminato...e a stipendio pieno.

  • #8

    Yale (sabato, 27 dicembre 2014 21:03)

    IBelive
    tre punti messi a caso formano sempre un triangolo... che scoperta, sembrano tre lanterne orientali lanciate per le feste.

  • #9

    Malles (sabato, 27 dicembre 2014 22:08)

    Mi sembrate un pochetto esagerati, io proporrei per un semplice riflesso che partendo dalle scogliere di Dover ha casualmente slampionato l'osservatorio palermitano di Vaiana.

  • #10

    Yale (sabato, 27 dicembre 2014 22:56)

    Malles è natale fatte 'na risata.

  • #11

    abc (sabato, 27 dicembre 2014 23:01)

    Solita roba

  • #12

    Ken (domenica, 28 dicembre 2014 10:08)

    Ah, se dobbiamo attingere alle fonti del Cus (scopiazzate per tre quarti), per capire che "non è la prima volta che succede in sicilia", allora siamo tutti piu' tranquilli....che si tratta di una stronzata.

  • #13

    Hiver (domenica, 28 dicembre 2014 15:06)

    Pagine tristi per l'ufologia, consoliamoci con un buon vino cannonau del 1703 in onore del sempre fu. Signor cunzo se ritorna più indietro del 1950 mi scomoda Abramo, noto ufologo inquisitore, appena prima di Ossequente.

  • #14

    Malles (domenica, 28 dicembre 2014 15:34)

    @ Yale, una risata dici caro amico? Una sola? Non sono mica tirchio, io sono ilare naturalmente e mi diverto un sacco in questo blog, che seguo , a cui partecipo 367 giorni all'anno, stando in casa, al mare, ai monti, in aereo od in macchina, (pensa te) di questo vi ringrazio cari amici. Vuoi sapere chi mi diverte di più e al quale darei volentieri un'obolo per il teatro? Comincia con I e finisce con r.
    Ciao e buon anno nuovo pure a te caro Yale

  • #15

    Yale (domenica, 28 dicembre 2014 17:11)

    @Malles
    Ricambio gli auguri ma ti invito a mollare per qualche giorno internet e farti una vacanza, 367 giorni sono troppi anche per te. So che sei molto attivo seguo le tue peripezie tra viaggi astrali casi di premorte e ufologia d'annata. Qualche volta ti seguo ma sei troppo serio e ti inacidisci rapidamente, rinnovo il consiglio, fatte 'na vera risata non a denti stretti per delle lampare cinesi, per dirla alla chip65c02

    @Toir
    non dire sciocchezze.

  • #16

    Werther (lunedì, 29 dicembre 2014 10:56)

    Mi capita di attraversare la notte spesso lo stretto, e so per certo che alzando gli occhi vedrò un oggetto misterioso, non c'è una volta che rimanga deluso.

  • #17

    Daniele (lunedì, 29 dicembre 2014 13:22)

    Per carita' non voglio pronunciare la parola vietata che fa tanto ridere.
    Ma una domanda me la sono posta.
    Guardando le due foto a fine articolo ho notato le luci della citta' e quelle dei lampioni in primo piano.
    E' ovvio che si tratta di luci abbastanza forti, lampioni o fari delle macchine,richiedono una fonte enrgetica adeguata,e se le guardati direttamente provocano fastidio agli occhi.
    Bene, osservando quelle che sono state definite dagli utenti lanterne cinesi, mi sono domandato.
    La loro distanza e' davvero molta, rispetto le fonti di luce della citta' in primo piano.
    Eppure,nonstante la distanza evidente,esse appaiono piu' brillanti delle luci in primo piano.
    La domanda che mi porgo, e' come faccia un batuffolo di cotone imbevuto di alcool racchiuso in un sacchetto di carta, generare piu' luce dei lampioni della citta'. Se sono solo lanterne cinesi come fanno a generare un bagliore cosi importante in termini di lumen ? come fanno ad essere piu' brillanti dei lampioni elettrici delle citta'.
    Dovrebbero apparire come piccoli puntini rossi, dal momento che le luci della citta' piu' vicine dovrebbero saturare l'immagine, a scapito delle fonti luminose piu' lontane.
    Mi aspetterei un tale risultato da razzi di segnalazione rossi....non di certo da un batuffolino di cotone incendiato.
    Ma non voglio riaprire la discussione ormai e' deciso che son lanterne cinesi, ma a me non risulta possibile dal punto di vista fisico.

  • #18

    Emilio Cunzo (lunedì, 29 dicembre 2014 17:41)

    Le fonti del CUS sono molto più affidabili delle altre. In sicilia da tempo oggetti misteriosi viaggiano nel cielo e sono collegati al monitoraggio di intelligente aliene nella zona controllata dagli alleati. Le luci notturne non sono lanterne cinesi sono Ufo che volano in formazione.

    Ken perchè lei non fornisce le prove di quello che dice invece di denigrare!

  • #19

    chip (martedì, 30 dicembre 2014 20:18)

    Non esistono mezzi triangolari alieni, ed inoltre la forma triangolare, nel buio, la da il cervello dell'osservatore, nella foto non nessun elemento che dia la consistenza alle tre luci. Potrebbe essere tre lampare cinesi legate ad un filo oppure tre droni a luce led rossa, in formazione (con sotto una barca al buio ch eli pilota) ed un gonzo che scatta la foto da terra!

    :-D

    Per altro gli UFO alieni di forma triangolare non esistono!.

    Se non vi piacciono le lampare cinesi, potete pensare ai droni wifi, quelli si che esistono però sono UFO made in mankind e non sono mezzi alieni!

    :-D

  • #20

    Yale (martedì, 30 dicembre 2014 20:42)

    Daniele ma guarda che le luci fotografate da un dispositivo ottico non sono come le vedi in realtà nella loro potenza. Anche il faro emette una luce che sembra molto più forte di quanto è da vivo. E poi come fai a capire quanto sono lontano gli oggetti rispetto alla ripresa? ad occhio?

  • #21

    Daniele (martedì, 30 dicembre 2014 23:37)

    @Yale
    Nonostante che le luci fotografate da un dispositivo ottico non sono come le vedi in realtà, questa discrepanza e' omogenea e quindi vale per tutte le fonti luminose presenti nella foto,di conseguenza anche se abbassassimo la tonalita' di luce nella foto,esse risulterebbero cmq troppo brillanti per un batuffolo di cotone incendiato (le lanterne cinesi hanno una luminosita' pari a quella di una candela di cera "ambient". Da un punto di vista pospettico le luci sono sembra ombra di dubbio dietro al lampione in primo piano.
    La luminosita' e' troppo intensa e brillante per essere una lanterna cinese. Secondo me e' impossibile da un punto di vista fisico.
    Se volessi scartare l'ipotesi ufologica propenderei per razzi di segnalazione o bengala o fuochi d'artificio (traccianti non quelli che danno spettacolo).
    Se le lanterne cinesi invece fanno questa luce intensa e brillantissima ditemelo perche tolgo tutte le lampadine di casa e adotto una lanternina cinese,
    anzi fatelo anche voi.
    Io rimango di questa opinione poi se per voi son lanterne cinesi,va bene, andremo a Napoli a vedere il "famosissimo" capodanno cinese napoletano.

  • #22

    Franz (mercoledì, 31 dicembre 2014 09:03)

    la temperatura di quelle luci dovrebbe essere intorno ai 1000 k temperatura compatibile con quella di una candela.
    Qui c'è un esempio di lanterne cinesi al minuto 1.46 si può apprezzare la somiglianza con le luci della foto.
    https://www.youtube.com/watch?v=oBAfF9uYUnI

  • #23

    Daniele (mercoledì, 31 dicembre 2014 21:59)

    @Franz
    Bravo hai fatto bene a postare il video.
    Se si aspetta la fine del filmato si vedono come appaiono in celo piccoli puntini giallo arancio. Ela ripresa e' fatta sotto di esse.
    Nelle foto dell'avvistamento sono enormemente piu' distanti appaiono rosse e globulari.
    Non sono lanterne cinesi napoletane almeno per me ! (non vedo somiglianza oggettiva) pero' non voglio convincere nessuno.

  • #24

    Franz (giovedì, 01 gennaio 2015 17:12)

    Daniele non è vero che sono enormemente distanti questo lo si può desumere sulla base alla loro nitidezza.
    Anche le lanterne cinesi appaiono rosse e globulari ad una certa distanza.

  • #25

    Daniele (venerdì, 02 gennaio 2015 12:54)

    @ Franz
    Ho imparato che e' assolutamente impossibile discutere con te di qualsiasi cosa oltre che assolutamente inutile.
    Tu sei una persona assolutamente categorica ! vedi solo o bianco o nero, e' impossibile discutere con te di ipotesi, o provare anche solo per un istante a pigiare il tasto "immaginazione".
    Quindi ti dico si sono lanterne cinesi ed e' assodato e categorico.
    Mancano le prrove che siano lanterne cinesi (comunita' cinesi a Napoli? se si ne fanno uso ? il capodanno cinese non corrisponde al nostro, si trattava di una festa ? se si quale ? chi le ha lanciate ? da dove sono partite ? per quale ricorrenza le hanno lanciate ?
    Bon ! ma chissenefrega !
    Tu hai deciso che son lanterne cinesi e io ti di cerrrrrrtooooo ! non ho nessuna prova ma non importa !
    Giuro che sono lanterne cinesi.
    Soddisfatto ? se vuoi vado a comprare una marca da bollo cosi stampi il mio commento e ce la appiccichi.
    ok ora puoi lasciarmi perdere e parlare con altri, non con me per favore !