Rovigo: strani bagliori nel cielo, avvistati dai frequentatori del bar Daiquiri

Avvistamento ufo nelle strade di Rovigo. A raccontare l'avventura, capitata a un gruppo di ragazzi in tarda serata, è il quotidiano Il resto del Carlino. Secondo quanto riportato dal giornale "Sabato notte alcuni giovani si sono trovati davanti, guardando la volta celeste, alcune luci sospette. Erano circa le 23, quando, nella zona del bar Daiquiri, lungo Corso del Popolo alcune persone hanno notato le luci di colore rossastro in cielo."

 

Le sfere, che sembravano provenire da est, si sono fermate per alcuni minuti sopra l’edificio di fronte al bar. I testimoni hanno stimato un’altitudine intorno ai 2mila metri. Gli oggetti sarebbero stati osservati anche con un binocolo, e -secondo i testimoni- erano di forma lenticolare ed emanavano a tratti bagliori tra il giallo ed il rosso. A seguire ulteriori dettagli.

L'evento della durata di oltre tre minuti, avrebbe attirato l'attenzione di molti clienti del bar, usciti all'esterno per capire meglio cosa stava succedendo, come spiega nei dettagli l'articolo del Resto del Carlino.


I giovani che si erano fermati a chiacchierare dopo aver preso un caffè al bar, appena notato gli strani bagliori nel cielo della notte, hanno pensato si trattasse di un gioco di luce, dovuto magari ad un fuoco d’artificio. Ma, non sentendo nessun rumore e notando che le luci si ingrandivano sempre di più e assumevano anche una forma lenticolare, hanno subito capito che qualcosa di strano stava accadendo. 

Nel frattempo dal bar sono uscite anche altre persone, allertate dallo stato di agitazione dei ragazzi. Tutti hanno alzato gli occhi al cielo, notando uno strano disco lampeggiante che sembrava muoversi a scatto. L’avvistamento è durato in tutto circa tre minuti. I due bagliori sono stati immortalati con i cellulari da alcuni dei giovani presenti. Dopo la paura, resta il dubbio di cosa abbia visitato il cielo di Rovigo la scorsa notte. Le foto e le testimonianze saranno presentate ad un centro specializzato in avvistamenti di questo tipo. 


Il bar Daiquiri, teatro dell'avvistamento si trova a Rovigo, lungo Corso del Popolo. Nella zona sono state notate le luci di colore rossastro in cielo. 

Per ora le immagini fornite dal giornale non chiariscono i fatti, anzi lasciano il dubbio che gli oggetti all'interno del cerchio bianco siano dei lens flare, riflessi causati dai lampioni, nell'ottica della fotocamera.

L'utente Insider, tramite il profilo Twitter di Ufo Of Interest, ha chiesto alla redazione del giornale gli originali, per capire meglio l'origine dei bagliori.

Crediti immagini: _Insider_
Crediti immagini: _Insider_


Una testimonianza importante arriva nel forum da Jerry Ercolini, fondatore del gruppo 45° GRU, che si occupa di studiare e raccogliere dati sulla natura degli U.A.P. (Unidentified Aerial Phenomena)

 

Sabato 29 settembre mi trovavo proprio a quell'ora a Lendinara, lungo il corso del fiume Adige, per effettuare uno skywatch con fotocamere/videocamere...in direzione est non ho notato nulla di particolare e stando alla quota descritta nell'articolo dovrei aver notato qualcosa (se non era molto più inferiore di quota). Faccio presente che l'argine dell'Adige data la sua altezza rispetto alle strade inferiori, mi permette una visione ottima sui quattro punti cardinali, arrivando ad inquadrare fotograficamente anche strutture poste ben distanti. Se fossero state skylantern le avrei viste (visto che raggiungono una certa quota), anche nel caso di un drone (ma un drone può essere fatto volare a quote anche molto basse...). 

In attesa di altre informazioni, vi rimandiamo alla discussione del forum per eventuali analisi e ulteriori aggiornamenti.

*Si ringraziano per le informazioni utili alla redazione dell'articolo gli utenti: Universalman, Insider, Ulisse77 e Jerry Ercolini

Scrivi commento

Commenti: 19
  • #1

    Daniele (martedì, 30 settembre 2014 11:22)

    Non posso addentrarmi troppo nel caso dell'avvistamento,poiche' non ero li, ma una considerazione sulle conclusioni pare sia d'obbligo.
    Ho letto la spiegazione del caso ossia lens flare sull ottica della macchina fotografica.....ecc,ecc.
    A tal proposito vorrei sottolineare all' ideatore della spiegazione alcune considerazioni di base.
    Nel nostro universo le cause precedono gli effeti e non il contrario, ossia in parole povere la freccia del tempo non puo' essere invertita (lasciamo da parte buchi neri e tachioni), in sostanza prima mi do una martellata sulla mano e poi sento dolore,e non il contrario.
    Scrivo questo, perche' nella spiegazione ufficiale, le leggi universali della fisica sono state invertite, e secondo la spiegazione ufficiale l'effetto precede la causa.
    Mi spiego meglio:
    Secondo i testimoni alcuni frequentatoridel bar vedono ad occhio nudo (importante) delle sfere (o luci) sostare nel nel cielo, dopo un po' (incuriositi) decidono di scattare alcune foto. In questo caso le leggi della fisica sono state rispettate (vedo una cosa (causa) e come effetto scatto una fotografia).
    La spiegazione ufficiale ossia lens flare inverte la freccia del tempo e gli effetti precedono la causa. ossia le sfere della foto sono interpretate come le lens flare sulla macchina fotografica, e da li si decide che questo sia all'origine del fenomeno. In questo caso si sono palesemente invertite le leggi della fisica e secondo questa tesi gli effeti precedono la causa. Se fossero lens flare sulla lente non si capisce come mai gli avventori del bar vedono queste luci ad occhio nudo prima di scattare la foto, e non viceversa. Se fossero lens flare (un effetto ottico di rifrazione che colpisce le ottiche di fotocamere) gli avventori del bar non le avrebbero viste ad occhio nudo prima di scattare la foto.
    Spiegazioni impossibili per fatti incredibili.

  • #2

    Elpais (martedì, 30 settembre 2014 11:49)

    Le foto e le testimonianze saranno presentate ad un centro specializzato in avvistamenti di questo tipo.

    Sanno già come muoversi sono dei professionisti ROFLT

  • #3

    UFO of Interest (martedì, 30 settembre 2014 12:14)

    @Daniele

    Prima di incartarti con le parole tra causa ed effetto, ti sarebbe bastato leggere la discussione del forum dove viene ipotizzata la possibilità che i testimoni, nell'inquadrare gli oggetti, siano incappati invece nei citati riflessi causati dagli eveidenti lampioni. Una cosa non esclude l'altra.

  • #4

    Giampi (martedì, 30 settembre 2014 14:44)

    buongiorno sono un rodigino, volevo avvertirvi che ero in Piazza Vittorio Emanuele II per tutta la serata di Sabato fino alle 2 di notte, senza notare nulla. Mi sento un po' fesso ad essere rimasto l'unico insieme alla mia compagnia ad essere andato beatamente a letto nel mezzo dell'avvenimento. Se sapessi chi sono i testimoni potrei cercare di mettermi in contatto con loro Cordiali Saluti #GIAMPI

  • #5

    Daniele (martedì, 30 settembre 2014 17:26)

    @Ufo of interest
    Ok, "messaggio" ricevuto.
    Lasciamo perdere cusalita' e passiamo ad altri fatoori.
    Come premessa ribadisco che non ero li' e non voglio sostenere nessuna ipotesi. Quello che contesto sono le conclusioni sommarie con cui si liquidano queste cose. Passiamo ad esempio alla tesi esposta come riflesso. La foto con le "freccine rosse" sembra la pistola fumante caso chiuso.
    Ma allora come mai ho da ridire ?
    perche' la foto con le "freccine rosse" non significa assolutamente nulla, anzi e' un semplice specchietto per chi non si pone mai domande !
    Cosa manca ?
    per calcolare la diffrazione o riflesso, non basta collegare con una freccina rossa il lampione con le presunte sfer di luce ! ma occorre riportare la traiettoria al punto di osservamento ossia il centro esatto della camera digitale ! altrimenti non significa assolutamente nulla !
    Vedo faccine perplesse.
    Ok facciamo un test fate finta (nella foto con le freccine rosse) di eliminare le sfere di luce e di posizionare al loro posto la foto oscura di un aereo di linea dove si vedono solo le luci di posizione, ora fate il giochetto delle freccine rosse e collegate con un segmento rosso il lampione di sx con la luce di posizione dell'ala dx dell'aereo e il lampione di dx con la luce di posizione dell'ala sx dell'aereo.
    Fatto ? bene ora potete sostenere che l'aereo non esiste e si tratta di lens flare !
    Cosa manca ? manca appunto il punto di origine dell'osservatore ! altrimenti in qualsiasi foto con lampioni potete divertirvi ad intersecare a picimento la luce dei lampioni con gli oggetti vicini (fari di auto,case in lontananza,luci di autostrade) e poi dire che si tratta di riflesso.
    Ribadisco che non voglio sostenere nessuna tesi, ma collegare con freccette rosse due punti non ha nessuna valenza.Le diffrazioni creano angoli ben precisi se si vuole ricostruire l'evento vanno calcolati gli angoli e il mezzo di diffrazione,non basta collegare due punti luminosi cosi...a casaccio !
    In piu' la luce prosegue in linea retta (tralasciamo gli effetti gravitazionali perfavore) fino a quando non trova un oggetto dove rifrangersi,riflettersi ecc. Nel caso, ci sarebbe voluta una nube bassa che facesse da sfondo per vedere il riflesso dei lampioni. Ma nella foto non vedo nubi basse.
    Insomma se uno vedo qualcosa di strano... voi pretendete 100.000 prove, ma quando volete spiegarli per forza non siete altrettanto pignoli e qualsiasi tesi va bene ! Come funziona questo gioco ?
    Tanto valeva dire che erano lanterne cinesi, o i mitici palloni sonda e tanti saluti !

  • #6

    Universal Man (mercoledì, 01 ottobre 2014 09:15)

    Daniele, dimostri di non aver letto ne il topic ne la discussione. Vieni a spiegare a noi come si individua un lens flare in un'immagine ? :D noi siamo gli imperatori dei riflessi. Chiedi a Malles. LOL hai letto l'inciso dell'articolo prima della foto?

    "Per ora le immagini fornite dal giornale non chiariscono i fatti, anzi lasciano il dubbio che gli oggetti all'interno del cerchio bianco siano dei lens flare, riflessi causati dai lampioni, nell'ottica della fotocamera. L'utente Insider, tramite il profilo Twitter di Ufo Of Interest, ha chiesto alla redazione del giornale gli originali, per capire meglio l'origine dei bagliori."

    Ripeti lentamente..."Dubbio, le foto non chiariscono, richiesta degli originali, per capire meglio. L'unico che ha preso sul serio i lens flare sei tu"

    Infine io ho scritto "Se sia un effetto secondario e volevano fotografare altro o se tutto sia partito da li lo scopriremo solo vivendo"

    Quindi tutte le tue accuse, superando le forze gravitazionali e lo spazio per non farci invecchiare stanno a zero. Cià ;)

  • #7

    UFO of Interest (mercoledì, 01 ottobre 2014 09:34)

    @Daniele

    Urca, il dono della sintesi di certo non ti appartiene e da quello che scrivi traspare anche un certo tuo fastidio del tutto immotivato. Ma tant'è.
    Molto brevemente Daniele, la foto in questione rientra in un riscontro oggettivo che non puoi separare dal racconto anche perchè lo rende più appetibile. La foto va quindi spiegata come va approfondito il racconto, e come già detto sopra il fatto che l'autore della foto sia quasi sicuramente incappato in banali lens flare non esclude che lo stesso abbia assistito, insieme ad altri, al passaggio di lanterne cinesi, stando alla descrizione degli oggetti.

    Sempre sulla foto pubblicata, è difficile (se non impossibile) che degli oggetti reali vadano a collocarsi in modo speculare al pari dei riflessi generati da quelle fonti di luce. Chiunque abbia un minimo spirito di osservazione non può non insospettirsi.

    Per accertare definitivamente entrambe le cose sono in attesa delle immagini originali, chieste sia alla redazione del giornale sia a chi è del posto.
    Come vedi, a differenza di chi filosofeggia, i casi vengono approfonditi in modo pragmatico.

    Ah, sempre in tema di lens flare, questa è l'ultima bufala partorita ieri dai soliti noti...
    https://www.facebook.com/ufoofinterest/posts/1511248305759333

  • #8

    Ferdi (mercoledì, 01 ottobre 2014 10:58)

    Il giornale può pubblicare la foto che hanno inviato i ragazzi invece della porzione, modificata per impaginarla? Questi giornali che si vantano di essere multimediali e interattivi sono rimasti ancora al vecchio schema della carta stampata. mettete una galleria porco cane!

  • #9

    Daniele (mercoledì, 01 ottobre 2014 14:59)

    A beh, allora mi scuso !
    Tra imperatori dei riflessi, e affini...il margine di discussione pare diventi unidirezionale.
    No, il dono della sintesi non mi appartine, lascio ad altri il compito di liquidare i fenomineni anomali in poche righe, "saranno gas di palude, o palloni sonda il caso e' chiuso".
    Come gia detto, ribadisco che del caso in questione..."francamente me ne infischio".....quello che non mi piace e' la questione "due pesi due misure"
    Supponiamo che vi dica "ho visto un ufo ,e degli alieni sono atterrati"......apriti cielo ! un milione di richieste di prove !
    "caro Daniele ahahahahaha hai il dna dell'alieno" "Daniele (altre risate) portaci il tracciato radar della base militare" "Ehi Daniele hai un campione dell'astronave ? magari un parafango ? " "Daniele non hai nessuna prova sei un ciarlatano".
    E' chiaro che molto difficilmente riusciro' a mutilare un alieno per prendere il dna o smontare il tergicristallo o la poltrona del capitono per portarla ad analizzare a los alamos ! (cosa che invece gli scettici riuscirebbero a fare di sicuro immagino)
    Ma quando gli scettici liquidano gli avvistamenti con qualsiasi scusa, la faccenda cambia ! a loro non viene richiesta alcuna prova !
    Saranno state lanterne cinesi ...caso chiuso ! E no ! cari signori voglio delle prove anch'io ! portatemi un pezzo di lanterna cinese e il dna di chi la lanciata ! Sono riflessi ? bene calcoliamo gli angoli con una ottica identica (visto che siete gli imperatori delle lens flare".
    E' stata una inversione termica ? va benissimo portatemi voi il tracciato radar della base militare piu' vicina !
    E stato un prototipo militare ? benissimo ! voglio il parafango da analizzare e l'intervista col pilota !
    E chiaro che la faccenda si complica.....meglio fare finta di niente....
    secondo me e' stata la luce del pianeta venere riflessa da un'inversione termica amplificata dalla luce della citta' ampliata da una lente gravitazonale,formatasi nell'infinito quantico !
    E' chiaro che non ho nessuna prova della mia fantomatica ipotesi, ma visto che non ho citato la parola ufo direi che e' perfetta e sono in buona compagnia !

  • #10

    Satan (mercoledì, 01 ottobre 2014)

    Ai miei tempi il RdC era un giornale serio

  • #11

    Malles (mercoledì, 01 ottobre 2014 17:20)

    In effetti caro Daniele ne ha ben donde l'amico Universal : come riflettono loro non riflette nessuno. Universal e soci girano per casa con occhiali affumicati, con gli incroci di lens flares non si scherza, si può prendere degli abbagli...

    Spero che l'amico moderatore mi passi almeno questa, una battutina più innoqua di così... Saluti riflettenti

  • #12

    Ibelive (mercoledì, 01 ottobre 2014 17:55)

    Daniele hai ragione da vendere.

  • #13

    ufo80 (mercoledì, 01 ottobre 2014 20:04)

    Anche se non c'entra nulla con il caso che state affrontando,mi piacerebbe sapere cos'è l'oggetto ripreso dalle tv americane mentre si svolgeva una manifestazione eccovi il linkhttp://m.youtube.com/watch?v=YQbMHLOKXQQ
    Anche qusto sarà il solito riflesso? Fatemi sapere grazie...

  • #14

    Sp (giovedì, 02 ottobre 2014 08:02)

    @ ufo 80 lo visto il filmato è sono curioso di sapere l'oggetto vola dietro un grattacielo mi sembra.Poi in verticale verso il cielo! Insider scendi in campo!

  • #15

    UFO of Interest (giovedì, 02 ottobre 2014 09:10)

    Daniele,
    come al solito commetti, come tanti, lo stesso errore: inverti l'onere della prova.
    Allo stato attuale ci sono tutti i presupposti per sospettare che la foto discussa mostra dei semplici riflessi e che gli oggetti rossastri raccontati siano lanterne cinesi. Proponi tu, se ne sei in grado, validi elementi che facciano invece ipotizzare che l'evento di Rovigo abbia a che fare con gli UFO.

    @ufo80
    Il video da te riportato è stato segnalato ieri mattina dal sottoscritto nel forum per evidenziare l'ennesima bufala:

    http://freeforumzone.leonardo.it/d/10240433/I-nuovi-UFO-Hoaxer-chi-sono-/discussione.aspx?idm1=127056867&pl=514

    Niente UFO, si tratta solo di un drone utilizzato per le riprese tv aree.
    E' infatti disponibile il filmato registrato dal drone sullo stesso luogo e nello stesso momento:

    http://www.youtube.com/watch?v=Q919bQOThvM

  • #16

    ufo80 (giovedì, 02 ottobre 2014 11:48)

    Giusto per curiosità...ma esistono droni che hanno qualla velocità nei voli verticali..?

  • #17

    Ibelive (giovedì, 02 ottobre 2014 11:56)

    ma queste foto che hai chiesto escono fuori o no? A che gioco stiamo giocano?

  • #18

    UFO of Interest (giovedì, 02 ottobre 2014 13:27)

    @ufo80
    Certo che sì, ma devi anche considerare che la prospettiva proposta dall'inquadratura è falsata rendendo l'oggetto più lontano rispetto alla realtà, quando invece non è così distante e parrebbe percorrere un ampio spazio a grande velocità.

    @Ibelive
    Chieste sia alla redazione del giornale, sia al proprietario del bar di Rovigo dal quale attendo un ulteriore riscontro appena gli sarà possibile.
    Se gli originali non arrivano, vedi un po' tu chi sta giocando a cosa.

  • #19

    Malles (giovedì, 02 ottobre 2014 14:34)

    Al caro amico di merende Universal.
    Mi rivolgo a lui considerandolo una persona intelligente, con la speranza che un nuovo equilibrio lo aiuti in futuro a trovare la via e non si lasci SEMPRE abbagliare da sarcastiche definizioni definitive sottoforma di lucciole o lanterne.

    Gli rinnovo l'invito di constatare che esiste un "fenomeno ufo" che nulla ha a che vedere con i suoi amati lens flares. Intendo con questo tutto l'insieme dei veri rapporti di avvistamento. Una percentuale significativa di questi rapporti ci giunge da inoppugnabili e attendibili testimoni, riguardano l'osservazione di "qualcosa" di estremamente insolito.

    Abbiamo convenuto di denominare questo qualcosa "UFO" il quale risulta (presumibilmente) un fenomeno ancora quasi del tutto nuovo, al di là di ipotesi fantasiose e di forzature, l'origine e la natura di questo fenomeno rimane un mistero che si pone spesso ben al di lù delle nostre nozioni scientifiche, lanterne irlandesi comprese. Tentare di scoprire il fenomeno richiede una umiltà che da te (e soci) caro Uomo Universale non si denota. Buttare quasi tutto in lucciole non è corretto e non premia la tua intelligenza, dietro c'è ben altro, chiaro che non bisogna fermarsi sempre alle apparenze.

    Bisogna, caro Universal, studiare TUTTO il fenomeno e i rapporti connessi di avvistamento senza pretendere di "sapere"già in partenza qul'è la causa che che li genera, con il solo scopo quindi di arrivare a scoprirla, QUALUNQUE cosa possa essere, perchè se si ha la presunzione di "sapere", ci si dimostra solo ingenui, oltre che supponenti. Posso capire gli impulsi passionali che la questione ufologica quasi sempre sollecita ai "novizi" ma tu ormai dovresti avere le spalle abbastanza larghe da sopportare i falsi (la maggioranza) ed i veri avvistamenti. Quindi ti reinvito a guardare con occhi nuovi e mente aperta ad ogni soluzione.

    Ci sono segnalazioni coerenti e insospettabili, ed assommano a diverse al giorno, in tutto il mondo, non si esaurisce tutto in lanterne e in psicosi di massa, oppure "giocando" su presunte foto di presunti fotografi, quando già in partenza si sa che NESSUNA fotografia è più attendibile del suo autore. La prudenza ed il freno tirato mi stanno benissimo, il volere forzatamente sempre ed in ogni frangente far passare da sprovveduti chiunque abbia avvistamenti o contatti con una realtà che supera spesso l'immaginazione, lo ritengo un comportamento iniquo e poco intelligente.

    Caro Universal se per rallentare le tue sentenze fossero mai necessarie e più attendibili per te le dichiarazioni di astronomi noti potrei farti un "piccolo" elenco, elenco che comunque, se non alla tua volontà, è senz'altro alla tua portata. Alla prossima merenda...