Marziano Giampieri, pastore 72enne, racconta: nel 1954 incontrai gli alieni a Macerata

Sono trascorsi 60 anni da quando, due pastorelli dodicenni di Appignano, a Colcerasa di Cingoli, (Macerata) fecero un incontro inaspettato. Era il 25 Ottobre del 1954 e quella che raccontano i due protagonisti sembra una storia d’altri tempi. La loro avventura è riportata dal sito Leggo.it  “Io e il mio amico Pacifico Tantucci, stavamo pascolando il gregge - dice Marziano Giampieri, che oggi a 72 anni decide di rompere il silenzio - quando dopo esserci allontanati per qualche attimo, decidemmo di tornare e di accendere un fuoco”. Radunarono quindi il gregge e si avvicinarono al fuoco per scaldarsi. Ma ad un tratto accadde qualcosa di molto strano e incapparono -secondo quanto narrato- in un incontro ravvicinato del terzo tipo con tre piccoli esseri umanoidi.

A seguire il racconto di Giampieri.

Queste la chiarazioni che il pastore maceratese ha rilasciato a Leggo.it

 

“Il cane inspiegabilmente si mise ad abbaiare rivolto verso un punto davanti a noi. Decidemmo quindi di avviarci verso quel punto e una volta sul posto rimanemmo senza fiato: ci trovammo infatti di fronte tre piccoli esseri, alti circa 35 centimetri vicini da una specie di bussolotto. I tre esseri portavano una tuta argentata che li fasciava completamente, avevano una testa molto granderispetto al resto del corpo. La nostra presenza li impaurì e con fare deciso salirono dentro il cilindro e se ne andarono”

 

Secondo il ricordo di Giampieri "il cilindro si alzò da terra con una velocità impressionatelasciandosi dietro una palla di fuoco che esplose" con un fragore che richiamò l'attenzione di una donna anziana che stava svolgendo dei lavori nei campi. La donna, Maria Ruggeri, disse di avere visto un oggetto circondato da molte luci volare e scomparire. Una volta a casa i due pastorelli raccontarono tutto ai genitori. Qualcuno raccolse qualche confidenza e la cosa divenne un caso di portata nazionale.

L'incontro con il parapsicologo Inardi

“Vennero i carabinieri che ci interrogarono per parecchi giorni per capire che cosa fosse realmente accaduto mentre la stampa nazionale diede parecchio risalto alla vicenda. Naturalmente - continua - la nostra giovane età e la natura dei fatti raccontati fecero sì che la nostra storia non fosse creduta ufficialmente, anche se ci furono, e continuarono per molti anni, visite di noti studiosi. Ricordo quella del professore Massimo Inardi, parapsicologo di fama mondiale e conosciuto per le vincite realizzate nella trasmissione televisiva Rischiatutto che, per oltre trent’anni, quando si trovava in zona, veniva a farci visita”.

 


L'anziano racconta di aver ricevuto pressioni per negare il suo incontro "alieno".

“Minacciarono di farci il test della macchina della verità, noi nonostante, le pressioni e la paura confermammo sempre il nostro racconto e quello che avevamo visto”. 

 

Ora a distanza di 60 anni, le nuove dichiarazioni, che susciteranno sicuramente nuove polemiche. 

Scrivi commento

Commenti: 14
  • #1

    Trigomo (domenica, 28 settembre 2014 11:13)

    60 anni sono veramente tanti.
    A volte si dimenticano le cose piu' scontate, figuriamo che distorsione della realta' si possa avere dopo tutto questo tempo.
    Comunque resta un bel racconto per i nipotini :D

  • #2

    _Seven (domenica, 28 settembre 2014 11:43)

    Trigomo l'ho scritto anche nel forum lo riporto qui, c'è un particolare importante, l'avvistamento è avvenuto due giorni prima del maxi avvistamento allo stadio di Firenze il 27 ottobre 1954 nello cattedrale di Santa Maria del Fiore e allo stadio Comunale. Una specie di premonizione.
    I due pastorelli potrebbero aver visto un oggetto simile a quelli di Firenze.

  • #3

    Ibelive (domenica, 28 settembre 2014 12:00)

    Marziano, ti insulteranno, ti denigreranno, ti massacreranno :( è lo stesso destino dei pastorelli di Fatima, poi loro hanno avuto il riconoscimento da vivi e da morti. Tu continua a lottare per la tua verità ti abbraccio fraternamente come se fossi tuo nipote, e ti voglio bene perchè ti porti dentro questa esperienza e non se il solo, e sono tanti. Se vi fosse stato facebook ai tuoi tempi avresti avuto tanti ammiratori.

    Moreno Tambellini è stato consigliere CUN e fondatore del grupposhado
    http://www.lagazzettadelserchio.it/l-evento/2013/07/moreno-tambellini-40-anni-di-ufo-e-misteri/

  • #4

    El pais (domenica, 28 settembre 2014 12:03)

    Povero vecchio.

  • #5

    alessio (domenica, 28 settembre 2014 13:39)

    @x tutti
    Scrivo da fano e mio nonno mi ha raccontato una storia quasi uguale, qualcuno può indicarmi con precisione quali furono alla fine le spiegazioni della polizia? Se interessati lascio contatti

  • #6

    controcun (domenica, 28 settembre 2014 13:50)

    Ah beh ha indagato il cun ahahaha allora siamo in una botte di ferro. Il cun quello che che "stanno arrivando gli alieni" di pinottiana memoria.
    ibelive posa il fiasco, almeno a fatima c'era qualcosa di tangibile, qui non c'è niente. Alieni nani il peggior folklore ufologico ahahhaha

  • #7

    Ulisse (domenica, 28 settembre 2014 15:25)

    Alessio qui puoi leggere tutta la storia, non ho trovato altro. Fammi sapere se ti basta, ne vuoi puoi iscriverti al forum o leggere le informazioni da anonimo. Ciao

    http://www.antiqui.it/doc/leggende/ominidi.htm

  • #8

    Forestiero (domenica, 28 settembre 2014 17:30)

    "a fatima c'era qualcosa di tangibile, qui non c'è niente"

    Il sole era tangibilissimo

  • #9

    vradox (lunedì, 29 settembre 2014 01:48)

    in nomen omen

  • #10

    Cindy (lunedì, 29 settembre 2014 10:21)

    A voi risulta che questa persona abbia avuto benefici da questa cosa?? che abbia guadagnato un gregge?? e se nò che si vergognino chi lo offende; #_#

  • #11

    Raf (lunedì, 29 settembre 2014 14:50)

    35cm?....erano pastori sardi

  • #12

    Malles (lunedì, 29 settembre 2014 21:46)

    Hai perfettamente ragione cara Cindy, ma fanno più divertire le battute improprie su chi NON si conosce che cercare una discussione coerente ai fatti.

    Non è sconcertante il dato delle misure degli alieni, perchè NON è l'unico fatto che segnala creature minuscole, ed anche la presenza di animali e mandrie costituisce un dettaglio frequente. La facilità della derisione e dell'accantonamento dei testimoni aveva portato la noncuranza dei giornalisti intervenuti a dare indicazioni del tutto arbitrarie, riuscendo a riportare date e luoghi errati. Per il caso in questione la notizia fu riportata dall'"Appennino Camerse", "il Resto del Carlino", il "Giornale Illustrato, che distorsero con supponenza il contenuto, riportando errati sia il nome del luogo che quello dei protagonisti, loro malgrado, creando enormi difficoltà nella ricostruzione e documentazione del fatto.

    I detti giornali dettero spazio a cervellotiche ipotesi, oltre beninteso ai rimarcati ironici commenti, e qui si viene a dire perchè i testimoni preferiscono il silenzio...bah! Ci furono comunque indagini "serie" esperite dalla polizia di Cingoli, di San severino Marche e pure dalla Scientifica di Napoli, i cui risultati furono solo in parte resi noti, così come non si seppe a cosa approdarono le indagini del consigliere comunale di Cingoli dottor Crescenzi e il veterinario dottor Monti, che s'interessarono alla cosa e il giorno dopo, insieme al Maresciallo dei Carabinieri ed a un giornalista, il sig. Squadroni, si recarono nelle abitazioni dei due ragazzi i quali davanti al parroco giurarono sul Vangelo che avevano detto solo la verità.

    Le dimensioni, sia degli omuncoli che del loro mezzo, assomigliano molto all'atterraggio di Cennina (Ar) uno dei casi ufologici pià famosi al mondo, e che in una comparazione di coefficienza di veridicità, assume per noi una valutazione molto alta

  • #13

    Daniele (martedì, 30 settembre 2014 11:48)

    Ho letto molti commenti ironici, specialmente riguardo le proporzioni dei presunti esseri.
    Bene, a tutti coloro che hanno riso in funzione della loro ferrea logica sulle propozioni e dal momento che riguardo agli alieni si sente parlare di svariate misure (alieni bassi, piccoli,alieni giganti come nel caso Zanfretta) vi propongo un semplice gioco.
    Eccovi il gioco molto divertente.
    Supponiamo che io sia un alieno proveniente da K-pax, ho sentito un sacco di voci sugli umani e del loro curioso bisogno di un legame affettivo con un'altra specie di esseri viventi, ho sentito dire che questa specie viene chiamata cane.
    Io non li ho mai visti questi famosi cani e trovo difficile credere a questo bisogno affettivo tra due specie (anzi a dirla tutta secondo me i cani non esistono) ma vorrei fare una relazione e quindi ho bisogno del vostro aiuto per compilarla.
    Inniziamo da alcune domande di base,
    Quanto sono grandi questi cani ?
    Che colore hanno ?
    Mh.....ho ricevuto migliaia di risposte e sono giunto alla conclusione che questi fantomatici cani siano delle creature mitologiche ! non esistono !!!
    Secondo alcuni sono piccoli e le ragazze umane li portano con loro dentro la borsetta, secondo altri sono magri e agili e vengono impiegati nelle corse su cui gli umani scommettono,secondo altri vengono usati nella caccia, altri mi hanno detto che sono creature piccole e basse come delle salsiccie, e il loro ventre quasi tocca per terra,altri invece dicono che sono grandi e forti con grosse zanne, e pensate che mi hanno raccontato perfino di cani da guerra.
    E il colore ??? non ho avuto due risposte uguali su migliaia di risposte.
    E chiaro che dal momento che nessuna testimonianza coincide neanche nella descrizione di base questi cani siano creature mitologiche, alti, bassi,di tutti i colori,musi lunghi,musi schiacciati,docili,da guerra,pacifici,aggressivi,zampe lunghe corte,code lunghe code mozzate,orecchie lunghissime,anzi no corte,cortissime, a punta,diritte,no penzolanti.....
    E ovvio che sia la solita bufala che si racconta sugli umani.

  • #14

    Cinese (mercoledì, 01 ottobre 2014 06:28)

    @Daniele

    Leggendo il tuo commento (coerente e che approvo) mi son reso conto che anche i nostri politici son creature mitologiche!
    Mi sento più tranquillo.... Fiuuuuuu'.