Seth Shostak: "Ecco perché credo che troveremo gli alieni"

Seth Shostak, astronomo presso l'Istituto SETI, ha spiegato nel corso di un'intervista, il motivo per cui la ricerca di vita intelligente è così importante e perché potremmo presto trovare -secondo lui- le prove che non siamo soli nell'universo. La conversazione è stata organizzata con una sessione pubblica di domande e risposte su Reddit, in cui Shostak ha affrontato tanti argomenti diversi: dal celebre segnale Wow, all'ipotesi della panspermia, al problema etico e di gestione della rivelazione ufficiale di un segnale extraterrestre. Molti giornali a partire da Scienze 2.0 hanno ripreso le sue riflessioni. A seguire le sue risposte.

Perché stiamo continuando la ricerca? Ad esempio, non è forse vero che le onde radio diventano quasi indistinguibili dal rumore di fondo a pochi anni luce dalla loro origine?

Siamo in grado di rilevare le onde radio da miliardi di anni luce di distanza, e senza avere molti problemi. L'idea che diventino indistinguibili dal rumore di fondo, non è corretta. Con un'antenna abbastanza grande, si può sempre trovare il segnale.

Ma il punto più importante è che ora sappiamo due cose che non sapevamo 20 anni fa. Prima di tutto che i pianeti, compresi quelli che potrebbero essere come la Terra, sono incredibilmente abbondanti nell'universo visibile. Ci potrebbe essere un miliardo di miliardi di cugini del nostro mondo. In secondo luogo, la vita ebbe inizio sulla Terra molto presto. Se la vita intelligente non è là fuori, è molto più improbabile che vincere alla lotteria. E se si pensa che siamo speciali ... bene, ritengo che si potrebbe anche sbagliare. E questa possibilità rende utile -per cercare di rispondere alla domanda- l'esperimento, piuttosto che la convinzione di dire "io so già la risposta".

 

Quando si arriverà a trovare vita intelligente oltre la Terra, chi dovrebbe gestire l'annuncio? Esiste un protocollo che è necessario seguire, prima che il contatto diventi pubblico?

C'è un documento. In breve, si dice che primariamente si controlla il segnale per assicurarsi che sia veramente extraterrestre. Poi bisogna annunciarlo al mondo, e consultarci a livello internazionale prima di trasmettere una risposta. Ma, in realtà, sarà una corsa folle degli scienziati a imparare al più presto e meglio quanto più possibile sul segnale.

 

Come sarebbe meglio procedere per il contatto? Stephen Hawking ritiene che sulla base di come agiscono gli esseri umani con le forme di vita meno intelligenti sulla Terra, sia probabile che alieni a noi superiori, non abbiano le migliori intenzioni in mente nel momento del contatto, tu cosa pensi?

Si svilupperà una forte intelligenza artificiale (AI) in questo secolo. Ciò suggerisce che ogni segnale che potremmo raccogliere arriverà quando sarà presente un'intelligenza artificiale a gestirlo. Quindi i motivi descritti su tale divario di "intelligenza" mi sembrano in gran parte infondati. Non abbiamo idea di cosa potrebbe interessali, ma che ci distruggano mi sembra un po "troppo egocentrico".

Seth Shostak
Seth Shostak

Ci puoi raccontare qualcosa del segnale WOW e della sua importanza?

Non era niente di più che un segnale riportata su una stampante di linea di un computer, che si è mostrato una volta sola. Non una seconda volta, anche se è stato cercato solo un minuto più tardi. C'erano un sacco di tali "una tantum" ai vecchi tempi del SETI, e non ci sono prove solide che uno qualsiasi di questi segnali fosse extraterrestre.

 

Quante volte accade qualcosa che fa dire a te stesso 'Questo potrebbe essere vero?'

Grazie al filtraggio di interferenze da parte dei nostri programmi per computer, un "questo potrebbe essere vero" al momento si verifica molto di rado. L'ultimo segnale buono è stato nel 1997.

 

Che cosa ne pensi del paradosso di Fermi in cui si afferma che forse la vita non è così abbondante, perché se fosse così ci avrebbe già contattato?

Il paradosso di Fermi è una grande estrapolazione di una osservazione molto marginale. Noi non vediamo alcuna prova evidente di colonizzazione galattica qui intorno. Quindi potrebbero non essere là fuori. Davvero? Non vedo alcuna prova di animali selvatici nel mio cortile, così forse non ce ne sono ...

Si possono elaborare molte idee sul perché la colonizzazione galattica non è molto più di un "desideratum" per un'intelligenza avanzata, e il fatto che le persone possono creare ragioni plausibili dovrebbe arrivare a considerare il paradosso come un'idea interessante, ma non un'osservazione molto significativa.

 

Quali sono i tuoi pensieri sulla panspermia - l'idea che la vita esiste in tutto l'universo in forma microbica distribuita da corpi celesti come asteroidi?

La Panspermia potrebbe essere in corso, anche se la maggior parte degli astrobiologi che ho sentito su questo argomento, sostengono che spore batteriche potrebbero sopravvivere in un viaggio all'interno di un sistema solare, non tra sistemi solari diversi.

 

Perché gli scienziati vanno sempre in cerca di acqua e ossigeno quando devono scoprire vita intelligente?

La Chimica suggerisce che le molecole a base di carbonio sono probabilmente la migliore "scommessa" per la biologia. Ma il SETI non fa alcuna ipotesi su questo.

 

Quanti nel vostro campo sono preoccupati circa la citazione di Bill Watterson che dice che "il segno più sicuro che la vita intelligente esiste altrove nell'universo è che non ha mai provato a contattarci"?

Per cominciare, l'ipotesi (che non hanno mai provato a contattarci) è una dichiarazione senza alcuna prova. L'opinione più scivolosa di questa citazione ... che non siamo degni di essere contattati ... è solo di Watterson non dell'umanità.

Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    Daniele (giovedì, 18 settembre 2014 13:51)

    Seth Shostak: "Ecco perché credo che troveremo gli alieni"
    Beh, e' una affermazione decisamente curiosa detta da lui, che ha sempre sostenuto di non credere ne agli avvistamenti ufo ne agli incontri con alieni.
    La sua posizione e' sempre rimasta possibilista ma in uno strettissimo campo, ossia la ricerca di segnali extraterestri (il piu' lontano possibile dal pianeta Terra aggiungerei io.....giusto per avere una "scappatoia" in caso di riscontro positivo, vistro che si tratterebbe di segnali "vecchi" di centinaia di migliaia di anni...e probabilmente da civilta' ormai estinte)
    Un progetto sicuramente ambizioso quello del seti, ma in mano a chi non credede minimamente all'ipotesi ufo.
    Se da un lato cio' va bene per il cosiddetto "rigore scientifico" e anche vero che sarebbe come incaricare scienziati che credono solo nei combustibili fossili, di trovare una nuova fonte energetica. E come risultato si darebbero da fare nel cercare petrolio su altri pianeti.
    Insomma se mi permettete una battuta e' difficile cercare gli alineni dello spazio con i piedi ben saldi a Terra !
    Una ricerca di "confine" presuppone anche "idee di confine". E affidare una ricerca sulla vita extraterrestre ad uno che non crede negli extraterrestri.....(o meglio ci "crede" solo a patto che siano lontani migliaia di anni luce...e oltretutto li cerca solo li....escludendo il giardino di casa...)
    A me il progetto SETI non ha mai convinto, credo che il loro scopo sia esattamente l'opposto ossia cercare dove sicuramente non esiste nulla per poi poter affermare che li fuori non c'e' nulla.....e se per pura sfortuna "loro" trovassero qualcosa, di sicuro non lo direbbero a noi e tutto finirebbe classificato ultra top secret nel solito cassetto blindato.
    Ma tanto in cuor vostro lo sapete gia'.

  • #2

    abc (venerdì, 19 settembre 2014 17:40)

    L'ennesimo disperato tentativo di mantere in vita questo zombie ambulante di nome SETI

  • #3

    Ernest (sabato, 20 settembre 2014 02:23)

    Ragazzi su con la vita!
    Quoto Daniele perche'e'anche possibile che gli alieni ci osservino da vicino o molto vicino cioe'da qui.
    Non gli quoto l'ultima parte perche'lo scopo del Seti per fortuna non e'quello di cercare dove non c'e'nulla per poter dire che non esiste nulla. Anche se lo si puo'dire in un momento di risentimento verso Shostak. Questa e'una tesi da cospirazionismo fatta verso scienziati che si impegnano a trovare qualcosa e che sicuramente non lo nasconderebbero, anzi avrebbero tutto l'interesse a dirlo, oltretutto il congresso USA gli ha persino chiuso i finanziamenti, altro che top secret.
    Quanto ad ABC si commenta da solo, d'altronde la non-perseveranza porta a voler chiudere tutti i rami della ricerca di civilta'aliene solo perche'al momento non hanno ancora dato risposte, come se bastasse qualche decennio a darle. Il Seti e'uno di questi rami di ricerca, quindi auguriamoci che stia ben in piedi e che migliori sempre nel metodo e nel tipo di ricerca.

  • #4

    chip (lunedì, 22 settembre 2014 12:19)

    quote Daniele in toto!.

    Il perche' il SETI cerchi solo sulle onde radio ignorando l'infrarosso, il perche' il SETI punti su mega.multi array quando potrebbe mettere un radiotelescopio in orbita dietro la luna ed un satellite in orbita lunaspazionaria come ponte radio con la terra (spendendo molto meno del multi.array) orami e' chiaro!.

  • #5

    Daniele (martedì, 23 settembre 2014 13:56)

    @Ernest
    Hai usato le stesse parole dette da Seth Shostak in vari documentari sugli ufo (credo in out of the blue) quando esprime le sue opinioni.
    Tuttavia credo che la faccenda sia piu' complicata di cosi. E sono certo che se tu soffrissi di un callo al piede difficilmente ti faresti operare da un chirurgo che non crede all'esistenza dei calli.....
    Scherzi a parte come ho gia' detto la faccenda e' assai piu' complicata e ti faccio un esempio dove tu sarai il protagonosta.
    Supponi che domani tu diventa il presidente degli stati uniti, lasciando da parte alice nel paese delle meraviglie, e' chiaro che per essere eletto avrai dovuto per forza di cose avere l'appoggio (contributi elettorali per la campagna presidenziale,giudizi positivi e pubblico sostegno) di alcuni poteri forti (se vuoi essere una superpotenza dovrai per forza avere una super-economia....soldi,grandi gruppi finanziari,petrolieri,armi, ecc,ecc)
    Ora sei nell'ovale della casa bianca e sul tavolo hai la richiesta di indagini sulla vita extraterrestre. E' stata redatta da migliaia di cittadini tuoi elettori,
    e quindi devi per forza prenderle in considerazione altrimenti alla prossime elezioni presindenziali avrai qualche problema in piu' per la tua rielezione.
    Chaimi il tuo staff, e domandi cosa accadrebbe se domani venissimo in contatto con una civilta' interstellare.
    L'esperto risponde che per viaggiare stabilmente e agevolmente tra le stelle una civilta dovrebbe avere come minimo una tecnologia di almeno mille anni avanti rispetto alla nostra.
    E quindi ? rispondi tu... "bhe mettiamola cosi, replica l'esperto, e' come se lei fosse Giuglio Cesare e domani l'intera flotta USA del pacifico sbarcasse nel mediterraneo....anche se fosse pacifica e ben intenzionata e chiaro che noi non potremmo avere il controllo su nulla,lei rimarebbe sempre l'imperatore dell'impero romano ma di fatto non potrebbe fare nulla sul lato pratico, poiche la palla rimarebbe sempre in mano all'"avversario", insomma diciamo che per gli "affari" sicuramente sarebbe un disastro".
    Tu infastidito rispondi "si,ma ora cosa dico agli elettori, se nego loro indagini o un progetto mi accuseranno di voler tenere tutto segreto ! quali alternative ho ?
    Il tuo consulente risponde "un alternativa ci sarebbe.....diamogli quello che vogliono ossia un progetto chiaro e trasparente,con fondi limitati,appellandoci che sanita',istruzione hanno la precedenza rispetto agli omini verdi... va da se che il progetto sara' in mano ad "uomini di nostra fiducia"..per cosi dire... gli elettori avranno quello che vogliono e noi potremmo dire che la fuori purtroppo i nostri sforzi non c'e' nulla.
    lei salva potere ed elettori....lasciamo che siano i presidenti del futuro ad occuparsi di questa patata bollente, magari quando saremo piu' avanzati tecnologicamente...solo allora potremmo giocare questa "partita"...."
    Forse saro' un cospirazionalista ma credo proprio che le cose siano andate cosi !
    Se invece credi che presidenti,banchieri,megagruppi finanziari,e tecnologici,siano tutti pronti a farsi da parte e a stendere il tappeto rosso agli alieni rinunciando alla loro posizione di potere....beh, mi sembra che allora il mondo dovrebbe essere migliore di quello che vedo dove prepotenza,sfruttamento e poverta' ormai dilagante la fanno da padrone.
    Vedi tu cmq sia rispetto il tuo punto di vista anche se sinceramente non lo condivido.