Incendi di Canneto di Caronia: l'allerta resta alta e arriva la troupe del TG2

A Canneto di Caronia si continua a parlare di incendi, e la gente cerca di mantenere alta l'attenzione sul caso, per non essere dimenticata. Gli abitanti del piccolo borgo siciliano hanno rilasciato una serie di interviste per un breve reportage del Tg2 del 5 Settembre, reso disponibile nel canale You Tube del Cisu. Con una serie di novità di cui finora si è parlato poco. Non solo incendi improvvisi ed inspiegabili, ma "imposte che si aprono e si chiudono improvvisamente, autovetture che si mettono in moto da sole, piante di fiori che bruciano senza un perché e pavimenti che si surriscaldano", come fa notare il sito Sicilia Informazioni, che sta seguendo il caso. Nel servizio interviene anche il Sindaco che assicura di essere in prima linea per risolvere i disagi. A seguire il video e altre informazioni.

I cittadini tirano in ballo i militari

L’ipotesi ricorrente, ma inspiegabile anch’essa, attribuisce gli strani fenomeni all’elettromagnetismo. Alcuni di coloro -che sono stati intervistati dal Tg2- non hanno dubbi sull’origine dei guai: si stanno sperimentando armi sofisticate. 

 

E nella disperazione torna a far parlare il dossier del 2004, secondo cui si evincerebbe che ” tecnologie militari evolute potrebbero esporre in futuro intere popolazioni a conseguenze indesiderate”. Tra i residenti quel dossier -tutt'ora inedito nei suoi contenuti principali-, rimane un punto interrogativo che desta ancora preoccupazione. Alla fine del servizio si fa ancora una volta cenno agli ufo, con un testimone pronto a giurare di aver visto luci notturne.

 

Gli intervistati si mostrano scoraggiati. Nonostante riconoscano alle autorità competenti, i poliziotti, i vigili del fuoco, la protezione civile e perfino i militari, un impegno gravoso non riescono a dormire sogni tranquilli.  Canneto è presidiato oggi da tre giovanissimi volontari della protezione civile, perché i Vigili del fuoco costano troppo.



Questa settimana si è tenuta una riunione tecnica alla commissione Ambiente e Territorio del Senato e si è deciso di coinvolgere diversi ministeri: Interni, Salute Ambiente e Difesa.

 

La visita del capo della Protezione Civile Franco Gabrielli

 

“La Protezione Civile non può fare altro che proseguire nell’attività che sta già svolgendo: studiare il fenomeno e presidiare la zona con i suoi volontari. L’assistenza alla popolazione spetta alle autorità locali e regionali”.

 

Queste le parole che Franco Gabrielli, capo nazionale delle Protezione Civile aveva pronunciato il 25 Agosto, dopo aver effettuato di persona un sopralluogo a Canneto di Caronia. Gabrielli si era mosso dopo la minaccia del sindaco di procedere all’evacuazione del paese. Il capo della protezione civile si è recato a Canneto insieme all’assessore regionale Giuseppe Bruno e al senatore Bruno Mancuso.

Anche in quell'occasione il Sindaco Rino Beringheli aveva ribadito la necessità di un intervento economico da parte della Regione, per consentire ai residenti di andare ad abitare altrove: “E’ pericoloso stare a Canneto – aveva affermato il sindaco -  dobbiamo pensare ad una delocalizzazione”.

 

Il portavoce dei residenti Nino Pezzino ha dato “due mesi alle istituzioni per intervenire. Dopo di che attueremo proteste eclatanti”.


Scrivi commento

Commenti: 6
  • #1

    vradox (lunedì, 08 settembre 2014 19:28)

    ho appena finito di leggere "fuoco grande" ebook su Caronia... la tesi dell'autrice è che l'origine dei fuochi potrebbe essere data da rifiuti tossici e/o radioattivi illegalmente interrati... ma si trstta di un romanzo...

  • #2

    Giotto (martedì, 09 settembre 2014 15:58)

    Poveri plagiati, non gliela diranno mai la verità

  • #3

    Werther (martedì, 09 settembre 2014 16:55)

    Piacerebbe a tutti che fosse attività umana da potere rivendicare; ma le armi supersegrete non si dovrebbero sperimentare in luoghi supersegreti? Per lo meno non ritornare nella marmellata dove si è già lasciato il segno.

  • #4

    Daniele (martedì, 09 settembre 2014 17:36)

    Non posso affermare con sicurezza nessuna ipotesi sulle cause del fenomeno, una cosa pero' la posso dire con certezza.
    I cittadini che subiscono questo fenomeno verranno lasciati al loro destino ! nessuno dara' loro nessuna spiegazione convincente, e si dovranno arrangiare.
    Di sicuro a breve per quietare l'attenzione si tirera' in ballo una scusa impossibile ma "gustosa" per le masse (noi) tipo, burla,frode assicurativa,mafia o altro, insomma quasiasi spiegazione in grado di non disturbare il neurone singolo del telespettatore.
    Dopodiche' la faccenda finira' nel dimenticatoio e chi ha subito i danni se li tiene.
    Prima del dimenticatoio ovviamente bisogna prendere tempo e rassicurare, quindi assisteremo alle solite dichiarazioni formato sms che leggiamo 200 volte al giorno al tg,stampa,internet,televideo,e ottime per ogni fatto o occasione di qualsiasi tipo dalla politica alla cronaca. Ve le riassumo cosi risparmiamo tempo
    1) occorre fare chiarezza
    2) i cittadini non saranno lasciati soli
    3) siamo vicini alle famiglie dei cittadini colpiti.
    4) i copevoli verranno puniti
    5) stiamo in costante contatto con le autorita' competenti, nessuna pista e' lasciata inevasa
    6) daremo risposte chiare e veloci appena avremo i primi riscontri delle indagini
    7) le indagini procedono a 360 gradi
    8) e' una faccenda che ci coinvolge tutti
    9) Non restera' un mistero ancora per molto
    10) gli inquirenti stanno lavorando senza sosta ecc,ecc,ecc
    Haloa !!!!

  • #5

    Malles (martedì, 09 settembre 2014 20:14)

    @Daniele, permettimi...

    11) Nel frattempo distribuiremo degli ottimi estintori, a pagamento rateizzato, proprio perchè ci mettiamo nei vostri panni quando il divano va a fuoco con voi sopra...

  • #6

    NoMuos (mercoledì, 10 settembre 2014 11:19)

    E' la struttura sicula Muos per il radiocomando a distanza dei droni ...

    Ogni volta che scoppia qualche guerra ripartono i droni e ripartono gli incendi ...

    Sperimentare armi elettromagnetiche su Caronia e sempre su Caronia sembra nà cosa senza senso ...

    Che ci può mai essere a Caronia da far intervenire gli Ufo e i Marines ? ... il pesce fresco ?