L'ex batterista dei Megadeth, Nick Menza ha filmato un Ufo in California ?

L'ex batterista dei Megadeth, Nick Menza, avrebbe filmato un oggetto volante non identificato fuori dalla sua abitazione a Studio City, un quartiere di Los Angeles in California, il 14 Luglio 2014. Il popolare batterista, ha messo in rete un video in cui si notano tre sfere che interagiscono con una quarta, nello sfondo del cielo illuminato dalla Luna. Alla scena avrebbero assistito anche i figli dell'artista. Tutto sarebbe durato circa 30 secondi. La storia è diventata virale in poche ore ed è stata ripresa anche dai siti italiani di musica a causa della popolarità del testimone. "Mi trovavo nel cortile anteriore con i miei due ragazzi e questo è quello che abbiamo visto [Aveva] la forma di un oggetto triangolare con le punte arrotondate incandescente giallo e bianco non [sono] sicuro di cosa sia, ma sembrava assolutamente incredibile. " Ma l'artista potrebbe aver ingannato (quasi) tutti. A seguire il video, e una possibile spiegazione.

Questo è il video diffuso da Menza nel suo account di Youtube:


Crediti Immagine: _Insider_
Crediti Immagine: _Insider_

I dubbi di un video in CGI  -computer-generated imagery- già emersi nei commenti sarcastici su YouTube, sono stati confermati ad una prima analisi del video effettuata nel forum. Ancora una volta è l'utente Insider a creare un'animazione (immagine al lato) estratta dal video, precedentemente stabilizzato: "Stabilizzando il video è possibile constatare un errato settaggio del motion tracking nei secondi che precedono la scomparsa degli ufo". In poche parole i sobbalzi continui dei tre oggetti non sono sincronizzati all'inquadratura nel suo insieme, come dovrebbe risultare se fossero realmente alti nel cielo. In quel caso asseconderebbero il movimento della camera rispetto agli altri elementi del video.

 

C'è un'altra curiosità che non è passata inosservata: Tra i filmati musicali dei Megadeth di cui l'ex batterista faceva parte fino al 1997, c'è un video tratto dall'album Rust in Peace, e intitolato Hangar 18 in cui si osserva una formazione triangolare molto simile. La storia di questo brano fornisce un altro tassello che conferma la passione di Menza per gli extraterresti. Hangar 18 infatti trae la sua ispirazione della tesi che il governo degli Stati Uniti spalleggiato dalla CIA nasconda la base militare Area 51 nel mezzo del deserto del Nevada, dove si vocifera da anni che all’interno dei capannoni ci siano conservati i resti (o non solo) di navicelle spaziali aliene provenienti da altri pianeti. Fu proprio il batterista Nick Menza, in quanto appassionato di tematiche legate agli Ufo, a proporre e trattare lo sviluppo del suddetto brano. Menza intanto nega di aver ritoccato il video e conferma: è stata un'esperienza reale. A chi crederanno i suoi numerosi fans ?

Ulteriori spiegazioni ed evidenze nel forum: [Risolto] Il batterista di Heavy metal Nick Menza filma un ufo

*Si ringraziano gli utenti: Ticino per la segnalazione e le fonti e Insider per la creazione della Gif e lo sviluppo del caso.

Scrivi commento

Commenti: 9
  • #1

    UFO of Interest (venerdì, 25 luglio 2014 09:36)

    Sembra che questa attività virale messa in atto da Menza cominci ad avere un senso.
    Da diversi articoli si apprende che l'ex Megadeth sta lavorando alla pubblicazione di un suo prossimo libro, MENZALIFE, che conterrà, oltre a temi musicali, anche pensieri sulla vita extraterrestre e sulle cospirazioni governative.

    Viene riportato in diversi siti tra cui:

    http://loudwire.com/nick-menza-ufo/

    http://ultimateclassicrock.com/megadeth-drummer-ufo-sighting/

  • #2

    Receptionist (venerdì, 25 luglio 2014 14:58)

    Megadeth rulezzzz!

  • #3

    Giotto (venerdì, 25 luglio 2014 17:54)

    Tutti questi video tarocchi sono la causa della perdita di credibilità dell'ufologia ma la colpa è anche vostra che continuate a pubblicarli, è più semplice ignorarli, sarebbe meglio.

  • #4

    Sp (venerdì, 25 luglio 2014 18:01)

    Menza ma vaffa!

  • #5

    Yale (venerdì, 25 luglio 2014 19:39)

    @Giotto
    invece bisogna parlarne e smascherarli come fa il signor Insider e gli uomini di buona volontà. Tutto questo è successo perché negli anni 90 quando è incominciata l'ufologia spettacolo i mezzi a disposizione degli ufologi imbroglioni erano di meno. Adesso la tecnologia ha dato a tutti gli stessi strumenti e non c'è partita.

  • #6

    nim (sabato, 26 luglio 2014 04:56)

    a me i megadeth hanno sempre fatto cagare....

  • #7

    FABIOSKY63 (sabato, 26 luglio 2014 06:01)


    mhuuuu...mhuuuu... o_O

    se non fosse accertato che ha in uscita "un libro", che -OVVIAMENTE- "incespicherà" sull'argomento "ufo e alieni", avrei pensato che poteva essere "un agente del discredito" ah!ah! così invece penso SOLO a della "pubblicità" ricercata e\o al fatto che abbia avuto una reale esperienza ma che il video gli sia venuto male un bel po', o che non abbia potuto farlo, e poi abbia invece cercato di rimediare con "una ristrutturazione" del vecchio "ufo" del video del 1998 (vedere discussione forum)... -_o

    comunque la ricerca NON ha NULLA a che vedere NE' con queste "prove spaventapasseri" NE' con il relativo debunkeraggio...entrambi sono fenomeni intrinsechi alla stessa ricerca, e questo IN TUTTI i campi del paranormale, e vanno considerati per quello che sono! "intervalli istruttivi" tra un caso e l'altro! e brava Insaidera che l'ha beccato... :)

    http://www.youtube.com/watch?v=iUjpXx-xCnM

    intervallo musicale... :D

  • #8

    Franco (sabato, 26 luglio 2014 10:33)

    altra evidente operazione di depistaggio non servono tante parole.

  • #9

    FABIOSKY63 (domenica, 27 luglio 2014 02:31)


    @Franco
    servono a coloro a cui servono, a chi PUO' comprenderle, e a chi VUOLE intenderle...ad ognuno il suo... :)