Le scie chimiche "arrivano" nella Regione Toscana, presentata mozione per chiedere "la verità"

L'assemblea regionale Toscana dovrà presto discutere una Mozione presentata dal consigliere del Gruppo Misto, Gabriele Chiurli, in merito al fenomeno delle "scie chimiche". Dopo che in parlamento Domenico Scilipoti aveva presentato un'interrogazione parlamentare dello stesso tenore, la guerra sulle scie si sposta nei consigli regionali. La mozione è stata presentata il 28 Aprile 2014 ai sensi dell'Articolo 167 dello Statuto Interno. Nel documento trovano spazio una serie di domande sulla composizione di quella che viene considerata £un'irrorazione sistematica di sostanze tossice" arrivando a menzionare di nuovo il progetto HAARP, -ormai chiuso-, mettendolo in strett contatto con la fenomenologia . Per indagare sulle scie nella mozione del consigliere Chiurli è richiesta la partecipazione dell'ARPAT, l'Agenzia Regionale per il controllo Ambientale. 

A seguire il documento e altre informazioni

Potete visionare la mozione numero 800 in versione integrale.

 

Leggendo la mozione il consigliere non sembra credere alla spiegazione del fenomeno come frutto di normali scie di condensazione. All'interno del documento vengono riprese tutte le accuse mosse da "associazioni" , "studiosi" e "ambienti militari", in  cui si sostiene che nella composizione delle stesse scie si trovino bario e Alluminio, "introdotti nell'atmosfera allo scopo di indurre cambiamenti nel clima".

 

Se il testo verrà approvata il presidente della giunta dovrà fare pressioni sul governo nazionale per sensibilizzarlo sula vicenda e dovrà attivare l'agenzia regionale ARPAT.


Nelle richieste finali si legge:

 

Il Consiglio Regionale impegna il presidente della Giunta:

 

  • Ad avviare tramite Arpat uno studio premilinare sul fenomeno delle cosidette scie chimiche, con particolare riferimento alle ripercussioni di esse sullo stato di saluto del cuolo, della qualità dell'acqua e dell'aria.
  • A richiamare all'attenzione del Governo su questo tema, attivandosi attraverso gli strumenti della propria disponibilità, per l'avvio di un analogo studio a livello nazionale che tenga in considerazione altrersì possibili cambiamenti climatici correlati al fenomeno delle scie chimiche in oggetto e faccia luce sulle origini e sulla composizione di esse.

Scrivi commento

Commenti: 77
  • #1

    John Watson (lunedì, 09 giugno 2014 16:28)

    Ennesimo spreco di tempo e denaro, dettato unicamente dall'ignoranza e dalla paranoia.

    E per fortuna che i grillos #vinciamonoi hanno sbattuto contro un muro di mattoni, altrimenti questa spazzatura ce la trovavamo all'ordine del giorno nel consiglio dei ministri.

  • #2

    Daniele (lunedì, 09 giugno 2014 22:38)

    Intanto i grillos sono gli unici ad aver ridato indietro i rimborsi elettorali, mentre qualcun altro si faceva pure rimborsare le mutande con i miei e tuoi soldi !!!!! E questo e' il risultato, sputanati anche in un forum di ufologia.
    Tranquillo se mi eleggono mangio tutti i soldi elettorali in macchine donnine e festini e pretendo pure le tangenti dai bambini dell'asilo.
    Cosi si deve fare in italia per farsi eleggere e farsi amare, rubare rubare rubare altrimenti sei out.

  • #3

    AntiTroll (lunedì, 09 giugno 2014 22:43)

    Watson, quì si parla di fatti, non pugnette! cambia aria!

    https://www.youtube.com/watch?v=c5e2Pk4PC98

    https://www.youtube.com/watch?v=NpXJa63S5Ss

    https://www.youtube.com/watch?v=fNQFAezVa8g

    https://www.youtube.com/watch?v=1cTMJIca3g4

    https://www.youtube.com/watch?v=arENJjsYSOw

    https://www.youtube.com/watch?v=cukO7sRUEiw

    https://www.youtube.com/watch?v=U_pT3oQQ6JM

  • #4

    Ibelive (lunedì, 09 giugno 2014 23:33)

    Non mi risulta che sia del 5 stelle il politico quindi zitti e muti

  • #5

    Malles (martedì, 10 giugno 2014 00:36)

    Oooohhh!!!

    Talchì, il mio vecchio aMICCONE Johnny. Qual buon vento vecchio mio, ti avevo dato per disperso nella legione straniera dopo uno scontro dialettico all'ultimo sangue sulle scie chimiche con i Tuaregh. Cosa ci fa qui una bianca colombella illibata come te in un covo di cospirazionisti? Bah! Mistero.

    Mentre qualcuno, mosso a pietà sta gentilmente provvedendo ad asciugarmi le lacrimuccie (sai, l'emozione di una tua visita), ti confesso che ero in uno stato di quiete, quasi godendo della mia passività, ma il tuo intervento mi ha inebriato con un senso di esultanza, di gioiosità immensa, accompagnata ed immediatamente seguita da una illuminazione interiore, impossibile a descriversi.

    Fra le altre cose sono pervenuto non soltanto a credere, ma a vedere che l'universo non è composto solo di materia inerte, ma bensì, al contrario, di una Presenza Vivente (la TUA). Ovviamente ora, entro me stesso, sono diventato conscio della vita eterna. Grasssie amico Johnny, GRRaasssie...

    Qui però mi dicono che la tua ideologia ha lasciato tracce corrispondenti nel Water...che cattiveria, sono solo gelosi del tuo ingegno. Non preoccuparti, mi prendo l'impegno di dire loro che il tuo ENORME talento consiste nel dire SI, stupidaggini più grandi delle loro, ma molto più elegantemente, eeeh! Vuoi mettere, NON c'è paragone

  • #6

    Fuffy sky63 (martedì, 10 giugno 2014 00:40)


    e "Il ritorno di Ringo!"...di nuovo sugli schermi... :D

    http://www.youtube.com/watch?v=Ss-qlOqBh-E

    "sono tornato!" per un nuovo entusiasmante western! ah!ah!..Riiincooo! Riiincooo!.. :D

  • #7

    franco (martedì, 10 giugno 2014 01:18)

    waston , le scie chimiche sono realta,realta che entra nei nostri polmoni,svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!

  • #8

    John Watson (martedì, 10 giugno 2014 09:47)

    @ Daniele

    "Intanto i grillos sono gli unici ad aver ridato indietro i rimborsi elettorali"

    Che bravi. E senza rimborsi elettorali come se la finanziano la campagna elettorale? Forse prendendo soldi da qualche azienda privata di cui poi faranno gli interessi una volta eletti?

    Per strillare il proprio odio contro le lobby in ogni piazza siete sulla buona strada per formare una classe dirigente controllata dalle lobby.

    @ AntiTroll,

    "Watson, quì si parla di fatti, non pugnette!"

    Da quando i filmati su youtube sono diventati fatti?

    La scienza non si fa a colpi di filmati su youtube. La democrazia nemmeno. L'ho gia' detto in passato e lo ripeto. Quelli che pretendono di risolvere i problemi di una nazione a colpi di filmati su youtube mi fanno simultaneamente ridere e paura.

  • #9

    John Watson (martedì, 10 giugno 2014 11:50)

    @ franco,

    "waston , le scie chimiche sono realta,realta che entra nei nostri polmoni"

    Realta' di cui ne' tu, ne' alcun altro illuminato siete ancora riusciti a portare uno straccio di prova scientifica.

  • #10

    Daniele (martedì, 10 giugno 2014 12:12)

    E se ti offrissimo 81 euro (uno in piu' di Renzi) ?
    magari trovi le scie chimiche........ attualisssssime, ed un fenomeno da studiare approfonditamente !!!

  • #11

    cinese (martedì, 10 giugno 2014 13:09)

    @Watson

    Come al solito sei pessimamente informato su tutti gli argomenti che pretendi di trattare.

  • #12

    saturn_3 (martedì, 10 giugno 2014 13:50)

    Chi sta dalla parte dell' ipotesi scie chimiche, si sarà documentato solamente su canali che riportano filmati ed informazioni non attendibili in quanto effettuate sul terreno e da ricercatori improvvisati seguendo le orme di Tanker Enemy ed affini. Riporto qui dei links per chi fosse interessato ad approfondire.

    http://www.meteorologica.it/index.php?option=com_content&view=article&id=52%3Ala-bufala-delle-scie-chimiche&catid=37%3Anotizie&Itemid=56
    http://www.mediafire.com/view/963f2vjywtgw3vj/LCDSC.pdf
    http://ceifan.org/sintesi_sciechimiche.htm
    http://sciechimicheinfo.blogspot.it/2009/09/linterno-di-un-aereo-chimico.html
    http://it.wikipedia.org/wiki/Inseminazione_delle_nuvole
    http://riccardodeserti.blogspot.it/2012/06/cosa-non-mi-torna-della-teoria-sulle.html
    http://riccardodeserti.blogspot.it/2014/05/perche-il-cielo-e-cambiato.html
    http://ceifan.org/articolo_scie_chimiche.htm

    Se invece non si è interessati a capire, si continui pure ad ascoltare chi non è competente. Ovvio che guardarsi il filmatino di 10 minuti su youtube è più comodo che leggere. Fate voi!

  • #13

    John Watson (martedì, 10 giugno 2014 13:53)

    @ Daniele,

    "E se ti offrissimo 81 euro (uno in piu' di Renzi) ?
    magari trovi le scie chimiche........ attualisssssime, ed un fenomeno da studiare approfonditamente !!!"

    Ne dubito. Ma se aggiungi qualche zero ne possiamo parlare.

    @ cinese,

    "Come al solito sei pessimamente informato su tutti gli argomenti che pretendi di trattare."

    Ti va di elaborare?

  • #14

    Fabrizio (martedì, 10 giugno 2014 14:25)

    E' vero John, neppure io ho le prove, però mi sto documentando.
    Ad esempio fornisco a tutti coloro che volessero approfondire l'argomento di leggersi qualcuno di questi brevetti americani (non a te Jonh: non leggere!)

    http://www.geoengineeringwatch.org/links-to-geoengineering-patents/

    Si può fare velocemente la traduzione con google come ho fatto io.
    Un caro saluto a tutti

  • #15

    Daniele (martedì, 10 giugno 2014 14:46)

    @ Watson
    Domanda
    "E se ti offrissimo 81 euro (uno in piu' di Renzi) ?
    magari trovi le scie chimiche........ attualisssssime, ed un fenomeno da studiare approfonditamente !!!"
    Risposta di Watson
    Ne dubito. Ma se aggiungi qualche zero ne possiamo parlare.
    Ecco, ti sei dato la risposta da solo (o spunto se preferiamo)
    E' la stessa frase che usarono per negare il buco nell'ozoni, e la stessa per negare il fenomeno del riscaldamento globale, ecc,ecc,ecc

  • #16

    John Watson (martedì, 10 giugno 2014 16:53)

    @ Fabrizio

    "E' vero John, neppure io ho le prove, però mi sto documentando."

    Me ne compiaccio.

    "Ad esempio fornisco a tutti coloro che volessero approfondire l'argomento di leggersi qualcuno di questi brevetti americani (non a te Jonh: non leggere!)"

    LOL! Io no? Va bene, se insisti...

    "Si può fare velocemente la traduzione con google come ho fatto io."

    Stiamo a posto, con la ben nota accuratezza di Google Translate.

    @ Daniele

    "Ecco, ti sei dato la risposta da solo (o spunto se preferiamo)"

    Hai presente il sarcasmo? Ecco quello era sarcasmo.

    "E' la stessa frase che usarono per negare il buco nell'ozoni, e la stessa per negare il fenomeno del riscaldamento globale, ecc,ecc,ecc"

    Puo' darsi. Con la sottile differenza che il buco nell'ozono e il riscaldamento globale sono fatti scientificamente provati da anni, con tonnellate di dati e osservazioni a supporto. E sono una conseguenza di ordinarie attivita' umane.

    Le scie KIMIKE!!!!! sono una favola senza alcuna prova scientifica a supporto, nonostante i cospirazionisti come te si straccino le vesti da decenni. Inoltre, non sarebbero una conseguenza di ordinarie attivita' umane. Sarebbero il risultato di un progetto specifico e mirato, che coinvolge aviazioni, eserciti, servizi segreti, personale aeroportuale, controllori di volo, meccanici e chissa' quanti altri milioni di persone di tutte le nazioni del mondo, senza che nessuno si lasci scappare niente. Con lo scopo di causare malattie e morte a tutti i loro familiari peraltro.

    Solo uno abituato a pensare con la testa di Grillo potrebbe ritenere credibile una panzana del genere.

  • #17

    Fabrizio (martedì, 10 giugno 2014 17:55)

    Se qualcuno che ha seguito il mio consiglio trovasse interessante quello che ha letto, basterebbe che scrivesse: io ho trovato interessante leggere i brevetti. Anche solo questo. Non lasciamo che sia John (classico disinformatore, vedi quello che scrive) a lasciare l'ultimo commento. Grazie

  • #18

    Franz (martedì, 10 giugno 2014 18:17)

    John Watson purtroppo lo spreco di denaro la paranoia e l'ignoranza colpiscono un pò tutti i partiti non solo i grillini.
    Questi sono coloro che hanno presentato interrogazioni parlamentari al governo sulle scie chimiche :Italo Sandi(udc),Severino Galante(comunisti italiani),Gianni Nieddu(ulivo),Katia Bellillo(sel),Antonio Di Pietro(italia dei valori),Sandro Brandolini(pd),Oskar Peterlini(Südtiroler Volkspartei),Domenico Scilipoti(Popolo della Libertà),Piero Ruzzante(pd),Amedeo Ciccanti(unione di centro per il terzo polo).
    E poi Erik Meijer(sinistra unita europea) ha presentato un interrogazione al parlamento europeo sulle scie chimiche.

  • #19

    Riccardo Deserti (martedì, 10 giugno 2014 20:24)

    L'Arpat ha già risposto sulle scie cosiddette chimiche (in realtà scie di condensa) nel documento http://www.arpat.toscana.it/notizie/notizie-brevi/2011/relazione-contrails.pdf

    Oltretutto che le scie sono di condensa, è dimostrabile e provato:

    1 - Il gap iniziale.
    Ormai probabilmente vi ho sfinito con questa cosa, ma resta una valutazione immediata e molto efficace.
    Una prova che quello che vediamo in cielo è un fenomeno di condensazione, consiste nel fatto che, quando abbiamo l’opportunità di vedere l’aereo che rilascia la scia, questa spesso non inizi immediatamente attaccata al motore, ma più indietro. In realtà la scia è dietro al motore, ma i primi metri sono invisibili. Questo perché la scia è ancora in forma gassosa (vapore), mentre dopo è visibile perché è diventata microscopiche particelle di ghiaccio.
    Non esiste altra spiegazione del fenomeno della trasparenza iniziale, se non la condensazione.
    Per approfondire, si può anche guardare http://contrailscience.com/how-big-is-the-gap-between-contrails-and-engines/
    Quando non si tratta di condensa, non c’è quella trasparenza iniziale. Ad esempio i casi di fuel dumping (espulsione di emergenza del carburante, per rientrare nei pesi di sicurezza, per un atterraggio di emergenza), si riconoscono bene non solo perché le scie di carburante che si nebulizza non partono dai motori, ma perché sono più dense subito a contatto con l’ugello, e poi si disperdono, diventando meno dense.
    (N.b.: è importante notare, che di filmati e foto di fuel dumping, rispetto alle foto ed ai filmati di contrails, ce n’é un numero infinitamente minore, a conferma del fatto che è una manovra di emergenza)

    2 – I cani solari.
    I Pareli, o cani solari, sono delle macchie colorate che appaiono in cielo, a 22 gradi dal solo o più, con la parte interna tipicamente rossa, e gli altri colori via via più all’esterno. Il fenomeno è dovuto al passaggio della luce attraverso prismi di ghiaccio.
    Quando appaiono in concomitanza al fatto che la luce solare passa attraverso le contrails, questo prova che la stessa è formata appunto da cristalli di ghiaccio.

    3 – Il bianco candido delle scie.
    Il fatto che le scie di condensa siano spesso molto luminose, dipende dal fatto che fungono da diffusori della luce. Questo ovviamente è possibile solo perché sono formate da particelle di ghiaccio, che funzionano come lenti ideali. Se fosse particolato metallico, la luce non verrebbe diffusa allo stesso modo.

    4 – L’espansione
    I complottisti non lo hanno mai considerato, ma l’espansione delle scie si spiega solo col fenomeno della condensazione. Il ghiaccio inizialmente generato dalla contrail, in ambiente sovrassaturo rispetto al ghiaccio (ovvero, se potesse, l’umidità presente nell’aria già condenserebbe in ghiaccio), porta la parte già presente a condensare a sua volta, e ad accrescersi.
    Se fosse particolato, l’aumento delle dimensioni corrisponderebbe solo con il dispersi delle particelle, rendendo di fatto il risultato invisibile. Mentre l’espansione delle scie, viene spesso ricordato, può arrivare anche a coprire la porzione di cielo sopra l’osservatore. Il ghiaccio, può trovare altro ghiaccio (se ci sono le condizioni) dall’umidità dell’atmosfera circostante. Ma il bario, non trova altro bario.

    5 – Si comporta come condensa
    Ovviamente questo è soprattutto un indizio, più che una prova. Ma il fatto che le contrails osservate in cielo, rispettino TUTTI I COMPORTAMENTI descritti nei vari paper dei relativi studi, in cui sono stati utilizzati dei modelli che le considerano fatte di ghiaccio, fa supporre che siano fatte, indovinate un po’, proprio di ghiaccio, piuttosto che di qualcos’altro.

  • #20

    Cinese (martedì, 10 giugno 2014 20:50)

    @Watson


    "Ti va di elaborare?"

    Volendo, io potrei. Tu invece? Saresti in grado? Più volte hai dimostrato di non essere all'altezza... Abbi almeno un minimo di rispetto verso te stesso e conserva quel po' di dignità che ti rimane.
    O no?
    Siamo pur sempre un paese semi-libero.

  • #21

    franco (martedì, 10 giugno 2014 20:51)

    http://cieliliberi.blogspot.it/ http://www.criticamente.it/index.php/ambiente/24789-consigliere-scientifico-di-obama-conferma-le-scie-chimiche-e-la-geoingegneria

  • #22

    Walter (martedì, 10 giugno 2014 21:14)

    John Watson x.Con lo scopo di causare malattie e morte a tutti i loro familiari per altro.x
    ma signor John dove ha vissuto fino adesso. Io mi attengo alla storia americana che fin dal primo vagito repubblicano non ha mai, assolutamente mai guardato in faccia a nessuno dei popoli con cui è venuta in contatto. Ne i vertici hanno scrupoli di sacrificare intere proprie generazioni in nome di falsi ideali, di guerre campate in aria, valide solo per il tornaconto di privati. Le ossa dei nativi americani spuntano ancora qua e là nell'ovest delle grandi pianure, ma cosa mi racconta, se ha coerenza non lo pensa veramente, non è convinto che lascerebbero sbiancare al sole anche le sue di ossa e dei suoi cari se questo potesse portare a loro un minimo di utile? Non avrebbero nessuna esitazione non c'è alcun dubbio. Sia serio per favore e coerente:)

  • #23

    osservatore (mercoledì, 11 giugno 2014 00:46)

    Watson sei il solito prezzolato e pagato per infangare tutto.....oramai hai poco credito....

  • #24

    Giannni Comoretto (mercoledì, 11 giugno 2014 09:05)

    Sui brevetti:

    http://giannicomoretto.blogspot.it/2009/06/brevetti-e-scie.html

    In breve: se brevettano uno spruzzatore da mettere su un aereo significa solo che si può spruzzare roba da un aereo. Grazie, non sospettavo minimamente esistessero irroraizoni che so di insetticidi su colture.
    Altri brevetti sono:
    - del tutto irrilevanti rispetto alle scie, o alla nebulizzazione di roba in quota
    - riferiti a cose assolutamente ipotetiche ed indimostrate, o palesemente sbagliate. Io POSSO brevettare una macchina per costruire, poniamo, grattacieli di pongo, ma non significa che sia possibile farlo. Il brevetto serve solo a dire che io ho avuto l'idea per primo, non che l'idea sia valida.

  • #25

    Gianni Comoretto (mercoledì, 11 giugno 2014 09:17)

    @walter #22
    Qui non si parla di qualcuno che ammazza intere popolazioni per proprio tornaconto, ma di qualcuno che ammazza SE STESSO, i suoi familiari, ecc, spargendo veleni in modo indiscriminato su mezzo mondo.

    Oltretutto quel "qualcuno" include qualche milione di persone: scienziati, meteorologi, controllori di volo, tecnici della manutenzione, piloti, che tacciono pur essendo a conoscenza della cosa (non potrebbero non esserlo). E non vale il "ma gli hanno detto che è innocua", perchè sarebbe tacere comunque, e non possono, con tutto il battage sulle scie chimiche, non sospettare qulacosa. Quindi o mentono, sapendo di coprire probabili assassini anche di loro stessi e dei loro figli, o non esistono operazioni di aerosol clandestine. Thra queste persone ci sono antimilitaristi "duri" (come il sottoscritto), gente di ogni credo politico, ambientalisti di prima linea, insomma non il tipo di persone che descrive lei.

    Io sono SICURO che quella sia condensa: si comporta ESATTAMENTE come deve commportarsi la condensa (vedi #19), è stata analizzata, misurata, calcolata, proviene da aerei civili che non hanno a bordo lo spazio per il materiale che servirebbe a fare una scia di qualcos'altro per più di qualche decina i km.

    Non posso essere sicuro che da qualche parte militari di nazione X a piacere spargano sostanze tossiche cono qualcosa che SEMBRI condensa. Ma nel 99,9% dei casi (almeno) quelle righe bianche che vediamo nei nostri cieli è condensa. E quindi, fino a PROVA contraria, qella è condensa.

  • #26

    John Watson (mercoledì, 11 giugno 2014 11:42)

    @ Fabrizio,

    "classico disinformatore, vedi quello che scrive"

    Chi non scrive quello che ti piace leggere e' un disinformatore?

    @ Franz,

    "John Watson purtroppo lo spreco di denaro la paranoia e l'ignoranza colpiscono un pò tutti i partiti non solo i grillini."

    Indubbiamente.

    @ Cinese,

    "Volendo, io potrei. Tu invece?"

    Volendo, io potrei risolvere la fame nel mondo. Volendo, io potrei vincere il premio Nobel. Volendo, io potrei costruire un motore a curvatura. Volendo, volendo, volendo: chiacchiere.

    "Siamo pur sempre un paese semi-libero."

    Cosa della quale, soprattutto tu, dovresti essere grato.

    @ Walter,

    "Io mi attengo alla storia americana che fin dal primo vagito repubblicano non ha mai, assolutamente mai guardato in faccia a nessuno dei popoli con cui è venuta in contatto. Ne i vertici hanno scrupoli di sacrificare intere proprie generazioni in nome di falsi ideali, di guerre campate in aria, valide solo per il tornaconto di privati. Le ossa dei nativi americani spuntano ancora qua e là nell'ovest delle grandi pianure"

    Stai mescolando insieme cose che non c'entrano niente l'una con l'altra.

    Mandare un esercito in guerra e' un conto (che poi sono solo gli americani, vero? Noi europei di guerre non ne abbiamo mai fatte). Seminare veleno nell'aria che respira anche il presidente degli Stati Uniti e la sua famiglia (a che scopo poi?) e' tutta un'altra storia.

    Allo stesso modo, massacrare degli indigeni nel 1700 e' un conto. Sterminare le popolazioni di stati sovrani nel 21esimo secolo e' tutta un'altra storia.

    Mi spiace, ma la tua giustificazione basata sui KATTIVI!!! americani non sta in piedi. Sicuramente dirai che il governo italiano lascia sterminare la propria popolazione (ma dove?) perche' sono zerbini degli americani. Ma le scie KIMIKE!!!! ci sono in tutto il mondo. Cos'e', anche la Russia lascia fare i suoi comodi agli Stati Uniti in casa propria? Anche la Cina? Anche l'India? Ma per favore.

  • #27

    vradox (mercoledì, 11 giugno 2014 12:57)

    secondo me le scie chimiche sono solo fantasie complottistiche... ricordo chiaramente che si vedevano in cielo già negli anni 70 e non perché me lo hanno detto ma perché le vedevo io stesso... all'epoca non avendo pc e smartphone guardavamo di più il cielo e il mondo attorno a noi... solamente quaranta anni or sono c'erano molti meno aerei.

  • #28

    John Watson (mercoledì, 11 giugno 2014 14:03)

    @ osservatore,

    "Watson sei il solito prezzolato e pagato per infangare tutto"

    LOL! Veramente tu credi che ci sia gente disposta a pagare per farmi scrivere su un sito ufologico italiano che le scie KIMIKE!!!! non esistono? E sentiamo, per amore di conversazione, quanto mi pagano al mese per questo fior fiore di occupazione?

  • #29

    Fabrizio (mercoledì, 11 giugno 2014 16:02)

    Buonasera signor Gianni, non immaginavo di alzare un tale polverone quando ho postato il link dei brevetti. Evidentemente qualcuno gli sta leggendo e lei lo ha fatto addirittura nel 2009. Sa a quel tempo io dormivo o al massimo seguivo il calcio. Io ancora non li ho letti tutti, non so quanto tempo mi occorrerà. Mi dica però, visto che lei è esperto in materia, su di uno ho posto attenzione: si tratta del brevetto US 5984239 A (pubblicato il 16/11/1999) Weather modification by artificial satellites (lo scrivo in inglese così ognuno se lo traduce da solo) dove si legge subito dopo la descrizione: "In contrast to much of the prior art, this invention employs only solar energy, earth satellites, remote sensing devices and ground control computers. No dispensing of chemicals is needed".
    Gradirei un suo commento, grazie.

  • #30

    Franz (mercoledì, 11 giugno 2014 16:35)

    Gianni Comoretto un pò tutti compreso lei da il proprio contributo a spargere veleni in specialmodo i fumatori.

  • #31

    Daniele (mercoledì, 11 giugno 2014 18:52)

    @Watson
    senti queste discussioni mi annoiano a morte, tuttavia senza che ti arrabbi ti faccio solo un piccolo appunto, poi vedi tu.
    Hai detto che l'Arpa ha certificato che non esistono pericoli !!
    Bene benissimo !
    tuttavia lascia che io spieghi un piccolo particolare.
    L' Arpa per legge e' obbligata ad informare gli interessati prima ! di fare qualsiasi analisi.
    Questo per far si che "l'imputato" abbia il tempo di mettersi in regola prima delle rilevazioni. E' una legge a tutela degli industriali, fatta per evitare multe e contenziosi.
    Vicino a casa mia 15 km circa vi era una fabbrica che inquinava a manetta, gli abitanti chiamavano l'Arpa, L'arpa era tenuta ad avvisare l'azienda del sopraluogo. Quando veniva l'azienda spegnava i forni e il risultato era che non vi era nessun tipo di fumo. Dieci minuti dopo l'isprezione l'azienda riaccendeva i forni e tanti saluti. La storia e' andata avanti per 10 anni ! finche i cittadini di tasca loro hanno chiamato una ditta di rilevamenti privati, hanno monitorato il tutto per un anno e poi hanno depositato il tutto in tribunale.
    Solo allora l'azienda e' stata condannata e l'arpa di fronte all'evidenza ha convalidato le analisi.
    Quindi quello che dice l'Arpa solitamente al 99% vale meno di zero....ma proprio Zero zero zero.

  • #32

    Riccardo Deserti (mercoledì, 11 giugno 2014 20:08)

    @Fabrizio

    Perché fino ad oggi, gli interventi possibili sul tempo atmosferico, vengono fatti con l'uso di sostanze "chimiche", ovvero si spruzza sale per disperdere la nebbia negli aeroporti, e si usa lo ioduro d'argento per indurre la pioggia con la tecnica del cloud seeding (che anche otticamente non ha nulla a che vedere con le scie di condesa). Per cui, un tentativo fatto coi satelliti, si differenzia "per forza" con le tecniche sviluppate fino ad oggi.

    Inoltre, dopo le considerazioni che ho fatto in #19, trovi qualche errore, o cosa che non ti convince? Perché nessuno dei brevetti che sono lì indicati, propone un modello, che simula e spiega i 5 punti che ho indicato, mentre invece la condensa, è la spiegazione più semplice, e soprattutto già esistente e comune in natura, con cui spiegare i suddetti 5 punti.

    @Tutti

    Il concetto comunque è che l'Arpat Toscana, ha già emesso una relazione sulla cosa. Molto completa, http://www.arpat.toscana.it/notizie/notizie-brevi/2011/relazione-contrails.pdf

    NOn è uno spreco di risorse, chiedergliene un'altra? Che sarà sicuramente molto simile?

  • #33

    Cinese (mercoledì, 11 giugno 2014 20:42)

    @Watson

    "Cosa della quale, soprattutto tu, dovresti essere grato."

    No caro non ne sono grato. Perchè è per quelli come te che il mio paese non è libero.
    No dai, oppure intendevi che devo esserne grato in quanto immigrato? No dai cucciolo, non avrai mica pensato che io fossi davvero cinese, sarebbe un'offesa alla tua stessa intelligenza. E' solo un nick, dai facciamo così, non ribattere, così fingeremo tutti che tu non abbia mai pensato una cosa simile. Sarebbe la dimostrazione che ti fidi solo di ciò che dai per scontato e che non accendi il cervello.

    Magari qualcuno lo reputa interessante:

    http://www.reset-italia.net/2014/05/26/scie-chimiche-uninteressante-rivelazione-unex-ingegnere-spaziale-tedesco/#.U5ihuvl_vNF

  • #34

    John Watson (mercoledì, 11 giugno 2014 23:57)

    @ Cinese

    "No caro non ne sono grato. Perchè è per quelli come te che il mio paese non è libero."

    Per quelli come me? E dimmi, giacche' sei in vena di riflessioni profonde sulla natura della democrazia, in che modo io limito la tua liberta', o quella di chiunque altro? Sentiamo, sono proprio curioso.

    "No dai, oppure intendevi che devo esserne grato in quanto immigrato?"

    LOL! Certo, e' proprio per quello. Lo dicevo stamattina anche al mio amico Sherlock Holmes, mentre prendevamo il the nel nostro appartamento al 221/b di Baker Street.

    Tornando seri, quello che intendevo e' che dovresti essere grato di vivere in una societa' nella quale anche chi ha una comprensione tenue della realta' come te e molti dei tuoi amici qui dentro abbia il diritto di esprimere la propria fallace opinione, e persino il diritto di pensare che tale opinione conti come tutte le altre.

    Dovresti ringraziare i tuoi avi, come io ringrazio i miei, che ti hanno regalato questo diritto con le loro lacrime e il loro sangue. Diritto che molti illuminati qui dentro sarebbero pronti a buttare nel WC per ascoltare gli starnazzi di un comico milionario sessantacinquenne che ha smesso di far ridere nel 1997.

  • #35

    Cinese (giovedì, 12 giugno 2014 07:00)

    @Watson

    "Dovresti ringraziare i tuoi avi, come io ringrazio i miei, che ti hanno regalato questo diritto con le loro lacrime e il loro sangue. Diritto che molti illuminati qui dentro sarebbero pronti a buttare nel WC per ascoltare gli starnazzi di un comico milionario sessantacinquenne che ha smesso di far ridere nel 1997."

    Oh buon vecchio e piccolo John io li ringrazio, solo che se sei convinto che il problema siano gli illuminati di questo forum significa che sei proprio tu quello che tu definisci avere:"Una comprensione tenue della realta'".

    E da qui si evince anche la risposta al tuo:

    "Per quelli come me? E dimmi, giacche' sei in vena di riflessioni profonde sulla natura della democrazia, in che modo io limito la tua liberta', o quella di chiunque altro?"

    I nostri avi han buttato via il loro sudore e sangue perchè non han chiuso gli occhi ma han reagito.
    Sii alla loro altezza, non adagiarti su quel che loro ti han concesso e che ti stan togliendo senza che tu te ne accorga.

    Come noterai avevi già tutte le risposte dentro di te, il fatto che tu me ne stia chiedendo mi preoccupa e molto.
    Ciò può significare due cose:
    1)Hai bisogno di aiuto, di non sentirti solo, hai bisogno di sentire da qualcuno quello che forse (e spero) già covi nei tuoi antri inconsci più profondi.
    2)Sei così abituato ad essere un antenna in ricezione che hai perso ogni capacità di sviluppare un tuo pensiero indipendente (e questo mi dispiacerebbe molto).

    Vedi, ogni volta che torni, che parliamo finisce che dall'arrabbiatura passo ad una sincera compassione.
    Apri gli occhi, guardati intorno, non limitare te stesso, la tua mente, la tua comprensione. Non negarti di vivere questo mondo, per quanto possa sembrare difficile in realtà è proprio vivendolo che ti accorgi della sua bellezza.

  • #36

    Malles (giovedì, 12 giugno 2014 10:26)

    Le interrogazioni parlamentari governative sulla questione, hanno toccato un pò tutte le correnti politiche, quindi caro John il punto interrogativo sulle "bontà delle scie" se lo è posto anche il tuo di partito. Tu pensi che abbiano un motivo valido, o in blocco vedono torbido dove invece l'acqua è cristallina. In questo caso hanno punti di domanda univoci. Fumo per fumo, approvo il senso critico dell'amico Franz sui fumatori che deliberatamente (aiutati dal monopolio) avvelenano se stessi ed il prossimo.

    "Ecco il problema", esclamava Amleto all'inizio del terzo atto dell'omonima tragedia:..."più nobile soffrire nell'animo i colpi e le frecciate dell'oltraggiosa fortuna, piuttosto che impugnare le armi e ribellandosi por fine ad essi"... la questione da risolvere è quella del:" è o non è?"Noi gente comune, abbiamo ben individuato i cardini del dilemma? Saper discernere il reale ostacolo da affrontare, consiste poi nel far chiarezza anche in noi stessi. In parole povere diamo tutto per scontato e ci abbandoniamo alla fiducia di chi ci sovrasta perchè siamo oggi più che mai immersi nella nostra piccola quotidianità così pressati da problemucci molto meno sconvolgenti di quello che potrebbero rappresentare le "scie", dicendo sorridendo amaramente:ma figurati, no! non può essere, non possono arrivare a questo, semplice, noh! Pensieri facilmente sfruttabili. Così si perde di vista la reale consistenza del problema.

    Il fraintendimento che si pone è quindi sul credere o non credere, quasi occorresse un atto di fede per esprimere un giudizio su un fatto che, se mai, più che essere creduto, va verificato, NON rifiutato da inguaribili fideisti del "non è posibile perchè a me appare illogico", Abbiamo queste verifiche?Certamente! Ci si può rendere conto con ricerche "sotto"la superficie. Come mio solito non indirizzo a link a destra e a manca della rete, dove ognuno può spaziare a sua veduta, ma certamente sprono ad approfondire. Non vi è dubbio alcuno che in certi giorni abbiamo reticolati di scie sulla testa, le quali impiegano molto, anzi moltissimo tempo nel dissolversi, questi intrecci non hanno orari o giorni precisi, non è normale e cadenzato come traffico aereo dunque. Meno normale ancora sono le alte concentrazioni che in tali frangenti ci piovono in testa di bario, nichel, alluminio ecc.

    Domanda: è tutta normale condensa aerea con nuovi carburanti cosè deleteri per la salute o ci sono altri scopi? Personalmente mi rifiuto di credere che la nostra tecnologia invece di migliorare abbia peggiorato i componenti dei carburanti

  • #37

    Fabrizio (giovedì, 12 giugno 2014 11:19)

    Torno sull'argomento iniziale: nel consiglio regionale della Toscana verrà affrontato l'argomento controverso delle 'scie chimiche'. Io sono felice di questo, è bene che se ne parli, come è già successo anche in altre realtà locali, ad esempio il Comune di Grizzana Morandi (si può leggere qui)
    http://scienzamarcia.blogspot.it/2011/05/il-comune-di-grizzana-morandi-si.html
    Con questo chiudo, penso di aver dato il mio apporto a questa discussione. Grazie a coloro che hanno avuto la pazienza di leggere.

  • #38

    John Watson (giovedì, 12 giugno 2014 14:04)

    @ Cinese

    "Oh buon vecchio e piccolo John io li ringrazio, solo che se sei convinto che il problema siano gli illuminati di questo forum significa che sei proprio tu quello che tu definisci avere "Una comprensione tenue della realta'""

    Ma lo sono. O almeno sono una parte del problema. Loro e tutti quelli per cui la colpa di qualunque cosa e' sempre degli altri: degli ebrei, dei comunisti, degli immigrati, della KASTAAAA!!!!, delle banche, degli americani, delle scie KIMIKEEEEEE!!!!!!!, e via andando. Quelli che quando c'e' un problema non si tirano su le maniche per cercare di risolverlo, loro per primi. No, quando c'e' un problema e' sempre colpa degli altri che sono disonesti e corrotti. Quelli che quando sbattono la faccia contro un muro di mattoni perche' la gente non li vota non e' perche' fanno una campagna elettorale da ritardati (con tutto il rispetto per i ritardati). No, e' colpa dei pensionati che non vogliono cambiare. Questa e' una parte del problema amico mio. E una parte grossa.

    "I nostri avi han buttato via il loro sudore e sangue perchè non han chiuso gli occhi ma han reagito. Sii alla loro altezza, non adagiarti su quel che loro ti han concesso e che ti stan togliendo senza che tu te ne accorga.

    E a che cosa dovrei reagire? Alle scie KIMIKEEEEE!!!!!? Dovrei reagire a qualcosa che non ha alcuna evidenza fisica di esistere? E tu stai reagendo? Scrivendo bile su un forum ufologico o condividendo un link su Facebook stai reagendo? Ma fammi il piacere.

    "Come noterai avevi già tutte le risposte dentro di te, il fatto che tu me ne stia chiedendo mi preoccupa e molto.
    Ciò può significare due cose:
    1)Hai bisogno di aiuto, di non sentirti solo, hai bisogno di sentire da qualcuno quello che forse (e spero) già covi nei tuoi antri inconsci più profondi.
    2)Sei così abituato ad essere un antenna in ricezione che hai perso ogni capacità di sviluppare un tuo pensiero indipendente (e questo mi dispiacerebbe molto)."

    Voi fuffari siete meravigliosi. Non riuscite a scrivere un post e mezzo senza lasciarvi andare ad una sbrodolata proto-psicoanalitica da seconda media (inferiore) su quello che il vostro interlocutore secondo voi pensa, o sente, o ha affrontato nell'infanzia. Vi riesce cosi' difficile attenervi ai fatti e alle affermazioni invece di costruirci sopra un elaborato quanto fallace castello di carte che non serve a nessuno? Eddai.

  • #39

    Malles (giovedì, 12 giugno 2014 15:53)

    In queste circostanze, io penso che divenga una colpa sottrarsi al pericolo quando questi si avvicina, credo sia come minimo un dovere morale imperativo, al quale non ci si dovrebbe sottrarre, che, se evitato, diviene colpa, col pericolo poi che ci rubino la vita, o peggio, che ci facciano ammalare, sia o no di proposito. Non ci si deve mai aspettare sensi di colpa in chi manovra l'ascensore, non sono MAI i colpevoli alla fin fine a soffrirne, bastano le vittime a farsene carico. perchè alla fine è tutta colpa dell'uomo della strada che vede scheletri in ogni armadio, che pensa solo a fare il moralista. In definitiva la maggioranza preferisce fregarsene dell'incremento di nuove malattie, cancerogene e non, pensando che tocchino sempre agli altri, preferendo mettere la testa sotto la sabbia o emigrare negli states.

    Si cerca di fare orecchie da mercante quando una eventuale verità è difficile da sentire, tanto più quando questa viene taciuta nel tempo .

    ---Una frase a questo punto di una mia poesiola penso ci stia. ( tratto dalla mia :"Pensaci uomo")
    ....tutta la natura si rivolta in fermento,
    ....non far del male uomo, pensaci un momento.

    Ritorno in riga, ma penso a quanto la nostra meravigliosa natura venga deturpata per fini che nulla hanno di positivo alla lunga.
    Vorrei che il mio caro amico John (considerandolo in buona fede) mi dicesse se non ha una strana (anche se impalpabile) percezione del problema "scie", se non ha in questo caso un senso sbagliato della misura, e che solo l'orgoglio lo porta a polemizzare, se cioè si rende conto che quando un bubbone esplode...è perchè sotto c'era evidentemente qualcosa di anomalo.

    Questo alla fin fine non è un rebus, ci sono analisi negative che convergono nell'identificare le sostanze fuoriuscite da "certi mezzi aerei" che si continua a chiamare come normali condense da scarico, come estreme concentrazioni di metalli tossici fuori norma. Questa non è una soluzione, ma una rivelazione conclamata sul globo intero, che siano cospirazionisti anche gli analisti? Può essere. Io non voglio sbracarmi più di tanto, perchè mai ci irrorano di queste sovrabbondanze di sostanze tossiche e proibite, non è del tutto chiaro ma è certamente un dato di fatto.

    Qui caro John mi appello alla tua qualifica di scienziato e di persona seria nonchè sopra le parti, di darci se non la soluzione, almeno un indirizzo valido in attinenza. Insomma, è tutta una montatura senza senso di assuefatti cospirazionisti in cerca di sostegni, che fanno a pugni con presunte malattie non curabili in costante aumento, le quali poi altro non sarebbero causate non da elementi aspersi da inesistenti mezzi aerei non identificati ma semplicemente da psichismi di bassa lega che amano ammalarsi e che danno indirizzi di colpe a vanvera.

    La scienza che tu ben rappresenti, certamente non si evolve per regredire, ma in casi come questi, non potrebbe essere che regredisce per poi evolvere. Se si, sarebbe giusto farlo sulla pelle di chi non sapendolo non avrebbe colpe?


  • #40

    Franz (giovedì, 12 giugno 2014 16:22)

    Però contro le scie chimiche delle sigarette che sono anche radioattive nessuno fa manifestazioni di protesta.

  • #41

    UFO of Interest (giovedì, 12 giugno 2014 17:03)

    La storia raccontata dal presunto ex ingegnere tedesco aerospaziale è stata spiegata nei dettagli qui:

    https://www.metabunk.org/threads/debunked-german-aeronautics-engineer-chemtrail-whistleblower.3715/

    Per chi ha la volontà di approfondire sarà tutto più chiaro: la fiaba raccontata da questo tizio è stata smontata nel momento in cui ha presentato la sua "prova". L'aereo su cui tale personaggio avrebbe lavorato nel 2008 per l'installazione di tali dispositivi, è stato un aereo usato nel 2003 per eseguire degli "icing test plane", che consistono nello spruzzare acqua su un aereo in volo a temperature di congelamento in modo da verificare che sull'aereo non si accumuli ghiaccio tale da provocare guasti tecnici.

    Terminati i test, l'aereo è stato venduto nel 2005 alla PrivateWings e convertito in un normale aereo passeggeri.
    Come fa il tizio a sostenere di averci lavorato nel 2008 per installarci quei dispositivi ?

    Per chi sogna ancora installazioni di dispositivi sugli aerei per irrorare le fantomatiche scie chimiche, sconsiglio la lettura dell'approfondimento per la salvaguardia del proprio fegato.

  • #42

    Isotopo (giovedì, 12 giugno 2014 17:30)

    Signor Franz tutte le cose sono radioattive, è al corrente che ogni cosa esistente in questo mondo emette di radiazioni, producendo una continua interazione ed influenza reciproca dei corpi a distanza. Gli Sciikimicisti sono al corrente di questa terribile verità! gomblotto

  • #43

    Franz (giovedì, 12 giugno 2014 20:33)

    Ma non in tutte le cose si trova il polonio radioattivo altamente cancerogeno.
    Nel fumo di tabacco ci sono oltre 4000 sostanze di queste oltre 50 cancerogene e causano nel mondo una vittima ogni 10 secondi.

  • #44

    Daniele (venerdì, 13 giugno 2014 21:40)

    INGEGNERE AEROSPAZIALE RIVELA: "HO INSTALLATO DISPOSITIVI CHEMTRAIL SUGLI AEREI"

    http://www.youtube.com/watch?v=RnCaE_3hImY#t=49

    Traduzione dell' intervento.

    " Ciao a tutti.
    È fantastico vedere così tanta gente. Lasciatemi dire questo riguardo la pace. Noi che qui stiamo dimostrando per la pace, siamo quelli che usano il proprio cervello, pensano con la propria mente, processano le informazioni e traggono le proprie conclusioni. Sono convinto che questa è la vera ragione del perché, noi come movimento di pace, veniamo continuamente screditati. Io sono un ingegnere aerospaziale. Riparo aeroplani ecc. Lasciate che vi dica brevemente quello che ho fatto.

    Ho lavorato presso la speciale base aerea militare di Oberpfaffenhofen dove installavo i dispositivi di IRRORAZIONE sugli aerei che servono per spruzzare sostanze tossiche nel cielo. Dopo di che sono andato dai rappresentati locali del partito dei Verdi con le prove di tutto ciò nelle mie mani. Gli dissi: “Guardate. Questi sono i fatti e queste sono le prove e sono pronto a testimoniare davanti ad una commissione investigativa”.
    Tre giorni dopo, quello che è successo, è che il mio capo è venuto a trovarmi a casa mia e mi disse: “Mi dispiace ma devo licenziarti perché sto ricevendo enormi pressioni dall’alto che non posso più stare in piedi”. Fondamentalmente non ho trovato nessun altro lavoro nel settore aerospaziale. Se volete saperne di più, dovete solo venire con me. Ho tutta la documentazione qui con me.
    Ora torniamo al processo d’installazione. Noi spogliavamo l’aereo di tutto e montavamo le cisterne, installavamo il cablaggio ed i dispositivi d’irrorazione. Io ero un lavoratore civile della base supervisionato dai militari. Quando il nostro lavoro era finito, ci dicevano che quello era un test condotto dall’Aeronautica e dall’Amministrazione Spaziale Tedesca. Ciò significava che, mentre l’aereo con i dispositivi d’irrorazione sarebbe andato avanti, un secondo aereo sarebbe seguito alle sue spalle e avrebbe condotto le misurazioni.

    In pratica: “Vogliamo solo scoprire come le particelle si comportano e si propagano”. Così, quando finivamo con le installazioni, dei militari venivano da noi e ci istruivano su come indossare vestiti protettivi e maschere per respirare, in quanto, stavano andando a riempire le cisterne con sostanze come: solfuro di alluminio e ossido di bario, insieme ad altamente tossici polimeri di nano particelle. Questo è quanto. Voglio solo dire che ci stiamo avviando verso una catastrofe ecologica e a quelli che non mi credono dico: per favore venite qui e vi mostrerò le foto che provano quello che dico. Sono disposto a testimoniare davanti a qualsiasi commissione investigativa.

    Grazie.

  • #45

    Franz (sabato, 14 giugno 2014 08:16)

    Daniele questa storia dell'ingegnere aerospaziale l'ha già spiegato UFO of Interest di cosa si tratta.

  • #46

    Malles (sabato, 14 giugno 2014)

    Vuoi vedere che non è un gombloddo? Sehr gut gemacht, lieber, caro Daniele

  • #47

    FABIOSKY63 (sabato, 14 giugno 2014 13:40)


    @dottor Franzestein
    lei o ci fa o ci è!..può anche scegliere, se preferisce, tanto il risultato finale NON cambia... :D

  • #48

    Daniele (sabato, 14 giugno 2014 15:47)

    Io mi sono limitato visto che se ne era parlato a mettere il video e la traduzione.
    Una semplice cortesia per eventuali lettori, che cosi non si devono "sbattere" tra link,traduttori google e via dicendo
    E basta !!!
    Non una sola riga,sillaba, e' stata integrata da mie considerazioni pensieri o altro.
    Detto cio' la mia posizione e' chiara !
    Per me Franz,Watson,ecc,ecc sono liberi di pensare quello che vogliono.
    Possono anche fiondarsi al supermercato, a comprare il detersivo X perche' nello spot pubblicitario eccellenti laboratori hanno dimostrato che il prodotto fornisce il Bianco piu' Bianco !
    oppure sono liberi di pensare che e' solo una trovata pubblicitaria e il laboratori interpellati dichiarerebbero qualsiasi cosa pur di incassare i soldi.
    Quindi e' una questione di coscienza personale.
    Nonostante la replica di Watson sul fatto che i governi hanno dimostrato il riscaldamento globale, gli ricordo che lo hanno fatto solo quando la verita' era lampante e innegabile !!!! ma per anni e anni hanno ostacolato,imbavagliato e rovinato criminalmente le vite di centinaia di scienziati e ricercatori che parlavano di questo fenomeno. E lo hanno fatto solo per poter proteggere i loro porci interessi.
    Se le scie chimiche potessero portare a qualsiasi beneficio o interesse strategico, beh, state pure sicuri che lo farebbero !!! negando fino alla morte
    la loro esistenza. Su questo non ci piove !!!
    Per anni la CIA ha contaminato le metropolitane americane con virus influenzali modificati, allo scopo di ottenere un modello matematico certo di come si espandesse una ipotetica infezione causata da un attacco biologico sul suolo americano, e di certo non e' andata a dirlo al TG delle 20 !!!
    Quindi farebbero qualsiasi cosa, anche le piu' aberranti.
    Poi pensatela come volete,
    Ma se pensate che ogni giorno migliaia di funzionari governativi si alzano per fornirvi il "paradiso in Terra", forse siete ancora nel mondo delle fiabe !!!
    Se invece pensate che ogni giorno migliaia di funzionari governativi si alzano con l'unico scopo di mantenere il potere (a qualsiasi costo e con ogni mezzo) di Banchieri,Politici,gruppi finanziari e Multinazionali, beh, allora benvenuti sul pianeta Terra !

  • #49

    John Watson (sabato, 14 giugno 2014 16:52)

    @Daniele,

    ancora non hai capito vero? La scienza non si fa su YouTube. Prima tu e i tuoi ingegneri aerospaziali lo capirete e meglio sarà per voi.

  • #50

    Daniele (domenica, 15 giugno 2014 11:57)

    @Watson
    Scusami ma per una ragione che ancora mi sfugge, non mi lasciano entrere negli archivi segreti della NSA !
    Prova tu che sei piu' intelligente. Di sicuro a te diranno tutto.

  • #51

    Malles (domenica, 15 giugno 2014 15:53)

    L'informazione ha valore se non ci condiziona la libertà. La scia chimica è un recente neologismo che trova lo zoccolo duro in chi non si rende conto che le notizie sulle scie che ci propongono, ci giungono filtrate e fanno acqua come un colino rotto. Noi siamo delle premesse, dei sillogismi, acqua silenziosa che serve (neccessariamente) per far funzionare i mulini dei potenti, ruotiamo la loro macina per la LORO farina, con il contentino di un pò di crusca.

    Per non parlare quando gli interventisti decidono una guerra. Chi mandano avanti? Noi! Questo da sempre, è storia, semplice carne da macello, non ci si è mai potuto opporre. Chi difende il potere forte non fa altro che ingigantire le simbiotiche e ludiche figure : ombre nelle ombre. Ben dice Daniele, il quale non si era esposto più di tanto, aveva portato a conoscenza uno dei tantissimi video, che invito ad esaminare meglio, soprattutto (se si può) in lingua originale per non incorrere in equivici di traduzione.

    Qui siamo di fronte a una realtà che necessita di approcci e metedologie diverse, di consolazione possono essere certi scienziati di facciata, che pur non avendo possibilità di mettere in luce il caso, alzano indebitamente la voce, figure che non reggono il confronto con la principale delle prove: la realtà dei fatti

  • #52

    Cinese (domenica, 15 giugno 2014 17:51)

    @Watson

    "ancora non hai capito vero? La scienza non si fa su YouTube. Prima tu e i tuoi ingegneri aerospaziali lo capirete e meglio sarà per voi."

    Soprattutto non la fa la tv o i comunicati ufficiali.
    Ma che parlo a fare? (facepalm)

  • #53

    Franz (domenica, 15 giugno 2014 20:36)

    FABIOSKY63 rivolgo a lei la stessa domanda, o ci fa o ci è?

  • #54

    Daniele (domenica, 15 giugno 2014 22:00)

    @Watson
    L'unico che non ha ancora capito sei tu !
    lo scrivo per la seconda e ultima volta !!!
    io ho solo postato il video e la traduzione in italiano per CORTESIA VERSO I LETTORI !!!!!!
    per facilitare la lettura a chi volesse cliccare il video
    e basta !
    Su you tube ci sono lezioni di musica,fisica,matematica,economia,presentazioni di sonde,missioni aerospaziali ecc,ecc,ecc
    SI LA SCIENZA SI FA ANCHE SU YOU TUBE !!!

  • #55

    Riccardo Deserti (domenica, 15 giugno 2014 23:04)

    @Daniele

    A parte che il video che hai mostrato tu, è confutato nel post #41 di Ufo Of Interest, resta il fatto, che se anche lui afferma quelle cose, quello che lui afferma è in contrasto con i fatti.

    Ripeto: ci sono le prove che si tratta di condensa, ed il video che hai postato, non si cura di smontarne nessuna: vedi mio post #19

    Esiste anche una spiegazione del perché il cielo è com'è oggi, ed un piccolo riassunto lo trovi a http://riccardodeserti.blogspot.it/2014/05/perche-il-cielo-e-cambiato.html (scusa il post autoreferenziale, ma è per evitare di trascrivere tutto).

    E, o il modello che si propone per una teoria alternativa, spiega TUTTE le casistiche che accadono, o la cosa non sta in piedi. Il punto è che la condensa (vedi tutti i paper ad essa collegata), spiega TUTTE le casistiche delle scie (e per quanto ci si ostini a dire che sono baggianate Cicappine
    , nessuno ha mai detto DOVE sarebbero sbagliate, senza tirar fuori qualche castroneria a sua volta). Mentre un qualunque modello basato sulla teoria del complotto, non spiega tutte le casistiche.

    Ad esempio: se le scie fossero irrorazioni di un composto di bario: si diraderebbero ma non si espanderebbero, non sarebbero attraversabili dalla luce nella maniera in cui lo sono le scie, non farebbero le cosiddette iridescenze... e via discorrendo.

    Per cui, finché la più plausibile, è la condensa, possiamo mostrare tutti i video che vogliamo, ma se il modello che propongono non sta in piedi.. la discussione (se si fosse tutti onesti) potrebbe benissimo finire lì.

  • #56

    Malles (lunedì, 16 giugno 2014 11:58)

    Caro Riccardo che vive nel deserto, hai perfettamente ragione qui trovi solo menti ristrette e subdole che fanno nel complottismo la loro ragione di vita.

    Niente di chimico nelle scie, niente morbi strani dovute ad esse, niente polmoniti strane in concomitanza, niente aumento di patologie dovute a bario e alluminio in eccesso, (informati sulle analisi) niente catena alimentare ormai incontrollata, (vedi TUTTO quanto ne segue) niente influenze definite chimiche, niente medici (decine) come il DR. Horwitoz e compagnia briscola, che poveretti perdono il loro tempo per contrastare certe credenze, come se in fondo non bastassero delle "nano" scie chimiche per provocare disastri, niente di niente ...e di più (di niente). Tutti pazzi da legare. Ma quanto tempo da perdere che hanno, per cosa poi, per ciarlare con dei ciechi negazionisti? No, io credo che questi, se in possesso di un minimo d'informazione, siano innanzi tutto profondamente bigotti

  • #57

    Daniele (lunedì, 16 giugno 2014 13:50)

    Pazienza,ci vuole tanta pazienza,ma proprio tanta.
    E siamo a Tre !
    Per la terza volta ripeto,visto che proprio non riesco a farvi capire.
    Non ho preso nessuna posizione in merito, non ho preso nessuna posizione in merito,non ho preso nessuna posizione in merito.
    Ora vi faccio un esempio come se foste dei bimbi di 4 anni (e lo siete)
    La maestra ha parlato della "C" come cipolla !
    Mentre i bambini si guardavano con aria smarrita io ho mostrato la foto della cipolla.
    Cio' non mi rende un cultore,ne coltivatore di cipolle,non mi rende un esperto di cipolle,non so se nel piatto X la cipolla ci vada o meno !!!
    Chiaro ?
    No ! allora altro esempio
    Dove passa il 52 barrato ? la fermata e' li signora. Ma non so chi sia l'autista,non so il modello del bus,non so se vada a metano o a "cipolla", non ho una posizione politica sulla municipalizzate,ne un fautore o detrattore del trasporto pubblico,e non ho la minima idea di quanto vadano gonfiate le gomme.
    Aspetto l'ennesimo Tizio che mi richiami su un un commento da me mai espresso riguardo alla faccenda.

  • #58

    John Watson (lunedì, 16 giugno 2014 14:12)

    @ Daniele

    "Per me Franz,Watson,ecc,ecc sono liberi di pensare quello che vogliono."

    Grazie, molto gentile.

    "Possono anche fiondarsi al supermercato, a comprare il detersivo X perche' nello spot pubblicitario eccellenti laboratori hanno dimostrato che il prodotto fornisce il Bianco piu' Bianco !"

    Che c'entra? Se non mi fido di YouTube pensi che mi fidi della TV?

    "oppure sono liberi di pensare che e' solo una trovata pubblicitaria e il laboratori interpellati dichiarerebbero qualsiasi cosa pur di incassare i soldi."

    E questa stessa cosa non si applica, parola per parola, anche ai tuoi ingegneri aerospaziali? Sono soltanto gli altri che sono disonesti?

    "Nonostante la replica di Watson sul fatto che i governi hanno dimostrato il riscaldamento globale, gli ricordo che lo hanno fatto solo quando la verita' era lampante e innegabile"

    I governi non hanno dimostrato niente. Gli scienziati hanno dimostrato il riscaldamento globale. I governi ne hanno preso atto. Non tutti e non subito, certo. Ma complottare attivamente per sterminare la popolazione propria e altrui e', come ho gia' detto. una cosa totalmente diversa.

    "ma per anni e anni hanno ostacolato,imbavagliato e rovinato criminalmente le vite di centinaia di scienziati e ricercatori che parlavano di questo fenomeno."

    Mi scrivi per favore i nomi di alcuni degli scienziati la cui vita e' stata "rovinata criminalmente"? Magari supportati da prove? A sparare accuse a raglio sono buoni tutti. A dimostrare e circostanziare no.

    "E lo hanno fatto solo per poter proteggere i loro porci interessi."

    E chi ce li ha messi li per proteggere i loro porci interessi? Forse non tu, con il tuo voto? No? E' sempre colpa degli altri, vero?

    "Quindi farebbero qualsiasi cosa, anche le piu' aberranti."

    Il che non significa che lo facciano. Altrimenti, con la stessa logica, ogni sospettato di omicidio sarebbe colpevole finche' non viene dimostrata la sua innocenza. Approccio che fortunatamente non esiste piu' da un po', almeno nel mondo occidentale.

    "Scusami ma per una ragione che ancora mi sfugge, non mi lasciano entrere negli archivi segreti della NSA !"

    E che bisogno hai degli archivi segreti dell'NSA per provare una contaminazione su scala mondiale? Non puoi analizzare l'aria, il suolo, l'acqua? Non puoi correlare queste analisi con la frequenza di quelle che secondo te sarebbero scie KIMIKE!!!? Non puoi costruire modelli di propagazione di queste fantomatiche sostanze chimiche e confrontarli con dati sperimentali che puoi anche prendere nel tuo giardino? Incredibilmente nessuno e' mai riuscito a mostrarmi niente di anche lontanamente simile.

    "Su you tube ci sono lezioni di musica,fisica,matematica,economia,presentazioni di sonde,missioni aerospaziali ecc,ecc,ecc
    SI LA SCIENZA SI FA ANCHE SU YOU TUBE !!!"

    No. Manco per niente. La divulgazione si fa (in parte) su YouTube. La scienza no. E lo sai perche'? Perche' non esiste alcun filtro. Tutti possono mettere quello che vogliono su YouTube, non c'e' nessun controllo. Il fatto che qualche ente scientifico metta materiale divulgativo su YouTube non significa che tutto quello che trovi su YouTube sia materiale divulgativo. Come fai a distinguere le informazioni attendibili dalla spazzatura? Come dimostri brillantemente tu, semplicemente non puoi.

  • #59

    C1P8 (lunedì, 16 giugno 2014 20:48)

    le scie chimiche non esistono.

  • #60

    Cinese (lunedì, 16 giugno 2014 21:17)

    Non entro più nel merito (è inutile) e citando me stesso concludo:

    Il saggio non è colui che ti dà delle risposte.
    Il saggio è colui che ha la capacità di farti porre nuove domande.

    Divertitevi

  • #61

    Riccardo Deserti (martedì, 17 giugno 2014 00:32)

    @Malles

    "Caro Riccardo che vive nel deserto"
    No, Deserti è il cognome. Io vivo a Ravenna, molto vicino all'ex Anic, ora Polimeri Europa.


    "qui trovi solo menti ristrette e subdole che fanno nel complottismo la loro ragione di vita."
    Non ho mai detto questo. Né lo credo

    "Niente di chimico nelle scie"

    Beh... da un idrocarburo (HC) bruciandolo si ottiene H2O e CO2, acqua e andiride carbonica... Più ogni tanto, del particolato incombusto, e per la cronaca, è quello che non si vede che inquina.

    " niente morbi strani dovute ad esse, niente polmoniti strane in concomitanza, "
    No, non ci sono morbi 'strani' dovuti alle scie, e di questo sono ben sicuro. Così come il Morgellons, è stato definito dall'OMS parassitosi allucinatoria e non a caso, ma dopo parecchi studi.

    "niente aumento di patologie dovute a bario e alluminio in eccesso"
    Sì, quelle sì... ma sperare che bario ed alluminio (due tra i metalli più diffusi sul pianeta) vengano dalle scie... Lo sai vero che i metalli pesanti sono in aumento fin dalla rivoluzione industriale?

    " (informati sulle analisi) "
    Mi sono informato parecchio sulle analisi, ed ho trovato valori sballati (unità di misura errate), campioni sbagliati (fango invece di acqua, polvere invece di aria), prelievi sbagliati (in contenitori non puliti, non asettici e con metodi contaminanti), valori di confronto sbagliati (valori per l'acqua potabile, applicati alla pioggia, e del resto cosa se ne fanno le industrie dell'acqua dei potabilizzatori.....) ed un sacco di altra fuffa. Ma le analisi delle scie, quelle pochissime che ci sono (fatte dai centri di ricerca ma non dai ricercatori indipendenti) confermano la natura della condensa.

    "niente medici (decine) come il DR. Horwitoz e compagnia briscola, che poveretti perdono il loro tempo per contrastare certe credenze"
    Anche ammettendo la buona fede, perché non devo considerare anche le altre decine di migliaia che affermano il contrario?

    " come se in fondo non bastassero delle "nano" scie chimiche per provocare disastri"
    Beh... sai, che se consideri le energie in gioco, ti rendi conto che non è facilissimo ottenere risultati con metodi che dissimulano le contrails, dopotutto. Anche solo per spargere veleni... il nano particolato disperso a 10000 metri ci mette dai 10 ai 20 giorni per ricadere a terra, disperdendosi senza controllo, su di un'aera così vasta da rendere la concentrazione dello stesso ininfluente per qualsiasi cosa... ma vabbé.

    "Tutti pazzi da legare".
    Uno può essere preoccupato quanto vuole, ma se le interrogazioni parlamentari che hanno fatto, hanno dato certe risposte, e queste risposte non si vogliono sentire... non arrivo a capire se sono i negazionisti ciechi, o se chi ci crede è il tipico sordo che non vuol sentire.

    " Ma quanto tempo da perdere che hanno, per cosa poi, per ciarlare con dei ciechi negazionisti?"
    I primi tempi, io credevo che discutere di scie, fosse tempo perso. Ma più sento gente che parla di abbattere aerei, e più la bufala diventa odiogena, più mi sento in dovere di esercitare il mio diritto di dire che è una bufala bella e buona.

    Ed inoltre, ormai siamo OT, il punto è che, la richiesta all'Arpat, sono soldi sprecatissimi. L'Arpat ha già emesso una sua ricerca, ed il risultato è che sono scie di condensa... ma del resto si sa che l'Arpat è in combutta con la CIA.... no?

    http://www.arpat.toscana.it/notizie/notizie-brevi/2011/relazione-contrails.pdf

  • #62

    Daniele (martedì, 17 giugno 2014 00:33)

    @Watson
    E siamo arrivati a 4 ancora una volta ripeto che sulle scie chimiche non ho espresso un parere !
    Non ho scritto nulla sulle scie chimiche, non ho scritto nulla sulle scie chimiche.
    Ma forse il problema e' che ti piace far polemica !
    Ok allora giochiamo eccoti le risposte.
    1) Risposta, ho gia' ripetuto (alla nausea) che io ho solo ripreso e postato la traduzione del video di cui si parlava precedentemente. solo per facilitare la comprensione a chi non mastica l'inglese ossia un copia incolla di cortesia visto che non c'era la traduzione e non capivo di cosa trattasse il video. Non ho espesso nessuna opinione in materia pro o contro....ma visto che dopo 5 post ancora non lo hai capito inizio a propendere per l'ipotesi "le scie chimiche causano incapacita di comprendere concetti espressi per ben 5 volte di fila"
    2) Non ho la minima idea di chi sia il tizio del video (per la 6a volta ripeto, ho solo postato la traduzione, tratta da un articolo, per i lettori che non hanno voglia di tradursi il video ma ne sono incuriositi) e non ho espresso nessun commento pro o contro. Quindi respingo quando mi dici "il tuo ingeniere aerospaziale" e ripeto mai visto in vita mia !!!
    3) Ribadisco che puoi credere a cio' che vuoi e tanto per inciso "mi rimbalza" qualsiasi cosa a cui hai deciso di credere.
    4) Questione scienziati riscaldamento globale, potrei risponderti acidamente di andarti a vedere qualche documentario proprio su You tube !
    come dici? non credi a You Tube....beh allora ti faccio un nome cosi a caso (gli altri trovali tu' cosi scopri che e' bello fare Fox Mulder)
    Nel Gennaio 2004, Sir David King, capo dei consulenti scientifici del primo ministro inglese è andato da Blair e gli ha parlato del disastro che incombe su tutto il mondo a causa del riscaldamento globale, dicendogli che era loro dovere dire a tutti cosa stava per accadere.
    Tony Blair disse a Sir King di stare tranquillo e di non parlare. Ma Sir King sentiva che tutto questo era semplicemente troppo importante per non parlarne, e così nello stesso mese aggirò deliberatamente Blair e pubblicò un articolo sulla rivista americana Science in cui comunicava tutte le sue informazioni e preoccupazioni.
    Nel suo articolo Sir King afferma: "Dal mio punto di vista, i cambiamenti climatici sono il problema più grave che dobbiamo affrontare oggi, più grave della stessa minaccia del terrorismo".
    L'Inghilterra ha emesso una diffida nei confronti di Sir David King, ed ora egli non può nemmeno parlare in pubblico dell'argomento senza il rischio di essere arrestato.
    5 Si, tutte le sventure del mondo sono causate da me ! non so votare ! (ma tu piuttosto che cavolo ne sai se ho votato, e per chi ? ) Mah !
    6 Purtroppo non ho un giardino,ne la possibilita' di recarmi in scia a 10.000 metri per raccogliere i campioni plausibili, visto che cio' che si trova a terra potrebbe essere stato contaminato da altri fonti. Ma appena vedo Superman gli chiedo sto' favore,tanto che vuoi che sia. Tu piuttosto, tutto bene ?
    l'acqua che hai bevuto questa sera a cena sono sicuro che l'hai fatta analizzare da un laboratorio indipendente.
    7 Si hai ragione la scienza non si fa su You Tube,ne in televisione, pero' glielo dici tu a Piero Angela e al suo colaboratore che fa gli esperimenti in diretta,perche' io (come direbbe Conte....ci' ho pauuuraaa signori miei)
    Attendo la replica cosi per la decima volta ti rispiego che io sulle scie chimiche non ho proprio mai scritto nessuna opinione ! poi al massimo provo con un disegnino.

  • #63

    FABIOSKY63 (martedì, 17 giugno 2014 12:30)


    @Franz
    "Il Mago di Oz" ha trattenuto nel SUO cappello eh!eh! la mia simpatica risposta... o_O c'è chi manca -axì- anche di Humor ah!ah! che ci vuol fare?.. :D

    comunque quando trovo "il cavalluccio" eh!eh! le do indicazioni più precise... :)

    INVIATO DA FABIOSKY63 ALLE 12.26 DEL 17.06.2014

  • #64

    John Watson (martedì, 17 giugno 2014 12:54)

    @ Daniele,

    "E siamo arrivati a 4 ancora una volta ripeto che sulle scie chimiche non ho espresso un parere !"

    Si che lo hai fatto. Hai scritto che gli argomenti contro le scie chimiche sono gli stessi che si usavano anni fa contro il buco nell'ozono e il riscaldamento globale (cosa peraltro falsa). Quindi hai implicitamente sottinteso che per te i tre fenomeni sono equiparabili.

    "Quindi respingo quando mi dici "il tuo ingeniere aerospaziale" e ripeto mai visto in vita mia !!!"

    Beh, sei tu che hai portato questo video e l'ingegnere in questione all'attenzione degli utenti. Quindi e' tuo. Certo non "tuo" nel senso possessivo del termine, ma "tuo" semplicemente perche' l'hai postato tu.

    "Questione scienziati riscaldamento globale, potrei risponderti acidamente di andarti a vedere qualche documentario proprio su You tube !"

    E daje...

    "L'Inghilterra ha emesso una diffida nei confronti di Sir David King, ed ora egli non può nemmeno parlare in pubblico dell'argomento senza il rischio di essere arrestato."

    LOL!!!!!! Un governo democratico che impedisce ad un privato cittadino di parlare di riscaldamento globale pena la galera? Amico mio, le affermazioni tendenti alla baggianata come questa, te lo ripeto, vanno dimostrate e documentate. E lo stesso vale per tutto il trafiletto precedente, nel quale naturalmente non ho visto citata nemmeno una fonte. Peraltro, il governo inglese ha speso un miliardo di sterline per creare l'Energy Technologies Institute proprio su insistenza di David King (fonte: http://www.smithschool.ox.ac.uk/people/sirdavidking.html). Non male per uno che non puo' nemmeno menzionarlo, il riscaldamento globale.

    "Si, tutte le sventure del mondo sono causate da me ! non so votare"

    Non ho detto questo. Ho detto che tu e quelli che ragionano come te dovreste imparare a prendervi le vostre responsabilita', una volta ogni tanto.

    "Purtroppo non ho un giardino,ne la possibilita' di recarmi in scia a 10.000 metri per raccogliere i campioni plausibili, visto che cio' che si trova a terra potrebbe essere stato contaminato da altri fonti."

    Direi che finche' non lo fai non puoi saperlo. Magari trovi una concentrazione di metalli pesanti 5000 volte maggiore di quella che esce dalla marmitta di una macchina e hai provato che le scie chimiche sono una realta'. Oppure vai in alta montagna, lontano da zone abitate a prendere i tuoi campioni. Oppure vedi se trovi delle variazioni nelle concentrazioni di metalli pesanti in fase con l'incidenza delle scie degli aerei.

    Come vedi ci sono mille modi per risolvere la diatriba. Ma credo che a te piaccia di piu' stare in poltrona ad inveire contro i governi e le multinazionali piuttosto che alzare il deretano e provare le tue fandonie.

    "Ma appena vedo Superman gli chiedo sto' favore,tanto che vuoi che sia. Tu piuttosto, tutto bene ?"

    Io sempre benissimo, fintanto che non avro' affermazioni balzane da dimostrare.

    "Si hai ragione la scienza non si fa su You Tube,ne in televisione, pero' glielo dici tu a Piero Angela e al suo colaboratore che fa gli esperimenti in diretta"

    Doppio LOL!!!! Suvvia, non fingere di essere piu' stupido di quello che sei. Lo sai benissimo che quelle sono semplici dimostrazioni a scopo divulgativo di fenomeni che sono noti e studiati da secoli. Quella di Piero Angela e' ancora divulgazione. Non e' scienza, perche' la scienza (non sei il solo a ripeterti, vedi?) non si fa in TV e non si fa su YouTube.

  • #65

    Malles (martedì, 17 giugno 2014 15:36)

    Innanzi tutto mi compiace la pacatezza, seppur di parte di Deserti, questo è doveroso.

    Non so caro amico se per quanto tu consideri, sia più da biasimare chi non da per scontato quello che giornalmente gli viene proposto (inculcato?) o chi, conscio o meno, si autoconvince che non ci sono segreti e che tutto ci viene messo a conoscenza. Non so quanti anni hai, comunque sia, l'esperienza di vita dovrebbe farti propendere per la seconda, inevitabilmente, altro che scie chimiche. Ovvio che se tu non hai mai preso in considerazione che esistono persone (purtroppo) del tutto prive di etica e disposte a commettere qualunque tipo di nefandezze, tra cui l'omicidio di massa, per i propri interessi, beh! caro amico, lasciami dire che tu stai ancora accompagnando Cappuccetto Rosso dalla nonna.

    Se c'inoltriamo in termini tecnici, dovrei poi di conseguenza farti un sacco di nomi (che probabilmente conosci), un doppio sacco di analisi e di analisti che presumo ri-conoscerai, quindi tralascio la questione tecnica per non abusare, tanto così facendo non se ne è mai cavato un ragno dal buco. Meglio allora considerare di più la questione prettamente etica-morale ed EVENTUALMENTE (il maiuscolo va inteso come distinguo), perchè no, il detto che sprona a mettere i piedi avanti, PRIMA, per non cadere nel baratro poi. Ovvero stare "in guardia" nell'intento di evitare pericoli ed eventuali disastri futuri.

    Perdona, ma io mi rifaccio sempre che sotto al bubbone c'è inevitabilmente del marcio...Tu la fai molto, troppo semplice, non dando troppo peso a chi pone dubbi e domande, le opinioni della gente va SEMPRE considerata, chi siamo noi per ritenerci superiori? Tu dici che queste non fanno testo per ignoranza? Bene, anzi, male. Parliamo di governi allora che non siano gli States o il bel paese? Andiamo a caso, e discutiamo sulle "prime" elezioni in Grecia nel 2012, quelle, per intenderci, il cui risultato non permise la formazione di un governo e impose il ritorno dei cittadini alle urne.

    Forse che l'insuccesso, che risultò imputabile alla scarsissima partecipazione alle urne era da addebitarsi alla crisi economica, alla corruzione, alla divisione dei partiti o alla scarsa fiducia nella politica? Certo, anche, ma soprattutto gli elettori non si mossero di casa per la massiccia, inspiegabile, abnorme e mai vista presenza di "scie chimiche" sui cieli della nazione, sovre todo sull'Attica. Come la mettiamo caro Deserti, pensi davvero che tutto rientrava nella normale attività? Di normali scie date da scarichi di normale traffico aereo? Prova ad andare a dirlo agli ateniesi, che sono certamente meno bellicosi dai tempi di Sparta, ma non si sa mai...Queste sono naturalmente vere notizie giornalistiche, date dai quotidiani, come l'Elefberi Ora che (non è un tabloid a caccia di misteri sul tipo dell'americano National Enquirer, ma un normale quotidiano a diffusione nazionale) diede il 30 aprile 2012.

    Concordo con un parere (poco diffuso) che l'esistenza delle "scie", nate attorno al 1995, altro non sarebbe stato (all'inizio) che il frutto di un progetto per il controllo del tempo atmosferico (le finalità sarebbero in un secondo tempo cambiate), sotto controllo , o in simbiosi (copertura?) dell'High Frequency Active Auroral Program, un programma (in soldoni) di ricerche sulle aurore boreali.

    Caro deserti, questo è un argomento troppo ri-ri-trito, a cui non darò seguito (spero), aggiungerò solo che io sono un habituè dei lidi ferraresi, (amo la "quasi" tranquillità del lido di Volano) e che nel periodo non perdo occasione di visitare ogni volta le stupende vestigia, mosaici inclusi, di Ravenna e dintorni. Dopo le tue sparate, passerò oltre Ravenna. ...Scherzo, scherzo veramente, Ravenna rimarrà una tappa obbligatoria di pure piacere culturale, grande parco incluso. Un saluto

  • #66

    Franz (martedì, 17 giugno 2014 17:16)

    Daniele"Per me Franz,Watson,ecc,ecc sono liberi di pensare quello che vogliono.
    Possono anche fiondarsi al supermercato, a comprare il detersivo X perche' nello spot pubblicitario eccellenti laboratori hanno dimostrato che il prodotto fornisce il Bianco piu' Bianco !
    oppure sono liberi di pensare che e' solo una trovata pubblicitaria e il laboratori interpellati dichiarerebbero qualsiasi cosa pur di incassare i soldi.
    Quindi e' una questione di coscienza personale"
    Certamente ognuno è libero di pensarla come vuole ma che le presunte"scie chimiche" siano frutto della condensa questo è anche una constatazione obbiettiva e non frutto di condizionamenti pubblicitari mentre invece la storia del presunto complottone mondiale delle "scie chimiche" questo si che è frutto di condizionamenti pubblicitari.
    "Pazienza,ci vuole tanta pazienza,ma proprio tanta"
    Per contrastare la bufala delle scie chimiche di pazienza ce ne vuole tanta ,ma proprio tanta.

  • #67

    Riccardo Deserti (martedì, 17 giugno 2014 20:01)

    @Malles

    Con questo, chiudo anch'io, anche perché bene o male, quel che si doveva dire è stato detto.

    Ho 35 anni, ed abito proprio molto vicino al grande parco a cui tu ti riferisci. Adoro Ravenna, la sua storia, ed anche le sue leggende, delle quali sono molto appassionato.

    "sia più da biasimare chi non da per scontato [...] ...."
    Io in genere non biasimo nessuno, ma mi dispiace molto quando qualcuno non va a controllare le proprie affermazioni. Io non dico che le scie sono di condensa, perché me l'ha detto qualcuno, ma perché ho fatto le mie verifiche. Ho cominciato la mia storia al riguardo, CREDENDO ALLA SCIE CHIMICHE. Ma tale credenza, non ha retto ad alcuna verifica.

    Non ho problemi a credere che sia pieno di gente che antepone i propri (a volte loschi) interessi al bene comune. Ad esempio, non ho nessuna difficoltà ad ammettere gli esperimenti di irrorazione clandestina effettuati a base di Solfuro di Zinco Cadmio, da parte del governo inglese, segretamente, a scopo di test tra il 1953 ed il 1964. Nemmeno gli esperimenti dell'operazione LAC negli Stati Uniti, con lo stesso componente, ed a volte, anche con un agente batteriologico. Oppure non nego l'uso dell'agente Orange nel Vietnam.

    Ho pure scritto un articoletto al riguardo: https://www.facebook.com/groups/39069322088/permalink/10152606299057089/

    Ma mi rendo conto, però che perfino tali esperimenti, erano condotto a max 300 metri dal suolo, e con scie che duravano in totale un secondo o due, cosa che non c'entra nulla con le scie persistenti, lunghe chilometri, rilasciate a 10000 metri dai liners.

    Io non affermo, che i governi sono buoni, o che la scienza progredisce con risultati nell'esclusivo interesse dell'umanità, no. Io affermo che dopo anni di accurate verifiche, PERSONALI, le scie che vedo rilasciate dagli aerei, che normalmente sono dette scie di condensa, sono effettivamente scie di condensa. Alcune prove le ho esposte al #19, e sono semplicistiche tanto quanto sono vere. Ed a dirla tutta, non ho ricevuto ancora smentite convincenti. Ho anche fatto i calcoli del caso (io personalmente), che confermano che il numero di scie in cielo oggi, è pari alla attuale probabilità di vedere scie (vedi http://riccardodeserti.blogspot.it/2014/05/perche-il-cielo-e-cambiato.html).

    Per cui non ho intenzione di dire che credo che le scie siano chimiche, perché di base non mi fido... A dirla tutta, non mi fido mai, ma verifico. Ed in base alle verifiche, quelle scie sono di condensa. Il giorno che ne trovo una che sarà a tutti gli effetti impossibile che sia di condensa, sarò il primo a gridarlo ai quattro venti. Ma fino ad allora...

    Sono felice che ti piaccia Ravenna, così come la riviera, e ti auguro di trovarti bene all'infinito qua da noi. Un saluto anche a te.

  • #68

    Daniele (martedì, 17 giugno 2014 20:15)

    @Watson
    Ma ancora con sto video ? te lo ripeto per la 9a volta che lo postato solo per "cortesia" e non vi e' nessun commento a mio proposito
    ma tu insisti, insisti, insisti...."volli volli fortissimamente volli"
    Ma niente da fare !
    E allora continuamo a giocare watson giochiamo pure.
    Parliamo allora del fatto che nessun governo farebbe mai una cosa simile per un "ricavo" personale.
    E parliamone dunque.
    Negli anni 60 alcuni reporter rivolsero allo stato maggiore alcune domande, erano stati visti alcuni aerei lasciare lunghe scie in operzioni di guerra.
    Lo stato maggiore rispose che si trattava di normali scie di condensazione. Ma le segnalzioni continuavano, e lo stato maggiore rispose che non era cosi impensabile, che aerei colpiti dalla contraerea lasciassero lunghe scie di fumo, e che gli aerei di scorta seguivano semplicemente gli aerei in difficolta'. Poco dopo si aggiunsero altre voci altri reporter che parlavano di polveri e strani odori al suolo e di perdita di fogliame. Anche qui nulla di strano gli aerei colpiti scaricano il carburante per evitare al minimo il riscio di incendio...e poi...E poi lo stato maggiore ammise. Si trattava dell'agente orange un defoliante "sicuro" studiato per proteggere i soldati americani. La tesi era semplice, il defoliante avrebbe fatto cadere le foglie,la giungla,una volta spogliata,essa non avrebbe piu' fornito riparo ai guerriglieri wit-cong a all'esercito dell NVA. Le voci erano riguardanti i primi test compiuti in segreto per verificare la fattibilita' dela cosa. Poi si aggiunse altro, ossia l'agente orange non era affatto sicuro,causo,malformazioni,cancro e altre cosette, sopra le quali lo stato maggiore stese sopra un bel "whats?" Non solo! una volte essiccate le foglie impregnate si riducevano in una pulvere che causava forti irritazioni nella pelle degli stessi soldati usa che avevano ripulito la zona.
    Mi riferisco ovviamente al Vietnam.
    Quindi e' gia successo ! si e' gia' irrorato in passato per vantaggi strategici, quindi e' plausibile l'idea che anche oggi si possa ricorrere a tali metodi per vantaggi di cui siamo ancora all'oscuro.
    Se il governo Usa non avesse rivelato l'uso dell'agente orange, tutto sarebbe rimasto nascosto,e chi ne avesse parlato deriso.
    Hai voglia a far analisi e citare in giudizio niente poco di meno che lo stato maggiore degli USA !
    E che tipo di analisi faresti su un composto che virtualmente non esiste poiche' negato ?
    una volta fatte le analisi,come faresti a provare che sono stati gli stati uniti d'america ad usarlo ?
    Insomma la faccenda per te e solo un fatto di prove, se le prove non ci sono, allora il fatto non e' mai esistito, a prescindere se il fatto sia accaduro realmente o meno. Non e' disdicevole questo, ma e' disdicevole il fatto che tu non ti ponga neache il minimo dubbio,con l'aggravante che deridi chi si pone dei dubbi.
    Poi tanto se saltano fuori le prove ti basta dire "e' un fatto ormai assodato lo sanno tutti" ma intanto mi son divertito prima a prendervi in giro.
    Citando lo spot ti risponderei
    "ti piace vincere facile ? "
    Per fortuna, non sempre le cose vanno cosi...
    "oggi ho fatto l'assicurazione della moto...per fortuna l'impiegata non mi ha risposto...."
    "e no caro mio ! lei prima si spacchi la testa, poi ci fornisce le analisi e le prove, e poi facciamo l'assicurazione ! siam mica qui a ipotecare il futuro !"
    Ora vado a mangiare, ovviamente col permesso di Watson.....

  • #69

    John Watson (mercoledì, 18 giugno 2014)

    @ Daniele

    "Ma ancora con sto video ? te lo ripeto per la 9a volta che lo postato solo per "cortesia" e non vi e' nessun commento a mio proposito"

    Mai detto che ci fosse un tuo commento a proposito.

    "Parliamo allora del fatto che nessun governo farebbe mai una cosa simile per un "ricavo" personale."

    Ah, e di David King che era stato minacciato di galera per non parlare del riscaldamento globale non ne parliamo piu'? Che fai, invece di argomentare la baggianata precedente passi a quella successiva?

    "E che tipo di analisi faresti su un composto che virtualmente non esiste poiche' negato ?"

    LOL! Perche', se l'esistenza di un composto viene negata vuol dire che non esiste? Questo composto sara' pur fatto degli stessi elementi chimici che fanno tutto il resto no? E questi elementi chimici potranno pure essere rilevati da una qualche analisi, no?

    "una volta fatte le analisi,come faresti a provare che sono stati gli stati uniti d'america ad usarlo ?"

    Non hai detto che questo composto era rilasciato durante operazioni di guerra degli Stati Uniti?

    "Insomma la faccenda per te e solo un fatto di prove, se le prove non ci sono, allora il fatto non e' mai esistito"

    Errore. Se le prove non ci sono, il fatto potrebbe essere esistito oppure no. A parita' di condizioni propendo per la soluzione piu' semplice.

    "Non e' disdicevole questo, ma e' disdicevole il fatto che tu non ti ponga neache il minimo dubbio,con l'aggravante che deridi chi si pone dei dubbi."

    Non derido chi si pone dei dubbi. Derido chi pretende che i suoi dubbi vengano trattati con la stessa dignita' di fatti provati.

  • #70

    Daniele (venerdì, 20 giugno 2014 11:05)

    Caro Watson
    visto che ti fa tanto ridere il composto di cui parlavo.....
    prova a smascellarti con questo.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Agente_Arancio

    Magari potresti farti una vacanza nella perla del sud est asiatico.
    Prova a fare lo spirotoso con loro parlando di sciekimmke....magari ti danno la soddisfazionea cui sembri ambire.

  • #71

    John Watson (domenica, 22 giugno 2014 09:53)

    @ Daniele,

    guarda che la conosco la storia di Agent Orange. E non c'entra niente con le scie KIMIKE!!!!!.

    In ogni caso, ti ringrazio per esserti dimostrato un fuffaro in piena regola, l'ennesimo che naviga in queste acque. Fai affermazioni clamorose riguardo ad anelli evoluzionistici mancanti, persone rovinate dai governi e dalle multinazionali, scienziati che vengono messi in galera se parlano del riscaldamento globale (manco in Korea del Nord), e quando ti viene fatto notare che forse l'hai sparata troppo grossa, ignori completamente il punto e passi alla sparata successiva.

    Grazie, perche' adesso tutti sanno che tipo di persona sei.

    Un'ultima cosa. Ti ho risposto anche nell'altro thread, ma siamo arrivati al momento in cui la redazione di ufoonline ci mette una settimana per moderare un messaggio nel tentativo di far morire la discussione. Ci vuole pazienza

  • #72

    Malles (domenica, 22 giugno 2014 11:44)

    Avevo si terminato, ma come si fa, come si fa....a leggere Saturn_3 e stare zitti. Camico Saturn, quante cose vedi, e che illuminanti resoconti ci inoltri. Dal chiuso del tuo laboratorio tessile vedi più in la di tutti quelli che vivono all'aria aperta. A questo punto il VERO complottista sei proprio tu

    Un saluto a te e al Trentino...nonostante tutto

  • #73

    Daniele (domenica, 22 giugno 2014 19:41)

    Quando leggo termini "fuffaro" e "persone come te" la discussione e' gia' finita qui !
    Non accetto attacchi personali generazionalisti riguardo ad argomenti non del tutto chiariti,ne su considerazioni a carattere personale.
    Anche se tra 5 minuti un aereo scaricasse sopra casa mia, non avrei nessuna possibilita' (finanziaria,assistenziale,legaleecc) di fornire prove concrete, e neppure di combattere contro 10 pullman di avvocati mandati dalla eventuale controparte.
    Tanto per fare un po' di dietrologia, in un famoso incidente accaduto in italia,dove un Grumma causo' la morte di diverse persone in una localita' montana, nonostante tutti gli accertamenti non fu' possibile processare i piloti in un tribunale italiano,e furono solo le stesse autorita' statunitensi a potersi legalmente "occuparsi della faccenda" (solo 6 mesi di arresto). Sono sicuro che se fosse capitato a te, saresti sicuramente stato capace in incriminare tutto lo stato maggiore ed ottenere pene esemplari.
    Dove c'e' un po' di fumo si trova anche un po' di arrosto, prima o poi un po' di fuffa ti capitera' anche te, e sarai ripagato con la tua stessa moneta da uno scetticone piu' scetticone di te.
    L'unica cosa su cui concordo e' che ho grossi problemi nel postare anche io anche su altri post, ma non me ne frega nulla.
    Trattare le tematiche espresse in siti a carattere analogo e' solo una grossa perdita di tempo, sia per me che per te.
    Per citare un articolo scritto da un ufologo italiano
    "l'ufologia e' morta, viva l'ufologia"
    http://ufoedintorni.wordpress.com/2014/05/19/lufologia-e-morta-viva-lufologia/

  • #74

    John Watson (lunedì, 23 giugno 2014 10:35)

    @ Daniele

    "Non accetto attacchi personali generazionalisti riguardo ad argomenti non del tutto chiariti"

    Non ho attaccato ne' la tua persona ne' la tua generazione, ho attaccato il tuo comportamento e il tuo modo disonesto di inficiare la discussione. Peraltro riguardo ad argomenti che non sono chiariti solo nella tua testa.

    "Anche se tra 5 minuti un aereo scaricasse sopra casa mia, non avrei nessuna possibilita' (finanziaria,assistenziale,legaleecc) di fornire prove concrete"

    Prendere un campione di suolo o acqua e farlo analizzare costa 150 Euro. Diciamo che non avresti voglia di alzarti dalla poltrona. Molto piu' comodo continuare a lamentarsi dei governi KATTIVI e delle multinazionali KATTIVE senza muovere un dito a riguardo.

    "Tanto per fare un po' di dietrologia, in un famoso incidente accaduto in italia,dove un Grumma causo' la morte di diverse persone in una localita' montana, nonostante tutti gli accertamenti non fu' possibile processare i piloti in un tribunale italiano,e furono solo le stesse autorita' statunitensi a potersi legalmente "occuparsi della faccenda" (solo 6 mesi di arresto)."

    Ciononostante il fatto e' risaputo, provato, ed esposto al mondo.

    "l'ufologia e' morta, viva l'ufologia"

    Che l'ufologia sia morta non ci piove. E' morta da sempre.

  • #75

    Alex (martedì, 24 giugno 2014 13:14)

    Dice John Watson "Ciononostante il fatto e' risaputo, provato, ed esposto al mondo." davvero bravo, nessuna presa di posizione o di condanna per quella vaccata, non un cenno alle vittime innocenti, solo un continuo riporto di quello che dicono e pensano l'altri, lascia perdere l'ufologia e sii uomo con gli attributi anche nella condanna di chi nel nostro paese -- forse non il tuo -- fa il brutto e cattivo tempo, se mangi all'americana mi va bene, ma almeno smettila di fare il Catilina ogni volta, ormai hai stufato;;()

  • #76

    John Watson (giovedì, 26 giugno 2014 11:38)

    @ Alex,

    ma che stai a di'?

    Stavamo parlando della possibilita' dei governi (del governo americano in particolare) di tenere nascosti fatti scomodi, non stavamo facendo una messa per le vittime innocenti.

    Leggi prima, invece di intervenire a caso dimostrando di non sapere di cosa stai parlando.

  • #77

    Daniele (venerdì, 27 giugno 2014 15:59)

    Mi sembra che gli attacchi personali ci siano eccome !
    Tuttavia ribadisco che il tuo giudizio mi rimbalza(eccome n.d.a)
    Se a quanto pare sia sceso dalla montagna del sapone due minuti fa', lascia che ti dica che anche la tua visone alla C.S.I dove il "Grissom Watson" in soli 40 minuti risolve il caso, e' altroquando semplicistica.
    Dal tuo punto di vista basta la prova e' il gioco e' fatto. Peccato che grandi cause intentate a multinazionali,governi ecc, spesso nel migliore dei casi hanno prodotto lungaggini burocratiche e nulla piu'.
    Esiste infatti il segreto industriale,il segreto di stato,segreti su brevetti,e progetti segreti ecc,ecc.
    In tutti questi casi e' pressoche' improbabile, giungere ad un verdetto certo, e spesso le indagini si concludono in un nulla di fatto.
    Ci sono voluti decenni perche' si ammettesse la dannosita' del fumo,dell'amianto,di farmaci somministrati in tutta sicurezza per piu' di 40 anni,ecc,ecc.
    E stiamo parlando "solo" di "semplici" multinazionali o industrie private, figuriamoci se ci si trovasse di fronte un governo, o la sicurezza nazionale.
    Vi sono notizie non accessibili alla pubblica opinione per motivi di sicurezza nazionale, progetti classificati e altro (dai nomi degli agenti impiegati in operazioni segrete,a nuove tecnologie top secret,brevetti,studi classificati ecc,ecc,) quindi e' plausibile che anche in caso di "prove" la faccenda potrebbe portare ad un nulla di fatto. Anche correlare una prova ad un indiziato potrebbe non essere cosi semplice. Il governo potrebbe imporre il segreto di stato,i campioni portati potrebbero essere contestati (come sono stati ottenuti,prelevati) contaminati da fattori ambientali ecc.
    Anche se trovassimo "molecole anomale", ci potremmo sentir rispondere che possono essersi formate dall'interazione ambientale,dall'inquinamento,oppure tale molecola pur esistendo potrebbe non risultare ne prodotta ne brevettata pubblicamente,quindi nessun colpevole. Anche le analisi su tale composto e la sua interazione ambientale, potrebbe prolungarsi per decenni,e anche qui la controparte potrebbe rifiutare i risultati sperimentali (cosa che accade puntualmente con i farmaci) (n.d.a per esempio ricordiamo "l'infinita diatriba" su un "semplice" docificante come l'aspartame).
    Insomma casi dove la battaglia scientifica combattuta a suon di "scenza" e' durata decenni e decenni.
    Quindi non sempre le cose sono tutte nere o tutte bianche (anzi quasi mai).
    Per te son tutte scemenze, l'abbiamo capito, per me la cosa e' plusibile o possibile,e sempre per me non e' scitta la parola fine.
    Quindi tu tieniti le tue idee io mi tengo le mie. Ma sono stufo di sentirmi appellare etichettare come fuffologo,"gente come me" e' altre appellativi irrispettosi. Anche la tua pretesa di sapere se sto in poltrona o meno e' irritante e puerile. Perfino chi ha subito il furto delle ciabatte deve per forza di cose ricorrere a terzi per affermare il torto (avvocati,tribunali,forze dell'ordine). Figuriamoci tematiche come queste.