Ecco Kepler 10-c, la “mega Terra”: il gigante roccioso più grande mai osservato

Un nuovo pianeta è stato scoperto dai ricercatori dell’Harvard-Smithsonian Center of Astrophysics (CfA) di Cambridge. L'oggetto cosmico potrebbe rivelarsi il più grande pianeta roccioso finora osservato nello Spazio. Stiamo parlando di Kepler-10c, un "mondo" con un raggio doppio rispetto a quello del nostro pianeta, con una massa di circa 17 volte la Terra. Kepler-10c può essere definito semplificando una “mega Terra” per la sua composizione rocciosa e le sue dimensioni, così notevoli da lasciare stupiti gli scienziati. Distante 560 anni luce da noi, il pianeta non è solo, nel suo sistema stellare si trova un altro pianeta più piccolo Kepler-10b che orbita insieme a lui intorno ad una stella simile al nostro Sole. La scoperta è stata presentata oggi nel corso di una conferenza dell'American Astronomical Society a BostonNonostante l'apellativo di "Mega Terra"difficilmente si troveranno forme di vita, il suo ambiente è tutt'altro che ospitale.

Ricostruzione grafica di Kepler 10c
Ricostruzione grafica di Kepler 10c

La sorpresa dei ricercatori

Il team guidato da Xavier Dumusque ha illustrato ai giornalisti la scoperta nel corso dell’annuale conferenza dell’American Astronomical Society a Boston. In realtà Kepler 10-c era già stato individuato da tempo, ma sulla sua composizione c'erano forti dubbi. All'inizio si pensava fosse gassoso, sull'esempio di Giove. Ulteriori studi invece hanno confermato che si trattava di una «mega Terra» un pianeta con una massa 14 volte quella del nostro pianeta, composto da materiale roccioso. L'approfondimento è stato reso possibile dal team di astronomi del CfA di Cambrige, che anche grazie all'aiuto del Telescopio Nazionale Galileo, dell’INAF, posizionato sull’isola di San Miguel de La Palma nelle Canarie, hanno rielaborati i dati raccolti, costruendo una mappa delle caratteristiche fisiche del pianeta più precisa e verosimile.

 

Niente Vita in superficie 

Il pianeta extrasolare impiega circa 45 giorni per compiere una rotazione completa intorno al suo Sole. La distanza dalla stella suggerisce che le temperature in superficie siano estremamente elevate, sia su Kepler 10-C che sul suo "fratello" più piccolo dello stesso sistema stellare. In realtà nonostante la temperatura superficiale sia stimata in 310 °C con la presenza un'atmosfera e delle nuvole la stima potrebbe abbassarsi considerevolmente, rendendolo abbastanza freddo da ospitare forme di vita, ma le conferme difficilmente arriveranno e si tratta solo di speculazioni al momento. I due oggetti celesti si trovano nella costellazione del Drago e sono stati individuati per la prima volta nel 2011 dal telescopio spaziale Kepler. Il sistema stellare si dovrebbe essere formato circa 11 miliardi di anni fa, 3 miliardi di anni dopo il Big Bang. Questo "Godzilla delle Terre" così è stato sopranominato, potrà dirci molto di questa tipologia di pianeti poco conosciuta. Fino a pochi anni fa infatti si pensava che i giganti dalle grandi masse fossero prerogativa dei pianeti gassosi.

Scrivi commento

Commenti: 43
  • #1

    Daniele (martedì, 03 giugno 2014 19:59)

    C'e lavoro ?

  • #2

    Fuffy (mercoledì, 04 giugno 2014 11:04)


    ah!ah! sarà pieno di megaliti!.. :D

  • #3

    Malles (mercoledì, 04 giugno 2014 11:05)

    Sulla crisi del lavoro NON si dovrebbe scherzare...sarà che io come barcarolo ho addirittura un incremento di pagaiate. A volte debbo sobBARCArmi anche il lavoro dell'amico Caronte che poveretto con l'età a volte latita...a riva

  • #4

    vradox (mercoledì, 04 giugno 2014 11:24)

    niente vita... e perché?! sulla terra ci sono batteri estremofili che vivono ad oltre 500° e persino nell'acido.... mica la vita deve avere acqua fresca, 23° all'ombra e cieli azzurri per esistere...

  • #5

    Lau (mercoledì, 04 giugno 2014 15:41)

    Affascinante...siamo neonati di questo mondo. Solo che penso che 11 miliardi di anni fa questi mondi esistevano e noi ci siamo meno di dieci milioni di anni capisco la nostra fragilità, chissà quando ci estingueremo cosa rimarrà di noi :) solo i sentimenti ^_^

  • #6

    Daniele (mercoledì, 04 giugno 2014 17:25)

    @Malles
    essendo io disoccupato lasciami almeno riderci un po' su....altrimenti divento "grigio" di tristesssssaaaaaa.
    Al max ti posso aiutare a pagaiare un po', ma ti assicuro che il risultato potrebbe assomigliare spaventosamente, alla gita in barca di Filini e Fantozzi.

  • #7

    FABIOSKY63 (mercoledì, 04 giugno 2014 19:17)


    ..."il pianeta dei giganti"...

    @Daniele
    mmh! siamo in due..."grigiastri"... :D

    ho molti dubbi che tu possa "aiutare" lo psicopompo eh!eh! ad attraversare lo Stige...son pochi quelli che "reggono" la pagaia! e ciò NON perché ti manchi intelligenza e saggezza... :)

    http://it.wikipedia.org/wiki/Caronte_(mitologia)

    http://it.wikipedia.org/wiki/Stige_(fiume)

    Cocito?..ergo sum! ma anche Acheronte, Flegetonte e Lete eh!eh! eee non sembran "filastrocche" per i bimbi, Apprendista?.. :)

  • #8

    Malles (mercoledì, 04 giugno 2014 20:14)

    #7
    Parabole mirabolanti dal nostrum fuffo quotidiano...

  • #9

    Dwzon (mercoledì, 04 giugno 2014 22:41)

    Tutti questi pianeti stanno cominciando a diventare noiosi a me ne basta uno che sia quello buono.

  • #10

    divilinux (giovedì, 05 giugno 2014 00:16)

    scusate non voglio mettere di mezzo la religione, ma i testimoni di Geova dicono che la Terra e l`universo sono stati creati 6.000 anni fa...come la mettiamo???

  • #11

    Daniele (giovedì, 05 giugno 2014 00:58)

    @Divilinux
    Secondo alcuni gommisti di Roncofritto l'universo fu creato da un bimbo gigante, con una grossa scatola del meccano.
    Io pero' proprendo piu' per l'ipotesi Lego, in netto contrasto col mio nipotino il quale e' assolutamente certo, che il tutto sia scaturito dal pongo primordiale. A complicare le cose la massaia del quarto piano, asserisce di aver visto un piccolo big bang ,scaturire da una pentola a pressione, durante la lavorazione di uno stracotto. Informato della cosa il mio nipotino e' andato su tutte le furie proferendo oscure maledizioni,e non rassegnato le ha poi impiasticciato il citofono col bostik. La massaia si e' pero' vendicata,rifiutandogli l'assaggi dello stracotto,e negandogli il permesso ad ispezionare la pentola a pressione.

  • #12

    Losco (giovedì, 05 giugno 2014 01:42)

    @divilinux
    i testimoni di geova non fanno neanche le trasfusioni quindi mi sembrano inaffidabili, devono avere meno paura della scienza.

  • #13

    vradox (giovedì, 05 giugno 2014 02:44)

    se è solo per questo non sono solo i tedtimoni di geova a dire che l'universo ha solo 6000 anni ma pure i cattolici; ci sono in giro serissimi volumi che portano prove a sostegno di questa tesi creazionista che però è sballata a mio avviso....

  • #14

    vradox (giovedì, 05 giugno 2014 02:47)

    @lau
    ...facciamo che 11 miliardi di anni fa non c'erano ancora pianeti e men che mai le stelle che ora vedi e noi ci siamo da circa due milioni o giù di li....

  • #15

    FABIOSKY63 (giovedì, 05 giugno 2014 04:14)


    ..."mondi e galassie, frappe e frittelle"...

    @Divilinux
    "...come la mettiamo???..."

    eemh, studiamo?..ma che ci fa un ricercatore come lei in un girone, del "mondo-fuffo" ah!ah! di "turbati cosmici", come questo?!?... :)

    dunque, qui c'è tutto per un primo approccio...

    http://it.wikipedia.org/wiki/Tetragramma_biblico

    d'altro canto se ti perdi un libro (albero-conus) e ne ritrovi "un altro" NON è detto che del primo si ricordi tutto di quello "che si è compreso"...sempre che "la catarsi" eh!eh! sia avvenuta... -_o

    @Losco
    lei mi sembra (un po' charbronson) il fratello NON riconosciuto del doctor Franzenstein eh!eh! che notoriamente appare -e scompare- come un jpg "monodattile" eh!eh! del "sempreverde" Calimero...(che dio lo mantenga in gloria, sempre ;)... :D

    @...
    EEOPPLA'BABBO! ah!ah! ora vado ad intervistare quelli di Roncofritto! vedi mai che abbiano AVVISTATO "il bimbo" Matrice del divino Linux, quello (Matrix & Co.) che dimostra 6.000 anni, ma ne ha 14 miliardi, "pieghe" escluse...e chi l'ha capita la sa, o la sapeva già... -_O

    veri ossequi... :)

    INVIATO DA FABIOSKY63 ALLE 04.10 DEL 05.06.2014

  • #16

    vradox (venerdì, 06 giugno 2014 03:58)

    fabiosky, ma di che ti fai? o_O

  • #17

    FABIOSKY63 (venerdì, 06 giugno 2014 07:55)


    @vradox
    ah!ah!ah! non te lo dico... :D

    però, forse, alcuni dei tuoi numeri sono da rivedere...con 11 miliardi e 2 milioni siamo "quasi" ricchi!.. ;)

    http://www.extremamente.it/2014/06/05/kepler-10c-la-mega-terra-che-stupisce-gli-astronomi/

    http://it.wikipedia.org/wiki/Hominidae

    http://it.wikipedia.org/wiki/Homo

    @Lau
    "...quando ci estingueremo cosa rimarrà di noi :) solo i sentimenti ^_^..."

    "il conservatore della vita" di questo mondo NON lo permetterà! è già TUTTO registrato e "conservato", e "i sentimenti" sono nell'Akasha, lungo la nostra linea dello spazio-tempo, una piccola pagina del "libro della vita" universale...mhmh! lei è del cancro?.. :)

    http://it.wikipedia.org/wiki/%C4%80k%C4%81%C5%9Ba

  • #18

    Malles (venerdì, 06 giugno 2014 11:34)

    Siamo sulla via giusta, prepariamoci a nuove terre e a nuovi cieli.

    @vradox, non andarmi ad attizzare quel tizzone dell'amico Fabiosky, se ti dice che i tuoi numeri sono da rivedere, sono da rivedere...
    Fabiosky poi era (in Giunone) una firma IMPONENTE dell'opuscoletto biannuale di "voci dal cosmo", quindi, rispetto massimo.

    Come a tutti , il grande, ma cosa dico grande...GRANDE Fabio chiede il segno zodiacale di Zorro alla carissima Lauretta. Lo sappiamo tutti che la Lau non si espone troppo, quindi mi permetto in vece sua di dire al Maister che il suo segno è dell'Astice con ascendente in Triglia (mi ha fatto l'occhiolino...) e Aragosta

  • #19

    Daniele (venerdì, 06 giugno 2014 16:06)

    Io credevo che il segno zodiacale di Zorro fosse il ZaZZitario,con ascendente Zoro !!! esattamente come Zagor.
    Mister No mi dice NO (ma tanto dice sempre di No a tutto).
    Si lo so...non avete la minima idea di chi sia Mister No,o Zagor !!!
    ora vado a piangere sulla mia carta d'identita'....alla voce data di nascita.

  • #20

    FABIOSKY63 (venerdì, 06 giugno 2014 16:12)


    @"Apprendista"
    non so cosa c'entra Giunone comunque la rivista locale era un mensile e la mia rubrica era "Voci dal Cosmo"...dal '89...

    "l'ascendente triglia" sei sicuramente te ah!ah! che avrai preso (aragosta) troppo sole...vista la signorilità e delicatezza della Lau l'astice penso che s'addice... :)

    ho un'elaborata, di uno scatto in originale, di un grigetto svolazzante, l'estate scorsa, dalle mie parti...se VI interessa vederla scrivimi, non trovo più la tua email... ;)

  • #21

    Daniele (venerdì, 06 giugno 2014 16:19)

    Il Grigio e' fuori moda !!!
    piu' colore,piu' colore...uffa saranno alieni superintelligenti, ma non hanno un briciolo di stile.
    Mai una sciarpetta,una borsetta intonata,un filo di trucco.....

  • #22

    Malles (venerdì, 06 giugno 2014 18:42)

    Stiamo divagando dal contesto, le nuove terre meriterebbero una discussione più appropriata, con il consenso della dirigenza avremo tempo in futuro.

    @ Maister, vecchia sagoma di un Fabiosky, e dillo una buona volta la verità, l'opuscoletto (di una sola pagina) era inizialmente BIannuale, poi QUInquennale e la sua tiratura era di due ( 2 ) copie vendute, una la compravi te e una la tua ex moglie. Dopo il divorzio, la vendita si era ridotta ad una sola copia (la tua). Al che gli sponsor ( il più generoso, se non ricordo male era l'aiutante di un sotto vice accalappiacani semplice) siccome poi gli introiti (10 lire) non coprivano le spese cartacee, ne decisero con i componenti la redazione (un centinaio...), quasi all'unanimità, (tu eri contrario) la chiusura. Da quel momento cominciarono i tuoi tic-tac e gli haha! eheh! e i fantastici uhuh!.Questa è la verità, inutile negarlo, ma ne hanno guadagnato gli utenti di Ufoonline, sei uno spasso vecchio fulmine. Fossi in te farei pagare il biglietto.

    Un consiglio, vecchio mio: non proporre dei grigi svolazzanti, perchè andremmo in vera caciara. Idem per l'angioletto di S. Bonico, per il quale spendo mezza riga: NON fermarti all'apparenza, dietro al velo zigzagano globi multicolori, NON danno spettacolo per TUTTI, ma ci sono e sovre todo sono intelligenti. Stop e ciau

  • #23

    Daniele (venerdì, 06 giugno 2014 21:56)

    @Malles
    Faccio mea culpa per le spiritosaggini, e sicuramente l'argomento meriterebbe riflessioni piu' appropriate.
    Tuttavia, sarebbe un discorso puramente accademico (secondo me).
    Voglio dire,guardiamo al dibattito infinito che gli scienziati intavolano da 40 anni sul pianeta rosso. E' il pianeta piu' vicino e studiato con sonde e rover al suolo, eppurie gli annunci clamorosi e le nette smentite, si susseguono quotidianamente, che cosa potremmo dire di "sensato" su un pianeta che dista ben 560 anni luce ??? (seeeee, bonaseraaaa !!!!)
    Potremmo fare ipotesi su gravita',calore,irragiamento solare,possibile composizione atmosferica ecc e sulle ipotetiche stategie adottabili da ipotetiche forme di vita.....ma sarebbe un "bla,blabla" privo di alcun dato oggettivo.
    Non ci resta che aspettare Picard.

  • #24

    FABIOSKY63 (sabato, 07 giugno 2014 07:18)


    @Apprendista
    non so di quale "pagina" e "opuscoletto" parli! la rivista di cronaca locale, nella quale pubblicavo articoli su "avvistamenti e misteri", era un 30x20 di 12\16 pagine circa, stampata a cadenza mensile, e distribuita in ambito provinciale...la tiratura era di circa un migliaio di copie mese, ed io smisi di scriverci quando nacque mia figlia ('97) o poco dopo, e antifuffonline all'epoca (sono in rete da '93 e certe notizie si leggevano SOLO in inglese) NON c'era ancora, se ben ricordo... o_O

    e quindi NON credo proprio che possa aver tratto alcun vantaggio, o svantaggio, poiché l'utenza NON era di settore e gli argomenti trattati dei più variegati...mi risulta che la rivista venga ancora pubblicata ed io NON ho mai avuto a che fare con "la direzione" di essa, che invece era di un caro amico anche proprietario... o_O

    "...Fossi in te farei pagare il biglietto..." l'ho detto! la prossima volta sarà di Carnevale ah!ah! e già vestito da pagliaccio! così s'intona ALL'AMBIENTE e non si perde tempo...tu intanto passa "da Leonardo" che ti fa il tagliando "alla cera delle ali"! o finisce che "col caldo e le traveggole" ah!ah! vieni giù veloce come un piccione impallinato... :D

    "...NON danno spettacolo per TUTTI..." e si! e meno male che l'hai detto tu èh! eh!eh! c'è chi lo sa da 25 anni e "chi" (altri ricercatori che tacciono) da molto più tempo! comunque le due foto citate (le nostre sono MOLTE di più in realtà) CI SONO e sono "istruttive"! ma "la caciara" NON mi interessa proprio! perché E' EVIDENTE -ORMAI- che certe cose -CERTE VERITA'- interessano veramente a molto pochi RICERCATORI e qui, tanto più, ciò è LAPALISSIANO... o_O

    ehi!ehi! e poi NON penserai mica che "i globi multicolori" (ALCUNI degli "orbs del calderone" degli scettici!) siano AUTO intelligenti? cioè che TUTTI siano SOLAMENTE "entità" psico-bio-energetiche intelligenti?!?...eh!eh!eh! ma come sei ancora così -TANTO- "apprendista"!?!... o_O :D

    le ali, la cera, e "la revisione" dal maestro "Leonardo"!..e rimetti nello sgabuzzino scope e scoponi, spugne e secchielli! o va finire che dopo il buffone ah!ah! e "il pagliaccio", mi tocca fare anche "il mozzo di bordo"... :D -_-

    http://www.youtube.com/watch?v=cWZJcKM8pO0

    e tralascio TUTTI "i danni" collaterali...che si desumono facilmente... =_=

  • #25

    Malles (sabato, 07 giugno 2014 07:43)

    @ Eh! Eh! Ah! AH!
    Salto il rancio...sei un caso perso. NON ce la fai, NON ce la fa, NON può farcela

  • #26

    El Pais (sabato, 07 giugno 2014 15:31)

    Ma voi non eravate amici un tempo ? :)

    Scusa fabiosky ma tu sei un ricercatore di quale tipo di ufologia perchè non si capisce, ti collochi nella parte degli ufo dadi e bulloni o come altri nella parte spirituale oppure sei uno che crede alle sfere di luce come in questi giorni ? Mi sembra che siano cose totalmente diverse, Chiumiento per esempio va sul sicuro con gli alieni che assomigliano agli umani, il Cun agisce con l'ufologia dadi e bulloni da roswell in poi ma tu non si capisce bene che mondo appoggi ^^

    Quali sono queste foto della tua raccolta ?

  • #27

    FABIOSKY63 (sabato, 07 giugno 2014 17:54)


    El Pais
    "...uno che crede alle sfere di luce come in questi giorni..."

    scusi maaa questo "spettacolo" lo date a targhe alterne o a giorni pari e dispari!?! ah!ah! ma come la devo intendere un'asserzione del genere!?!...e questa poi ?!? "...di quale tipo di ufologia..." è TIPICA di un bibliotecario ah!ah! che deve classificare un volume -SENZA LEGGERLO- dal titolo "inclassificabile"... :D :D :D

    e qua?!? "...ti collochi nella parte degli ufo dadi e bulloni..." perché se guido un'auto e la porto dal meccanico NON posso andare in Chiesa a "confessarmi" ah!ah! o rivolgermi PREGANDO verso l'assoluto?!?...e ancora "...Mi sembra che siano cose totalmente diverse..." e certo che lo sono!?! ciò NON di meno NON possono coesistere e verificarsi ANCHE contemporaneamente, come manifestazioni FISICHE e\o META-fisiche più o meno?!?... o_O

    se lei fosse uno Scienziato e\o un Ricercatore NON mi avrebbe MAI posto queste domande! oppure VUOLE misurare i miei "limiti"! oppure NON conosce AFFATTO i suoi...sta di fatto che un Ricercatore nel Paranormale DEVE avere una mente MOLTO aperta e rivolta "all'impossibile" che, per quanto sia TALE, NON può essere "altrimenti" una volta escluse TUTTE le altre soluzioni logiche e pertinenti... o_O

    abbiamo, come individui e gruppo, avuto esperienze e "manifestazioni" nei molteplici campi di ricerca..."campi" che sono TUTTI "intersecanti" ed interagenti, sia quelli "ufo-logici" e NON, che quelli "metafisici", che quelli extra-dimensionali, per tempo e spazio più o meno... o_O

    le sfere?!? alcune sono fisiche (tracciatori e sonde telemetriche) anche se spesso NON le vediamo con gli occhi perché si muovono occultate nel RGB, altre sono semplici "proiezioni" (sempre fisiche) dovute a macchine ed attrezzature (occultate e non) che interagiscono FISICAMENTE (IR e UV sopratutto) con il nostro ambiente MISURANDOLO, altre sono invece L'APICE di raggi coerenti -ASSEMBLATI- che contengono informazioni visive e\o dati, alcune invece (di vari colori) sono dovute all'interazione dell'infrarosso emesso dalla propulsione degli ufo sugli stessi schermi di occultamento che ne vengono "illuminati", altre sono "sonde guidate" formate di energia di "campi elettromagnetici", altre sono PURE proiezioni "olografiche" TECNOLOGICHE ma che interagiscono solo come un'immagine VIRTUALE...poi ci sono quelli dovuti -SI PRESUME- ad "entità" VIVENTI di pura forma "energetica" di natura extra-dimensionale e NON, e naturalmente tutte le spiegazioni CONVENZIONALI (riflessi & Co.) degli scettici sono applicabili a TUTTI gli altri casi (quelli che NON sono un cazzo "di paranormale" :) qui NON menzionati... o_O

    abbiamo detto SOLO "le sfere"! poi ci sono le navi, le navette, le motosky, le bicisky, gli skyboard, gli skybus, le autosky, "i carri d'epoca", "i carri folkloristici" eh!eh! "le scope volanti", "i tappeti volanti", ecc.ecc...e NON scherzo, affatto!.. o_O

    poi ci sono le entità inter-dimensionali, fisiche e NON (solo "campi"), di cui quelle "mortali" (si fa per dire) e quelle Immortali...la maggior parte delle quali NON si manifestano direttamente se non proprio che sia necessario, di solito hanno i LORO intermediari fisici e NON... :)

    tra l'altro le nostre "anime" e il nostro "subconscio" ENTRANO, -POSSONO ENTRARE- in contatto con molte di queste appena citate "entità" extra-dimensionali...e qui inizia "un'altro discorso" ANCORA, abbastanza articolato e molto poco "scientificamente" affrontabile con il nostro ATTUALE livello di conoscenze e consapevolezza... :)

    ho solo accennato èh! le foto sono varie ed eventuali e "dovrebbero servire" ad aprire gli occhi di tutti, belli e brutti...ma un po' alla volta, o si rischia "la cecità" psichica, e il rifiuto in blocco! guardate gli scettici... :D

    e comunque il Malles è "Un Amico", SOPRATTUTTO quando "lo striglio" eh!eh! e NON toccare più il mio "conus" TU!...potrebbe NON essere altrimenti?.. :)

    dimenticavo...alcune entità sono "nascoste" e vanno CERCATE nelle foto! esse NON amano mostrarsi pubblicamente perché NON possono e NON vogliono in funzione del concetto\diritto di NON interferenza...ma ci mettono -SINGOLARMENTE- continuamente alla prova! probabilmente oltre a scherzare "e prenderci per i fondelli" ah!ah! testano le nostre reazioni psicofisiche nella contestualizzazione -O MENO- della Loro REALE presenza... ;)

    e poi c'è tutto il resto delle motivazioni di interazione (celata) con l'umanità...un vasto elenco... :)

  • #28

    Malles (sabato, 07 giugno 2014 23:28)

    Caro El Pais, se dai del fieno alla sagoma finisce che ti divora anche la greppia.

    Cito :"Abbiamo detto SOLO "le sfere"! poi ci sono le navi, le navette, le motosky, le bicisky, gli skiboard, gli skybus, le autosky, "i carri d'epoca", "i carri folkloristici" eh! eh! "le scope volanti", "i tappeti volanti", ecc. ecc... e NON scherzo, affatto!..." - ò signùr! Signùr! Stavolta lè bèla che andaj.

    Ricito :...e poi c'è tutto il resto delle motivazioni di interazione (celata) con l'umanità,...un vasto elenco...:) - NOOO!! Ti prego!! risparmiaci un'altro elenco. A mio parere uno degli aspetti più interessanti (oltrechè inquietanti) è la difficoltà di stabilire una linea di confine ben definita fra l'aspetto ufologico e quello parapsicologico, perchè sempre più spesso, l'uno e l'altro aspetto affondano le loro radici in un'unica realtà ignota. Nello stesso tempo ( in taluni casi) sembrano, ripeto, sembrano dar sostegno alla teoria dell'inganno.

    Sia gli ufo che le entità, sia che si manifestano insieme, sia isolatamente, danno spesso l'impressione di non essere altro che APPARENZE dietro le quali si nasconderebbe e opererebbe una intelligenza superiore, dominatrice di un universo "parafisico". Una cosa resta certa: oggi come oggi dobbiamo ancora ammettere i limiti (a parte Fabiosky) delle nostre capacità razionali. A far da pariglia a quanto detto, mi vengono in mente certe sedute medianiche a cui ho partecipato che mettevano in azione forze di cui non conoscevamo nè l'essenza, nè la natura. Forze (così come in casi ufologici) in cui l'uomo è immerso o che si annidano nel suo "io più profondo", senza una vera o certa verifica, delle quali si ha in ogni caso una cognizione vaga.

    A braccio parlo delle "prove" fotografiche in ufologia, della cui autenticità solo chi le ha prodotte può esserne certo. esistono limiti oltre i quali i controlli tecnici non possono andare e che quindi una fotografia di grigi o di verdi svolazzanti manterrà SEMPRE un certo margine d'incertezza. Mi vengono in mente le celebri fotografie di S. Josè de Valderas, del tutto false, false beninteso, sotto il profilo ufologico, in realtà sarebbe più esatto dire che a suo tempo risultarono "foto autentiche " di un "falso ufo". L'ufo in questione mostrava ben visibile sulla sua superficie inferiore il misterioso "emblema di "Ummo", che poi non era che un modellino del diametro di una ventina di cm. sostenuto da un filo. A proposito delle foto e della loro attendibilità, esistono delle fotografie (poche) molto solide da resistere alle analisi più sofisticate, altre (non molte) sono controverse, la stragrande maggioranza sono false.

    Torno ...all'inizio per chiudere : collocare TUTTO il fenomeno ufologico in una precisa casistica è praticamente impossibile, da qui ad esagerare come Capa Tanta ce ne corre, nel crogiuolo giocano origini e stimoli diversi che convergono a produrre una catena fenomenologica, che offre una poliedrica possibilità d'indagine e che riconferma sempre più una stretta correlazione tra manifestazioni ufologiche e parapsicologiche

  • #29

    vradox (domenica, 08 giugno 2014 04:29)

    @malles
    condivido; ci sono troppi misteri in troppe direzioni perché ci sia davvero qualcosa di misterioso... una delle ultime tendenze è do mettere tutto nel calderone: ufo, spiritismo, parapsicologia, teologia etc. e tentarne un distillato per vedere se per caso tutti questi fenomeni non siano solamente aspetti esteriormente differenti di un unico fenomeno soggiacente e magari banale.

  • #30

    FABIOSKY63 (domenica, 08 giugno 2014 12:01)


    "frittelle, sfrappe e...chiacchiere"

    cit. Apprendista
    "...della cui autenticità solo chi le ha prodotte può esserne certo..."

    si, vero, ma è un TUO limite fermarsi lì...tu sei certo delle tue, io sono certo delle mie! e se IO sono certo di me e di te (e io lo sono di te SICURAMENTE ALMENO per le TUE foto :D ), per la proprietà transitiva che NON è una tua opinione Apprendista, anche le TUE foto sono certe! e se lo sono le tue figuriamoci le mie, equazione lineare questa... :D

    http://it.wikipedia.org/wiki/Relazione_transitiva

    cit. 2 "la vendetta"
    "...esagerare come Capa Tanta..."

    esegesi...non per tutti ma VOLENDO... =_=
    il fatto che NON si riesca a "configurare" nella propria mente una EVENTUALE realtà come quella da me appena accennata è SOLO un limite personale del soggetto che, poi e AUTOMATICAMENTE, costruendo una forma di autodifesa sub-coscienziale, tende a ridurre TUTTO il ragionamento in termini MOLTO semplici, quando NON addirittura del tutto SEMPLICISTICI...vedi "il rasoio" famoso eh!eh! e COME la frase qui (post#29) sopra, del giovane vradox, che è CHIARAMENTE esemplificativa del "problema" sub-coscienziale -REALE E NON CHIACCHIERE- di cui sto parlando... =_=

    la cito "...ci sono troppi misteri in troppe direzioni perché ci sia davvero qualcosa di misterioso..." O_O

    che è una perifrasi ah!ah! che definire -ma già di per se basta!- "antiscientifica" è all'acqua di rose... :D ma NON te ne faccio una colpa! caro vradox, sia chiaro... ;)

    LA REALTA' è che la mente umana PRIMA rifiuta ciò che NON può concepire e POI dopo del tempo, VARIABILE a seconda dei casi, ma comunque SOLO se si sono già formati -O SONO STATI INPUT"ATI" DALL'ESTERNO- i presupposti (livello di consapevolezza e di conoscenza utili) per un'analisi, comincia e DI SOPPIATTO, quasi sempre la notte (SEMPRE il subcosciente) e quindi senza farsi accorgere, ad elaborare queste nuove ED ANCORA IMPOSSIBILI (per il conscio) informazioni...a te questa NON la devo spiegare Apprendista! devi solo dire SI! è vero, oppure NO! è falso... =_=

    cit. Capatosta
    "... la difficoltà di stabilire una linea di confine ben definita fra l'aspetto ufologico e quello parapsicologico..."

    mi spieghi COME cazzen fai a stabilirla se PRIMA non identifichiamo, NON VOLETE IDENTIFICARE, -e io ve le propongo! una per una! foto per foto! ragionamento per ragionamento! ma poi BISOGNA prenderne COSCIENZA! "esaminando" con mente MOLTO aperta!- LE SORGENTI (sia fisiche che metafisiche) della gran parte dei fenomeni che sfuggono -ANCHE PERCHE' CELATI ALLA VISTA RGB!- ai nostri sensi e alla nostra ancor DEBOLE scienza strumentale...e se NON si è in grado di ACCETTARE e comprendere "cose strane" ed impossibili di una foto, possiamo ACCETTARE un prossimo incontro pubblico con queste REALTA', aliene e\o allogene che siano?.. o_O =_=

    la domanda VERA è: QUANTI DI NOI SONO PRONTI -IN TUTTI I SENSI- A FARLO?!? maaa, porca puttegna! aaaoooh!!! se "ci blocchiamo" ANCHE SOLO di fronte ad una foto eh!eh! cosa vogliamo "raccontare" ad un vicino spaziale in carne ed ossa o...PERCHE' NO, "in ispirito!?!"... o_O

    non fatemelo dire (e poi Malles sta avanti, èh! o_O)! e per non parlare poi di COME "ci guarderà" eh!eh! nel mentre siamo lì, di fronte a lui, "o lei"!..su, per cortesia... :D

  • #31

    vradox (domenica, 08 giugno 2014 17:57)

    @fabiosky
    più che una perifrasi direi che è un adynaton o una sillessi..... ma non è chiarissimo

  • #32

    Malles (domenica, 08 giugno 2014 18:41)

    #30
    Non essere così "virulento" vecchio scarpone, pur rendendomi conto che entrambi perseguiamo le stesse finalità (spero...), le chiacchiere le lascio volentieri a te e alla patina di "sciolina" che ti ricopre. Cara Cariatide, prendi nota che NON è una questione di sfiducia campata in aria, cerca di comprendere, amico dagli occhi cerulei in tinta lampone, dai che ce la fai, tutta la tua impostazione in ambito ufologico, ha spesso enumerato insistite castronerie nell'intento di far emergere dalle foto miriadi di personaggi nascosti (a tuo dire), sforzandoti con questo oltre il dovuto, (ed il buon senso, permettimi...). Con questo sei liberissimo di opinare, cercando di illuminare d'immenso il prossimo, ma consenti pure al prossimo nel frattempo di votarsi a Manitù...

    Capito caro Viracocha come stanno le cose? Nò? (e te pareva...) provo in un altro modo, prima credo sia meglio rettificarti su di me: in spirito magari si vedrà, ma nel frattempo, per quanto mi riguarda non stravaccare, io sono decisamente un "lui" a cui piacciono tanto le "lei" non mi sono ancora ingobbito e rimango come già ti dissi, alto 1,83 X 78 kg. Questo lo si potrà constatare in un eventuale incontro che spero però NON avvenga mai...non vorrei farmi appioppare l'opuscoletto quinquennale di una pagina. Aahh! Malandrino vuoi portare a due il numero di copie vendute...

    Le tue foto...comprendo benissimo il tuo desiderio di condividerle, ma credo che troverai pochi interessati visto il tuo indirizzo d'opinione ristretto e...circonciso. Le jeu n'en vaut la chandelle, eh! eh! il vaut mieux s'en aller. Rimango del parere sia giusto diffidare ad oltranza delle foto, quasi mai uguali, come ad esempio quelle di McMinville, Oregon dell'11 maggio 1950, e di Rouen, Francia-marzo 1954. Identiche mai, nel qual caso il sospetto diventa estremo, quando cioè più di una foto risulta uguale ad un'altra precedente (specie se quest'ultima ha acquisito grande popolarità). A dimostrazione di questo, si ebbe uno STOCK di foto molto simili tra loro che riproducevano il celeberrimo disco a campana della buonanima di Adamski, con le immancabili sfere sottostanti.

    Troncando le chiacchiere ed entrando dentro agli...ufo, per tutta una serie di ragioni una buona teoria sarebbe quella di una loro probabile realtà ultradimensionale (o ultraterrestre) per noi normalmente non percepibile, dovrebbero per rendersi osservabili, "degradarsi" alla nostra realtà tridimensionale, per fare questo però NON si mostrerebbero nella loro vera natura, bensì sotto una "maschera" ingannevole, tanto più lontano dalla realtà quanto più assumono un aspetto solido (quando lasciano tracce).

    La chiave dell'enigma sarebbe quindi da ricercare nella loro immaterialità, più vicina alla loro VERA realtà. Gli ufo "consistenti" altro non sarebbero che momentanee trasformazioni. In buona sostanza noi siamo di fronte a certe (sicure) realtà non ancora dichiarate, NON SOLO moderne, ma ufo che hanno impegnato la nostra specie nei secoli in un gioco a rimpiattino che ancora non riusciamo a comprendere. A meno che tu...

  • #33

    FABIOSKY63 (domenica, 08 giugno 2014 20:10)


    cit. "...A meno che tu..."

    NON serve che io, o qualcun altro...basta SAPERE COSA vedere! anche le tue foto sono sufficienti, come le mie ed altre, alcune vecchie di 100 anni, NON lasciano scampo a molti dubbi! ma se continui a VOLER vedere DISCHI e ORBS senza PRIMA toccare con mano che sono tra noi, tutti i giorni, in 100 modi diversi, con tecnologie che ancora non riusciamo ad accettare... o_O

    saranno solo chiacchiere! mi sa che siamo "alti" uguale eh!eh! per 78kg...e per fortuna che NON scrivo più nelle riviste da almeno 15 anni... :D

    @vradox
    è "un giro in giro", quindi perifrasi...con spruzzata di Adynaton... :D

  • #34

    vradox (lunedì, 09 giugno 2014 00:02)

    ;-)

  • #35

    Daniele (lunedì, 09 giugno 2014 23:31)

    Sarebbero infiniti gli spunti di replica, ma ne faccio solo alcuni cosi a caso.
    Esseri ultradimensionali:
    Nel caso fosse appurato trattasi di esseri ultradimensionali, beh, allora raga "fine dei giochi" chiudete il forum e diamoci alla lettura di topolino, questo perche' risulterebbe molto piu' comprensibile e veritiero per noi il mondo di Paperopoli rispetto agli "alieni" ultradimensionali.
    Non avremmo nessun aggangio di o possibile punto in comune, niente fisica,niente tessuto spaziotemporale,nessun riferimento culturale o tecnologico ecc, Se state squotendo la testa eccovi un esempio facile facile. Ho deciso di comunicare con esseri della seconda dimensione iniziando da un concetto per me universale ossia la gravita' ma in un mondo bidimensionale non esiste sopra o sotto ergo il mio tentativo fallisce.....non riusciranno mai a capire "sta storia di newton e la fatidica mela".
    Le foto di Ufo sono differenti fra loro ergo il fenomeno alieni come "astronauti" venuti da altri pianeti e' "dubbio":
    Ponetevi di fronte alla finestra e fotografate per un giorno tutto cio' che vola e poi fatemi visualizzare il vostro lavoro.
    Uccelli,paracadutisti,aerei a motore,a reazione, elicotteri,monoposto biposto,aerei di linea,aerei cargo,monoplani,biplani,alianti......ecc,ecc e che cavolo non vi sono due foto uguali !!!
    Esseri immateriali:
    anche qui fine dei giochi, un essere immateriale, puo' fare cio che vuole, non ha bisogno ne di cibo,acqua aria,puo'volare attaversare la amteria solida (compresi noi...)ecc,ecc. Noi viviamo in un mondo materiale e siamo progettati per interagire con esso,e solo con esso. Se vi sono esseri immateriali la conclusione e' semplice noi non possiamo interagire con loro in nessuna maniera, e non puo' farlo neppure la nostra tecnologia,che e' progettata proprio per vedere, rilevare, interagire con la materia stessa ecc,ecc

  • #36

    Daniele (lunedì, 09 giugno 2014 23:47)

    Integrazione:
    tanto per complicarci un po' la vita sull'ipotesi esseri multidimensionali eccovi un piccolo esempio
    Immaginate di disegnare un quadrato,fatto ? bene,avete appena realizzato una forma della seconda dimensione,ora create le altezze, fatto? bene avete appena creato un cubo, una forma della terza dimensione, ora facciamo un salto nella quarta e realizziamo un ipercubo.
    Prendete il cubo che avete appena creato e inseritero al centro di un cubo grande il doppio (tipo matriosca) ora collegate gli "spigoli" fra i due cubi, fatto ? bravi, vedrete che i vertici collegati fra loro avranno un angolo di 45 gradi ma solo qui nela terza dimensione !!!! in realta' nella quarta dimensione tutti gli angoli ricavati sarebbero di 90 gradi (non tentate di immaginarlo o vi verra un maldi testa assicurato.
    Questo esempio prende in esame solo una figura geometrica !!! provate ora ad immaginare un essere multidimensionale.....e di interagire con lui....
    io pero vi lascio qui.....e vado a cercare un aspirina mannaggia a voi !!!!

  • #37

    Malles (martedì, 10 giugno 2014 12:15)

    Caro Daniele, non volevo più continuare il discorso perchè questo ci porta irrimediabilmente oltre il semplice ragionamento, con relative ed eventuali intromissioni nell'immaginifico, e anche perchè il TUTTO ci indirizza a compilare pagine su pagine e molto probabilmente questa è una sede ristretta. Giustifico ed approvo il tuo voler rimanere con i piedi "ben piantati in terra", il "credo" ufologico, va sempre ricondotto a dimensioni d'ipotesi, alla stregua di quanto risulta (a noi e con i nostri mezzi) inspiegabile. Però....Però....

    Questa mattina oltretutto NON ho molto tempo a disposizione, ho il barcone pieno di ex persone infreddolite ansiose di scaldarsi l'anima...Tornando al dunque, esistono caratteristiche più o meno costanti nelle molteplici osservazioni ufologiche, e molte loro caratteristiche avversano l'ipotesi terrestre, come... sputnik, palloni da calcio, frittelle, cicalini, sblurfo, lanterne filippine e panini imbottiti...se trovo il tempo (e voglia) potrei elencarti un centinaio di motivi del perchè dell'ipotesi parafisica, il tempo è scarso come il danaro, quindi bando alle ciancie e cominciamo.

    NON terrestre perchè : A) Da sempre si è rilevato che gli ufo possono raggiungere velocità nonchè decelerazioni e accelerazioni inverosimili e non sopportabili da piloti terrestri.- B) Nessun mezzo aereo costruito in terra ha mai avuto corrispondenze simili, come le fluttuanti luci pulsanti, le diverse colorazioni, la nebulosità che spesso li avvolgono tipo alone.- C) Un sistema perfezionato di propulsione a noi ignoto, emissioni di ultrasuoni percepibili dagli animali, strani tipi di fruscii, sibili molto somiglianti al ronzio di api di un alveare.-D) Fatto certo (innumerevoli testimonianze) che hanno la possibilità di stazionare in cielo anche per ore a qualunque altitudine, a volte fermandosi per poi ripartire all'istante a velocità incredibile.- E) Le loro IMPROVVISE apparizioni e scomparse in un determinato punto del cielo.- F) Lo strano assorbimento di energia e l'ACCENTUATO magnetismo che vengono a determinarsi al loro passaggio, causando a volte l'arresto momentaneo di mezzi terrestri in movimento e i noti black out dell'illuminazione di interi quartieri metropolitani.

    Vado avanti? Intanto che aspetto che il barcone sia pieno...dunque: G) Fenomeni ed avvistamenti ritenuti di natura ufologica appartenenti ad un lontano passato. - H) Molteplici descrizioni fisiche ritraggono "gli alieni" a volte scafandrati e con movenze inconsuete e strane, che emettono suoni gutturali, NON umani insomma.- I) La varietà di stranezze NON si contano, come quando si riscontrò la scomparsa dell'alluminio in un thermos senza che fosse infranta la parte vitrea del contenitore, parlo del caso di Raveo del 14-08-1947. L) La particolare purezza riscontrata quando si andò ad analizzare "certi" frammenti metallici o la cosidetta "bambagia silicea".- (omaggio di una lettera...)-L'agitazione inconsueta che prende gli animali quando preavvisono o vedono l'ufo, a dimostrazione di NON sopportare certi ultrasuoni, reagendo in maniera imprevedibile.-

    M) Quando si hanno getti di gas o di luce "COERENTE", capaci d'interrompersi all'improvviso nell'aria, di colpire, di spostarsi, di asportare animali, cose e persone, di far discendere in verticale dagli ufo gli occupanti e di ricondurli all'interno del loro mezzo aereo.-N)Le strane influenze sulla psiche dei testimoni fino a raggiungere un senso di totale benessere e di calma "SOLO" per la durata del fenomeno.-O) Il forte odore di ozono che si spande in certi casi.-P) Curiosi assetti di volo inclinati in fase di stazionamento in cielo.-Q) L'ampio irradiarsi di calore in casi di ufo a bassa quota o negli atterraggi.- R) Reticolati e corridoi di scorrimento usati più di altri.- S) Osservazioni (anche di radar) di ufo che si sdoppiano.- T) Ti venga...ho quasi finito le lettere ed anche il tempo a mia disposizione, c'è ancora tantissimo da dire come gli ufo "marini" quelli che si dissolvono all'istante, ecc. e poi ecc. Non vorrei fare una lista più lunga di quella di Fabiosky...I dannati mi reclamano...ciao

  • #38

    Daniele (martedì, 10 giugno 2014 12:47)

    @ Malles
    Vorrei spiegare meglio il mio pensiero.
    Studio queste "cose" da appassionato dall'eta di 16 anni, e voglio chiarire bene una cosa.
    In non metto affatto in dubbio l'esistenza degli Ufo ! anzi sono un sostenitore della loro esistenza (i casi che mi hai gentilmente riproposto li conosco a menadito).
    L'unica cosa che intendo sottolineare e che preferisco concentrarmi su quei casi che hanno caratteristiche piu' a noi comprensibili ossia casi materiali con oggetti materiali,alieni materiali,ed effetti materiali. Tutto il resto come esseri di luce,esseri paradimensionali ecc, lo lascio ad altri perche' sono talmente diversi da noi da risultare incomprensibili per il nostro attuale intelletto.
    Insomma se fossimo in un laboratorio col tentativo di comunicare con gli animali io mi concentrerei su scimmie e delfini, e lascerei ad altri il tentativo di comunicare con le piante o con le amebe.
    Mi interessano i casi dove plausibilmente il divario tecnologico esiste ma rimane entro limiti comprensibili a noi, una civilta' umanoide o altro, in grado con mezzi tecnologici avanzati (astronavi materiali) di giungere fino a noi. Il resto va troppo oltre perfino per fare supposizioni poiche' come ho gia' scritto la fisica e' diversa. Mi autolimito alla mia piccola tessera del puzzle, poiche' l'osservazione del quadro nel suo complesso sarebbe a me "comprensibile" ma non indagabile.
    Se la Terra fosse visitata da Vulcaniani,esseri di luce,esseri di puro pensiero,esseri di altre dimensioni, io preferirei indagare sui vulcaniani proprio per la nostra limitatezza,e poi....forse puntare a qualcosa di piu' astratto....
    Un gradino per volta.

  • #39

    Daniele (martedì, 10 giugno 2014 13:24)

    Altre considerazioni
    nel mio scritto precedente quando parlo di fotografare i velivori terrestri, e di confrontarli appurando l'enorme varieta' di forme, e da intendersi come prova a favore degli UFO !!!, atta proprio a tacitare chi sostiene che gli ufo non esistono perche' le foto di ufo son differenti fra loro.
    E ancora, a chi sostiene che gli alieni non esistono, perche' le descrizioni sono troppo differenti a seconda dei testimoni,anche nei casi di una tipologia ben ristretta come nel caso dei Grigi (alti,bassi,grigi,marroni,bluastri,a naso di maiale,a testa a cuore ecc,ecc di tutte le varianti) rispondo di recarsi al parco pubblico e di osservare attentamente i cani. Fanno tutti parte della stessa specie, eppure e' la specie piu' plastica esistente sulla terra, con variazioni pressoche' infinite. Ecco che paradossalmente un alieno che facesse rapporto ai suoi superiori sull'esistenza degli umani potrebbe essere creduto, mentre quando parlasse di cani potrebbe essere deriso poiche' non vi e' una descizione univoca sulle fattezza di questo fantomatico essere chiamato cane.
    Altre questione, ossia effetti osservati in alcuni casi che fanno propendere per tesi multidimensionali ecc.
    Anche qui vi sono dei distinguo, una certa casistica e' riconducibile ad effetti illusori. Per esempio se fotografo un ufo e questo subisce una forte accellerazione otterro nella foto un oggetto con una lunga scia, questo non vuol dire che sia la prova di getti di plasma o altro, semplicemente il mezzo utilizzato per scattare la foto non era adatto a cogliere la realta' fisica dei fatti e il risultato e' solo un trascinamento dell'immagine.
    Altro esempio, osservo un ufo al radar e questo si sdoppia !!! inrealta' il radar e' calibrato per registrare oggetti che si muovono a velocita' terrestri, se io riuscissi a trovarmi in asse con l'antenna essa mi inquadrera' rimandando il mio segnale a Terra formando un plot sullo schermo, ora,se io riuscissi ad avere una velocita' tale da riportarmi in asse con la rotazione dell'antenna essa mi inquadrerebbe nuovamente generando un secondo plot sullo schermo, con la conclusione che io mi sia sdoppiato, mentre in realta' non e' cosi.
    Questo sottolineo vale per alcuni casi, non per tutti, anche io ho visto filmati notturni, dove un ufo aumenta di luminosita' per scindersi in due parti distinte. Non so dare spiegazioni, se dall'ufo e' uscito un secondo oggetto volante, oppure se sono in grado di trasformare l'energia in materia....
    nel secondo caso alzo bandiera bianca poiche' noi non sappiamo affatto come fare una cosa simile, siamo molto bravi a trasformare la materia in energia, ma non siamo in grado di fare l'opposto.

  • #40

    Malles (martedì, 10 giugno 2014 16:45)

    Comprendo Daniele il tuo punto di vista, ma se guardiamo il mystero dell'ufone solo dalla prospettiva che più ci aggrada (quella materiale), inquadriamo il fenomeno solo con...mezzo occhio.

    Universi paralleli, quarta dimensione, realtà parafisica, ecc. non sono che etichette diverse utilizzate per dare un nome ad una realtà sconosciuta cui si vogliono imputare fenomeni inspiegabili alla luce della realtà che normalmente percepiamo. Gli studi in questo ambito sono in ogni caso vieppiù consistenti dal fior fiore dei moderni fisici. Per seguirli non c'è bisogno di aspirine.

    Non mi rivolgo a te in particolare, ma associare automaticamente il concetto di ufo al concetto di vita extra, significa ridurre, il che sarebbe oltremodo semplicistico l'intero problema, certamente assai mejo, ovvio. Si tratta in realtà di concetti separati, che ha senso mettere in rapporto solo nel contesto di una ipotesi esplicativa. In altri termini, l'origine extraterrestre (in senso astronautico) degli ufo è solo una delle diverse ipotesi nell'intento di spiegare un fenomeno di cui, in definitiva, sappiamo benissimo due cose: che ESISTE e che si manifesta in diverse e determinate maniere.

    L'esistenza di esseri intelligenti sparse per il cosmo, non è un problema attinente, ma a se stante, da tenere separato, scienziati restii a questa verità sono sempre meno. Le barricate scientifiche è nell'ammettere l'arrivo sulla Terra di visitatori spaziali, tra queste predominano le considerazioni delle spaventose distanze interstellari, è proprio in relazione e in conseguenza di questo atteggiamento che molti scienziati rifiutano come impossibile il fenomeno ufo, il che è assurdo. Mi permetto di far mie le parole di J. A. Hynek : " ...rifiutare l'esistenza del fenomeno UFO perchè non si accetta l'idea di visitatori esterni è negare un fatto soltanto perchè si nega una teoria che intenderebbe spiegarlo..." Inutile ripetere a quale teoria alludesse.

    Buono il tuo finale, ne convengo :..."siamo molto bravi a trasformare la materia in energia, ma non siamo in grado di fare l'opposto..."Questa frase da te stesso detta, dovrebbe farti aprire anche l'altro occhio e...mezzo, qui ti sei già risposto da solo sulla energia usata a piacere da questi mezzi, ripeto, NON solo fisici, altrimenti avrebbero la nostra stessa ridotta tecnologia, ti pare? Sullo sdoppiamento di certi ufoni non ci siamo intesi, io chiaramente alludevo a fatti registrati quando l'ufo era immobile, e la strana operazione veniva registrata visivamente e in contemporanea da radar.

    Il problema delle foto poi, è spinoso, certamente esistono tante (troppe) foto autentiche, che non hanno subito manipolazioni, ma quante sono le foto di autentici ufo?Pochissime, e come dicevo al carissimo (ma no! lui è a buon mercato...) Fabiosky, una foto non può MAI costituire una prova assoluta, come tale rimane solo un rapporto.

    La mia opinione (una delle...) è che queste intelligenze, con i loro relativi "mezzi", provengono (sovre todo) da dimensioni strutturalmente diverse, che pur essendo intorno a noi, funzionano a vibrazioni totalmente diverse dalle nostre, si ha così un fenomeno simile a quello delle varie frequenze radio che operando indipendentemente e simultaneamente e pur essendo nel nostro stesso ambiente, non sono da noi viste. Noi possiamo (a volte) accordarci psichicamente a queste più alte dimensioni così come una radio ricevente può accordarsi alle diverse frequenze delle radio trasmittenti. Io almeno, con questo mi spiego pure il 50% delle manifestazioni parapsicologiche.
    A seconda delle diverse frequenze, si hanno differenti vibrazioni, queste permetterebbero "viaggi"diversi per ogni diversa "entità", cambiando la loro vera identità solo in nostra presenza, come una lumaca che si porta appresso il guscio (le svariate forme dell'ovni)

  • #41

    Daniele (martedì, 10 giugno 2014 18:14)

    @Malles
    Anche qui, preciso che io non metto affatto in dubbio che possano esistere altre realta,e tutte le tematiche che hai bene esposto.
    Mi limito solo a fare due considerazioni.
    La prima a carattere personale, e che se cio' fosse vero, non saprei proprio cosa scrivere a proposito, non avrei le basi per teorizzare nulla su mondi extradimensionali.
    La seconda e che se si appurasse che il fenomeno ufo riguardi fenomeni extradimensionali (da te descritti non sto a ricitare il tutto),allora il rapporto sarebbe a senso unico. Ossia solo loro potrebbero decidere di interagire con noi, e non viceversa. Ossia dovrei aspettare che un essere decida di manifestarsi dalla sua dimensione alla mia, poiche io non potrei fare altrimenti. Insomma sarebbero esseri cosi superiori che si potrebbe parlare di loro in termini di Dei dal momento che chiamarli extraterrestri risulterebbe quasi riduttivo.
    Forse ti sembrero' troppo cauto, ma la ns cosiddetta tecnologia ha appena un secolo. Insomma bisogna essere realisti, siamo ancora una societa' tecnologica in fase pre embrionale.

  • #42

    Malles (martedì, 10 giugno 2014 23:46)

    ullallà rieccoci qua
    Daniele, hai messo le dita non nel bubbone (BRRR...) ma in due vere altre grosse ...piaghe: "...Ossia solo loro potrebbero decidere di interagire con noi, e non viceversa. Ossia dovrei aspettare che un essere decida di manifestarsi dalla sua dimensione alla mia..."
    Certamente, è più o meno così.

    L'altra piaga: "...sarebbero esseri così superiori che si potrebbe parlare di loro in termini di Dei dal momento che chiamarli extraterrestri risulterebbe quasi riduttivo..."
    Per i nostri antenati erano sicuramente degli dei, tante, ma veramente tante prove ci ricollegano a questa iniziale matrice. Ogni continente, ogni popolo e ogni cultura antica li ricordano e li rappresentano in svariati modi e forme, antichi retaggi giunti, magari un pò annacquati, fino a noi, e ogni popolo e ogni cultura terracquea li rappresentano sostanzialmente simili o con poche varianti

  • #43

    Daniele (mercoledì, 11 giugno 2014 00:30)

    E proprio questo il punto ! con l'immaginazione e il buon cuore si puo' immaginare ogni possibile realta.
    Le supposizioni su esseri di luce,di pensiero puro,esseri multidimensionale ecc potrebbero anche essere tutte vere, il problema vero e' immaginare che tipo di relazione potremmo intavolare sul lato pratico. Come potremmo relazionarci con loro ? Saremmo ancora davvero cosi "importanti" di fronte a loro ? tutta la nostra cultura la nostra tecnologia la filosofia ecc,ecc, che valenza potrebbe avere ?
    Immaginate di essere Cesare siete a cena con Cleopatra, e di ricevere la visita di un terrestre proveniente dal 2014 sarebbe fantastico ! ma.....come vi potreste relazionare con il vostro visitatore ? Il vostro esercito, sarebbe ridicolo,i vostri migliori scienziati sarebbe poco piu' che stregoni. Non riuscireste a comprendere nulla della tecnologia che il vostro visitatore vi racconta, la conquista della Luna le sonde su Venere e Marte che per voi sono divinita' in cielo, insomma sareste cosi inadeguati che il massimo che potreste fare e abbozzare qualche sorrisino esterrefatto....questo perche' il vostro visitatore apparrebbe addirittura piu' avanzato degli dei che adorate.
    E pensate che vi e' un divario culturale di pochi millenni e siete cmq entrambi Terrestri ! ora immaginate di relazionarvi con una cultura piu' avanzata di chesso' 10.000 anni e proveniente da un altro universo dimensionale.
    Insomma bisogna essere realisti,pensate a come vi sentireste inadeguati se domani dovreste cenare alla corte di Inghilterra con la la regina, eppure e' un essere umano esattamente come voi...eppure il divario sarebbe abissale ! come la saluto ? come mi devo comportare a tavola ecc,ecc,
    Figuriamoci un incontro con esseri di pura energia provenienti dall 14esima dimensione !!!!!
    E se fossero capaci di materializzare il loro pensiero ? voi pur sapendo che si tratta di esseri provenienti dalla dimensione x pianeta y e continente z a conti fatti avreste davanto quelli che noi abbiamo sempre chiamati Dei ! sapete che in realta' non lo sono ma di fatto sarebbero capaci di fare le stesse cose degli Dei....
    Insomma la faccenda si complica e il tutto diviene sempre piu' impalpabile.....