Il fenomeno luminoso di Milano: uno spettacolo con qualche dubbio dei lettori

Nella giornata di ieri a Milano è successo un fatto insolito ma spettacolare allo stesso tempo. Nel capoluogo lombardo dopo mezzogiorno il Sole si è coperto di un alone, che finiva la sua "aura" con i colori dell'arcobaleno. La manifestazione ottica del tutto naturale rientra nella casistica degli aloni solari che si formano per svariati motivi. Queste fenomeni possono apparire vicini o attorno al Sole come nel caso di Milano, o abbracciare anche la Luna o fonti luminose artificiali. In redazione sono arrivate molte segnalazioni, alcuni cittadini di Milano hanno inviato le loro foto chiedendosi cosa fosse lo strano fenomeno a cui avevano assistito. La curiosità ha fatto tirare fuori ad alcuni passanti la maccina fotografica o il cellulare e in un attimo, guardando le foto scaricate nel computer, sono comparse sfere e globi luminosi che hanno aumentato il loro stupore convincendoli a scrivere per chiedere chiarimenti. A seguire alcune testimonianze e una spiegazione chiara sul fenomeno primario, l'alone e i suoi "effetti collaterali."

Due utenti hanno inviato delle foto condividendo anche i loro dubbi:

 

Buongiorno, 
Vi inoltro le foto scattate prima a Milano dal mio balcone,non avevo mai visto questo alone intorno al sole ed inoltre oltre al passaggio normale di aerei c’e’ un’oggetto che ad occhio nudo non vedevo mi aiutate a capire ..cosa sono gli aloni e l’oggetto..?Vi ringrazio se potete darmi un chiarimento,le foto le ho scattate dal mio iPhone alcune in modalità’ normale le altre posizionando difronte all’obbiettivo un paio di occhiali da sole ,cioè usando la lente scura dell’occhiale.ora 13.30 è tornato tutto normale come ultima immagine. 
Grazie Daniela

Foto crediti: Daniela Cantoni

Vorrevo rendervi partecipi dello strano fenomeno di cui, insieme ad altre svariate persone, ho avuto modo di assistere intorno alle ore 12.45 di oggi dai marciapiedi di V.le Gran Sasso a Milano a pochi metri da P.Le Loreto. I molti scrutavano il cielo in quel momento completamente sereno e sgombro di nuvole perchè proprio intorno al sole un enorme cerchio scuro occupava gran parte sel cielo visibile tra le due file di palazzi che lungo al viale si fronteggiano. Come meglio potrete osservare dalle foto che allego alla e-mail il fenomeno è alquanto strano e incompresibile. Il sole sembra come filtrato da un'enorme lente scura i cui contorni risultano essere leggermente fluorescenti. In molti hanno scattato immagini anche con macchine reflex. Io avevo solo il mio vecchio cellulare Nokia e con quello ho scattato cinque immagini. Solo in serata mi sono accorto che in tutte le immagini è presente un pallino bianco molto luminoso che sembra ruotare in senso antiorario all'interno dell'enorme cerchio. Ingrandito sembra mostrare un alone di fluorescenza violacea. Vi invio il tutto con la speranza di avere qualche risposta. Grazie e buon lavoro. 
Stefano

Foto Crediti: Stefano Zanolli

Partiamo dagli aloni segnalati dal primo utente ben spiegati da Wikipedia: Gli aloni sono per la maggior parte causati da cristalli di ghiaccio nei freddi cirri ad altitudini di 5-10 km nella parte superiore della troposfera. La luce viene riflessa e rifratta dai cristalli di ghiaccio e potrebbe dividersi nei colori di base a causa della dispersione ottica, similmente agli arcobaleni. I due tipi fondamentali sono l'alone di 22° e l'alone di 46°. I vari tipi di alone sono dovuti alla forma particolare e all'orientamento dei cristalli di ghiaccio costituenti la nube.

 

Le foto del secondo testimone mostra meglio un fenomeno che rientra nella casistica dell'Arco di Ghiaccio a sua volta suddiviso in altre categorie particolari. In generale l'arco di ghiaccio è un fenomeno simile all'arcobaleno eccetto per il fatto che viene formato dalla rifrazione della luce solare attraverso i cristalli di ghiaccio sospesi nelle nuvole al posto delle gocce di pioggia o ad altra acqua liquida sospesa nel cielo. Generalmente appaiono come sezioni di arco in confronto a cerchi completi. Le sezioni più luminose solitamente appaiono sopra, sotto e lateralmente al centro (dove si trova il Sole). Queste aree luminose sono chiamate "cani solari", "pareli" o falsi soli a causa della loro elevata luminosità e della possibile confusione sulla reale posizione del Sole: in questa casistica rientra il caso fotografato a Milano.

Lens Flare 

 

Oltre ai fenomeni luminosi già citati alcune domane dei lettori hanno riguardato piccole sfere di luce e oggetti luminosi che i testimoni hanno notato nelle in entrame le fotografie dopo averle scaricate nei loro dispositivi: si tratta di banali lens flare di varie forme.

 

Una conferma utilissima per capire come si generi un lens flare e come si muova al variare dell'inquadratura è fornito da un filmato girato e messo su Youtube da Bellabimba71 e segnalato nel forum dall'utente Hiverside.

 

Si possono notare gli oggetti che sembrano viaggiare, ma esistono solo nell'ottica del dispositico digitale, e non si vedono a occhio nudo.

 

Nessun "oggetto non identificato" si è palesato con l'aiuto delle fotocamere, è accaduto soltanto che inquadrando il sole per l'evento si andasse incontro al fenomeno del lens flare.


*Oltre ai lettori che hanno mandato le immagini condividendole con noi, si ringraziano per le informazioni gli utenti Universalmen, Insider, Hiverside

Scrivi commento

Commenti: 25
  • #1

    Daniele (martedì, 13 maggio 2014 23:52)

    Ho subito pensato ai cani solari.
    Tra le curiosita' il fenomeno dei cani solari e' citato nel film capolavoro IL CACCIATORE con De Niro

  • #2

    kkk (mercoledì, 14 maggio 2014 03:17)

    Sta per succedere qualcosa

  • #3

    nim (mercoledì, 14 maggio 2014 05:35)

    @kkk
    ... non sta per succedere un bel niente... quando succederà davvero "qualcosa" sarà senza segni premonitori.

  • #4

    Malles (mercoledì, 14 maggio 2014 06:47)

    Risotto alla milanese? No! RisoLto

  • #5

    FABIOSKY63 (mercoledì, 14 maggio 2014 06:54)


    ...pinzillacchere...

    i punti luminosi nelle foto pubblicate sopra e quello in movimento del videoclip SONO il vertice ottico geometrico della rifocalizzazione della luce solare da parte delle lenti degli obbiettivi...e dei relativi "vetri" di protezione esterni ove presenti...

    @kkk & nim
    maaa voi due uscite insieme ooo ah!ah! vi siete incontrati qui per caso?.. :D

  • #6

    Trigomo (mercoledì, 14 maggio 2014 12:44)

    @FUFISKY 89
    "SONO il vertice ottico geometrico della rifocalizzazione della luce solare da parte delle lenti degli obbiettivi...e dei relativi "vetri" di protezione esterni ove presenti..."

    AHAHAHAHAHAHAH!!! Ma dai Fabiuccio non bastava dire Lens flare?

  • #7

    nim (mercoledì, 14 maggio 2014 14:55)

    fabiosky... è un caso

  • #8

    Lau (mercoledì, 14 maggio 2014 15:23)

    Prendiamo il bello della Natura senza discutere lasciandoci trasportare dalla sua suadente bellezza
    Ciao al mio galantissimo Malles a Fabiosky e agli altri :))))

  • #9

    "l'angolo" di Fuffy (mercoledì, 14 maggio 2014 15:35)


    @carpe diem
    "come se fosse antani" dicasi riflessi lenticolari..."in confandina, senza la supercazzola" mi viene maaa che hai finito il mais?.. :D

    @nim
    giocavo...

  • #10

    lino (mercoledì, 14 maggio 2014 17:27)

    Ieri era il 13 maggio e si celebrano le apparizioni della Madonna di Fatima! Coincidenza oppure no!?

  • #11

    No. (mercoledì, 14 maggio 2014 17:58)

    No.

  • #12

    Trigomo (mercoledì, 14 maggio 2014 18:11)

    @ Lino
    Ti ricordo che siamo nel 2014
    Grazie

  • #13

    lino (mercoledì, 14 maggio 2014 21:00)

    per trigomo@

    E ti ricordo anche che in questo anno ricorrono anche i 100 anni dallo scoppio della prima guerra mondiale!

    Grazie!

  • #14

    Daniele (mercoledì, 14 maggio 2014 21:05)

    @Lino

    "Menagramo di un menagramo..." ahahahhhaha (scherzo)

  • #15

    Hiver (mercoledì, 14 maggio 2014)

    Chi farà la parte dell'arciduca Francesco Ferdinando d'Asburgo-Este?

  • #16

    Malles (mercoledì, 14 maggio 2014 21:46)

    @ Lino, l'anniversario di Fatima andrebbe ricordato anche per i suoi prodigi che ebbero in aspetto ufologico.

    Trigomo come tanti altri non mettono in relazione questa connessione, ma se anche questo può apparire irrispettoso o addirittura blasfemo, l'onestà intellettuale impone certamente di far procedere il giudizio da un'accurata documentazione. Questa documentazione esiste e chi è interessato la può facilmente reperire, come i giornali dell'epoca, i verbali delle inchieste, gli atti canonici del processo, i libri degli storici cattolici, ecc. Le testimonianze furono davvero moltissime e convergenti , tra cui (una a caso) del Dr. Josè Maria Proenca de Almeida Garret, Prof. all'università di Coimbra che si trovava a meno di 50 mt. dal leccio delle apparizioni ed ebbe a dire: "fissai il "sole" appena apparso dalle nubi e lo vidi somigliante a un disco a netti contorni, fulgente ma senza barbaglio, gli occhi non duolevano".

    Questo è un caso che viene ancora trattato, non a sblurfo e a lens naturalmente. In breve consiste e si elenca: A)-migliaia di testimoni osservarono (ad occhio nudo) l'apparire di un disco color metallo pallido, con i contorni ben definiti. B)-Questo oggetto ruotava velocissimo attorno al proprio asse. C)-il disco cambiava continuamente colore, emetteva insomma luci diverse e distinte. D)-con un movimento a zigzag, il disco dette l'impressione di una imminente caduta. E)-A pochi mt. dal suolo, si arrestò e in verticale riprese quota. F)-le persone presenti che erano zuppe per la pioggia caduta, si trovarono i vestiti asciutti.

    Dal primo all'ultimo, questi sono episodi per niente strani (per il genere) o unici. Si riscontrano in tutto il mondo similmente in innumerevoli "casi" ufologici

  • #17

    Trigomo (mercoledì, 14 maggio 2014 22:45)

    @Malles
    Il tuo spunto e' interessante se non fossero cose dette ridette macinate e rimacinate fino alla nausea.
    Ma mi chiedo come si possono associare tutti i fenomeni naturali che si manifestano in tutto il mondo (http://www.meteoweb.eu/2014/05/maltempo-in-friuli-venezia-giulia-tornado-scoperchia-la-sede-della-lega-nord-a-reana-del-rojale/282835/ ) e associarli a una qualche ricorrenza mariana o una qualche forma di mistificazione ufologica.

    Forse questo indica una qualche punizione divina ? http://www.meteoweb.eu/2014/05/oceano-australe-venti-mai-cosi-potenti-mille-anni/282646/

    Forse questo http://www.centrometeoitaliano.it/supercelle-negli-stati-uniti-ecco-due-immagini-incredibili-11-05-2014/

    Finiamola ragazzi, trattasi di fenomeni naturali che non hanno nessuna relazione con niente, ma sono solo frutto di semplici regole divine .
    Ogni altro tentativo di dare spiegazione al fenomeno e' altamente superfluo e fuori luogo, cerchiamo di essere realisti e poco fantasiosi, almeno in questo caso, tutto il resto "ufologico"ve lo concedo, perche' e' davvero divertente leggere i vostri pensieri.
    Cordiali saluti.


  • #18

    Daniele (mercoledì, 14 maggio 2014 23:01)

    @Trigomo

    Scusa ma anche il tuo messaggio mi e' parso ambiguo.
    Dopo aver descritto alcuni eventi gravi a carattere meteorolgico, sottolineando che non hanno a che fare con la sfera regligiosa,concludi che sono il semplice frutto di regole divine. ????? (naturali credo che volessi dire)
    Anche l'affermazione che non hanno nessuna correlazione con niente e' di una certa ambiguita'.
    In realta' questi fenomeni accadono sempre piu' spesso perche' la temperatura del pianeta sta aumentando. In sostanza e' aumentata l' energia
    in gioco, e su una massa planetaria gli effetti sono sempre piu' visibili. I mari sono piu' caldi, evapora molta piu' acqua,i cicloni hanno piu' energia a disposizione per accrescere i venti. Insomma la colpa e' nostra (delle scelte globali) il divino non centra.
    Piove governo ladro invece e' attualissimo

  • #19

    IBelive (mercoledì, 14 maggio 2014 23:58)

    Ma mi chiedo come si possono associare tutti i fenomeni naturali che si manifestano in tutto il mondo
    _________

    Nessuno li associa tutti, invece TU li escludi tutti XD
    In questo caso la spiegazione è passabile...è indubbio che in passato alcune manifestazioni meteorologiche siano state falsamente divinizzate, se è per questo anche i TUONI e i LAMPI. Ma ci sono fenomeno che non sappiamo spiegare che possono avere ipotesi parafisica dimensionale o ufologica.
    Non è un insulto AMMETTERE che gli esseri umani non siano al corrente di tutto quello che accade sulla terra sottrandosi alla visione sapiens-centrica che oggi di frega.

  • #20

    Malles (giovedì, 15 maggio 2014 00:21)

    Niente grane con te caro Trigo, meglio il grano, la coltivazione nel tuo nome in sudamerica sfama intere popolazioni, quindi rispetto...ma al di là di questo ti rendi conto che quello che dici NULLA c'entra veramente con "l'affare" Fatima? Se poco ha apportato in fatto di prove il mio recarmi sul posto una decina di anni fa e aver passato un paio di orette con l'unica cugina rimasta in vita della veggente, tra l'altro una tenerissima nonnina, questo NON significa non avere in ogni caso argomentazioni a dir poco valide che vanno in contrasto con l'apparizione della vergine. So che non ce la fai, ma prova a dimenticare una volta tanto i fenomeni atmosferici e le lampare di Cadice, e amplia i tuoi orrizzonti, NON per credere ma per indagare fuori da i tuoi (vostri) schemi, triti e ritriti.

    Il tuo modo di ragionare sembra ammettere un'allucinazione contagiosa per un numero di circa 30.000 persone, bè, certo se te lo puoi permettere...
    I tornadi e le regole divine che menzioni, non vanno considerati, perchè anche se dovessimo accettare Fatima come un miracolo, dobbiamo assumerlo come una "manifestazione divina"con la necessaria conseguenza che resta difficile pensare che nel 1917 l'Onnipotente abbia potuto fare un miracolo prendendo a prestito le caratteristiche spettacolari di un fenomeno che pochi anni dopo sarebbero diventati al di fuori di ogni contesto miracoloso, abbastanza comuni .

    Non c'è nessun dubbio che i fatti di Fatima (come in altri svariati casi) hanno un aspetto miracoloso, ma anche sconcertanti fenomenologie ufologiche, fatti che si collegano ad una serie di visioni celesti aventi per protagonisti tre ragazzini analfabeti, per questo si inserisce in un contesto religioso. Preciso intento religioso di netta direzione cattolica, l'entità (Maria) dimostrò tra l'altro una perfetta conoscenza degli aspetti del contenuto storico e tradizionale della religione su detta.

    Se comunque si sostituisse il sole rotante con un disco volante, il "miracolo" rimane. Diceva S. Agostino: "miracolo non è ciò che accade contro natura, ma ciò che accade contro quanto della natura ci è noto".
    Questi caro Trigomo non sono fulmini, saette o fiaccole fatte con fecola di patate, dove mi sembra si trovano a iosa nel tuo esercizio e dove tu ti trovi più a tuo agio, dove tutto è spiegabile natural-mente. Spero che questo non venga scambiato per offese dirette .

    Il problema rimane, accettiamo questi casi come miracoli nel senso religioso del termine, considerandole cioè come altrettante manifestazioni divine ? Ma allora che significato ha il loro aspetto ufologico? Dovremmo allora considerare anche gli ufo sono delle manifestazioni divine? Oppure pensare che gli ufo hanno interesse per motivi che ci sfuggono, a rinsaldare la fede religiosa sulla Terra? E chi lo sa, possiamo solo formulare delle ipotesi che senza validissimi elementi di sostegno, non può essere che speculativo. Ma proprio perchè NON SI SA non bisogna ad ogni costo far rientrare l'ignoti in lanterne Siriane. A te con l'aiuto di Fabiosky l'ardua sentenza...

  • #21

    "gli aromi" di Fabiosky63 (giovedì, 15 maggio 2014 00:28)


    ..."legumi e legami"...

    interessanti due o tre punti qui trattati dal dottor Carannante... -_o

    http://www.meteoweb.eu/2014/05/papa-francesco-i-marziani-pensiero-ufologo/283388/

    sempre che non vogliate continuare con l'album delle "figurine dei santini" ah!ah! e "i sonaglietti per neonati" del Trittico... :D

    @Hiver
    l'agnello pasquale ormai è andato...mmh! che ne pensi della "pecorella" nera?.. :D

    @...
    alcuni di questi "Signori", taluni allogeni (residenti) ed altri alieni, ci TESTANO da 2 (due) millenni con "effetti speciali" e "merchandising" prodotti e distribuiti eh!eh! con le loro tecnologie (e "progetti" a lungo termine), alcune delle quali oramai anche in nostro (servizi) possesso...NON sempre ciò che "appare" è veritiero COME spesso ciò che NON vediamo in realtà ESISTE! ovviamente ciò NON esclude la "trascendentalità" di alcuni fenomeni del mondo del paranormale come di quello della "spiritualità"... -_o

    senti maaa visto che hai finito il mais giallo, caro Trigeminocarpio, non pensi di tentare "un test" con "i pisellini primavera"?..il verde attira! famosa fu la 127 verde pisello degli anni '70... :D

  • #22

    Malles (giovedì, 15 maggio 2014 09:04)

    Bonjour a tutti e buona giornata di lavoro, forza e coraggio, il mio mestiere del barcarolo poi è si duro ma in compenso mi ha formato il fisico.

    L'avucàt Fabiosky ha concluso la sua arringa, mentre la controparte Trigomo si affida alla clemenza della corte, ah!ah! Tra un paleocontatto saurico - insettoide, e le lanterne kazake, preferisco la via di mezzo. Considero ed accetto in pieno cioè il fenomeno ufo, questo esiste fin dagli albori dell'antichità e sussiste parallelamente all'uomo, non vi è il minimo dubbio in questo. Il dubbio sta tutto nelle sue origini e nella sua identificazione. Come già dissi, anche se il fenomeno si adducesse e si riducesse a pure esternazioni psichiche del tutto umane, andrebbe ugualmente e oltremodo considerato perchè questo interesserebbe un decimo della popolazione mondiale, vi sembra poco? Non fissiamoci dunque esclusivamente con le cavallette spaziali, e tralasciamo pure i voli pindarici dei negazionisti ad oltranza che si appigliano (quando non hanno scappatoie) alle lanterne uzbekistane...a monte e a valle c'è ben di più

  • #23

    Daniele (giovedì, 15 maggio 2014 12:10)

    A mio parere, la apparizioni mariane,e una certa casistica dell'ufologia hanno molte similitudini, e generano nel loro modus operandi le stesse identiche riflessioni.
    Preferirei adottale il termine perplessita',invece di scetticismo,per evitare il termine negativo di quest'ultimo.
    Tra le similitudini notiamo alcune cose.Le apparizioni mariane tendono con una certa prevalenza (non assoluta) a manifestarsi in presenza di persone giovani,bambini,adolescenti,genericamente di modesta estrazione sociale,spesso molto povere. Ad esse spesso vengono affidate profezie,segreti,e spesso visioni terribili a diverso carattere sul futuro prossimo (spesso guerre). Gli interrogativi sono sempre gli stessi, ossia perche la Madonna nel suo infinito amore per i suoi figli non e' apparsa direttamente a che avrebbe materialmente causato tali sofferenze ammonendolo ? perche' ricorrere a segreti affidati a persone umili, facilmente soggette a oppressione o che facilmente possono essere ridotte alsilenzio ? perche' generare visioni sul futuro a persone che non hanno gli strumenti per capirle ?.
    Nel fenomeno ufologico assistiamo ad una vasta casistica pressoche' analoga. Vi sono moltissimi casi di contadini,gente umile,o normali cittadini,abitanti spesso in zone "remote" che affermano di aver incontrato esseri provenienti dallo spazio e di aver interagito con loro,molto spesso dichiarano di aver assistito a visioni (indirette, ma anche talvolta visualizzate su schermi) spesso a carattere distruttivo (calamita',guerre,sconvolgimenti naturali ecc). Non solo, molto spesso anche a loro vengono lasciati dei messaggi o moniti per l'umanita'.
    Anche qui le conclusioni a cui spesso si arriva (terreno fertile per gli scettici) e perche' mai gli alieni non abbiano avvisato un presidente o un organo governativo su tali pericoli, e per quale motivo un alieno avrebbe dovuto percorrere miliardi di km per avvisare un signor nessuno che sicuramente non verra' neppure creduto.
    In ambo i casi i testimoni sono spesso condannati aduna vita' piena di avversita', calunnie,sospetti,maldicenze, o cmq di una ceta curiosita' (buona o maligna).
    Mi sono limitato a sottolineare alcune similitudini e nulla piu'.
    A scanso di equivoci sottolineo che non ho ne risposte ne voglio appoggiare tesi pro o contro.
    Forse la Madonna sceglie tra i piu' umili per rafforzare la tesi che i deboli e gli umili possono sconfiggere il potere assoluto del male (con risultati per ora poco confortanti).
    Forse gli alieni non volevano sconvolgere il mondo apparendo in massa, e si sono limitati (forse per coscienza) a contattare poche persone nettendole in guardia sui pericoli derivanti dalle ns azioni (anche qui con risultati per ora poco visibili)
    Di certo ne sappiamo oggettivamente troppo poco,siamo nel campo delle ipotesi non supportate da dati oggettivi certi e inopinabili.

  • #24

    Hiver (giovedì, 15 maggio 2014 21:12)

    @Fabiosky

    Come sai ogni cosa nera è da me osteggiata in quanto spuro della netiquette quindi colgo il tuo invito e sacrifico la pecorella nera.

  • #25

    FABIOSKY63 (venerdì, 16 maggio 2014 01:52)


    @infinity tie
    avevo scritto ma si è perso...comunque avevo già preso atto dell'infinito ah!ah! Scravattamento... :D

    a parte lo Spuro per lo Spurio, del sacrificio ne convengo...forse meglio "un leone domani" che una pecora oggi! ah!ah! figuriamoci se nera e con "la vista notturna"... :D