Presunto ufo attacca un base talebana in Afghanistan ?

Un presunto ufo che attacca un base talebana in Afghanistan è diventanto in queste ore un fenomeno virale. La notizia è stata ripresa dall'Huffington Post, dal Daily Star, il Mirror e da moltri altri giornali. Nel filmato che dura circa un minuto e mezzo si vede un oggetto non identificato che produce un'esplosione controllata di notevoli dimensioni. Le immagini sono state caricate dal canale You Tube Section 51, non nuovo alla produzione di filmati simili molto spettacolari. L'avvenimento sarebbe accaduto in una non precisata giornata del Marzo 2014. La tipologia delle immagini e lo scenario di guerra hanno interrogato gli utenti: qualcuno sostiene si tratti di un drone militare, alcuni vedono la mano della computer grafica, altri più scettici avanzano dubbi sulla veridicità del filmato. Probabilmente è un misto di entrambe le cose: ecco le prove.

Nel canale You tube Sezione 51 che ha caricato il video ci sono altre decine di filmati dello stesso tipo, frutto di un'evidente manipolazione digitiale. Gli stessi autori delle immagini chiariscono che il loro scopo è quello di sensibilizzare sulla questione ufo e le attività paranormali. E' probabile che il velivolo sia un'elaborazione in CGI (computer-generated imagery) inserita successivamente su riprese reali diffuse dai Marines americani. 

Sul caso si è soffermato anche il popolare sito americano The Aviationist, chiedendo informazioni ai suoi utenti.

 

Intanto in rete chi non si dice convinto di questa soluzione cerca i prototili che possano assomigliare al velivolo che appare nelle immagini. E' probabile che con il clamore suscitato dal video ci sia un'intervento ufficiale del Dipertimento di Stato americano, che blocchi le speculazioni che stanno generando le immagini, soprattutto nel mondo islamico. In altri casi immagini fasulle o interpretate male hanno generato molti pericoli all'incolumità dei soldati presenti nelle zone di guerra, per rappresaglie e vendette. 

 


Potete farvi un'idea della tipologia di video diffusa dal canale incriminato guardando appena sotto:



Il sito Pixable.com pubblica un'ulteriore analisi che conferma i dubbi emersi inizialmente. Lo fa mettendo a confronto il video originale con quello caricato nel 2009. La conferma che il disco volante è stato aggiunto in seguito. Il filmato usato per produrre il fake dovrebbe risalire al 2005 o 2006.

Video con ufo del 2014 (fake)

Crediti: Pixable.com
Crediti: Pixable.com

Video originale caricato nel 2009


Discutine con noi nel forum: Video ufo che attacca i talebani in Afghanistan

Commenti: 50 (Discussione conclusa)
  • #1

    Daniele (giovedì, 08 maggio 2014 21:45)

    Oltre alle considerazioni gia' citate (si tratta del solito fake o almeno io lo considero tale) la domanda che ci dovremmo porre e' la seguente.
    Per quale motivo una civilta' extraterrestre dovrebbe prendersi la briga di attraversare il cosmo, per attaccare i Talebani in Afghanistan ???
    Mi viene in mente lo spot... "ti piace vincere facile".
    Anche l'ipotesi Drone io la scarterei, per un motivo molto semplice. Se voglio testare un nuovo drone in uno scenario bellico lo testerei nei momenti di massimo conflitto o di grandi manovre tattiche, questo perche' tra centinaia di attacchi,bombardamenti,incursioni varie ecc, avrei piu' possibilita' che l'evento risultassse piu' "mascherato" (con centinaia di rapporti dal fronte e piu'possibile che diventi indistinguibile). Trovo poco probabile l'utilizzo di un simile drone,di giorno,e a "conflitto finito" o dove cmq non vi sono piu' azioni generali sul territorio. Insomma sarebbe come servire il Top secret su un vassoio d'argento ai giornalisti.
    Insomma di questi video su internet se ne trovano ormai a migliaia, e sono facilmente smascherabili. Opacita,trasparenza dell'oggetto,mancanza di profondita' dell'oggetto, spot luminosi tutti uguali nei vari filmati.
    Indipendence Day e' rimandato ! lasciate stare Will Smith.....(per ora)

  • #2

    ElPaso (giovedì, 08 maggio 2014 22:00)

    Se fosse così facile bombardare gli Stati Uniti avrebbero saro al suolo tutti i continenti...

  • #3

    N3tSpl1t (giovedì, 08 maggio 2014 22:27)

    fake e pure fatto male....

  • #4

    Giuseppe (giovedì, 08 maggio 2014 22:36)

    è appurato che sia un CGI, le esplosioni sono reali e sembrerebbero essere esplosioni controllate, come le detonazioni mine anticarro, residui bellici non esplosi e altri del genere.

    personalmente questi video, in questo genere di contesto, mi danno molto fastidio.
    come dice anche Daniele, perché gli alieni dovrebbero farsi miliardi e miliardi di Km per attaccare i talebani?
    gli stati membri dell'alleanza "pacifica" (volutamente tra virgolette) perché non gli avrebbero chiesto sin da subito di intervenire?
    dopotutto oramai lo sanno tutti che i governi mondiali sono a conoscenza della loro esistenza e che ci sono anche in contatto da anni...

  • #5

    Daniele (giovedì, 08 maggio 2014 23:00)

    Credo che possiamo lasciarci questo video alle spalle.....come avrebbe detto il buon Freak Antoni
    "...Sbarbi, sono in para dura ! "...

  • #6

    Den (venerdì, 09 maggio 2014 00:21)

    Paurraaaaa :D:D

  • #7

    Miki (venerdì, 09 maggio 2014 10:40)

    ...mi chiedo come mai questi faker pensano ancora di essere credibili....mah...

  • #8

    Yale (venerdì, 09 maggio 2014 17:44)

    La gente crede quello che gli fa piacere credere

  • #9

    "i coriandoli" di Fabiosky63 (venerdì, 09 maggio 2014 18:48)


    i colpi (3 tre) sono dei carri...il montaggio NON è poi così malvagio...

    un probabile test per misurare le reazioni emotive del pubblico...e\o la capacità di discernere il vero dalla "sòla", anche tecnicamente... ;)

  • #10

    Malles (venerdì, 09 maggio 2014 21:07)

    In ogni caso, e al di là della coreografica elaborazione programmata, sarà farina della...macina degli autori, o una mascherata d'alto bordo? Del tipo : più se ne parla e più...può essere?

    NON mi stupirei se fosse una. delle tante sparate ...a tavolino a mo di "esca" per le masse incamminandole lemme lemme verso una realtà sempre meno occultabile

  • #11

    Daniele (venerdì, 09 maggio 2014 22:58)

    Personalmente credo che la faccenda sia molto piu' semplice.
    I primi fake erano realizzati integralmente in CG, e piu' CG ci metti, e piu' e' facile scoprire l'inganno.
    Ora dal momento che la bugia perfetta si nasconde tra due verita', i realizzatori di fake si sono adeguati.
    Per rendere piu' credibile i filmati, si prende un filmato vero, un'azione di guerra,una parata,una ripresa video realizzata dal cruscotto di un aereo...insomma quello che volete, e poi ci sovrapponete il vostro falso ufo, piu' rapido e breve sara' l'apparizione piu' il tutto sara' credibile. Dal momento che il 99% del filmato e' composto da immagini vere, alla nostra mente il filmato risultera' sommariamente convincente, ilresto lo faranno le opinioni personali,la preparazione culturale e spesso l'idiozia dilagante e tracotante dei media.
    Sinceramente io non ci vedo affatto lo zampino di chissa' quale organizzazione ne tantomeno il famigerato acculturamento delle masse.
    Non riesco proprio a capire per quale motivo chi sa' dovrebbe parlare e fare rivelazioni, o istruirci. Mai come in questo periodo l'umanita' e' stata schiava di una ristretta elite industrial-finanziaria (non ho citato la politica apposta, poiche' non esiste piu' nessuna politica ! essa serve solo a dare l'impressione alle masse di poter decidere e cambiare, mentre invece, essa fa solo la parte dell'attore che esegue un copione scritto dallo sceneggiatore in accordo col regista e nulla piu').
    Ancora mi trovo in disaccordo su certe posizioni. La realta' non solo e' occultabile, ma sinceramente non appare mai nei libri di storia,ne nei media,ne sulla stampa, e tutte le volte che raggiunge il pelo d'acqua troverete un famoso mistero (Kennedy,11 settembe,Ufo ecc,ecc).
    La vera Matrix e' in sostanza il paradosso del mondo che viviamo, dove veniamo bombardati da una miriade di informazioni, gia', ma chi controlla le informazioni ? e le conclusioni, che ci dicono essere vere ? Ricordate le infinite discussioni su Saddam e le sue famigerate armi che potevano distruggere il mondo ? La verita' era che saddam era un dittatore sanguinarico come moltri altri, e visto che li c'era il petrolio, ai cittadini e' stato dato in pasto Saddam, e i poteri forti si son tenuti il petrolio (cinicamente si puo' dire che le masse e gli speculatori hanno avuto ognuno cio che voleva,ossia le masse una bella storiella patriottica sulla giustizia buona, e il male che perde sempre, e gli speculatori si sono accontentati di fare miliardi di dollari a palate). Ricordate la pandemia di aviaria che doveva sconvolgere il mondo ? ebbene il rapporto fu di un centinaio di vittime ufficili morte di aviaria di cui solo 57 confermate. Contro 300.000 morti nel mondo causati dalla normale influenza. Ma il bello e' che il giro generato dai vaccini inutili frutto' 10.miliardi di dollari alle cause farmaceutiche.
    E voi credete che queste persone ci diranno la verita' sugli UFO ? ma chi glielo fa' fare ????

  • #12

    Franz (venerdì, 09 maggio 2014 23:20)

    Questo filmato serve per cercare di fare un po' di spettacolo scegliessero almeno l'ambientazione giusta.

  • #13

    Fabri (sabato, 10 maggio 2014 00:42)

    Sopra il senato con il logo del M5S era più credibile ^_^

  • #14

    Daniele (sabato, 10 maggio 2014 11:50)

    In ultima analisi anche il modus operandi dell'ipotetico attacco alieno non e' credibile. L'idea che una civilta' aliena che abbia la tecnologia necessaria per attraversare il cosmo, e giunta sul luogo di conquista si metta a sparacchiare a casaccio con fulminini ed esplosioni da bombardamento in stile II guerra mondiale e di per se una contraddizione in termini. Se hanno l'energia per attraversare il cosmo,allora anche le loro armi dovrebbero avere la stessa disponibilita' ed efficienza energetica. In caso di conflitto credo che non seremo neppure in grado di accorgecene. Potrebbero irrorare la Terra con una radiazione sconosciuta,usare la nanotecnologia,un supervirus,una tossina in grado di ucciderci tutti in una sola notte,Bloccare ogni segnale elettrico sul pianeta compresi i nostri impulsi nervosi....insomma qualsiasi cosa, ma dubito che il soldato alieno Fritz sbarchi sulla Terra con tanto di zaino atomico sulle "spalle" pronto a scontrarsi con i "grugni" a stelle e striscie armati di M-16. Questa visione e decisamente antropocentrica. E come se gli uomini della preistoria si attendessero una invasione aliena,con alieni armati di enormi clave,e frecce giganti, pronti a rubare le preziose pelliccie di animali che i cavernicoli custodivano gelosamente. Anche se volessimo persistere nell'idea di un attacco convenzionale, le previsioni sono del tutto irrealistiche. Gia' oggi l'uomo e' in grado con le armi nucleari di cancellare un intera megalopoli con un singolo ordigno. Figuriamoci cosa potrebbe fare una civilta' in grado di attraversare il cosmo. Prendiamo come esempio anche soli 60 anni di divario tecnologico. Badate bene soli 60 anni ! e come se i gloriosi Spitfire della R.A.F dovessero fronteggiare una squadriglia di F-14 Tomcat, o di F-22 ecc. Se il divario fosse poi di 100 anni allora il Barone Rosso Manfred von Richthofen sul suo triplano di legno e seta sarebbe cosi impari di fronte ad un caccia moderno che forse non sarebbe neppure bersagliato.Visto che basterebbe passargli vicino ad altissima velocita' per farlo precipitare.
    Insomma adoro simili scenari al cinema ma nella realta' sarebbe uno scontro ben diverso.

  • #15

    franz (sabato, 10 maggio 2014 17:02)

    Praticamente niente è credibile nel filmato.

  • #16

    io (domenica, 11 maggio 2014 09:37)

    Non comprendo come mai nel vostro sito, che seguo da tempo, consideriate spessissimo nelle vostre analisi casi farlocchi. Perchè non parlate invece di tutti quei casi realmente intriganti ? Perchè non vi sbilanciate quasi mai? Troppo facile sparare sulla croce rossa... Buon lavoro.

  • #17

    Daniele (domenica, 11 maggio 2014 12:46)

    @IO
    Credo che sia la stessa solfa su quasi tutti i siti che trattano la tematica Ufo. La realta' e' che mancano i casi eclatanti. L'epoca d'oro dei dischi volanti furono gli anni 50, poi a seguito vi furono diversi casi eclatanti negli anni 70. Gli anni 80 e 90 furono dominati dai Grigi. Con gli anni 2000 assistiamo alla saldatura tra fenomeno Ufo e demonologia (possesione aliena) e fine dei giochi. Secondo la fenomologia "New Age" mancano casi eclatanti perche' con l'avvicinarsi e il superamento del 2012 l'aumento dell'energia vibrazionale ha fatto si che la Terra non sia piu' adatta per i visitatori alieni Grigi (se ci credete). Secondo altri ricercatori i Grigi o gli alieni in generale coinvolti, nel fenomeno abduction avrebbero "finito" i loro espereimenti di clonazione e ibridazione non necessitando piu' di operazioni su vasta scala. Gli scettici sostengono che il fenomeno non e' mai esistito e ultimamente siamo diventati piu' bravi ad identificare i fenomeni celesti, facendo si' che non siano piu' scambiati per visitatori celesti. Secondo me si sono semplicemente stancati, oppure potrebbero aver scoperto pianeti piu' interessanti con culture molto piu' interessanti della nostra.
    Sinceramente anche io mi annoierei a guardare per 50 anni un pianeta, la cui civilta' invece che cooperare per il bene del proprio futuro, non fa altro che spararsi a vicenda e sconvolgere l'ecosistema col fine ultimo di accaparrarsi degli inutili quadratini di carta colorata che essi chiamano soldi. Probabilmente non riusccirei a capirne il motivo neppure in 1000 anni. Magari in un museo alieno cercano di capire il perche' una civilta' si autodistrugga solo per creare rettangolini di materiale organico a base carta e cotone colorato con stampato sopra la faccia di un tizio di cui la maggior parte non sa neppure il nome !
    Voi come lo spieghereste ad un alieno che vi chiede ma perche' non cooperate tutti insieme in vece di ammazzarvi ? a cosa serve accumulare una cifra di denaro che non riuscireste neppure a spendere se viveste 1000 anni ? A cosa serve in realta' il denaro se avete la capacita' produttiva per il bene di tutti gli abitanti ?

  • #18

    Franz (domenica, 11 maggio 2014 15:04)

    Daniele lei ne è sicuro invece che questi eventuali alieni cooperano e non si ammazzano fra loro e se questi alieni invece fossero peggiori di noi che cosa ne sa?

  • #19

    Malles (domenica, 11 maggio 2014 18:00)

    Caro Daniele, non volevo intromettermi, stavo passando oltre a quelle tue considerazioni che reputo NON degne della tua lungimiranza. Quello che invece mi ha imposto di premere i polpastrelli, facendomi fare retromarcia per dedicarti qualche decina di minuti, sono state le giuste ed ovvie considerazioni del tuo rigo e mezzo finale, al quale chi si determina un nichel di buon senso, non può non aderire. Contesto però tutto il rimanente.

    Come si fa a mettere in dubbio TUTTO l'ambaradan ufologico, così facendo si esce volutamente dalla storia, contemporanea e NON. Non propongo e non mi rifaccio alle centinaia di graffiti inspiegabili sparsi per il mondo, non chiedo pretese su svariatissimi antichi testi, tralascio pure gli oopart, le fantomatiche "macchine" (vimana) indiane o i carri celesti egiziani, grechi o irlandesi, non ti menziono certi simbolismi o deità corrispondenti fra Grecia, Egitto, Centro e Sud America, nonchè Nord America o Cina o paesi scandinavi, nè tantomeno ti parlo di quadri antichi che raffigurano ciò che noi definiamo ufo, tantomeno parlo di fisici ed astronomi che traggono conclusioni favorevoli al fenomeno, non ti dirò niente che tratti di ufologia e parapsicologia, non farò nome di coppie di addotti "addottate" nè di "bambagia silicea", non citerò pure i contattisti (guai), o di impianti alieni (riguai).

    Vorrei soffermarmi (solo un attimo) sulle innumerevoli testimonianze di piloti di aerei e dei concomitanti riscontri radaristici. Se a nostro parere, l'affidabilità delle testimonianze "comuni" sono scese in questi ultimi tempi del 3/4 x 100, NON è dovuto ad una vera mancanza di...ufo, ma ad un incremento, oltre alle solite lanterne finniche, pure (va rilevato e valutato) a vecchi e nuovi prospetti militari come XB-49, X56, A5-6, Horten-IX, N-9M, YB-35, VZ-9, AV-7055, , M400, X45-43A, gli svariati Falcon, ecc.ecc.ecc. e poi ancora ecc...Questi poco o nulla tolgono alle deposizioni dei piloti d'aereo, oltre a quelli di linea, soprattutto ai militari. Do credito a questi "lavoratori" del ramo, perchè nonostante tutto possa essere il contrario di tutto, credo, mettendola sul personale, che ogni specializzazione vada valutata e presa in considerazione per la posizione che occupa, molto di più di chi non ne fa parte. Nessuno è comunque immune da traveggole e ad errori umani, nonostante questo e la censura, (pochi stilano rapporti) nonchè la derisione e infine pure (è successo) la perdita del lavoro, dopo tutto questo si è in possesso di documentazioni che lasciano sconcertati.

    Queste testimonianze vanno attentamente considerate, perchè il pilota che le rende note, lo fa a suo discapito. In ogni caso questi rapporti hanno un indice di credibilità, seppur strana, molto alta. Quello che spesso vedono viene anche in concomitanza registrato dai radar, e a volte solamente da uno solo dei due, e si hanno testimonianze di oggetti dalla forma più varia, sia piccoli che enormi, aventi la proprietà di sdoppiarsi e di virare a 90°, che per la fisica, così come la conosciamo risulta improbabile. La congettura? presto detto: è tutto falso ed inventato. Certo si può continuare a farcene beffe, così come coloro che mettono nel calderone insetti, riflessi, droni, lampi tuoni e...fulmini nonchè lanterne olandesi, pensando di aver risolto il problema, anche se sono convintissimo che NON hanno (in cuor loro) nessuna certezza.

    A mio parere la verità è che noi, oggi, non riusciamo a comprendere il fenomeno ufo. Ovvio che continuare a catalogare, a confrontare e a fare statistiche può risultare scoraggiante. rinunciare però sarebbe peggio, perchè il quesito va inteso quasi come una sfida per il nostro cervello. Molto probabilmente la spiegazione del fenomeno presuppone scoperte NON ancora fatte e cognizioni che OGGI NON abbiamo. In ogni caso il lavoro va fatto se non altro per le generazioni futuro, come base per procedere ulteriormente verso la soluzione del mistero.

    Può benissimo anche essere, che la nostra attuale incapacità di comprendere non dipenda da una carenza di cognizioni scientifiche, bensì da una insita limitazione intelettiva e in questo caso il fenomeno ufo risulterebbe (molti studi recenti lo confermano) per noi una realtà "metafisica" la cui comprensione richiederebbe all'uomo un salto di qualità, cioè oltre alla disponibilità verso uno studio di più ampie vedute, anche, e soprattutto un pò di umiltà in più

  • #20

    Franz (domenica, 11 maggio 2014 18:30)

    Del fenomeno ufo esistono solo racconti e immagini d'incerta interpretazione la maggior parte dei casi è spiegabile.

  • #21

    Daniele (domenica, 11 maggio 2014 18:58)

    @Malles
    Concordo al 100% ogni parola che hai scritto,conosco ogni esempio che mi hai riportato e lo sottoscrivo nuovamente.
    Solo non capisco dove tu hai letto che io metto in dubbio tutta l'ufologia !!!!
    Nei miei interventi non ho mai rinnegato l'esistenza del fenomeno (anche se non abbocco a tutto). Quindi francamente non capisco proprio a cosa ti riferisci.
    L'unica affermazione negazionista nel mio intervento (e non e' neppure negazionista,ma semplicemente lascio il lettore libero di decidere a cosa credere) e quando ho parlato (generalizzando banalmente) sulla frangia della New Age secondo la quale i grigi sono andati via perche' dal 2012 il livello vibrazionale della Terra e' aumentato, scrivendo per chi ci crede. Ma il "per chi ci crede" era riferito a tale teoria non al fenomeno Ufo.
    Scusami ma non capisco a cosa ti riferisci.

  • #22

    Daniele (domenica, 11 maggio 2014 19:31)

    @Franz
    Scusa il mio anticonformismo ma preferisco darti del tu (se per te va bene)
    In risposta alla tua domanda e cioe'
    "Daniele lei ne è sicuro invece che questi eventuali alieni cooperano e non si ammazzano fra loro e se questi alieni invece fossero peggiori di noi che cosa ne sa?"
    Ti rispondo come sono giunto ad una tale possibile e sottolineo possibile (quindi nessuna certezza) conclusione.
    Come scrivo sempre, l'energia e' tutto !!! quindi una ipotetica civilta' extraterrestre che abbia le capacita' per navigare tra le stelle deve disporre di una energia adeguata allo scopo. Per fare un esempio i nostri motori a razzo a combustibile hanno raggiunto quasi il massimo sviluppo possibile questo perche' non e' piu' una questione di grandezza o di tecnologia ma di energia. Per farla breve il combustibile e' in grado di creare una certa energia intrinseca e quindi di spinta e non di piu'.Quindi anche se costruissimo razzi piu' grossi il rapporto peso e potenza che gli attuali carburanti generano rimarrebbe invariato. Ossia piu' grandi ossia piu'carburante ossia piu' peso,ma la capacita' del carburante di trasformarsi in spinta rimane sempre la stessa.In sostanza anche se costruissimo per paradosso una bicicletta 10 volte piu'grande essa sarebbe limitanta sempre e cmq dalla quantita' di spinta che il ciclista possiede nelle gambe e quindi i km percorsi e la velocita' rimarrebbero invariate o peggio decrescerebbero con l'aumentare del peso. Ora, gia' la nostra societa' con la tecnologia attuale applicata in campo bellico (bombe nucleari e quindi parlo di nuovo di energia) e' in grado di causare la distruzione dell'essere umano. E noi non siamo ancora una civilta' in grado di viaggiare tra le stelle.
    Se fossimo in grado di viaggiare tra le stelle allora anche i nostri armamenti disporranno di una analoga resa energetica. Se per esempio realizzassimo la fusione con l'antimateria per creare i mitici motori di Zefren Cochrane allora anche i militari avrebbero la bomba ad antimateria (milioni di volte piu' potente delle bombe atomiche) Ne consegue che basterebbe il ricorso a tali ordigni (anche una sola volta) per porre fine a tale civilta'.
    Quindi prima di diventare una civilta' extrasolare una civilta' deve fare i conti con la sua adolescenza tecnologica e sopravvivere ad essa trovando il modo di risolvere le proprie dispute senza autodistruggersi. E possibile che cio' formi una civilta' piu' lungimirante per quanto riguarda l'uso della forza rispetto alla nostra. Vi e' anche da dire un ultima cosa sulla Terra tutte le guerre sono nate per conquista (terra,petrolio ecc).
    Una civilta' che abbia l'accesso allo spazio ha praticamente risosre minerarie infinite compresa l'acqua. L'unico bene prezioso nello spazio e' la vita stessa e i luoghi che la puo' ospitare,tutto il resto invece e' a portata di mano per tali civilta' visto che qualsiasi planetoide,asteroide o cometa possiede risorse minerarie inimmaginabili.

  • #23

    Daniele (domenica, 11 maggio 2014 20:22)

    @Malles integrazione alla mia risposta !
    Ho capito solo adesso !!!!
    tu ti riferisci alla mia frase mancano casi eclatanti !!!
    ma e' un qui pro quo !!!! ahahaha
    Io mi riferivo alla domanda fatta dall'utente "io" sul perche' OGGI i siti di ufologia parlano solo di casi farlocchi...ed io ho scritto che mancaco casi eclatanti.....Ma era riferito al periodo odierno !!!! Ossia, oggi molti siti parlano di casi farlocchi perche ultimamente non ci sono stati casi supereclatanti come in passato che generino un lungo dibattito...insomma il fenomeno Ufo negli ultimi anni langue un po', cioe' siamo in un periodo di fiacca. Per farla breve "mancano notizie bomba e il tg si dilunga sul meteo".
    Mi sono espesso male e tu hai capito pure peggio ahahahaha

  • #24

    Franz (domenica, 11 maggio 2014 21:16)

    Daniele lei è un pò antiquato una civiltà abbastanza evoluta probabilmente non avrebbe bisogno di portarsi dietro nessun combustibile.
    In passato la guerra era anche considerata un modo di fare politica non necessariamente per conquistare qualcosa molte guerre per esempio sono nate con lo scopo di imporre una religione.

  • #25

    Daniele (domenica, 11 maggio 2014 21:53)

    Probabilmente non hai afferrato il senso del mio scritto. il mio rifacimento al combustibile era ovviamente riferito alla ns civilta ed era complementare per capire la differenza tra noi ed una ipotetica civilta' extraterrestre. Se leggi bene ho riferito ennesime volte di ENERGIA !
    Una civilta' per quanto evoluta ha bisogno di energia per attraversare il cosmo. Il combustibile non e' da riferirsi alla benzina,o l'ossigeno liquido, ma in senso lato. Per esempio si usa dire nelle centrali nucleari "combustibile fissile", nell'enterprise il "combustibile" e' l'antimateria.
    A prescindere dal lessico una ipotetica civilta' extraterrestre necessitera' cmq di una forma di energia interna al mezzo, se cosi non fosse non potrebbe manovrare. Anche se usasse i campi elettromagnetici presenti nel cosmo o i campi gravitazionali, avrebbe cmq bisogno di una forma di energia atta ad azionare i macchinari preposti per interagire con tali forze. In sostanza sarebbe cmq un propulsore.
    Riguardo alla guerre di "religione" essa rappresentavano solo un pretesto. Per esempio, nelle crociate,non solo vi fu' l'occupazione di terre straniere,ma anche il saccheggio,ecc. Quando Filippo il Bello accuso' i Templari di eresia era chiaro che mirasse alle enormi ricchezze dell'ordine e non alla inviolabilita' delle sacre scritture. Anche nella seconda guerra mondiale la germania inneggiava alla guerra contro il bolscevismo (guerra ideologica) salvo poi professare la tesi dello spazio vitale ad est (ossia guerra di conquista, ammantata da falsa ideologia).
    Insomma nessuno muove una guerra che costa tantissimo se non ha almeno una contropartita possibile, derivante dall'eventuale vincita.

  • #26

    Receptionist (lunedì, 12 maggio 2014 11:10)

    Beh io mi dilungherei sui casi documentati nei pressi dell ISS.tutto ciarpame spaziale?
    Vari stadi di razzi che cazzeggiano sempre a una velocitá che sembra controllata?
    Anche io ritengo che sia totalmente inutile passare anni, secoli studiando la razza umana/pianeta terra, peró effettivamente ste cose so reali, tanto che so pubblicati sul canale nasa se non sbaglio.
    Casi esclatanti?

  • #27

    PEGASUS (lunedì, 12 maggio 2014 12:08)

    PER ESSERE UN UFO SONO DAVVERO SPETTACOLARI LE SVENTAGLIATE DI MITRAGLIATRICE ...

    PRATICAMENTE UN VELIVOLO ALIENO CHE MONTA ARMI IN DOTAZIONE AGLI SPITFIRE DELLA II GUERRA MONDIALE ...

    CHE CAZZARI !!!

    :):):):)

  • #28

    Franz (lunedì, 12 maggio 2014 20:06)

    Daniele nello spazio l'energia esiste già bisogna solo saperla sfruttare non è necessario avere una fonte di energia interna.
    http://www.alfredolissoni.net/solsol.htm
    Di certo nessuno fa niente per nulla nella guerra come in ogni altra cosa, certamente nelle crociate ci sono stati i saccheggi ma l'obbiettivo era un altro per esempio nelle crociate contro i popoli baltici la guerra era uno strumento per evangelizzare.

  • #29

    Daniele (martedì, 13 maggio 2014 12:22)

    Caro Franz tutte le volte che parlo di energia tu mi dai sempre contro. In Asia molti credevano che l'iniverso poggiasse sul dorso di un enorme tartaruga,quindi tu sei liberissimo di credere che l'energia non sia un problema e si generi dal nulla. In sostanta neghi il concetto di entropia.
    Beato te puoi smettere di mangiare,e di fare il pieno alla macchina,perche' l'energia si materializza dal nulla. Rimane il problema di cosa facciamo noi mortali,nell'attesa che basti alzare un antennino per ricevere l'energia del cosmo per giocare alla nostra amata play.
    Energia a punto zero,conversione dell'elettromagnetismo in corrente,energia microvibrazionale,fusione fredda,fusione calda,Elio3,ecc,ecc, per il momento sono ferme al palo (vuoi per inerzia politica,vuoi,per difficolta' tecnica,vuoi perche'non ne sappiamo ancora abbastanza,vuoi perche' per il momento il petrolio va benissimo per chi comanda il mondo).
    Ne consegue paradossalmente,che anche ammettendo che una civilta' extraterrestreci ci doni l'energia che dici tu, e tutti sarebbero in grado di rifornirsi autonomamente dell'energia necessaria e gratuita , potrebbe sentirsi rispondere un bel "NO GRAZIE, A NOI VA BENISSIMO IL PETROLIO CHE CI PERMETTE DI GOVERNARE IL MONDO" dalla stessa ONU.
    Rimango anche fermamente saldo sulle mie posizioni riguardo alla guerra. L'ideologia al popolo che va materialmente in guerra, e i beni materiali ai conquistatori che l'hanno teorizzata con l'ideologia, e non il contrario. L'ideologia serve per avere il consenso popolare, poi fatta la guerra i fautori si tengono cio' che hanno conquistato,e chi ha combattutti riceve un monumento postumo,e la bendiera alla famiglia. Non mi risulta che le compagnie petrolifere che si son beccate il petrolio irakeno abbiano ringraziato i soldadi che hanno combattuto regalandogli pachhetti azionari, ne che abbano pagato le cure mediche hai feriti, anzi hanno creato compagnie sanitare consociate a pagamento con quale risucchiano perfino i risparmi di chi ha combattuto per regalargli il petrolio. E' ora che ti scrolli di dosso l'idea del mondo che hai caro Franz,e che apri bene gli occhi ! i "tarallucci e vino" non sono destinati a noi !!!!

  • #30

    Franz (martedì, 13 maggio 2014 22:20)

    Daniele lei mi fa dire cose che non ho mai detto che l'energia che si genera dal nulla o che basti alzare un antennino queste cose le dice solo lei.
    Lei tende a fare confusione tra il viaggiare sulla Terra e il viaggiare nello spazio che è cosa ben diversa nei viaggi spaziali quello che conta è principalmente l'energia per la partenza.
    Nello spazio esiste anche l'energia solare che ha delle potenzialità enormi la quale in un futuro potrebbe soddisfare il fabbisogno mondiale di energia e si stà già studiando su come sfruttarla.
    Non è affatto vero che l'ideologia serve per avere il consenso l'ideologia viene spesso imposta anche indipendentemente dal consenso non a caso nei paesi dove questo avviene non esistono libere elezioni.
    Nella guerra all'Iraq chi ha tratto beneficio è stata principalmente la Cina che si è aggiudicata metà della produzione irachena di petrolio e l'Iran dato che al potere è andato un partito filoiraniano.

  • #31

    Daniele (martedì, 13 maggio 2014 23:22)

    @Franz
    Di solito non ho tanta pazienza con i Troll, ma ho tempo da perdere quindi giochiamo pure.
    Quindi, secondo lei conta solo l'energia per la partenza. Mi chiedo come fara' a correggere la rotta, visto che una volta lasciata la gravita' teerestre
    lei sara' soggetto all' attrazione degli altri corpi celesti, anche ammettendo di sfruttare la fionda gravitazionale sia per aumentare la velocita' sia per alterare la rotta (ma bisogna programmarla in partenza e al secondo) rimarrebbe un problema. Anzi un paio, il primo e che una volta raggiunta la destinazione non potrebbe avere una spinta negativa per la frenata o la messa in orbita, e rischierebbe di passare oltre, il secondo problema e' che anche ammettendo una aerofrenata (sfruttare la densita dell' atmosfera per perdere velocita' e anche qui dovrebbe essere pianificato in anticipo e sempre che la meta abbia un atmosfera adatta) ebbene una volta giunti sul suolo non avrebbe la possibilita' di lasciare il pianeta.
    Anche qui come scappatoia si dovrebbe ammettere che il pianeta abbia le risorse per fabbricare il carburante-combustibile o come lo si voglia chiamare. Insomma un bel volo pindarico gia' estremamente difficile per un solo volo planetario. Figuriamoci per un volo interstellare.
    Insomma tutta sta pappardella pur di non cedere caro Franz su un fatto ovvio come la necessita' di energia a bordo. Come faranno poi a far funzionare tutte le apparecchiature a bordo senza un sistema energetico non e' dato sapere (sistemidi navigazione,comunicazione,supporto vitale ecc,ecc). Riguardo all'energia solare sono stati fatti esperimenti interessanti sulla tramissione di energia solare ricavata da pannelli solari e trasmessa a distanza come fascio a microonde il tutto a terra (non nello spazio). Cmq i pannelli solari nello spazio hanno efficienza ridotta all'allontanarsi dal Sole questo e' riprovato, infatti tutte le sonde oltre Marte hanno ospitato generatori nucleari perche' i pannelli solari non erano efficienti a quella distanza. Quindi per i voli interplanetari sono esclusi. Se vogliamo parlare ancora di Sole un altra alternativa e' la vela solare, a parte il fatto che dovrebbe essere immensa per sfuttare la pressione fotonica solare o laser come teorizzato da alcuni, rimane il fatto che una volta lanciata dovrebbe cmq avere una fonte interna per correggere la rotta e fermarsi una volta raggiunta la meta durante o alla fine del suo viaggio.
    Senza contare altri problemi come i micrometeoriti che sicuramente impatterebbero vista l'estensione di tale vela.
    Mi sembra evidente che una forma di energia (e pure bella potente visto che una tale astronave viaggerebbe per un bel po' di tempo nello spazio)
    a bordo ci dovra' pure essere...ma sono certo al 100% che mi dirai di NO !

  • #32

    "spin e spinnaker" by Fabiosky63 (mercoledì, 14 maggio 2014 07:58)


    @Franzestein e Daniel-oz
    state chiacchierando del "nulla cosmico"... :D

    le vele solari sono state fantasticate più di cento anni fa e sono INAPPLICABILI per decine di motivi...nella navigazione spaziale umana... o_O

    http://it.wikipedia.org/wiki/Vela_solare

    i pannelli solari sono invece una realtà applicabile a livello di sistema solare, con buoni applicativi se NON erro entro l'ambito gioviano...l'efficienza dei sistemi moderni più evoluti qui farebbe la differenza, ma parliamo sempre di energie di supporto -OTTIMI PER LE BASI LUNARI O PER QUELLE MARZIANE- e NON certo di propulsione... o_O

    quello che -INVECE- serve per poter viaggiare "in tempi utili", in funzione della longevità umana, è un PRIMO basilare sistema propulsivo VELOCE per muoversi, dentro e fuori l'atmosfera, in ambito di un qualsiasi sistema solare...esso può essere realizzato, ed ottemperare alle necessità di "movimento" planetario, attraverso lo sviluppo della modulazione della INVERSIONE gravitazionale, con un sistema di guida e controllo basato su almeno 3 (tre) stabilizzatori inerziali...

    il secondo sistema propulsivo deve essere un reattore ad "impulsi", ad antimateria o a fusione, utilizzabile verso "l'esterno" -AI CONFINI- di un qualsiasi sistema solare al fine di evitare qualsiasi "danno" e\o radiazioni dirette verso i pianeti che ne fanno parte...quindi funge SOLO per allontanare l'astronave velocemente dai sistemi per farla giungere ad una velocità "X" e ad una DISTANZA DI SICUREZZA dal sistema di partenza...

    il terzo sistema propulsivo che deve essere a bordo è quello che permette ad una "nave" di viaggiare tra una stella e l'altra in tempi "umani" di utilità e vita...esso può SOLO sfruttare il sub-spazio, entrandoci NON con l'aumento costante della velocità -PER LE LEGGI DELLA FISICA CHE GIA' CONOSCIAMO- ma attraverso "un salto" (o smaterializzazione = massa 0) da una velocità "X", e le "relative" NON leggi fisiche che sono ovviamente DIVERSE da come le conosciamo... ;)

    ai tre sistemi propulsivi va affiancato un sistema di schermatura\scudo ESTERNA alla nave che NON può essere basato sulla chimica dei materiali ma bensì sulla produzione e demodulazione di una "griglia di campo" che EMULI le caratteristiche di uno schermo\scudo fisico deviante... ;)

    fine delle chiacchiere...ha provato, Franz, a fare un giro in barca a vela? ormai è Primavera! è piacevole e s'imparano un sacco di cose...cullandosi "tra le onde"... :D

    INVIATO DA FABIOSKY63 ALLE 07.58 DEL 14.05.2014

  • #33

    Daniele (mercoledì, 14 maggio 2014 10:31)

    @ Fabiosky

    "...Sbarbi sono in para dura! ...."

    "Skiantos"

  • #34

    FABIOSKY63 (mercoledì, 14 maggio 2014 17:00)


    @Daniele
    dimmi! cos'è che non hai compreso?..F.A. se n'è andato, prima di qualche mese NON tornerà di certo, e alcuni della mia zona ci collaboravano, da tempo... o_O

    c'è qualcosa che vuoi "sapere"?..o NON ti torna "un cicinello" di quanto appena accennato sopra?.. ;)

  • #35

    Daniele (mercoledì, 14 maggio 2014 21:00)

    @ Fabiosky63
    Era una citazione dall'album Monotono degli Skiantos
    http://www.youtube.com/watch?v=hp7jWz-RlCQ
    "sono in para dura !"
    ossia tutta la discussione con "pesantezza" Franz mi ha mandato un "paranoia dura"
    pensavo cogliessi la cosa.

  • #36

    Franz (mercoledì, 14 maggio 2014 21:27)

    Il Daniele il troll lo lo fa lei quando mi fa dire cose che non ho detto.
    Ho parlato del viaggio nello spazio in senso stretto non dell'alimentazione della strumentazione di bordo o dello sbarco è evidente in questi casi la necessità di una fonte energetica questa la potrà trovare solo quando la navicella spaziale sarà arrivata in un sistema solare e potrà quindi far funzionare la strumentazione di bordo, rallentare ,cambiare rotta e sbarcare sul pianeta.
    La strumentazione di bordo ed eventualmente anche gli occupanti se sono presenti nell'astronave dovrebbero nel frattempo viaggiare in condizione di ibernazione per poi risvegliarsi quando sono arrivati a destinazione.
    In quanto alle sonde spaziali che sono state lanciate queste non sono tecnologicamente in grado di sfruttare l'energia solare.
    "spin e spinnaker" by Fabiosky63 non è affatto vero; per esempio la sonda giapponese IKAROS ha sperimentato con successo nel 2010 l'uso delle vele solari durante la navigazione interplanetaria
    http://it.wikipedia.org/wiki/IKAROS .
    Viaggiare nello spazio in tempi compatibili con quelli umani attualmente non sembra essere possibile tutte le varie teorie che sono state formulate non sono state dimostrate.

  • #37

    Daniele (mercoledì, 14 maggio 2014 21:43)

    Si,si,si,si,si,si,si e ancora si Tutto quello che vuoi basta che la pianti !!!! (per pieta' basta !)
    per me su Marte ci puoi anche andare pure in autostop, in barca a vela o in mountain bike,con le pile alcaline,col 58 barrato,in torpedone,con la panda
    a nuoto, col gommone, o anche a piedi.
    Al diavolo la fisica,l'astronautica e tutto il resto.
    Come parlare ad un blocco di cemento ! stessa cosa.
    Pensa quello che vuoi che tanto neppure la Nasa potrebbe farti cambiare idea su nulla.
    Basta fine stop !

  • #38

    Franz (mercoledì, 14 maggio 2014 21:45)

    Se la discussione è pesante questo dipende dal suo livello culturale insufficiente.

  • #39

    Franz (mercoledì, 14 maggio 2014 21:49)

    Io non sono un blocco di cemento è lei che non sa controbattere alle mie argomentazioni.

  • #40

    Daniele (mercoledì, 14 maggio 2014 21:50)

    @Franz

    Ma vai a cagare pirla ! sono mesi che cerchi la rissa.
    Idiota

    http://www.youtube.com/watch?v=hUOTunbwig4

  • #41

    Malles (mercoledì, 14 maggio 2014 22:07)

    No caro Daniele, non ci siamo, se ti fai venire il sangue alla testa poi perdi l'equilibrio e mi cadi nella fossa dei leoni...
    Si, d'accordo, Chopin è più orecchiabile e rilassante, (vuoi mettere, davanti al caminetto ascoltando la sua musica con un brandy invecchiato?) ma anche le composizioni di Franz non sono affatto male, eddaje...

  • #42

    Daniele (mercoledì, 14 maggio 2014 23:17)

    Ritornando ad Ufo ed Afghanistan, questo e' sicuramente piu' interessante del video farlocco non so se era gia' stato postato.

    http://www.examiner.com/article/special-forces-veteran-reports-ufo-over-afghanistan

  • #43

    "i coriandoli" di Fabiosky63 (giovedì, 15 maggio 2014 03:10)


    @Daniele
    si, avevo compreso "la fluidità" della stella di neutroni ah!ah! ma pensavo ci fosse altro di non percepito nelle mie righe...comunque quando dopo sono arrivato al 58 barrato ah!ah! ho perso del tutto i sensi... :D :D :D

    te devi capire una cosa "semplice"! Franz è la versione "regular" sintattica eh!eh! dell'anima dello sblurfopuffosaurotrentinensis, quindi è inutile pensare di poter "inculcare" alcunché di un po' troppo oltre la "soglia del manuale"! e NON perché l'intelligente Franz manchi di sinapsi, o della capacità di adoperarle, per cogliere "gli indirizzi" proposti ma bensì perché "se si lavora" in regime di ".2" NON si può "usufruire" appieno del ".3" e delle relative "app"...sempre che "si scelga" di volere ciò... -_o

    @Franz post #36
    "...non è affatto vero; per esempio la sonda giapponese IKAROS ha sperimentato con successo nel 2010 l'uso delle vele solari durante la navigazione interplanetaria..."

    "sistemi vitali" egregio Franz! un conto è avere a bordo un elaboratore che consuma quanto una o 10 (dieci) lampadine ed un altro è SOSTENERE "un ensemble" di tecnologie, macchine, e strumenti, atti a gestire e CONTROLLARE ogni genere di supporto vitale NECESSARIO, per una "nave o navetta" che sia, che si inoltri -CON A BORDO ESSERI UMANI- al di là del sistema "Terra-Luna" dove, con l'equivalente professionale di 10 anni PRIMA ('69-'79) di un Commodore 64, è stato possibile gestire positivamente TUTTI i sistemi di supporto vitale di una capsula poco più grande di una Fiat 500 ah!ah! e per 7(sette) giorni consecutivi!..un SUCCESSO -REALE- al di là di ogni immaginazione, "dell'epoca"!.. o_O

    http://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_di_supporto_vitale

    ma lo spazio NON è la Luna! da dove, in meno di 48 ore, si può agevolmente rientrare in atmosfera terrestre...quindi senza parlare delle 3(tre) propulsioni da me accennate (al mio post #32) sopra, anche poter -SOLO- sostenere un viaggio di SOLO 7(sette) giorni verso il sistema più vicino, con l'applicazione del -NECESSARIO ed IMPRESCINDIBILE- "scudo di protezione" ATTORNO allo scafo della nave, che DEVE sviluppare una potenza SUFFICIENTE a respingere e deviare ogni tipo di impatto ed ogni sorta di "radiazione" DIRETTAMENTE LETALE per l'equipaggio... o_O

    ci vorrebbe l'equivalente di una mini centrale nucleare in continua operatività, oltre alle predisposizioni di tali -POTENTI- e tante celle ad alta efficienza per l'accumulo dell'energia per OGNI ALTRO tipo di PRIMARIO supporto vitale...compresi quelli per la "trasformazione", di elementi chimici DI BASE stoccati, in sostanze più complesse e di prima utilità... o_O

    ergo quelle sulle vele spaziali RESTERANNO chiacchiere! così come il viaggio "in ibernazione" ed altre pseudo ipotesi fantascientifiche sviluppate nel passato! ciò NON significa che questi "percorsi" non debbano essere sperimentati MA SOLO che restano INAPPLICABILI per il viaggio EXTRASOLARE ove NON sia compreso un sistema per la produzione di SUFFICIENTE energia atta al sostentamento di TUTTI i supporti vitali, SCHERMO PROTETTIVO in primis...

    e se c'è "energia" per quest'ultimo -LA GRIGLIA DI CAMPO CHE LO SOSTIENE- allora vuol dire che c'è GIA' anche l'energia per le 2(due) PRIME propulsioni da me sopra citate...il resto SONO e resteranno chiacchiere da bar, "o da salotto" che siano... -_o

    faccio presente che per "viaggiare", agevolmente e VELOCEMENTE in termini di "tempo" umano, in ambito di sistema SOL è sufficiente il PRIMO sistema propulsivo da me sopra (post #32) citato, pur restando IMPRESCINDIBILE l'applicazione dello "scudo\schermo" di protezione allo scafo...ergo il primo passo è nella produzione e stoccaggio dell'energia necessaria a quanto SOPRA appena accennato... -_o

    in questo Daniele ha sicuramente visto bene... O_O

  • #44

    Franz (giovedì, 15 maggio 2014 19:46)

    Le vele solari sono già una realtà anche se in fase sperimentale qui c'è un approfondimento
    http://www.verascienza.com/la-vela-solare-un-nuovo-sistema-di-propulsion/
    l'ibernazione per l'uomo non è attualmente fattibile ma è fattibile per altri organismi come i muschi e forse lo sara anche per eventuali alieni.
    Portarsi dietro l'energia nei viaggi spaziali oltre il sistema solare non è conveniente poiche questa sarebbe destinata ad esaurirsi a causa delle immense distanze.
    La modulazione dell'inversione gravitazionale non esiste esiste invece la panca a inversione gravitazionale.

  • #45

    "virgolette" di Fabiosky63 (venerdì, 16 maggio 2014 02:47)


    "sopra la panca la capra campa, sotto la panca la capra crepa" eh!eh!..e ogni volta che le indico la Luna lei si guarda il naso... :D

    eehm! è un idillio che può continuare?.. :D

  • #46

    Daniele (martedì, 20 maggio 2014 00:30)

    @Fabiosky.

    Okkio che Franz ti vuole imbarcare su un astronave senza senza energia.... e manco un panino a bordo !!! (Very Free Energy)
    Franz secondo me' e' un Genovese !!!

  • #47

    "virgolette" di Fabiosky63 (martedì, 20 maggio 2014 17:07)


    ah!ah!ah! si!..probabilmente soffre la sindrome di Colombo... :D

    "parto in barca a vela ah!ah! e NON ritorno!"...solo che Colombo -in realtà- "la sapeva" TUTTA! e PRIMA di partire... -_o

    cit. doctor Franzestein
    "...La modulazione dell'inversione gravitazionale non esiste..."

    al suo posto NON ne sarei così certo!..comunque è la soluzione "free energy" del nostro futuro, qui, sulla Terra! l'unica veramente "pulita" e a portata di mano dell'umanità... -_o

    http://it.wikipedia.org/wiki/Il_quinto_elemento

    mmmh! pollo!..buono pollo!.. :D

  • #48

    Daniele (venerdì, 23 maggio 2014 19:50)

    Ahahaha a proposito,
    anni fa sotto la statua di Colombo a New york un passante mise una personalissima targa commemorativa con la scritta
    "comunque, si era perso ! "
    Fu giudicata una delle battute piu' esileranti mai scritte.

  • #49

    Franz (giovedì, 29 maggio 2014 20:17)

    "free energy" la bufala che non muore mai.
    http://www.ecoblog.it/post/3872/free-energy-e-moto-perpetuo-la-bufala-che-non-muore-mai

  • #50

    alex (domenica, 15 giugno 2014 04:04)

    Mi chiedo come facciate a pensare anche lontanamente che l'oggetto possa essere autentico. 1) Il video è autentico ma è una normale richiesta d'intervento con l'uso di artiglieria o di bombardamento. L'ufo è palesemente aggiunto, inoltre si muove in modo instabile ed un mezzo con una tecnologia di migliaia di anni più avanzata della nostra non può avere un volo instabile dato che nemmeno i nostri oggetti lo sono. Nel secondo video si vede un cacciatorpediniere americano di classe Burke che effettua una normale esercitazione. Ad un tratto un'oggetto uscito da un cartone animato la colpisce. Peccato che il montaggio è fatto cambiando nave, oltre ad essere fatto malissimo. Il video con i Cobra e i calibro 50 che tentano di colpire quell'UFO non lo commento nemmeno. Gli UFO sono un fenomeno reale ma queste cagate fanno si che si ridicolizzi il fenomeno.