La NASA svela la sua prossima tuta spaziale per Marte, la Z-2 Technology

La NASA ha scelto, o meglio i suoi lettori hanno designato il nuovo prototipo di tuta spaziale che l'Agenzia Americana utilizzerà per testare tecnologie finalizzate ad un'eventuale spedizione su Marte. La "corazza" vincitrice dopo un concorso online che ha raccoltro oltre 233mila voti, è il modello Technology, che ha catturato il 63% delle preferenze, battendo i modelli Trends in Society e Biomimicry.  La nuova tuta ispirandosi a quelle già in uso per le esplorazioni lunari sarà realizzata a strati, per proteggere l’organismo sia dagli sbalzi termici, sia dalle radiazioni. La tuta oltre ad essere un concentrato di tecnologia e sicurezza è notevolmente più leggera della sua antesignana: 65 chilogrammi contro i 96,2 di quelle utilizzare per conquistare il suolo lunare. Il metodo di costruzione farà ricorso alla stampa in 3D per ottimizzare i costi. Il vestito cosmico dei futuri pionieri marziani è di notevole impatto estetico:  delle fasce luminose scendono lungo il torace, l'oblò che protegge la testa permette un'ampia visuale, i disegni fosforescenti vengono ripresi nei fianchi e nella parte posteriore. A seguire una bella galleria di immagini.

Image Credit: NASA

La dotazione 
Nella tuta sarà implementato il sistema denominato Portable Life Support System, utile per gestire l'ossigeno e l'acqua e monitorare i sistemi vitali. Sarà posizionato sulla schiena per facilitare i movimenti e impiegare la tuta con maggiore disinvoltura, diminuendo pure il tempo di preparazione per essere indossata. Dopo la scelta dei lettori, già a Novembre si procederà con i primi test prima nella piscina della Nasa di Houston, dove gli astronauti si addestrano simulando l’assenza di gravità, poi in una camera che riproduce il vuoto cosmico. La tuta non è la versione definitiva che useranno i primi uomini su Marte, ma servirà esclusivamente per l'addestramento. Con gli anni verranno sviluppate nuove versioni, ma su questa matrice partità la grande avventura che potrebbe portare un essere umano sul Pianeta Rosso. 

Scrivi commento

Commenti: 10
  • #1

    blast (sabato, 03 maggio 2014 04:06)

    eheh,mi sembrava piu figa quella di 2001 odissea nello spazio...

  • #2

    Daniele (sabato, 03 maggio 2014 12:14)

    Ma.....
    non vale !!! AHAHAH
    Hanno copiato la tutta di Buzz Lightyear !!!
    Verso l'infinito...e oltre !

  • #3

    abc (lunedì, 05 maggio 2014 19:48)

    Cambiate stilista

  • #4

    Mad max (mercoledì, 07 maggio 2014 02:04)

    Sponsorizzare la iss tappezzandola di insegne come times square comprese le tute spaziali con la scritta fluorescente coca cola o campari o pinco palla per ricevere ulteriori fondi ;)

  • #5

    Daniele (mercoledì, 07 maggio 2014 19:35)

    Che ne dite se giriamo la Sponsorizzazione alla Polleria Osvaldo ?
    Con Vale Rossi ha funzionato.

  • #6

    Giotto (mercoledì, 07 maggio 2014 20:44)

    Perchè pelato il manichino 3d... non sono chic questi della NASA :D

  • #7

    "i saldi" di Fabiosky63 (giovedì, 08 maggio 2014 18:11)


    è il modello grafico del nostro Luca...meglio di così?.. ;)

  • #8

    "i saldi" di Fabiosky63 (giovedì, 08 maggio 2014 18:13)


    dimenticato...eccolo qua... :)

    http://www.tomshw.it/files/2013/05/immagini_contenuti/46143/2-352-288_t.jpg

  • #9

    Daniele (sabato, 10 maggio 2014 12:07)

    Con quell'enorme "gobba" dietro il collo che impedisce di girare il capo per vedere cosa accade dietro le proprie spalle. credo che i primi astronauti che giungeranno su Marte passeranno una buona dose di tempo a farsi "bubusettete" a vicenda.
    Irresistibile anche per il piu' addestrato degli astronauti !

  • #10

    "i saldi" di Fabiosky63 (lunedì, 26 maggio 2014 18:59)


    "EEbbubbusettete!" ah!ah! glielo fanno i marzianini ai nostri...sai quelli verdi pisimello, con le antennine, che ha citato Francesco... :D