Il mistero dell'oggetto non identificato che solca i cieli di Ibiza a Sant Josep

Un oggetto luminoso è stato ripreso nei cieli di Ibiza il 16 Aprile 2014. Ci troviamo nel borgo di Sant Josep. Il video mostra una scia che appare nel cielo per alcuni minuti, muovendosi molto lentamente e sparendo dietro la montagna. Il caso ha incuriosito l'Osservatorio Astronomico di Cala d'Hort, che ha visionato le immagini, cercando di capire di cosa si potesse trattare. Benchè la prima ipotesi fosse un piccolo meteorite, la possibilità è stata presto accantonata, sia per la durata del fenomeno che per la sua tipologia. Dopo aver discusso a lungo sulla questione, i due astronomi Bernadet Linero e Ignacio de la Cueva non sono riusciti a raggiungere una conclusione chiara e definita, quelle che restano sono congetture: "Crediamo che quello che si vede sia l'uscita di un ugello di un motore a reazione. È altamente improbabile che si tratti di un aereo e, quindi, la nostra ipotesi è che si tratta di un razzo o un missile." A seguire il video.

 

La testimonianza
L'autore del video ha fornito il filmato ad un gruppo di esperti, mentre il ministero della difesa ha dichiarato di non aver segnalazioni da fare. I giornali locali e le tv hanno raccontato il caso con dovizia di particolariL'Agrupación Astronómica de Eivissa (AAE) sta cercando di raccogliere informazioni utili da altri centri di osservazione, per ricostruire la traiettoria e le dimensioni e poter compilare un report puntuale.

 

Niente Meteoriti
Gli astronomi hanno escluso che un bolide sia entrato nell'atmosfera, e che possa produrre il fenomeno ripreso nel filmato. La conferma è arrivata dalla stessa AAE.

 

Una scia di condensazione?

Nella zona sono stati girati alcuni video che mostrano fenomeni simili negli anni scorsi. Ibiza è una località turistica con un fitto traffico aereo, quello che si presenterebbe agli occhi potrebbe essere quindi un normale velivolo civile che ha prodotto il fenomeno.


Le fasi della ricerca sono riportate dal giornale online Noudiari.es


Nonostante la qualità delle riprese sia molto buona, scattata con una fotocamera di discreta qualità con fermo immagine e inchiodata su un treppiede, l'onda di luce era "ambigua", rendendo "molto difficile determinare la natura." dice De la Cueva. Subito abbiamo contrapposto queste immagini a quelle dell'osservatorio di Cala d'Hort e in effetti il suo telescopio ha catturato l'evoluzione di un punto nella stessa zona nello stesso tempo: Mercoledì 16 aprile alle 18.30.

Niente motore a reazione?

Le caratteristiche dei fasci di luce sembravano prodotte dall'ugello di un motore a reazione, che potrebbe indicare il passaggio di un aeromobile supersonico. Tuttavia, le circostanze sono molto diverse: "Ci sono state molte cose che non si adattavano. Potrebbe essere un reattore, ma poi sarebbe passato a tutta velocità mentre qui attraversa il cielo per quasi tre minuti. Qualcosa di molto strano. "

 

Altri dati escluderebbero l'ipotesi secondo i due ricercatori: "Quando si tratta di un elemento supersonico, la parte anteriore è curva, perché il fronte dell'onda crea come una palla. Qui, tuttavia, la parte anteriore è tagliata, smussata ". Anche la traiettoria sarebbe strana: "Abbiamo raccolto le immagini riprese da diversi punti e siamo giunti alla conclusione che non segue un percorso rettilineo o curvo, ma fa un zig-zag. Sembra piuttosto un dispositivo comandato" dice De la Cueva. Dopo queste verifiche abbiamo scartato un aereo. E 'la nostra congettura, ma nulla è certo" conclude.

Ipotesi Missile da Rota o dal Kazakhstan

Dopo aver vagliato l'ipotesi del razzo o di un missile, Ignacio de la Cueva e Bernadet Linero hanno iniziato a lavorare alla ricerca di potenziali candidati a diventare l'oggetto del mistero. Sul tavolo hanno messo due opzioni: un satellite lanciato dalla Balkonur (Kazakistan) o un missile da Rota (Cádiz).

"Abbiamo monitorato i lanci di razzi civili, e Mercoledì 16 Aprile alle ore 16:30 ore un razzo è stato lanciato dal Balkonur base russa situata in Kazakistan" riferisce De la Cueva, che su questa possibilità precisa:" Questi razzi attraversano l'atmosfera abbastanza rapidamente e sarebbe una sorpresa che un'ora più tardi fosse ancora visibile da Ibiza".

Gli astronomi Bernadet Linero e Ignacio de la Cueva
Gli astronomi Bernadet Linero e Ignacio de la Cueva

Un test dello scudo missilistico NATO ?

 

La seconda teoria non punta al Kazakistan  ma è molto più vicina: l'oggetto potrebbe essere una conseguenza dello scudo missilistico europeo che si sta testando nella base NATO a Rota, Cadice. Dallo scorso mese di Febbraio, il distruttore Donald Cook della Marina degli Stati Uniti in Rota sta testando il futuro scudo antimissile con razzi, il cui obiettivo principale è quello di proteggere lo spazio aereo nel sud dell'Europa, se attaccata dai  Topol-M, Yars o Rubezh di fabbricazione russa. Nelle ultime settimane i lanci sono ancora numerosi nonostante i mass media difficilmente riportino la notizia.

"L'obiettivo è il Mediterraneo meridionale, zona di Almeria o del Nord Africa, che si adatterebbe con la teoria del missile della NATO: Carica verticale e grazie alla sua altezza entrata nella stratosfera. Tutto ci porta a credere che potrebbe essere un razzo NATO ", dice Ignacio de la Cueva, che avverte che "questa è una supposizione, una teoria plausibile, ma non può garantire nulla." Intanto le indagini continuano.

Discutine con noi nel forum dove troverai ulteriori informazioni e aggiornamenti: Oggetto non identificato ripreso nel cielo di Ibiza

Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    65C02 (mercoledì, 23 aprile 2014 23:56)

    -i foo fighters di giorno non hanno la luce accesa, sono grandi piu' o meno come una palla da tennis sino ad una palla da bowling a volte si separano, in genere sono oggetti unici, la dinamica di volo e' zigzagante con linee rette ed angoli acuti, simile ad una mosca in una stanza chiusa.Possono apparire sul radar di volo oppure a terra, come no.

    -Gli UFO saurici sono piattiformi e spigolosi di color rosso/arancione e non rilasciano scie sono grandi all'incirca com un TIR con motrice + rimorchio hanno hovering silenzioso ed accelerazioni brucianti ( ATTENZIONE dinamica di volo degli UFO saurici non e' definita: ossia non so dire se fanno angoli acuti come i foo fighters oppure volano come aerei e poi decelerano oppure inchiodano a secco restando in hovering). Possono apparire sul radar di volo oppure a terra, come no.

    -Gli UFO navi madre insettoidi in genere emettono una forte luce bianca molto intensa oppure sono traslucidi ed appaiono quasi oggetti mutaforma perche' riflettono la luce in modo anomalo, mostrando cio' che e' dietro all'UFO e sono grandi all'incirca come un 747 e quando viaggiano in atmosfera terrrestre non e' riportao che rilascino scie. Hanno accelerazioni brucianti e fanno manovre ad alti numeri di G non replicabili dagli aerei. ATTENZIONE non e' chiaro se nell'atmosfera possano muoversi con la stessa dinamica di volo dei ben conosciuti foo fighters. Possono apparire sul radar di volo oppure a terra, come no.

    Dal filmato che ho visto, non mi pare che ci siano gli elementi per parlare di UFO alieno.

    Anzi direi che pare una grossa scia di condensazione di un aereo forse un quadrireattore tanto e' grossa oppure non e' da scartare l'idea di una sorta di drone con pallone aereostatico che si muove linearmente rispetto all'osservatore fermo. l'oggetto pare allontanarsi e calare leggermente di quota, almeno questa e' la mia impressione. Pare che rilasci un gas che crea condensa.

    In ogni caso, non e' un UFO alieno, non ne ha ne forma ne colore ne dinamica di volo.

  • #2

    Papete (giovedì, 24 aprile 2014 06:34)

    Era un papete

  • #3

    "le scie calde" di Fabiosky63 (mercoledì, 30 aprile 2014 06:24)


    ...fantasmi...

    l'ipotesi più probabile "sarebbe" quella di una scia di evaporazione, dovuta alla forte e rapida inversione termica, unitamente a quelle dei gas di scarico dei motori di manovra, TIPICA di uno shuttle in rientro nell'alta atmosfera...questo perché le temperature che raggiunge lo scudo termico dopo il primo contatto con gli strati alti atmosferici -a circa 120 km di quota- arriva a toccare i circa 1500 gradi, creando un vero e proprio "strato di aria che brucia" che circonda la prua e tutta la navetta, compresa la stessa scia che vediamo alla vista...

    http://it.wikipedia.org/wiki/Rientro_atmosferico

    http://it.wikipedia.org/wiki/Space_Shuttle#Rientro_e_atterraggio

    in parole povere all'analisi di alcuni fotogrammi si può vedere "un terzo grado" -NETTO- di colorazione Kelvin tra il colore del cielo e quello della scia, che CIRCONDA a forma di U allungata la parte anteriore fino a sfumare alla fine della scia...nell'elaborazione del "inverted" dei fotogrammi questa zona CALDA -TIPICA DELL'INVERSIONE TERMICA RAPIDA-, tra le gelide temperature dell'alta atmosfera e i 1500 gradi delle mattonelle dello scudo, RISULTA EVIDENTE e contestualizzabile proprio per le ALTISSIME temperature DIVERSE da quelle di normali turbo-fan di aerei commerciali...

    http://www.repubblica.it/images/2011/07/21/135204688-5d964d80-ff71-4fec-92dd-ed99d466bf01.jpg

    il problema sarebbe INVECE quello di CONTESTUALIZZARE in questa situazione "uno shuttle" quando ben sappiamo che sono stati ritirati e messi in mostra ai musei dello spazio...ma, ma, ci sono dei ma, perché?..

    proprio perché in questi ultimi anni -DOPO IL PENSIONAMENTO DEGLI SHUTTLE- la DARPA sta testando TUTTI i prototipi dei programmi "X" in essere al fine di "sostituire" i vari modelli di velivoli stratosferici e orbitali che NON sono più in servizio...uno di questi è proprio quello d'alta quota triangolare che abbiamo visto volteggiare -sottoposto a test- negli ultimi mesi, ad Amarillo in Texas, e di cui si è parlato anche qui in altro articolo...

    http://it.wikipedia.org/wiki/Boeing_X-48

    in questo caso credo -INVECE- che si tratti del velivolo\orbitale spia X-37B.... http://it.wikipedia.org/wiki/Boeing_X-37

    che si sta testando PROPRIO in questo periodo per verificarne l'efficienza nel controllo planetario COME orbitale completamente automatizzato...perlomeno questo è ciò che appare essere, con tutti i dubbi del caso da me qui espressi naturalmente... o_O

    http://www.extremamente.it/2014/04/28/lx-37b-lo-spazioplano-che-ci-controlla-dallalto/

    se NON sono vecchi "fantasmi"...forse saranno nuovi e luccicanti specchietti... -_o

    dimenticavo! l'ipotesi di Insipucci sulla contrail è per me valida in seconda battuta! ma NON mi torna la gradazione Kelvin -a forma di "U" tutta attorno- sopra citata e la RAPIDISSIMA sparizione della scia che lascia anche un FILO -riscontrabile all'analisi- di striscia GIALLINA dopo la stessa coda bianca...TIPICA di bruciatura MA NON da turbo-fan di reattori aerei commerciali...

    @Cazzaro\Chip 65CO2
    NON so dove scrivere te lo dico qua! certo che l'ho notato ah!ah! ci lavoro da dieci anni! sono su Marte ed anche sulla Terra...il problema "si evidenzia" quando ci sono degli schermi di occultamento -perché sotto ci sono oggetti e personaggi- in funzione... :) se vuoi la spiegazione tecnica mi devi contattare, il canale Alpha NON c'entra, quello è supplementare! si evidenzia OVUNQUE nel RGB, anche in "formati" come il Bitmap dove NON sussiste il canale Alpha...ma estrarre i dati "nascosti" NON è semplice in quanto BISOGNA lavorare -SPESSO MA NON SEMPRE- sull'inverted, con percentuali utili dell'immagine del 5% -max 20%- rispetto al totale, e NON è sempre semplice riuscire "a vedere abbastanza" ciò che c'è "sotto"... -_o

    non trovo la tua email! se ti occorrono spiegazioni tecniche contattami tu o ri-dammela...o cercami di là, su Extremamente.it, ciao... :)

    INVIATO DA FABIOSKY63 ALLE 06.23 DEL 30.04.2014

  • #4

    FABIOSKY63 (giovedì, 01 maggio 2014 05:15)


    scusate l'ot ma non so dove scrivere, di là non posso... :)

    cit. Chip65CO2
    "...Sinceramente penso piu' probabile la h0 perche' la h1 mi pare veramente troppo complicata. E non saprei nemmeno come sia fisicamente possibile proiettare immagini a bassa opacita' dentro l'occhio della telecamera..."

    ciao! non c'è nessuna proiezione, è più semplice! uno schermo di occultamento elettronico "devia" la luce per cui l'oggetto o "il soggetto" che vi è sotto nascosto diviene trasparente...il poter percepire parti dell'immagine -REALE- sottostante DIPENDE UNICAMENTE dall'indice di efficienza delle tecnologie di occultamento ed unitamente dalla efficienza delle camere di ripresa che più sono sofisticate e più PERCEPISCONO gli errori delle "ricostruzioni" (fatte dalle tecnologie di occultamento) elettroniche degli scenari ripresi rispetto "gli oggetti e soggetti" NASCOSTI (non visibili al RGB ottico) ma che in realtà sono FISICAMENTE davanti alla camera... -_o

    detto "in numeri" un'immagine PRIVA di schermi di occultamento elettronici NON soffre di T.H.D. ed I.D. e nella quale NON è rilevabile OLTRE la soglia di quella presente negli strumenti di ripresa, ciò in un NORMALE e non estremo uso...detto in parole ancora più povere in un'immagine che risulta più "SPORCA" (opaca) di un'altra con la stessa scena -A PARITA' DI RIPRESA- è probabile che vi siano in atto sistemi di mascheramento e\o occultamento elettronici e\o "analogici"... -_o

    http://it.wikipedia.org/wiki/Distorsione_armonica_totale

    http://it.wikipedia.org/wiki/Intermodulazione

    il formato jpg, essendo un compressore-riduttore d'immagine, che ad esempio di 4(quattro) pixel adiacenti a quadrato ne ricava 1(uno), durante il ri-processamento -TENENDO CONTO DI QUESTA DISTORSIONE (opacità)- non fa altro che EVIDENZIARE queste "imperfezioni" che NON sono "solo" introdotte dal sistema MA -A VOLTE- sono dovute a reali condizioni di DISTORSIONE della luce presente in loco...ed ovviamente NON rilevabile (vede il solo RGB) dall'occhio umano...

    http://it.wikipedia.org/wiki/RGB

    "il Grande Naso" conosce bene queste "problematiche" -REALI- dall'epoca delle missioni lunari...e attua SPECIFICHE tecniche e tecnologie di "decodifica e filtraggio" delle immagini, ove ciò si renda NECESSARIO ed "opportuno"... o_O

    qualcuno procuri del Alka Seltzer e della Coramina ah!ah!..per Insipucci... :D

    see you later... :)

    INVIATO DA FABIOSKY63 ALLE 05.14 DEL 01.05.2014

  • #5

    Alberto (domenica, 06 luglio 2014 23:37)

    Ma è impossibile che tutte le volte dicono la stessa cosa,non vogliono fare capire la gente che sono UFO,vogliono tenere la gente ignorante .... e basta!!!