Una foto della Nasa, la luce extraterrestre e il colpo di raggio cosmico

Una foto scattata il 3 Aprile 2014 sul panorama di Marte dal rover Curiosity, sta attirando l'attenzione dagli appassionati di UFO di tutto il mondo alimentando teorie strampalate. Alcuni siti web come Disclose.tv hanno rilanciato la notizia con euforia. Secondo il gestore di UFOSightingsdaily. Scott C. Waring, dall'immagine "sembrerebbe che la luce brilli verso l'alto", come se uscisse dal terreno e "potrebbe indicare che c'è vita intelligente al di sotto del terreno marziano e utilizza la luce come facciamo noi". Del caso di è occupata anche la NBC News, che ha cercato di capire meglio quale poteva essere l'origine dell'anomalia, suggerendo che si potesse trattare di un errore di elaborazione dell'immagine. Successivamente ha contattato direttamente il Jet Propulsion Laboratory della NASA che fornito la spiegazione. A seguire le foto e ulteriori dettagli.

Doug Ellison, che lavora al JPL, in un cinguettio su Twitter ha confermato che il punto luminoso è dovuto ad un "cosmic ray hit" cioè un colpo di raggio cosmico che ha interessato il sensore del rover. 

Spiega meglio il concetto il sito Link2Universe

Si tratta di particelle ad altissima energia che provengono da fuori dal sistema solare e di cui sappiamo ancora molto poco. Quindi è letteralmente una luce che viene dalle profondità del cosmo! Normalmente sulla Terra non vediamo simili effetti anche perché queste particelle incontrano la spessa atmosfera del nostro pianeta e collidono con altri atomi. 

La prova di questo sta anche nelle camere usate per fare le foto. Si tratta delle due NavCam (camere di navigazione), del rover Curiosity. Sono due perché servono per ottenere immagini stereo per una composizione in 3D della superficie. Quindi si scattano due foto da due prospettive diverse, nello stesso istante. Il raggio cosmico ha colpito UNA delle camere, e la prova che era una cosa che riguardava soltanto quello e non era qualcosa sulla superficie, è la foto sotto, che è stata scattata nello stesso istante, e non mostra alcuna luce.


Una conferma effettiva che si tratta di un artefatto e non un oggetto fisicamente presente sul pianeta Rosso, o una luce "aliena", si può avere visionando gli stessi scatti, effettuati dai due lati nello stesso istante. Nell'immagine di sinistra si nota l'assenza dell'"oggetto bianco". (cliccare sulle immagini per ingrandirle)

Crediti: Nasa/JPL
Crediti: Nasa/JPL
Crediti: Nasa/JPL
Crediti: Nasa/JPL

Updates:

La Nasa ha spiegato ulteriormente il caso in un articolo che potete visionare a questo indirizzo: www.jpl.nasa.gov/news/news.php?release=2014-108

 

"Nelle migliaia di immagini che abbiamo ricevuto da Curiosity, vediamo punti luminosi quasi ogni settimana", ha detto Justin Maki del Jet Propulsion Laboratory della NASA, Pasadena, in California, leader del team che ha costruito e gestisce la Navigation Camera.. "Questi possono essere causati da colpi di raggi cosmici o dalla luce del sole che scintilla su superfici rocciose, come le più probabili spiegazioni."

 

Discutine con noi nel forum con ulteriori dettagli: [Risolto] Bagliore strano su Marte

*Per la redazione di questo articolo si ringraziano gli utenti UniversalMan e Insider 

Scrivi commento

Commenti: 27
  • #1

    Malles (mercoledì, 09 aprile 2014 10:20)

    Tra le migliaia di foto scattate e spedite a Terra, questo è l'unico riflesso (e te pareva) di una lanterna cinese che per vanità si è posta davanti all'obbiettivo

  • #2

    El Paso (mercoledì, 09 aprile 2014 14:19)

    Ci sono anche altre luci nella stessa serie di foto, guardati tutti i frame scaricati nei server della missione.

  • #3

    Receptionist (mercoledì, 09 aprile 2014 16:42)

    Off Topic:
    scopri' questo sito quando ero davvero stufo di leggerne altri che cambiavano atteggiamento in base al momento storico.
    Dopo essermi sorbito anni di "esseri di luce" e "fratelli delle stelle", con l`avvicinarsi del 2012 cominciarono a martellare con profezie della fine del mondo in tutte le salse.
    Gli esseri di luce si trasformarono in angeli della morte, messageri della fine, grigi che ti rapivano mentre i nordici telepatici comunicavano con i prescelti totalmente fuori di zucca.
    Per me Ufoonline ormai e' una costante .
    Mi piace molto leggere di queste foto provenienti dallo spazio e oltre e aspetto delucidazioni , magari, su tutti i filmati del canale streaming della Nasa.
    Possibile che siano tutti stati di razzi o ciarpame spaziale?
    Prendiamo una decisione:
    dobbiamo credere o no alla tecnologia terrestre?
    Perche' se mi dicono che non ci si puo' fidare allora io e tanti altri magari cominceremo a pensare ad altro.
    Ogni volta che (finalmente)appare una cosa diversa , sia in foto che in film, scattano riflessi, flares solari, stati di razzi o semplicemente appanamento delle lenti.
    Allora so tutti miliardi di dollari buttati?

  • #4

    Daniele (mercoledì, 09 aprile 2014 17:32)

    Se fossi stato nei panni dell'addetto Nasa, avrei detto che probabilmente si tratta di un semplice bit di informazione mancante.
    Un vuoto di informazione perso durante la trasmissione e nulla piu', che ha compromesso una foto, mentre nella successiva immagine cio' non e' accaduto. Ma come al solito alla Nasa preferiscono complicarsi la vita....(e parecchio)
    Ed ecco che.... "Sicuramente si tratta di un un raggio cosmico, anzi e' certamente un raggio cosmico".
    a si ? peccato che non ci sono rilevatori di raggi cosmici su Marte che ce ne diano la conferma...ma tanto....
    Insomma un perfido raggio cosmico si e' comportato come un pestifero bimbo pronto a cacciarti un dito nell'occhio ! (ops..telecamera)
    Quanta cattiveria perfin lassu....la Nasa e' avvertita.

  • #5

    "l'angolo acuto" by FABIOSKY63 (mercoledì, 09 aprile 2014 18:44)


    @Malles
    la risposta te l'ho messa qua...insieme a Willy Coyones... :)

    http://www.extremamente.it/2014/04/07/texas-catturato-un-chupacabra/

    che mi ha gentilmente ospitato al posto della ah!ah! "particella cosmica" scesa dal cielo...c'è neeessuuunoooo?.. :D :D :D

    ognuno le frittate se le può RIGIRARE come vuole ma è sempre il buon senso che la fa da padrone...prima o poi... o_O

    INVIATO DA FABIOSKY63 ALLE 18.42 DEL 09.04.2014

  • #6

    Yale (mercoledì, 09 aprile 2014 20:28)

    Receptionist dipende dalle spiegazioni che vuoi, se prendi la verità come una delusione la vedrei anche io in questo modo, se invece vuoi capire di più devo essere contento che riesci a distinguere la verità da un abbaglio. Possiamo non fidarci di quello che dice la NASA, ma è un ente che spende soldi pubblici americani per scoprire le cose, e vive di finanziamenti. Se ci sono stranezze le indaga, a che serve se non è così tutto questo.
    Prenditi e controlla quelle foto fatte nello stesso SOL e becchi altri artefatti bianchi. Oppure proponi una teoria diversa, gas? acqua? luce di una stazione sotterranea? e come mai nella stessa foto speculare non si vede? dov'è sparita?

  • #7

    Fausto (mercoledì, 09 aprile 2014 20:41)

    badate bene che non si escludo il riflesso

  • #8

    Malles (mercoledì, 09 aprile 2014 21:15)

    @Fausto "badate bene che non si esclude il riflesso"

    è sicuramente un riflesso, o tutt'alpiù è uno SBlurfo, un insetto marziano in cerca di una compagna, indifferente al filmato NASA

  • #9

    Fausto (mercoledì, 09 aprile 2014 21:57)

    Hai poco da fare lo spiritoso Malles sono cose fuori dalla tua portata evidentemente, cose spiegate da scienziati e studiosi che dedicano al vita alla ricerca. Ho solo letto la spiegazione del collegamento della missione.

  • #10

    Cinese (giovedì, 10 aprile 2014 07:12)

    @Fausto

    E se il buon vecchio Malles avesse ragione e sono cose fuori dalla "vostra" portata e ci sia qualcuno che vuole che determinate cose restino per "voi" su una mensola troppo alta?
    Hai mai pensato a questo? Malles (e qualche altro sparuto milione) di persone potrebbe avere ragione come torto ma almeno si fa delle domande senza accontentarsi delle risposte che gli vengono date.
    Anche nel torto Malles (e quel qualche sparuto milione di persone) anche nel torto avrebbero comunque più ragione di te.

    Open your eyes, open your mind diceva una vecchia canzone.

  • #11

    "the divine spark" by FABIOSKY63 (giovedì, 10 aprile 2014 17:24)


    ..."titoli e titolati"...

    ...la foto del gpl (gas propano liquido!), la luce 'extraterrestre?' (su Marte!) e il colpo (la "coppa" al collo!) di raggio cosmico ah!ah! della particella che vaga -PER ALMENO 24 ORE- nella "telecamera degli scettici"... :D

    http://www.youtube.com/watch?v=x2EruMTGbiU

    @Cinese
    stavo giusto ieri pensando a te e alle tue fulminanti "sintesi"...mi hai sentito... ;)

    @Coppi
    http://www.youtube.com/watch?v=ksTJdqBkXcg

    qui è scritto il nocciolo del contesto del caso marziano...qualsiasi cosa sia ha UN'ALTRA spiegazione della "coppa" ah!ah! di particella (c'è nesssuuunooo? :D) da raggio cosmico degli emeriti scienziati del "gas propano liquido" di Pasadena... o_O

    http://www.extremamente.it/2014/04/07/texas-catturato-un-chupacabra/

    http://www.extremamente.it/2014/04/09/su-marte-brilla-una-luce/


    salute e prosperità... :)

  • #12

    Luca Effe (giovedì, 10 aprile 2014 21:31)

    Innanzitutto, un saluto a tutti. :-)

    @Daniele

    Lei afferma che gl'incaricati NASA interpellati, abbiano affermato: "Sicuramente si tratta di un un raggio cosmico, anzi e' certamente un raggio cosmico".

    Nel documento esplicativo che l'addetto stampa della NASA, Guy Webster, ha redatto per conto e sulle pagine della stessa NASA, si legge:
    - Images taken by NASA's Curiosity Mars rover on April 2 and April 3 include bright spots, which might be due to the sun glinting off a rock or cosmic rays striking the camera's detector. -

    ...e ancora:
    - "In the thousands of images we've received from Curiosity, we see ones with bright spots nearly every week," said Justin Maki of NASA's Jet Propulsion Laboratory, Pasadena, Calif., leader of the team that built and operates the Navigation Camera. "These can be caused by cosmic-ray hits or sunlight glinting from rock surfaces, as the most likely explanations. -

    Come può notare, i termini con cui si esprime "la NASA", sono:

    - ...potrebbero essere causati dai riflessi del Sole su una roccia (di natura particolarmente riflettente) o da raggi cosmici che hanno colpito il rivelatore della fotocamera. -
    In seguito:
    - ..."Questi potrebbero essere causati da "colpi" di raggi cosmici o dalla luce del Sole riflessa da superfici rocciose "scintillanti", come più probabili spiegazioni." -

    Mi perdoni, ma le cose funzionano così: LA POSIZIONE DELLA NASA è quella che può leggere nell'ultimo link dell'articolo, cioè quello contenente le frasi qui sopra da me citate.
    Le dichiarazioni che nell'articolo di Ufoonline vengono definite "La Nasa ha spiegato ulteriormente il caso" sono, a mio avviso, da leggersi in quest'altro modo:
    "la NASA ha spiegato così il caso".
    "Ulteriormente" Doug Ellison dice DA PAR SUO che è SICURAMENTE un raggio cosmico.
    In un articolo redatto con la collaborazione di Universalman e Insider, come lo è questo, sia la direzione che l'impostazione nello svolgimento dei fatti, risentiranno sicuramente "dell'impronta" di costoro.

    E' così che "l'alta probabilità" della posizione ufficiale NASA, diventa "certezza" in questo articolo di Ufoonline. ;-)

    @Receptionist
    Forse quello che ho scritto qui sopra, può farla riflettere.
    Il resoconto del suo percorso, credo rispecchi quello di chiunque abbia le "rotelle a posto". A partire dalle dichiarazioni di esponenti "ufficiali" dello scetticismo a tutto tondo, quali possono essere ad esempio i membri del CISU fino agli anonimi nicknames di utenti del web, chiunque annoveri un lungo percorso ufologico d'approfondimento, parte comunque da una iniziale "voglia di capirci qualcosa".
    C'è chi si spinge un po' oltre lo stato dei fatti, una volta che ha capito molto e decide di "spiegarlo" in giro, "spingendo" le conclusioni finali verso il proprio uso e/o consumo, forzando un seppur già sacrosanto ridimensionamento dei fatti.
    Pecche insite anche in chi d'altre virtù abbonda.

    See U Soon ;-)




  • #13

    Venerabile (venerdì, 11 aprile 2014 00:13)

    Luca Effe ignori completamente la scansione temporale dei fatti, la spiegazione di Ellison è dell' 8 aprile tanto è vero che link2universe ha preso la sua dichiarazione per scrivere un articolo. La nuova nota NASA è del giorno dopo, e spiega meglio la probabild origine di quello zampilletto bianco. Quindi non può essere una scelta scegliere una spiegazione ma una questione di tempi. La Nasa poi è composta da centinaia di reparti e di addetti, non è detto che quella spiegazione sia condivisa da tutto lo staff, Ellison sembra molto sicuro, bisognerebbe capire perché.

  • #14

    65C02 (venerdì, 11 aprile 2014 22:15)

    raggi cosmici un par di cojoni :-D

  • #15

    Franz (sabato, 12 aprile 2014 08:31)

    Continuazione dell'argomento "Un oceano su Encelado accende la speranza di trovare vita aliena" Daniele il Mars Hand Lens Imager di curiosity ha una risoluzione di 14.5 µm è potenzialmente in grado quindi di scoprire forme di vita anche se non in modo assoluto dato che non possiamo sapere quali siano le dimensioni effettive delle forme di vita aliene.
    Il Mars Hand Lens Imager non si usa per studiare la struttura cristallina delle rocce.
    Curiosity puo scoprire la vita in modo indiretto tramite il gascromatografo dato che l'attività metabolica dei batteri modifica il mezzo gassoso in modo riconoscibile.
    Se sulla Terra non ci fosse stata la vita lei Daniele non potrebbe avere la benzina.

  • #16

    max (sabato, 12 aprile 2014 09:32)

    xchè le foto sono in bianco e nero?

  • #17

    Titty (sabato, 12 aprile 2014 15:04)

    @ 65C02 può sembrare sintetico ma credo abbia colto nel segno. °_°

  • #18

    "l'angolo ottuso" di Fuffasky63 (domenica, 13 aprile 2014 05:27)


    ...speculazioni ed evidenze...

    cit. max
    "...xchè le foto sono in bianco e nero?.."

    mmmh! probabilmente stavano girando scene per un film in stile fifty (un retrò '50 :D)...sicuramente un thriller fantascientifico! ah!ah! del tipo "il raggio della morte e la particella perduta"... :D

    cit. Titty
    "...può sembrare sintetico..."

    e stica! se la batte col Cinese ah!ah! ma qui anch'io avrei puntato sui "due Jolly"!..visto "il bleff" (con autogol) lapalissiano "dell'emerito gas jpl creativo" di turno... :D

    cit. Venerabile
    "...origine di quello zampilletto bianco..."

    che ha un punto di bianco (visto il B&W) così alto (in sovraesposizione) da essere giustificabile SOLO con una forte emissione di IR...sempre che lei "ne voglia" comprendere abbastanza di quanto sopra citato... :)

    "...Ellison sembra molto sicuro, bisognerebbe capire perché..."

    probabilmente PROPRIO per lo stesso motivo appena citato! un raggio cosmico (particella) renderebbe sovraesposta parte dell'immagine...c'è neeessuuunoooo (la particella vagante o_O)? cosa difficile da sostenere CON più immagini, in 24 ore, con LA STESSA anomalia, alla stessa latitudine.. :D

    E POI...voi potete escludere che lo stessero studiando? o "controllando"?.. o_O

    INVIATO DA FABIOSKY63 ALLE 05.12 DEL 13.04.2014

  • #19

    Luca Effe (domenica, 13 aprile 2014 19:54)

    @ Venerabile
    Ignoro altro, ma non la cronologia dei fatti, relativamente a questo episodio.
    Doug Ellison ha twittato la sua risposta su Twitter alle 2.59 del mattino, il giorno 8 Aprile.
    Nella stessa data, 8 aprile, è comparso il comunicato stampa a firma Guy Webster, sulle pagine ufficiali NASA.

    Questo articolo di Ufoonline porta data 9 Aprile. Al momento della pubblicazione è quindi ben nota la posizione ufficiale della NASA che, non a caso, s'affida a Justin Maki e alle sue spiegazioni, e non a Doug Ellison.
    Maki è il Team Leader del comparto specifico che, all'interno della missione Curiosity, gestisce e comanda i software, l'invio e la ricezione dei dati e tutto ciò che comporta l'intera operatività degli strumenti del modulo MSL.
    Questa è la pagina dove si può verificare ciò che dico:
    http://instrumentsystems.jpl.nasa.gov/projects/msl/

    Doug Ellison è un "Visualization Producer at JPL". Si occupa di creare video esplicativi, animazioni 3D e via dicendo.
    Inoltre, lo stesso Doug Ellison, puntualizza nei "disclaimer" del suo account Twitter che: "This is not an official NASA twitter account."

    L'articolo di Ufoonline si rifà allo svolgimento della discussione avvenuto nel forum. E, come sul forum, la voce di Ellison diventa ufficialità e il report della NASA viene ugualmente proposto come un "update" delle stesse dichiarazioni di Ellison.
    Diventando un "hanno anche proposto l'ipotesi di riflesso su una roccia".
    In realtà la NASA dice che è altamente probabile e non assolutamente certo che la causa sia una delle due ipotesi.
    I toni del titolo e dello svolgimento , sia nel forum che nell'articolo di cui stiamo commentando, sono invece quelli definitivi e rivelatisi quanto meno affrettati, di Ellison.

    Perchè fanno più comodo (?!).

    Come, mi pare, ha fatto comodo commentare alle ore 00.13 di Venerdì il mio commento delle 21.31 di Giovedì, che a quell'ora non era ancora stato pubblicato.
    Questa si che è cosa di cui "ignoro" le meccaniche. ;-)

    Site's misteries or muddafukka's evidences?!
    Boh...bah...chiuozzonlosà?

  • #20

    Venerabile (domenica, 13 aprile 2014 22:58)

    @Luca Effe
    ma non commenti l'articolo è una messa contro l'articolista e contro quel forum. Scusa non avevo capito pensavo fossi normale e discutessi dell'oggetto dell'articolo non del contorno.
    Io ho commentato il tuo messaggio come ho fatti con gli altri l'ho letto e l'ho commentato XD, del forum non mi interessa, non ho tempo da perdere a leggere pagine di discussioni. Ma siete tutti uguali voi complottisti vedete sempre cose losche. Se andavi a leggere link2universe hanno fornito la stessa spiegazione raggio cosmico, e loro non hanno forum? Ebbé ? E il lancio di agenzia è avvenuto il giorno dopo. E il raggio cosmico è l'ipotesi più gettonata, che non sia l'unica l'ho capito anche io infatti mi chiedevo perchè Ellison avesse avuto tutta quella sicurezza. Ciao e salutami le Scie kimike !

  • #21

    Franco (domenica, 13 aprile 2014 23:00)

    Luca Effe è stato chiarissimo e bravissimo riportando i dubbi della stessa nasa sotto i nostri occhi, anche la nasa è dubbiosa siamo seri.

  • #22

    65C02 (lunedì, 14 aprile 2014 10:32)

    sono stato fuori un paio di giorni, in meno di 2gg avete chiuso un thread molto interessante. Bravi!
    Quindi scrivo qui:
    http://ufoonline.freeforumzone.leonardo.it/d/10851314/-Risolto-Bagliore-strano-su-Marte/discussione.aspx
    la prima foto mostrata da Pernigotti e' un raggio laser a bassissima potenza molto sottile. Se ne sono gia' visti di questi artefatti. Raggi cosmici un par de cojoni...
    La seconda foto mostrata da insider potrebbe essere un errore di comunicazione come ha ben detto daniele. Ma potrebbe anche essere una luce presente su Marte. I negazionisti del forum fingono di non vedere la moderazione nasa ed esa sulle foto marziane, ma su marte ci sono artefatti alieni in bella vista. C'e' una base di prossimita', il fatto che si possano vedere luci non e' quindi una cosa insolita. Cosa sia la seconda foto, potrebbe essere un foo fighter oppure una luce di una nave madre aliena oppure una luce di una struttura interna,,, insomma la foto e' pure in bianco e nero e per discernere tra foo fighters ed ufo nave madre aliena serve il colore e queste foto sono in bianco e nero quindi, non e' possibile dire cosa sia veramente la seconda foto msotrata da insider. Una cosa e' certa: muini e raggi cosmici, un par di cojoni!
    un saluto ;-)

  • #23

    Titty (lunedì, 14 aprile 2014 14:25)

    Mi sono andata a leggere dove ha indicato 65C02 e non mi hanno convinta, non penso che l'immagine possa avere le caratteristiche di operazioni extraterrestri ma 65C02 ne e' convinto e potrebbe anche essere cosi' almeno fino a prova contraria. °_°

  • #24

    Luca Effe (lunedì, 14 aprile 2014 19:38)

    @Franco
    La ringrazio per l'apprezzamento. Era mia intenzione mettere i cosiddetti "puntini sulle i" in quanto ritengo che, come ho già detto più volte anche su queste pagine, l'encomiabile lavoro di ridimensionamento delle notizie sensazionalistiche debba mantenersi "super partes".
    In questo sito e nel forum annesso, spesso leggo "derive" personali, a mio parere controproducenti, verso un nichilismo a tutto tondo. Una negazione a priori del fenomeno ufologico inteso come "manifestazione aliena" che ha troppo spesso sofferto di una corsa al "timbro risolto", come in questo caso, quando invece i pareri tecnici e ufficiali degli addetti ai lavori non presentano la stessa certezza assoluta al 100%.
    Non mi fraintenda, però. Questo sito e il relativo forum sono certamente luoghi tra i più seri del web, quando si voglia comprendere VERAMENTE quale sia la poca consistenza e attendibilità dell'equazione tanto incoerente, quanto fascinosa, che determina nell'immaginario collettivo la relazione: UFO = Velivolo comandato da intelligenza aliena.
    Proprio per questa "professionalità" più volte manifestata nell'analisi di vari casi d'avvistamento, ritengo sia doveroso far notare l'inesattezza parziale o totale delle conclusioni, quando le suddette analisi a supporto di tale risultato siano state "accomodate", come mi pare d'averne documentato esaurientemente in questo caso.
    Sono lieto che il mio "puntiglio" le sia stato utile ma, come ho già scritto poc'anzi, la "linea" seguita su questo sito e nel forum correlato, è comunque quanto di "meno peggio" lei possa trovare tra le mille pagine e siti che trattano di ufologia e argomenti "misterici", almeno nel panorama italiano. Le "derive personalistiche" di alcuni (seppur) capacissimi utenti, sono evidenti solo "leggendo tra le righe" dei loro scritti. E questo è talvolta assai difficile, se non impossibile, ad esempio quando si tratta di argomentazioni tecniche di cui il lettore non possieda bastante cognizione di causa per poterne rilevare "inesattezze" e capirne, di seguito, le motivazioni alla base di questi eventuali "errorini".

    @Venerabile
    La "messa" non mi si addice. Semmai...arringa! ^_^
    Tuttavia, come può leggere nel commento di Franco, sembra che io sia intervenuto a proposito e con chiarezza. La "messa" non è sgradita a tutti, mi verrebbe da dire. :-)
    Il fatto che lei non abbia tempo da perdere e che non le interessi quanto c'è scritto sul forum, è un problema e una limitazione solo sua.
    Di contro, che mi dia del complottista e dello "sciachimista" et, infine, che affermi nuovamente "E il lancio d'agenzia è avvenuto il giorno dopo"...indica che il suo livore nel controbattere non è supportato da un'altrettanto puntuale "controllo" di ciò che sta affermando.
    Tre sentenze su tre, completamente errate ;-)
    Mi pregio comunque di toglierle la curiosità a proposito di Douglas Ellison. Afferma, ha affermato e affermerà ciò che la sua "forma mentis" gli detta. Per inciso, è piuttosto frequente che tra gli specialisti NASA ci siano questo genere di "scambio d'opinioni", anche sui loro profili pubblici nei social networks. In questo caso, la sua risposta ad un collega "anziano" (Boyle, addetto stampa NASA), è stata , a mio parere, dettata da semplice "voglia di protagonismo". Risultata poi, quantomeno affrettata.

    See U Soon
    Un saluto anche ai meno soon...crepi l'avarizia! ^_^

  • #25

    Franz (lunedì, 14 aprile 2014 20:20)

    Il rover possiede due fotocamere puntate nella stessa direzione una mostra l'anomalia e l'altra no per cui la tesi esposta da insider nel forum potrebbe essere corretta.

  • #26

    Ulisse (lunedì, 14 aprile 2014 20:33)

    Chip la nave madre aliena la vedi solo tu. E' la stessa tipologia del colpo di raggio laser dell'altra volta oppure una roccia che riflette la luce. Taken ha messo anche un articolo di MisteroBufo che ti piacerà sicuramente :

    http://misterobufo.corriere.it/2014/04/14/i-due-bagliori-su-marte-e-la-strana-fretta-della-nasa/

  • #27

    Daniele (giovedì, 17 aprile 2014 20:14)

    Personalmente riscontro un certo "lato buffo" rispetto alla vicenda.
    Da un punto di vista "quasi vulcaniano" l'unico dato certo e' che non e' possibile verificare in loco l'origine del fenomeno.
    Bisognerebbe dirigere il rover nel punto esatto e verificare di cosa si tratta, ma di certo la Nasa non ha tempo e deve seguire il suo ruolino di marcia.
    Ne consegue che teoricamente tutte le ipotesi fatte dai vari lettori potrebbero essere tutte vere o tutte false, l'unico discernimento a cui possiamo appellarci e' il calcolo delle probabilta' che tali ipotesi possono raccimolare,ma cio' tiene fuori altre ipotesi non ancora formulate. L'unica affermazione certa e' che non sappiamo cosa sia stato a causare quel bagliore (ammesso che sia un bagliore reale), quindi le varie polemiche anche se ben argomentate poggiano su nessun fondamento certo.
    Bisogna tenere conto che ci troviamo su un pianeta che non e' la Terra, e anche se la fisica e' universale bisogna tenere conto delle differenze e delle variabili in gioco e di come si combinano in un pianeta molto differente dal nostro. Aggiungo che Marte e' un pianeta ancora sconosciuto e per sconosciuto intendo dire che non possiamo scrivere ancora la parola fine su quelle tematiche che tanto ci affascinano.
    Anni fa' un contadino era incuriosito da un bagliore lontano che da diversi giorni lo incuriosiva, un giorno deciso di verificare che diavolo fosse a generare quel lontano bagliore si mise in marcia. Fu la passeggiata piu' proficua della storia, a generare quel misterioso bagliore era uno dei diamanti grezzi piu' grandi della storia.
    Diamante Marziano ?