Il CUFOM, l'UFO di Rivoli e il senso del pudore: quando le montagne camminano

Se la montagna non piace al Cufom, il Cufom cambia la montagna. Questa è la filosofia del Centro Ufologico Meditarraneo, con il quale dobbiamo tornare a polemizzare dopo la sferzante lezione di stile dimostrata sul caso dell'"Ufo nei cieli di Rivoli, e diretto verso la Colombia." Dopo l'articolo che smontava l'ufo di Rivoli, il presidente Carannante aveva mandato una replica prontamente pubblicata. Non si può dire che lo stesso trattamento sia stato attuato a parti invertite. Il Cufom che insisteva sull'argomentoufo ha prontamente ignorato ogni tentativo di replica sull'immensa dose di dilettantismo dimostrata. Quando si contestano le tesi dell'altro si fornisce a chi legge la possibilità di capire da dove provengono.
Incapace di arrendersi al buon senso, ai fatti, alle verifiche, il Cufom da una settimana produce analisi così folli e ridicole che non farle avrebbe avuto un effetto più convincente.  Per smontare la tesi della pista da sci illuminata, il Cufom pubblica alcune righe ricopiate da Wikipedia in cui individua una presunta impossibilità di vedere Bielmonte. Poi tenta (invano) di individuare  i nomi delle cime montuose. Una disamina che purtroppo costituirà il punto più basso di questa incresciosa situazione. Dalla montagna sta arrivando una valanga di errori che rimaranno visibili per sempre a tutti.

Schermata del sito C.ufo.M
Schermata del sito C.ufo.M

Nello screenshot a sinistra il goffo tentativo del Cufom di effettuare una ricerca delle montagne della zona e puntare sull'invisibilità di Bielomonte. Sotto invece la schermata molto "professionale" del Cufom che paragona la pista da sci all'oggetto di Medellin:" Non abbiamo mai detto che l'ufo fosse un oggetto proveniente da chissà dove".  No? Sicuri? Prendiamo atto della retifica.

La schermata del CUFOM ora "prontamente" rimossa
La schermata del CUFOM ora "prontamente" rimossa

Arriviamo alla ricerca dei rilievi all'orizzonte effettuata dagli inquirenti del Centro Ufologico Mediterraneo:

Sulla base di un trafiletto copiato di Wikipedia e non citato, il Cufom costruisce, su basi a piacere, la morfologia della zona in cui posiziona Bielmonte.

Purtroppo il tema riesce male e il Centro prende il Monte sbagliato. Poi individua il Mombarone come la zone dove sono posizionate le luci "misteriose" rassicurato dal fatto che in quella zona non ci sarebbero piste. Ma i dati sono inventati, sballati, falsi.

Come si individuano seriamente con metodo le cime delle montagne ? I nomi e i profili  possono essere individuati tra gli altri da PeakFinder (può servirvi come gli altri che vi abbiamo suggerito nel corso degli anni). Il programma viene settato con vista da Rivoli e con le coordinate geografiche corrette:

Crediti: Trigomo
Crediti: Trigomo

Ecco dove finisce Colma di Mombarone dove secondo il Cufom (giustamente) non ci sono piste da sci. Rotola verso ovest facendo spazio al vero complesso da prendere in considerazione Monte Barone. Suona simile ma è diverso: ecco il complesso di Oasi Zegna composto inoltre da Bielmonte e da Monte Marchetta.

Ecco dove individuare le piste. L'utente Trigomo ha posizionato per il Cufom i riferimenti giusti, non quelli errati e dilettantistici degli inquirenti in riunione, messi a caso. Quelli fanno triste sfondo in piccolo. Una bella svista. Pretendere di insegnare a qualcuno la geografia se anche l'orientamento è un problema.

Cambia qualcosa nei piani ottimistici del Cufom che dovrebbe nascondere Bielmonte alla vista? Cambia tutto.  Ed ecco una gif fatta di nuovo da Davide Veraldi, migliorata ulteriormente e che mostra anche il nome delle cime: come vedete del Mombarone non c'è traccia. 

Sistemata la bugia della Colma di Mombarone passiamo alla carta segreta del Cufom: da Rivoli Bielmonte non si vede.

 

Per favore, qualcuno ci dice dov’è la pista da sci? Scomparsa come per magia. Allora come la mettiamo? 

 

 

Mettetevi comodi e prendete appunti, sarà doloroso. Partiamo dalla prospettiva e dalla fattibilità di vedere la zona.

Crediti: Biancofive
Crediti: Biancofive

L'invisibilità di Bielmonte da Rivoli: una bugia del Cufom:

Nota l'utente Biancofive  " Leggendo l'ultimo post affannato di Carannante, egli afferma che dopo le verifiche a firma degli esperti del suo centro ufologico, Bielmonte non è visibile da Rivoli... tale assunto cancellerebbe una volta per tutte l'ipotesi della pista da sci in notturna." 

Niente di più sbagliato e a questo punto anche di screditante per il C.UFO.M stesso, d'altronde quando si commettono errori così pacchiani converrebbe chiudere il centro e risparmiarsi magre figure. 

Partendo dal punto esatto di scatto, tramite i dati gps presenti nella fotografia diurna, e impostando Bielmonte su google earth si può facilmente ricavare il grafico delle elevazioni che si osservano dal quel luogo in linea retta, senza possibilità di errore alcuno. 

 

*Questa immagine postata nella bacheca del Cufom è stata rimossa senza motivo.

Ed ecco infine le piste, la cartina, la testimonianza e il riconoscimento da parte degli addetti ai lavori. Ecco il complesso Bielmonte, individuata Monte Marchetta accanto a Monte Barone ( e non Colma di Monbarone come scritto dagli inquirenti del Cufom)  perfettamente visibile da Rivoli: 77 km in linea d'aria non centiania di km. Ecco le piste, il complesso riconosciuto da Marco la Spada come l'impianto in cui si reca. Tutto documentato.



Crediti: Cufom
Crediti: Cufom

Per tentare di smontare la tesi delle piste, il CUFOM fa una versione a low budget della sovrapposizione delle foto day/night *Tutto rimosso ora senza retifica, per l'errore (n.d.r) :

 

"Ebbene, non coincidono  nè la quota in quanto la pista (che poi sarebbe il nostro ovni) sarebbe situata troppo in alto rispetto alla montagna, e non coincide nemmeno la direzione in quanto è palese che la sovrapposizione tra Bielmonte (come hanno indicato loro) e l’oggetto è del tutto sfalsata trovandosi in due punti diversi"

 

Le luci dell'immagine sovrapposta a quella diurna mostra che dietro il tentativo c'è il vuoto totale di come procedere. I punti di rifermento luminosi sono stati portati verso l'alto come si vede dalle luci all'orizzonte: sistemate alle pendici della montagna, facendo così risultare la pista da sci sospesa nell'aria per realizzare il sogno dell'astronave gigante. Cosa dire poi del "riferimento a Bielmonte che si trova su punti diversi", quando il Cufom non sa riconoscere le cime delle montagne che individua a caso? 



Testimoni con nomi e cognomi, identificazione della pista, della zona. Ancora una volta per correggere alcune indagini fatte con i piedi.

 

Conferma di chi si reca da sempre nell'impianto di Oasi Zegna. Date, orari, precedenti, altri testimoni. 

Una retifica è già abbondantemente fuori tempo. Ma dopo i 4 mesi del lampione di Taranto, non bisogna mai demordere. Per un palo della luce qualche mese, per una pista illuminata qualche anno ?

 

Il Cufom si è reso negligente e incapace a svolgere qualsiasi tipo di analisi. Confondendo per prima cosa il monte principale della ricerca. Aspettiamo almeno questa retifica, fiduciosi. Senza rimozioni come avvenuto per il paragone con l'ufo di Medellin e la confusione sulle date.

Ricapitolare gli errori  del Cufom è un via crucis ufologica.

 

Aver paragonato casi ufo diversi, omettendo date che si leggevano semplicemente nei titoli dei video di You Tube sull'Ufo di Medellin.

 

Aver "confuso le montagne" nella foto diurna del testimone, con le attenuanti generiche dell'incapacità di usare qualunque software degno di questo nome, ma andando a naso e affidandosi a qualche riga di Wikipedia per identificare le cime dei promontori. 

Sulla base di queste errate valutazioni aver scambiato il Mombarone con il Monte Barone.

 

L'incapacità di sovraporre delle immagini diurne e notturne, dando vita a un'elaborazione sballata con le luci completamente sfasate per tentare di posizionarle nel cielo. Basta guardare i punti di riferimento per capire gli errori macroscopici. I tentativi di farlo notare sono stati rimossi dalla bacheca del "Centro Ufologico Trasparente".

 

L'incapacità a calcolare le distanze, le prospettive, collacando l'Oasi Zegna di Bielmonte in pianura spostando il complesso a est solo per inventarsi una patetica impossibilità a vedere una cima alta migliaia di metri per la presenza della Serra Morenica.  Anche questi tentativi di integrare con dati giusti dell'utente Biancofive sono stati rimossi dalla bacheca del "Centro Ufo senza scopo di Lucro."

 

L'incapacità di rendersi conto degli errori, ametterli, ma al contrario perserverare nel ridicolo, cancellare gli articoli e le foto precedenti. Ripulire dalle domande retoriche "Dov'è la pista". Cancellare i tentativi degli altri utenti di postare nella loro bacheca per giorni ogni parere, omettere le repliche e i link all'intera indagine, decine di consigli che avrebbero portato a capire subito gli errori commesi: cime sposate di chilometri, località piazzate in posti sperduti, immagini che confermano l'uso spregiudicato di filtri inutili fatti con la tecnica "se non puoi convincerli confondili."

Poi si tenta di svicolare dall'oggetto unico che ci interessa: cosa sono quelli luci.

 

Cufom: Insomma ragazzi diciamocela tutta: ci vogliono eliminare dal panorama ufologico italiano perchè diamo fastidio alle lobby decennali che hanno detenuto, fino a che siamo arrivati noi il monopolio della verità sugli ufo che vogliono a tutti i costi nascondere. 

 

Le lobby, i poteri forti, il nuovo ordine mondiale non salveranno il Cufom dalla necessità di scusarsi per questa bufala mediatica già retificata da decine di siti nazionali e internazionali. Il vittimismo non servivà a rimediare alla brutta figura causata soprattutto da incompetenza mista a incampacità di valutare i limiti oggettivi dei propri mezzi. Per verificare a che ore aprono le piste non serve un riunione degli esperti dietro una scrivania basta ancora una volta il solito link ipertestuale. Anche per trovare le cime delle montagne senza sbagliare completamente basta un programma e persone che lo sappiano settare. Non etichette a caso.

 

E sorvoliamo per sfinimento sulle foto formato ridotto con la dicitura "Dov'è l'ufo". Scatti fatti a piste chiuse.

 

Nessuno giudica mai gli enti ma i casi ufo. Questo caso è falso, quelle luci sono poste nel Monte indicato.

 

Abbiamo sorvolato su tutte le altre castronerie che erano rette dalla bugia principale sulla posizione dei monti e l'invisibilità di Oasi Zegna/ Complesso Bielmonte. 

Updates:

Preso atto probabilmente in silenzio che le numerose piste dell'Oasi Zegna si vedono, arriva in mattinata un altro errore che supera tutti gli altri, questa volta la smentita arriva grazie alle foto e alle parole ufficiali del comprensorio di Bielmonte. Ripetiamo le indagini non si fanno con i trafiletti dei giornali presi a caso.

 

Il Cufom strilla che le piste il 14 Febbraio 2014 erano chiuse nella località Bielmonte. Dimentica che tutto era già stato confermato da chi frequenta abitualmente il comprensorio Oasi Zegna. La chiusura della strada che collega Vallecervo a Bielmonte, è stata totalmente ininfluente rispetto alla praticabilità delle piste. Il Giorno 14 Febbraio 2014 si è svolto il trofeo Topolino, e le stesse piste come confermato dall'organizzazione sono state puntualmente aperte  la notte della 19.30 alle 22.30. L'utente Fire 1969 ha segnalato questa ulteriore arrampicata sugli specchi. 

 

Questo ultimo tentativo dimostra cosa significa per il CUFOM la parola PROVA. Un articolo sul giornale, senza verifica per capire se la strada era un collegamento indispensabile e come ha influito nell'apertura impianti. Bastava verifica alla fonte. Ecco sotto le piste aperte. Inequivocabilmente, questa volta si, con foto a corredo. Se la foto non bastasse, La Stampa di Torino ha pubblicato un ampio articolo sul trofeo Topolino. 

 

Attendiamo altra retifica o in alternativa sparizione improvvisa dell'articolo.


Commenti: 25 (Discussione conclusa)
  • #1

    Danilo (domenica, 02 marzo 2014 12:05)

    Neanche un monte sanno individuare. Questa è una figura peggiore dell'altra, è vero cancellano tutto ho verificato. Perchè esporsi al ridicolo mondiale se nn hanno le capacità, reagiscono sempre allo stesso modo come bambini viziati a cui alcuni hanno rotto il giocattolo:
    http://danilo1966.iobloggo.com/339/ufo-nel-trentino-il-cufom-reagisce-alle-polemiche/&y=2011&m=10

    Ma l'ufo del trentino! I caccia! il palo svizzero e il lampione di taranto" Questa non è ufologia queste persone ormai derise da tutti i centri ufologici nazionali rischiano di mettere in crisi una vera e dovuta ricerca sugli oggetti non identificati.

  • #2

    biancofive (domenica, 02 marzo 2014 13:08)

    Dopo queste evidenze, le scuse al modo ufologico non sarebbe neanche più soddisfacenti anche se gradite.

    Direi che l'unica cosa saggia che possono fare è chiudere il centro, per manifeste incapacità di portare avanti un'indagine.

  • #3

    UFO of Interest (domenica, 02 marzo 2014 13:41)

    Il CUFOM è solo una barzelletta, non c'è altro modo per definire questo sedicente centro ufologico.
    Non ho mai assistito ad una debacle così devastante da parte di chi si atteggia come esperto del fenomeno UFO.
    Con questo episodio il CUFOM ha dimostrato la totale incompetenza ed ignoranza di ciascun loro referente che si è incautamente esposto alle continue figuracce, a partire da Carannante fino a Maggioni, nel vano tentativo di porre rimedio agli errori commessi.

    Speriamo insistano ancora con questa favola rivolese, sarebbe un vero peccato aver riso di loro solo per una settimana.

  • #4

    El Paso (domenica, 02 marzo 2014 13:42)

    O________________O

    "Bravo Angelo"

    Che mazzata, torneranno indietro ?

  • #5

    Marco Cordara (domenica, 02 marzo 2014 15:17)

    Quando ho finito di leggere sono rimasto di sasso avevo già scritto il 25 febbraio 2014 e torno a farlo adesso. Se qualcuno approfitta di questa cosa per speculare è allucinante. Ogni cosa scritta è assolutamente vera e la conferma del mio omonimo Marco serve solo a chi non conosce quelle zone. Nella data indicata nell'Oasi si è svolta per tutta la giornata un'intensa attività sciistica, bambini adulti e numerose persone si sono riunite per il trofeo Topolino. Vi integro qualcosa. Il Trofeo è una Manifestazione mondiale per allievi a livello internazionale e viene organizzata dalla FIS ma arrivata a Bielmonte dopo essere stata in tanti altri posti e la struttura è stata preparata con le selezioni per le gare da mesi. L'Illuminazioni della pista, la sicurezza, e anche i concorrenti dovevano essere all'altezza e così è stato. Scambiare il Monte Barone, con la Colma di Mombarone, che è molto più alta e dove c'è come sanno tutti la Statua del Cristo Redentore e dove non si svolge nessuna attività. Proprio il 14 Febbraio la manifestazione continuava in notturna! Adesso ci saranno altre aperture, due, ma il Topolino non tornerà per anni prima del giro in altre località. Quelle piste e quei monti sono l'Oasi Zegna, e i suoi piazzali . Le luci sono solo l'illuminazione artificiale dei percorsi, e della zona limitrofa per il Topolino che arriva fino al rifugio a Monte Marca. Per gli eventi e la luce delle piste è normale anche mettere altre fonti luminose, in funzione dei percorsi dello slalom. Nei trofei di una certa importanza ci sono anche i lighting balloons, punti luce che sono messi per fare scenografia e le luci Prov. Purtroppo il Topolino passa nelle nostre zone una volta ogni tanto, ma a Bielmonte le notti sotto le stelle continuano. Le piste erano aperte il 14 Febbraio e hanno funzionato mattina e sera, così non lavoreranno per molto tempo perchè il Topolino ha coinvolto Marchetta, Bielmonte, Barone, Moncerchio e le aree circostanti.

  • #6

    Dario (domenica, 02 marzo 2014 15:54)

    Potrebbero cambiare nome da Centro Ufologico Mediterraneo a Centro Sciistico Alpino XD

  • #7

    antonius bloch (domenica, 02 marzo 2014 16:50)

    forza C.UFO.M !!!!!!

  • #8

    Trigomo (domenica, 02 marzo 2014 18:13)

    Grazie Marco Cordara per il tuo intervento e' stato perfettamente esauriente.
    Credo che con quest'ultimo ottimo articolo possiamo porre una bella pietra su questo caso :D

  • #9

    the voice of Merlin's phantom (domenica, 02 marzo 2014 18:25)


    ma lo vedi, Tritticus..:)

    che le tue linee parlano da sole e "il rumore termico" uhohuh! è sparito come per magia?..certo anche grazie a l'empatica (ex qua causa?.:) intuizione del davidico bodhisattva... -_-

    e togliete quella "carpa stecchita" dall'amo del dottore!.."divento sempre più afono"... -_-

  • #10

    saturn_3 (domenica, 02 marzo 2014 20:58)

    Grazie Marco. Il vice admin e altri utenti del nostro forum hanno cercato in tutti i modi di fargli capire ciò che tu hai ancora una volta evidenziato, ma i loro messaggi venivano puntualmente cancellati. Questo purtroppo è il loro modus operandi e cioè non vogliono sentire ragioni. Loro voglio credere che quello era un ufo, punto. A loro interessa far crescere la loro popolarità. A maggior ragione in questo momento in cui il nome del Presidente Carannante e il CUFOM stanno facendo il giro del mondo. Omai è troppo tardi per ammettere le proprie colpe. Tutto gli ritornerà indietro come un boomerang. Non mi stupirei se come ultima carta facesse la solita comparsata da Magalli portando la soluzione del caso presa dal nostro sito/forum. Un'ultima cosa: mi pare di aver capito che per il trofeo Topolino sono state aggiunte delle luci. Nelle prossime aperture serali quindi le luci accese saranno di meno? Questo potrebbero usarlo come prova e cioè che l'illuminazione non è la stessa. Ormai c'è da aspettarsi di tutto. Ciao!

  • #11

    Malles (domenica, 02 marzo 2014 23:44)

    ......" a loro interessa far crescere la loro popolarità"......

    Mi trovi d'accordo sarturn_3. Questo però a mio parere è un tirar su acqua dal medesimo pozzo. In questo NON vedo differenze tra il Cara e il forum a cui appartieni.
    Come già detto non si discute la smentita, si discute il compiacimento nello sbufalare, arrivando per questo, perfino (in una certa occasione) a falsificare foto. Nella ragione del discernimento state rendendo un pessimo servizio a voi stessi, cioè con un evidente e smaccato senso di goduria da gioia ottenebrata...non basta quindi in questa occasione vincere, ma si vuole stravincere. In questo io vedo (consentimi) dei poverelli, non migliori dei protagonisti di questo caos. Credo per davvero, e non è retorica, che la vera ufologia non ha bisogno nemmeno di voi, quando beninteso date sfogo a pulsioni che aumentano il caos.

    I vostri interventi sembrano riti angelici contro il male, ma quale male, qui si tratta di incompetenza in almeno (ormai) per tre - quattro ricerche, che ritengo giustissimo far notare, da qui ad ergersi ad oracoli saccenti...ne corre. Dico questo a ragion veduta, avendo voi spesse volte dimostrato in tante e rilevanti occasioni, un'ottica interpretativa preminente ad una oscura comprensione per la vera e complessa fenomenologia ufologica, precludendo con questo (sistematicamente) la possibilità di indirizzare, o comunque focalizzare uno studio meno partitico verso la realtà di questo indecifrabile fenomeno, etichettando l'intera questione ufo con un insensato accumulo di scempiaggini, deridendo di comodo senza spingervi più di tanto a riflettere costruttivamente sui termini del problema, giungendo spessissimo ad afrettate e precipitose conclusioni, se queste in qualche maniera potevano (possono) scalfire i vostri comuni e incanalati preconcetti. Mi auguro e vi auguro di usare lo stesso metrico impegno anche per quei casi che richiedono più equidistanza di giudizio, che troppo spesso l'incompetenza frena e vi fa desistere. Un saluto

  • #12

    Ulisse (lunedì, 03 marzo 2014 09:51)

    Malles questo non è compiacimento a sbufalare è dire la verità. Se parli così non hai seguito il caso e non hai seguito l'insistenza del cufom ad arrampicarsi sugli specchi e non è la prima volta. In questa occasione proprio stai parlando a vanvera, chi ha insistito si chiama cufom. Adesso nel banco degli imputati ci metti gli altri, per dire sono tutti uguali. Non ci deve essere nessuna pietà per questi casi che non sono ufologia e rovinano una passione che è bellissima, sono cose molto diverse. Tu qui puoi venire e scrivere quello che pensi, all cufom hanno cancellato ogni intervento non solo di qui ma di semplici persone che gli faceno vedere in che tunnel di stupidaggini si stavano infilando.. Su questo caso la smentita doveva essere tanto forte come la bufala del falso ufo che il cufom ha linkato anche in australia. Non serve vedere buoni o cattivi porti tutto fuori dal punto principale.La questione ufo da questo caso non esce minimamente scalfita, esce scalfito solo il cufom che di ufo non si è mai occupato. Le pulsioni poi sono incontrollabili anche le tue ogni tanto, non ti sei trattenuto in certi casi. Se il cufom cambia le località per non farsi beccare e spaccia piste chiuse quando sono aperte per una sterile difesa la colpa del pasticcio è solo sua. Speriamo tutto finisca questo NON UFO deve solo essere dimenticato. Ciao Saturn ciao Malles !!

  • #13

    Veberabile (lunedì, 03 marzo 2014 10:12)

    Questa ricerche sono un esempio di professionalità, non usiamo giri di parole, vi siete sbattuti anche troppo, bravissimi. Vi invito a continuare ma allargando sempre di più come facevate anche prima su religione e astronomia, temi che sono trattati poco. Marte Marte...va bene ma l'universo è grande. Marco Cordara purtroppo era evidente a tutti tranne che al Cufom che erano luci in montagna, gli occhi guardano solo quello che vogliono vedere.

  • #14

    Malles (lunedì, 03 marzo 2014 10:28)

    ....I guardiani della soglia....

    Ho avuto torto nel dubitare della competenza del moderatore, pensavo cioè che NON mi si "passasse" il mio personale concetto sulla questione.
    Termino quindi il mio pensiero...Ho elencato una serie di ragioni tecniche e contingenti per un non ben chiaro (chiarissimo?) polo di aggregazione in cui confluiscono i propositi degli accusatori di turno, che si definiscono chiari ed onesti, nello smascherare e (soprattutto, oltre che smascherare) condannare, maneggiando la Durlindana come emuli del CICAP o del CSICOP americano.

    Con sifatto procedere il più delle volte vi si accodano incompetenti del settore, inutili al fine di una lotta per una giusta causa, inalberando (per emulazione) il vessillo della lotta contro l'oggetto di studio, verso la vera ufologia. Penso altresì che sarebbe più utile correggere il vostro tiro, se non nella modalità, di certo nell'atteggiamento, per condurre la vera battaglia "altrove" verso il bersaglio autentico e non nei goderecci giudizi fini a se medesimi.

    Il vostro modo di esprimervi include il pericolo di inculcare il nulla in molte persone di buona fede, sfruttate cioè da una schiera di falsi profeti, che tirano via la polvere del tavolo e la mettono sotto il tappeto...Per chi abbia voglia di NON intendere ripeterò ancora il mio assenso nello smascherare sia le recidive che le incompetenze, ma bisogna (assolutamente) migliorare, dimostrando una effettiva volontà di NON polemizzare per meri intimi scopi pubblicitari, appare invece chiaro il NON voler effettivamente aprire un dialogo costruttivo, NON volere cioè abbandonare quell'atteggiamento di supremazia, per il quale l'ufologia, nel senso pieno del termine, per voi non esiste ed è fesso chi ci crede, modi che par che dicano: adesso ti aggiusto io, te e la tua ufologia...Ripeto, questo è un atteggiamento sbagliato e non certo migliore di chi sbandiera prove ufologiche con estrema facilità

  • #15

    Franz (lunedì, 03 marzo 2014 10:43)

    Il Cufom stà contribuendo a riempire il web di falsità per cui è necessario contrastare quest'opera di falsificazione sistematica.
    Questo caso è solo uno dei tanti.

  • #16

    UFO of Interest (lunedì, 03 marzo 2014 12:20)

    Propongo una veloce ricostruzione su alcuni avvistamenti ufo che il CUFOM ha ritenuto degni di attenzione, ma che si sono rivelati tutt'altra cosa:

    (Ecco perchè diffidare del CUFOM)
    http://www.ufoofinterest.org/perch%C3%A8-diffidare-del-cufom/

  • #17

    Ticino. (lunedì, 03 marzo 2014 12:58)

    Malles scrivo sul forum da poco e in homepage da tanto temo quanto te XD. Personalmente ho trovato io la pagina con il commento di Giorgio sulla pista e quando ho messo questa ipotesi gli altri sono andati molto cauti. Dopo le verifiche delle date era tutto già finito. Se ti leggi gli altri commenti in rete di luoghi meno ortodossi, la pista era la prima cosa che veniva in mente a tutti, anche senza scomodare indagini XD
    è vero quello che dici un caso che doveva essere chiuso subito Tutto è ripartito con il CUFOM che negava eheheh e mandava segnali che gli erano saltati i nervi. Come aveva fattaocontro striscia la notizia XD
    Ma se come io da assoluto pivellino nel forum ho verificato una pista, il cufom che si dice un centro serio come fa a continuava a pubblicare aggiornamenti per smontare una semplice pista con motivi stupidi replicare è normale e anche godere perchè no di quella sciatteria !!
    Il caso non si chiude se loro lo lasciano aperto O.o E godere nn è un reato Mallesino ! Godiamo tutti !
    Sul fatto che qualcuno tenti di portare le discussioni sempre in modo da spiegare tutto non è vero, ma se tutto quello che viene proposto si spiega non è mica colpa loro o mia o tua.
    Il forum non è solo la sezione avvistamenti.
    Per esempio hai letto in una sezione delle esperienze la storia di Massimo che racconta un caso suo del 1995, che ne pensi^^
    http://freeforumzone.leonardo.it/d/10825139/Esperienza-di-Massimo-Germania-95/discussione.aspx

    Lo spirito che io ho trovato è di collaborazione, come lo trovai anni fa discutendo con tutti voi qui, anche con te :D E poi non lamentarti sempre e contribuisci anche tu a fare dell'ufologia un mondo migliore. Dai su !

  • #18

    Hiver (lunedì, 03 marzo 2014 13:35)

    Malles ma scusa un secondo fammi capire bene ... a me tontolone che ti difende pure in quanto andasti contro il Beone.
    Tu vieni qui a spiegare agli altri come si devono comportare in un posto dove ci stai tu stesso ma in cui ti rifiuti per primo di entrare con tutti e due i piedi? Ricorda la favola del cittadino che si lamenta sempre della politica da fuori per come si amministra la cosa pubblica, ma se gli chiedi lui cosa farebbe rispone "non lo so" e continua imperterrito a inveire contro tutti. Allora per un attimo abbandona la tua antipatia comprensibile per alcuni che ritieni autori di questo disegno, e prova a capire un attimo la questione.
    In un luogo si formano delle opinioni, che sono influenzate dalla massa, ma sono anche aperte a tutti. Anche a te, e anche a me che sono tante volte un vero scassatore. Una buona volta questa ricerca ufologica seria la devi tirare fuori. Rispetto a questa uscita del Cufom dov'erano i siti della buona informazione ufologica? Il mondo dell'ufologica ricercata quella fighetta, dai pablo ayo, dei bossari. Perchè non sono andati a cercare pezzo per pezzo ogni indizio e fare quello che si richiede a qualcuno che parla di ufo, analizzare cosa c'è nel cielo?
    Ti piace l'ufologia seria ecco bravo elimina ogni video di you tube, ogni piattino urziniano, ogni contaminazione e parla di questo. Non mi risulta che in quei campi i tuoi amici abbiamo mai messo becco. Tu e il tuo amichetto Scettico del resto fate dei bei duetti sull'ufologia sofisticata. Ma se dopo questo caso vieni qui e ti metti a dare i voti, quando dovresti solo applaudire al buon lavoro fatto tu per primo significa che sei il priù prevenuto dei prevenuti. E' tanto bello da fuori affacciati dire come si affrontano le cose, cosa si deve pubblicare, cosa non si deve fare. Gli italiani sono bravi a giudicare sempre quello che fanno gli altri, beatamente in solitudine senza muovere un dito per poi dire "ah ma era chiaro, lo sapevo, tempo sprecato". Utilizza quella testolina con cui hai annientato il "Fu mattia beon" per spiegare ai tanti giovani deviati di questo posto le storie migliori dellì'ufologia che conosci, non ucciderli in culla facendogli leggere i tuoi feeback su questi casi o altri. Chiedo scudo se sono stato lungo, ma volevo eguagliare Malles papiro tulli.

  • #19

    IBelive (lunedì, 03 marzo 2014 14:17)

    Quello che si intende dire è che senza accorgervene in alcuni casi deviate dalla possibile ipotesi ufologica che non tenete in minima considerazione mai. Se tutto questo impegno nei casi ufo fosse utlizzato meglio si sarebbe anche avvistamenti giudicati Ovni invece non si leggono come mai ?
    Ok il cufom non è molto affidabile ma crede agli ufo è giusto che quando ci sono avvistamenti non scarti questa ipotesi, voi fare lo stesso errore al contrario e Malles dice che bisogna trovare equilibrio ! Gli ufo esistono gli alieni esistono e nessuno potrà mai convincermi del contrario!

  • #20

    Malles (lunedì, 03 marzo 2014 16:31)

    Mi ero proposto in due interventi per non lasciare dubbi. Ero convinto di essermi spiegato, evidentemente sono stato ottimista. Ticino,caro figliolo,l tu vedi le cose come un affluente, che segue il corso principale, spero che non ti suoni da offesa, NON è mia intenzione, solo per l'età sei pienamente scusato.

    Dò merito a Ibelive quando parla di equilibrio. Questo è il punto: equilibrio. Perchè? Perchè dopo tanti anni che si discute su supposizioni, illazioni e speculazioni, a livello interpretativo brancoliamo ancora nel buio, questa è la verità. Il SOLO convincimento lecito, dovrebbe a mio avviso consistere nell'esclusiva AMMISSIONE dell'esistenza del fenomeno. Insisto nel dire che l'ufologia nelle sue indagini NON debba (quando la si ignora) essere derisa, perchè alla fine se ne esce tutti malconci, di "la" caro Ticino esiste una sorta di impunità superficiale, comprensiva di deliberata omissione di dati, al fine di precludere una corretta valutazione della documentazione proposta. Perchè dico questo? Mò te spiego:

    Prova a verificare il trattamento riservato ad Ufologo 555, ovvero al competente Massimo Staccioli, oppure all'intelligente Woodok e vedrai che caciarola si è fatto, con poco rispetto non solo per l'idea, ma anche (e questo è deplorevole) per la persona. Non farti dunque condizionare da qualche complimento, come io tralascio esaminando i lavori di Chiumento e company. Si può rispettare anche senza aderire.

    Tornando all'argomento...si andrà sempre più al moltiplicarsi di equivoci negli osservatori che scambieranno sempre più spesso per OVNI,droni, lanterne e...Afrodite, come pure Ares e Giove, nonchè i soliti riverberi di fonti luminose lontane, rifratte da interventi atmosferici, fulmini globulari, palloni sonda rifrangenti, luci di posizioni di aerei, PARTICOLARMENTE (ne abbiamo stabilite parecchie) dilatate o deformate da interferenze di nebbie o caligini ecc.

    Caro Ticino, ti posso assicurare che molte volte, anche un breve avvistamento può offrire sufficienti elementi per essere qualificato ad entrare nelle ipotesi di fatto ufologico, mentre altre volte complicati ed eclatanti episodi (come questo) si risolvono poi in banali e spiegabilissimi accadimenti. Chissà se mi sono spiegato. Speriamo, altrimenti sarei costretto a cercare qualche buona parola da madonna Lau.

    Il Papiro Tulli , caro Hiver, ha una lunga e FALSA storia alle spalle, sul quale potrei lungamente...esprimermi, ma non vorrei sbrodolare. Ciao

    P.S. le opinioni (NON condivise) di Eone Nero mi mancano. Non condividere non significa non apprezzarne la competente capacità espressiva

  • #21

    Receptionist (lunedì, 03 marzo 2014 18:13)

    Beh chi crede a forme di vita extraterrestri come molti di noi, non ha bisogno di prove video o fotografiche, ci crede e basta.
    Tanto i video alla fine so falsi e le foto sono talvolta ...vabbe lo sapete gia'.
    Siccome gia' sono in Off Topic evitero' di elencare tutti i fenomeni celesti bizzarri , descritti nei testi antichi, dalle menti piu' esimie dell`epoca.
    Uno magari potrebbe asserire che Plinio il vecchio era un grande osservatore , studioso , definito come il primo vulcanologo della storia ma poi in altri casi diventerebbe un vecchio pazzo o un ubriacone.
    Il mondo e' bello perche' e' vario.

  • #22

    El Paso (lunedì, 03 marzo 2014 19:33)

    Il cufom ora ipotizza anche la pista da sci. AHAHAHAHAH grazie al ciuffolo :D

  • #23

    the voice of Fabiosky63's phantom (lunedì, 03 marzo 2014 20:14)


    ...particolari, non critiche...

    allora! i ragazzi qui hanno fatto una bella relazione -ESAURIENTE E CORRETTA- che lascia ben pochi dubbi, e sin dalle prime battute...poi il confronto all'americana impostato dall'intuitivo davidico è la pistola fumante -in questo caso- della corretta procedura "antifuffica" da seguire...bravi tutti, da Ticino a Miro, dal Trittico a Insipucci, e tutti gli altri (escluso Puffobuster :p)!..

    @Ulisse
    nessuno vuol negare "un giusto merito", anzi...ma comprendo le parole dell'Apprendista, che sarebbero le mie se non fossi ormai, come Merlino, anch'io "afono" eh!eh! e ne condivido gran parte, anche se molti dei ragazzi qui hanno fatto un passo avanti ANCHE da QUESTO (sottolineato dal Malles) punto di vista, e altri sono sulla giusta strada..:)

    ed è ANCHE certo che è GIUSTO evidenziare i casi bufala, quelli che appunto sono riconducibili a spiegazioni convenzionali, perché quello che si vuole ottenere -AL DI LA' DELL'ESISTENZA E PROVA DELLA REALTA' DEGLI UFO- è un quadro di VERITA' e di CONSAPEVOLEZZA comune che travalica gli interessi personali e\o associativi di QUALSIASI PARTE posta...punto di partenza questo per un NUOVO E DIVERSO futuro della ricerca, e non solo in questo campo, e dell'uomo nuovo che verrà... -_-

    @Antifuffo of interest is you
    non serve "altra legna sulla pira", il mondo è già abbastanza infuocato, credimi! e conosciamo tutti -BENE- i casi di cui parli ma, capisci a me! stiamo andando in una direzione in cui NON sappiamo nemmeno se DOMANI (pensa per un attimo se atterrano gli alieni, cosa gli dici?!? l'elenco delle cazzate ah!ah! che ha scritto il dottore!?!) esisterà ANCORA "l'ufo-logia" come l'abbiamo vissuta fino ad oggi...quindi quello che invece sappiamo -PER CERTO- è che necessiterà -fra tutti- un rapporto basato sull'intuitivo e consapevole, umano e libero, interscambio collaborativo... -_o

    e questo -SEMPRE- al di là delle parti, e vale per tutti...e dei personali gongolamenti... -_-

    la mia "voce" se ne va, ma non siete, NON siamo lontani...forza bimbi..:)

    INVIATO DAL FANTASMA DI FABIOSKY63 IL 3.3.2014 ALLE 20.13

  • #24

    Elvio Doria (lunedì, 03 marzo 2014 22:52)

    E' la prima volta che scrivo e mi inserisco come lettore non avendo pretese di insegnare il mestiere a nessuno. Qui è vero da una parte c'è una ricerca rigorosa e dall'altra neanche posso dire cosa ci sia. Sicuramente è vero che dall'altra parte il comportamento è stato come se il Cufom avesse il paraocchi. Nessuno ha seguito il caso meglio di voi ma non è la prima volta, queste cose le fate bene chi vi segue lo sa.
    Però cambiamo il punto di vista e espongo la mia storia. Mi avvicino agli ufo da ragazzo, mio padre andava alla legna e mi lasciava sempre in un vecchio casolare con i muri decrepiti e cinte a secco, che chiamavo lo Zombea. Un giorno da solo vidi tre rapide luci luminose velocissime che hanno fatto una spirare a turno e sono scomparse, avevo 11 anni ma il mio ricordo è impresso nella mia mente. Le sfere erano di una 40ina di cm l'una. Non c'era nessuno e solo i miei pensieri di bambino. Lo dissi a mio padre...e lui mi disse che erano gli elfi. Quanti anni mi sono bastate queste spiegazioni. Poi quando avevo un'altra età ho cominciato a vedere le cose in modo diverso. Non potevo essere un bambino scemo. Ho capito che tutto quello che mi sono visto nella vita non spiegava quello che avevo osservato quel giorno. Non ci sono libri e spiegazioni convincenti ma un bambino a cui nessuno crede neanche il papà. Così è nata la mia passione per l'ufologia. Quando si parla di ufo bisogna aspettarsi da chi ti ascolta, non dalle gente comune che ti aspetti che non ti creda, ma dagli "ufologi" li chiamo così non offendetevi, una vera disposizione ad ascoltare qualcosa che non è comune! Se fosse facile e accettato andrei dai miei amici a raccontare, mi apro con chi ha questo argomento nel suo bagaglio professionale! E mi scuso se uso queste espressioni così impegnative! Tutto quello che fate è ottimo, senza dubbio ma vi manca la scintilla, con quella sarebbe migliore il confronto, nessuna barriera! Gli ufo servono anche alla Scienza, quante volte si è scoperto qualcosa che non si conosceva indagando su fenomeni strani e non catalogati. E' difficile perchè c'è molta spazzatura lo so, ma se spazzate tutto rischiate di perdere quella piccola pepita in mezzo alla polvere. Le mia parole le ho dette perchè devo darvi atto di accettare tante critiche che in altri posti non leggo, non è facile dopo aver fatto un lavoro autorizzare dei commenti sotto che non piacciano. Potete anche non passarlo, io sono contento di averlo scritto. Ci sono tanti ragazzi che scrivono che parlano di ufo con un entusiasmo bello ma io se fossi con loro gli direi anche che tutto parte da una esperienza personale o da una visione speciale delle cose. Gli ufo non sono oggetti volanti non identificati, sono l'universo che non conosciamo, sono le stelle che vediamo da lontano! Ci sarà qualcuno che con cannocchiali spaziali ci guarda e che più avanzato di noi ha gli avamposti in altri pianeti e ci scruta. Invisibili per non disturbarci io me lo domando. Ecco quando vedo che tutto questo è sacrificato per colpa non vostra ma di un ambiente ufologico che ormai parla solo di immagini e video mi sento triste. Perchè un articolo che ho letto qui bellissimo come questo http://www.ufoonline.it/2014/02/14/c-era-una-volta-l-esobiologia-come-tutto-%C3%A8-cominciato/ non è commentato ma ci sono tanti commenti su un insetto o una pista da scii. Domande che non trovano risposta!

  • #25

    malles (martedì, 04 marzo 2014 10:36)

    @Elvio, ..."ma ci sono tanti commenti su un insetto o una pista da sci"...
    ..."tutto quello che fate è ottimo, senza dubbio ma vi manca la scintilla..."
    ..."ma se spazzate tutto rischiate di perdere quella piccola pepita in mezzo alla polvere"...
    Così stanno le cose e non solo a queste latitudini caro Elvio. Il tuo racconto è interessante, ma è solo uno fra i tanti simili. Anni fa incontrammo una signora milanese (in seguito un'intera famiglia di 4 persone con la stessa "attrazione") che vide entrare dalla finestra del proprio appartamento una guizzante sfera di luce che non emanava calore nè rumore, che per un attimo si fermò dinanzi alla testimone, che ebbe la netta sensazione di essere osservata, curiosamente scrutata dalla stessa. Questo farebbe escludere il "solito" fulmine globulare.

    Il tuo timore che si dia troppa importanza agli spiegabilissimi insetti e si svicoli quando i punti di domanda si fanno più interessanti, è esattamente il mio. per rimanere in tema, la tipologia del tuo avvistamento è antica quanto il mondo...Ne trattava già Marco Frytsche in opere come il "Catalogus prodigiorum" ed anche nel "Meteororum" come pure Lycostene nel "Prodigiorum" ed anche Ossequente in "De Proddigiis". Questo tipo di sfere erano diventate "imbarazzanti" anche per i diversi schieramenti aerei nella seconda guerra mondiale.

    La breve risposta di tuo padre, forse anche per non spiegarti quello che non poteva sapere, riguardante gli elfi non è poi cosi facilmente da rigettare, anche se qui ci addentriamo in un'area che sta a cavallo tra fantasia e realtà. Secondo l'occultismo tradizionale l'esistenza degli elfi è certa, considerati come "elementali", cioè spiriti degli elementi, in relazione anche alle saghe di molti (tutti?) popoli...

    In sintonia con te, ritengo che niente debba essere rigettato, ma che tutto meriti rispettoso discernimento, per sepellire la verità, manca sempre l'ultima palettata di terra...o di neve...