Sul CUFOM, l'UFO gigante di Rivoli e il gruppo di "ricercatori che lavorano duro"

Abbiamo pubblicato ieri una risposta del C.ufo.M con il suo Presidente Angelo Carannante, al nostro articolo sull'Ufo di Rivoli.

Nonostante i fatti parlino da soli, le ulteriori retifiche si sono dimostrate incapaci di allinearsi all'evidenza. Siamo quindi costretti a un'ulteriore aggiornamento, già presente nel forumChiariamo alcuni punti che il CUFOM potrà condividere sicuramente.

Noi faremmo volentieri a meno di pubblicare approfondimenti sugli ufo del Centro Ufologico Mediterraneo, e concentrarci sugli aspetti seri dell'ufologia, astrobiologia e ampia gamma simile, se non fossimo costretti a riportare i fatti nel giusto binario della ragione, rispetto alle distorsioni mediatiche dei casi che il Cufom diffonde, distorce, e abbandona a se stessi confindando nel tempo che cancelli ogni memoria storica, ignorando che i fatti restano, i lampioni anche.

Dopo il salto ulteriori approfondimenti.

Arriviamo alla dovuta replica:

 

Intervengo in qualità di Presidente del C.UFO.M. Abbiamo fatto tanti accertamenti, ma se permettete l’ipotesi pista da sci non sta né in cielo, né in terra. La foto che avete postato su questo sito è molto diversa da quelle inviate dal testimone. Le montagne nel caso dell’ufo di Rivoli sono lontanissime.

 

Lei non ha mai prodotto nessun accertamento su nessun caso che ha trattato. Gli accertamenti del Cufom consistono in un compulsivo modo di filtrare senza senso di ragione ogni fotografia, trasformando punti in lineee, quadrati in triangoli, cerchi in figure mutaforma.

Non lo diciamo solo noi, un fototecnico del CISU (Centro Italiano Studi Ufologici) in questo articolo le spiega alcuni suoi errori di valutazione.

 

Lei non guarda le foto del suo testimone, che le ha fotografato plasticamente le montagne nell'immagine comparativa. Proprio dietro l'aeroporto di Caselle.

Per venire incontro ai suoi dubbi il nostro Vice Amministratore le fornisce una gif animata che le chiarisce esattamente dove si trovano le piste. Mi rendo conto che cercarle sarebbe stato -lavorare troppo sodo- per i suoi analisiti ma lo facciamo noi per lei, Gratis.

Crediti: Davide Veraldi alias +Maranatha+
Crediti: Davide Veraldi alias +Maranatha+

Lei afferma che "L’oggetto volante non identificato è piuttosto grande e non somiglia in alcun modo alla pista da sci che mostrate voi senza un becco di prova. "

 

La invito a rileggersi i riscontri del precedente articolo riassuntivo. Esistono altri testimoni palesi che hanno fotografato le piste da sci. Non esattamente dallo stesso punto, ma i ricercatori esistono proprio per questo, interpretare i dati, unire gli indizi e giungere ad una soluzione quando è possibile.

 

Dopo che l'utente era stato individuato è stato contattato, e ha fornito tutti i dettagli e una testimonianza molto importante. Può leggere in un approfondimento proprio sulle altre foto da UfoofInterest i dettagli:

 

Sono riuscito a contattare Giorgio Nosengo sul suo profilo facebook, dimostrandosi fin da subito disponibile per fornire altre foto da lui scattate il 21 febbraio scorso (di nuovo un venerdì) da Verrone (Biella), più a nord-est rispetto Rivoli, fornendo anche la sua riflessione sull'episodio essendo pratico di quei luoghi.

 

Le piste che lei finge di non conoscere, sono le piste di Bielmonte aperte ogni Venerdi dalle 20.00 alle 23.00. Sono punti chiariti nel precedente articolo. Utilizzi lo strumento del collegamento ipertestuale e verifichi lei stesso. 

Continuiamo:

Dove sono le luci che si vedono nell’oggetto di Rivoli? Il sottoscritto e gli analisti vedono nelle foto da voi proposte solo un indistinto insieme di luci. Non dobbiamo per forza spiegare gli avvistamenti con ipotesi convenzionali anche quando ipotesi non ce ne sono e per di più sono infondate come quella della pista da sci. Le montagne innevate nelle foto dell’ufo di Rivoli sono distanti decine di chilometri. 

 

 

Non dovete spiegare se scegliete di non commentare. Quando pubblicate un articolo con un titolo che fa riferimento ad un caso Ufo di Medellin, confondendo le date, confondendo le spiegazioni, facendolo volare sopra l'oceano, rispondete delle vostre scelte, e vi esponete al normale diritto di critica e di ragione. 

Ancora citando:

Come dovrebbe essere grande ogni singola luce dell’ipotetica pista da sci? Da quanto dite voi ogni lampadina o faro dovrebbe avere una dimensione di diverse decine di metri: è un’assurdità in termini. Abbiamo altre foto che ritraggono lo stesso panorama dove non c’è l’ufo e quindi non c’è di conseguenza alcuna pista da sci. 

 

Le proporzioni sono una cosa seria. La foto è frutto di un ingrandimento, è al corrente che lo zoom permette di variare la focale? 

Questo panorama lo risconosce ? Un altro analista -vero- Fire1969 le regala una nuova evidenza:

Crediti: Fire1969
Crediti: Fire1969

Quello che le vorremo far notare è che tutte questa analisi il suo centro le avrebbe potute produrre da solo, se avesse voluto, se ne avesse avuto capacità e voglia, senza demandare a un gruppo di persone "altre" il compito di fare chiarezza.

Sulle luci riporto le parole del consulente CISU Paolo Bertotti (Photobuster) che gli ha già risposto direttamente nel forum:

 

La gamma colore dell'"oggetto": risulta estremamente compatibile con le altre luci che compaiono nella foto: se l' oggetto è un UFO allora usa lampadine allo iodio\alogene esattamente come i lampioni stradali che vediamo nella foto.

 

Dobbiamo sorvolare su questa ennesima incapacità di prendere atto dei fatti ?

Qualcuno ha detto* che la pista aveva le luci spente negli altri giorni. Ma secondo voi, le piste di sci che lavorano, specie con il riscaldamento globale, pochi mesi all’anno, si permettono il lusso di essere chiuse in alcuni giorni? Inoltre non ci troviamo con la prospettiva e le dimensioni. Le montagne si presentano in una posizione incompatibile, per l’ipotesi da voi sostenuta, rispetto a quello che è l’ufo sospeso.

 

Non siamo noi a dirlo, sono i programmi di apertura delle piste in notturna pubblicate nei siti web delle stesse. Non ha verificato nessun dato elementare, questo suo dubbio ne è la prova. Sull'incompatibilità delle montagne Vedasi Gif precedente. 

 

 E poi perché i testimoni non hanno mai visto nulla di simile e quindi perché in precedenza ma anche dopo non hanno mai visto questa ipotetica pista da sci? Stranamente nemmeno le macchine fotografiche non si sono mai accorte della presunta pista da sci? Perché non dite a questa persona che vi ha mandato le foto di scattare dalla stessa distanza del nostro testimone la stessa foto?

 

Precisiamo: il caso non è smontato sulla base della foto di una persona quello è l'ultimo tassello, di ricerche precedenti, che dimostrano una serie di fatti che lei finge di non conoscere, perchè non ha mai approfondito il caso nella spasmodica voglia di compararlo con un altro ufo, che ha prontamente spiegato attingendo da queste pagine senza premurarsi di specificarlo.

 

*"Qualcuno ha detto" è una formula abusata. Circostaziare le fonti.

 

 

 Ah un’ultima cosa: per cortesia non cestinate questo mio intervento. Ne saprete di più nei prossimi giorni, ma non ce ne sarebbe nemmeno bisogno tanto è stupida ed irrazionale la tesi pista da sci. 

 

Abbiamo pubblicato la sua replica dieci minuti dopo averla ricevuta. In evidenza nei modi dovuti, ci aspettiamo che lei ora faccia lo stesso. I suoi lettori potranno farsi un'idea di chi motiva le sue analisi e di chi non lo fa.

 

Restiamo aperti ad ogni soluzione purchè provata e non dettata da preconcetti. Per trattare i casi bisogna lavorare duro con molte persone (nel nostro caso gli esperti del  C.UFO.M. in varie materie) e non prendere una foto, postarla e dire di aver risolto il caso. Infine ripeto che non escludiamo la tesi pista da sci, proprio per una elementare razionalità che nulla esclude, anche se tale ipotesi ci sembra azzardata e una pura illazione. Questo è quanto.

 

La informo che i siti che ieri elogiava come OpenMinds.tv hanno già retificato, grazie a chi ha dovuto porre rimedio alle vostre notizie allarmistiche su volate transoceaniche. Gli altri lo faranno, ci conti. Questo è quanto.

Le lasciamo a seguire la bibliografia delle fonti e link utili alle sue ricerche.

Scrivi commento

Commenti: 9
  • #1

    Thomas88 (giovedì, 27 febbraio 2014 14:46)

    Direi una risposta migliore di questa non si poteva dare.
    :)

  • #2

    Daniele (giovedì, 27 febbraio 2014 15:17)

    Negli ultimi mesi anzi settimane, abbiamo assistito al volo di numerosi "ufo" chiaramente di origine terrestre e "ludica"
    (aquiloni a "led" droni telecomandati ecc).
    Vorrei suggerire che si tratti delle "prove tecniche" dei molti appassionati che aderiranno in tutto il mondo al progetto
    The Big Project UFO
    se vi interessa cercatevi i dettagli,ma fondamentalmente si tratta di una bufala mondiale che avverra' presumibilmente nel mese di aprile.
    In data concordata, gurppi e appassionati di questo genere di "droni" faranno volare i loro modelli in tutte le citta' o periferie del mondo con l'intenzione di scatenare viralmente il circo mediatico mondiale, a quale scopo o con quale intento finale sinceramente e francamente non riesco a capire.
    Avrei dovuto postare questa ipotesi in un altro topic ma mi sembravano gia' troppo "caldi".

  • #3

    El Paso (giovedì, 27 febbraio 2014 15:56)

    Clap clap clap

  • #4

    Delta Force (giovedì, 27 febbraio 2014 18:50)

    Daniele, allora credo che ne vedremo delle belle.

  • #5

    Trigomo (giovedì, 27 febbraio 2014 19:26)

    Capira' dopo questa risposta, che forse e' il caso di cambiare analisti?

  • #6

    Malles (venerdì, 28 febbraio 2014 10:53)

    Gli anni passano caro trigo e a volte si perde il Tram...

  • #7

    65C02 (venerdì, 28 febbraio 2014 13:36)

    un'analisi ineccebile! brevissimi!!. Certo che scambiare una pista da sci per un UFO alieno e' roba da chiodi!.
    *^__________^*
    Per altro a vedere bene le foto proposte come UFO non sono nemmeno shape UFO genuine perche' non rassomigliano ad UFO saurici ne ad UFO navi madre insettoidi e se le luci erano ferme, non potevano essere foo fighters. Quindi non ci voleva molto per scartare il caso ;-) semplicemente lo shape dell'avvistamento per forma, colore e dinamica non poteva essere scambiabile con tecnologia aliena.

    Oltre a non fare analisi, ho idea che i fan degli UFOlampioni, nemmeno sappiano quali siano davvero gli shape UFO genuine da tenere presente.
    *^__________^*

  • #8

    Zebanov (sabato, 01 marzo 2014 14:08)

    Sono gli articoli come questo che mi fanno tornare su questo sito ogni volta, nonostante da anni ormai abbia l'anima in pace sulla questione dei dischi volanti.
    I personaggi come Carannante ed i suoi "esperti" sono il classico esempio della ciarlataneria 2.0. Uso casuale di linguaggio aulico e sarcasmo, categoriche negazioni dell'evidenza, finte aperture al razionalismo...
    Gli ingredienti perfetti per fare della scrittura di un post sul nulla un lavoro con cui campare. Il massimo sforzo lo fanno quando devono filtrare un po' una foto per fare comparire un qualche artefatto digitale.

  • #9

    the Phantom of Merlin (sabato, 01 marzo 2014 15:45)


    a bèh! senza il Tritticus "la catarsi" ah!ah! NON riesce..:D me lo diceva sempre mio "nonno" Ermes... o_O

    come tira "le linee" lui non c'è neanche Thot, con "le pietre" angolari, che lo frega! "il vecio" è dei nostri, guai chi me lo tocca!..tram ah!ah!ah! o carpe che siano... -_o

    e togliete quel "pesce", attaccato -GIA'- morto eh!eh! "all'amo" del dottore, prima che "marcisca" anche la "lenza"...ci servono TUTTI, "belli e brutti"... -_o

    con la prossima -mia- cenere ci rifaccio il mondo!..GIURO!!!..:D