Risolto il mistero della pietra su Marte: frammento roccioso spostato da Opportunity

Dopo due settimane di silenzio sul caso della roccia marziana denominata Piccacle Island, che era costata all'Agenzia Spaziale americana una denuncia penale, la NASA ha determinato l'origine del misterioso detrito: l'enigmatico sasso sarebbe un pezzo di roccia più grande rotto e mosso dalla ruota del Mars Exploration Rover Opportunity ai primi di Gennaio. Grande circa 4 centimetri, la roccia, aveva suscitato grande scalpore il mese scorso. Gli scatti effettuati a 12 giorni marziani l'uno dall'altro, nello stesso posto, con l’obiettivo indirizzato verso lo stesso affioramento roccioso, avevano mostrato un oggetto che prima non c'era. Steve Squyres, capo della sezione scientifica di Opportunity al Jet Propulsion Laboratory (Jpl) della Nasa a aveva descritto la roccia come «bianca all’esterno, al centro con una parte rosso scura: il tutto sembra una caramella di gelatina a forma di ciambella».

Adesso è arrivata la spiegazione, convincerà tutti ?

Immagine della telecamera panoramica (Pancam) sul Mars Exploration Rover Opportunity che mostra la posizione della roccia  "Pinnacle Island" prima che apparisse davanti al rover all'inizio di gennaio 2014. NASA / JPL-Caltech / Cornell Univ
Immagine della telecamera panoramica (Pancam) sul Mars Exploration Rover Opportunity che mostra la posizione della roccia "Pinnacle Island" prima che apparisse davanti al rover all'inizio di gennaio 2014. NASA / JPL-Caltech / Cornell Univ

"Una volta spostato il Rover a breve distanza, dopo aver ispezionato Pinnacle Island, "abbiamo potuto vedere nella salita una roccia rovesciata che aveva lo stesso aspetto insolito", ha detto uno dei direttori di Opportunity, Ray Arvidson della Washington University di St. Louis. "Siamo andati verso la stessa formazione e abbiamo avuta la risposta dell'origine di Pinnacle Island." Qui potete vedere l'immagine originale Nasa che indica le due rocce nello stesso terreno.

 

Ora che il Rover ha terminato l'ispezione sul frammento misterioso, il team ha in programma di guidare Opportunity verso la salita dove è stata rinvenuta la roccia, per indagare meglio gli strati a vista sul suolo marziano.

 

Queste risposte cambierannol'azione penale contro la NASA? Nell'azione legale Rhawn Joseph affermava che "roccia" era in realtà un organismo vivente, cresciuto fino a diventare visibile e che nell'ingrandimento l'oggetto sembrerebbe essere appena germinato da spore. Secondo lo scienziato "il rifiuto di effettuare foto ravvicinate da varie angolazioni, il rifiuto di prendere microscopici reperti della roccia, e il rifiuto di rilasciare foto ad alta risoluzione, è inspiegabile, incautamente negligente, e bizzarro."  

*Si ringrazia l'utente Kosline per la segnalazione e i riferimenti postati nel forum

Discutine con noi nel forum: Marte, spunta una roccia che prima non c’era

Scrivi commento

Commenti: 14
  • #1

    Zanon (sabato, 15 febbraio 2014 08:53)

    Dove sono quelli dei funghi, delle spore della pietra pomice !!! uhhh che strano era una roccia tagliata dal rover e trasportata come avevano detto le persone sane di mente. Dai che i funghi sulla Terra li trovate lo stesso...io se fossi la Nasa controdenuncerei lo scienziato per procurato allarme poi vediamo.

  • #2

    Ares (sabato, 15 febbraio 2014 11:10)

    Finche esistono i creduloni.

  • #3

    Franz (sabato, 15 febbraio 2014 11:10)

    In corrispondenza del sassolino non ci sono le impronte delle ruote per cui non può essere stato trasportato è probabile che il sassolino sia rotolato dato che il terreno è in discesa.

  • #4

    Cinese (sabato, 15 febbraio 2014 18:29)

    @Zanon

    Basta poco per convincerti... Sarà contenta la tua donna immagino....

  • #5

    Marco (sabato, 15 febbraio 2014 19:17)

    che mistero ragazzi, accidenti avranno sudato 18 camicie per risolverlo XD

  • #6

    franco (sabato, 15 febbraio 2014 21:57)

    Franz come poteva rotolare se è quasi piatto, ma và.

  • #7

    osservatore (sabato, 15 febbraio 2014 22:24)

    Solo una cosa non capisco.....come mai gli altri sassolini sono nella medesima posizione in entrambe le foto. Sono li perfetti come prima....l'unico ad essere stato mosso è quello grande. Non mi convince!!!

  • #8

    Franz (domenica, 16 febbraio 2014 00:57)

    Il sasso non è affatto piatto nelle foto del forum si vede meglio la sua conformazione e nella foto di KOSLINE viene evidenziata la traiettoria percorsa.
    La ruota ha urtato il sasso provocandone il suo rotolamento non a caso nella foto di KOSLINE si può notare che il sasso si è spostamento in direzione della discesa indicata dalla freccia rivolta verso il basso rispetto al punto da cui è partita.

  • #9

    feiore (domenica, 16 febbraio 2014 08:40)

    Ma tanto troveranno sempre e comunque una pseudo spiegazione a qualsiasi cosa di strano opportunity possa trovare! Lo testimonia il fatto ke c'è voluta una denuncia x farli indagare su quel ritrovamento roccioso.

  • #10

    Franz (domenica, 16 febbraio 2014 08:43)

    ".come mai gli altri sassolini sono nella medesima posizione in entrambe le foto. Sono li perfetti come prima....l'unico ad essere stato mosso è quello grande"
    Questo dipenderebbe da una pressione non uniforme che ha subito il sasso.

  • #11

    Yale (domenica, 16 febbraio 2014 20:02)

    @feiore
    Si guarda sicuramente è la loro denuncia che gli ha fatto spostare il rover. Capirai..

  • #12

    Franz (domenica, 16 febbraio 2014 20:57)

    La NASA haveva iniziato ad indagare sul quel sasso prima della denuncia.

  • #13

    Daniele (venerdì, 21 febbraio 2014 12:53)

    Nasa, in America circola un motto (riciclato dal blue book) che recita
    "spiegazioni impossibili,per fatti incredibili"
    ecco come molti americani vedono la Nasa da molto tempo. Ormai e' solo un costosissimo "circo" per ingrassare le aziende aerospaziali con contratti multimiliardari.
    Dello spazio e delle scoperte non frega assolutamente nulla e' solo business e basta.
    Se non ne siete convinti provate a spiegare a voi stessi come sia possibile che la Nasa in 30 anni di costosissime esplorazioni marziane non sappia dire con certezza se vi sia o meno la presenza di acqua. Assistaiamo da 30 anni con cadenza semestrale a proclami acqua si, acqua no.
    E che dire della presenza di vita ? la Nasa ha speso in missioni marziane miliardi di dollari con sonde sempre piu' farcite di ogni tecnologia...eppure come fanno notare due scienziati sul National Geographics nessuna sonda in 30 anni e' mai stata dotata di un microscopio da 40 dollari !
    Gli unici microscopi che sono stati spediti lassu' sono microscopi a basso ingrandimento e per uso geologico e non biologico.
    Come mai ? semplice non si cerca nessuna risposta ! solo scuse per nuove missioni e nuovi soldi per le imprese governative.
    Il 90% delle foto marziane sono ancora in bianco e nero ! la Nasa si giustifica dicendo che il colore occupa troppi bit di informazione durante la trasmissione a Terra. Voi ci credete ? Insomma alla Nasa non hanno un semplice programmino per la compressione JPG ? le restante foto hanno spesso la dicitura (elaborazione in falsi colori) come mai ? la Nasa nel 2014 non e' a conoscenza della scoperta dei sensori a colori ?.I microfoni ambientali delle sonde non sono stati quasi mai accesi ? perche? perche' allora gli hanno spediti su Marte se non servono ?.Perche' non sono state fatte analisi su altre anomalie riscontrate nelle foto da milioni di utenti nel mondo ?
    Semplice,se non si risolvono i dubbi,allora occorrono altre missioni,altri soldi altro business, e tanto anche se scoprissero qualcosa l'unica cosa certa e che noi non lo sapremo mai !
    Amo la ricerca spaziale,ma tutto sommato, non biasimo che vuole l'interruzione di certe inutili missioni,e destinare questi fondi a cose piu' utili, specialmente in America, dove la poverta', la disoccupazione,e la privatizzazione delle scuole, hanno prodotto in certe periferie il 28% di analfabeti tra i giovani ! nella "gloriosa america del 21esimo secolo.
    Ci vorrebbe qualche esame biologico in piu' sul suolo,e non laser che sforacchiano rocce,e telecamere (spesso distratte) che filmano sassi in bianco e nero. Intanto e' gia' pronto curiosity 2 e "yes" sara' l' ennesimo rover per studi geologici e non biologici !
    In questo momento una capra marziana potrebbe benissimo ballare la giga sul dorso del robottone Nasa peccano che non abbia nessun strumento per rilevarla,e intanto dopo appena un anno, e poco piu' di mille metri percorsi, le ruote di curiosity stanno gia' cadendo a pezzi....
    ...dispiace...

  • #14

    Zebanov (sabato, 01 marzo 2014 13:49)

    ".come mai gli altri sassolini sono nella medesima posizione in entrambe le foto. Sono li perfetti come prima....l'unico ad essere stato mosso è quello grande"
    In realtà, con un po' di pazienza, se ne trovano diversi altri