Il Cun si è riunito a Roma, "Gli alieni sono tra noi": cos'è successo ?

Sabato 30 Novembre si è svolto a Roma il II Convegno Internazionale di ufologia patrocinato dal CUN, che puntava al "Cambio di Paradigma". L'assunto era semplice: i nuovi strumenti tecnologici hanno dimostrato che navicelle aliene volano nei nostri cieli, esiste un cover up di Stato che mantiene il segreto sullo studio di Oggetti Volanti non Identificati, e l'opione pubblica è volutamente tenuta allo scuro da tutto questo. La riunione è stata presieduta da Vladimiro Bibolotti, presidente del CUN, e diretta dal segretario nazionale dell'Ugai Enrico Ferrone invitato ad essere chairman della tavola rotonda che si è svolta a conclusione dei lavori. Alla discussione serale hanno preso parte Falco Accame, Massimo Adinolfi, Paolo Goliani e Roberto Pinotti. 

I casi analizzati sono stati una decina, ma alcuni decisamente disarmanti. Esemplare il caso di un ufo sigariforme che riflette la luce solare, da tempo catalogato come pallone solare. Se gli esperti del più "importante" comitato ufologico italiano non riescono a distinguere un ufo da un pallone viene difficile dare credito ad altri casi magari molto più interessanti. Re incontrastato della scena è stato Roberto Pinotti, sempre più lontano dalla sua pacata competenza e attento a pubblicizzare i contenuti del suo ultimo libro uscito con Mondadori. Un uomo che pubblica con la più grande catena editoriale italiana che lotta contro i segreti di Stato fa sicuramente riflettere. E' stato invece interessante notare come per una volta ampio spazio sia stato dato al tema alieno da un punto di vista sociologico, di immaginario collettivo. In questo senso è stato fatto uno sforzo apprezzabile. 

Il Cun da parte sua si è detto soddisfatto dell'evento:

Ha aperto la tavola rotonda Ferrone, che dopo aver portato i saluti della presidenza e del direttivo dell'Ugai, ha indicato i rischi di un argomento delicato quale può essere l'esistenza di una vita extra-terrestre che vanno dalla millanteria alla riservatezza di informazioni non rese pubbliche. Poi con una sequenza assai ordinata e rigorosa, data la composizione degli oratori, sono state espresse le opinioni del politico (Accame è stato comandante dell'Indomito e poi parlamentare e componente della Commissione Difesa) del sociologo (Pinotti, è anche socio Ugai), del dottore della medicina (Goliani è Magnifico rettore dell'Accademia delle Scienze) e del filosofo (Adinolfi è docente di Filosofia teoretica all'Università di Cassino) Ne emerso, in estrema sintesi che se la percezione sul concetto di vita extra-terrestre può essere cambiato in conseguenza delle ultime scoperte astronomiche occorre guardare i fenomeni denunziati con estrema serietàsenza lasciarsi a credenze improvvisate e superficiali, ma occorre anzi un'osservazione seria e costante e la sorveglianza che taluni fenomeni osservati non siano frutto di immaginazione o distorsione della realtà. Questioni di estrema serietà, tanto è vero che quando il 30 settembre 1971 USA e URSS si accordarono sulle Misure per la Riduzione del Pericolo dello Scatenamento della Guerra Nucleare tra le due Grandi Potenze, nel documento firmato dal segretario di stato americano William Rogers e dal premier sovietico Andrej Gromyko larticolo 3, recitava: ”Le parti s’impegnano a informarsi immediatamente lun laltra non appena si rilevino oggetti non identificati mediante i sistemi di preavviso di attacco missilistico, oppure si manifestino disturbi a questi sistemi o a corrispondenti mezzi di comunicazione, se siffatti fenomeni possono determinare il pericolo dello scatenamento della guerra nucleare tra i due Paesi“. Se poi siano stati mai avvistati gli Ufo, dai complessi sistemi di sorveglianza dei due apparati militari che hanno terrorizzato il mondo, non è stato mai ammesso ufficialmente agli abitanti del mondo. E chi abbia la titolarità di trattare poi, in caso di visita (Paese, individuo, forza armata), è argomento tutto da affrontare. 

Discutine con noi nel forum: Convegno CUN contro gli scettici

Scrivi commento

Commenti: 14
  • #1

    I Belive (mercoledì, 04 dicembre 2013 22:44)

    Pinotti è un signore della vera ufologia e meriterebbe piu rispetto

  • #2

    Ma va la.. (giovedì, 05 dicembre 2013 09:31)

    Probabilmenete si tratta di semplice ed obsoleta speculazione, la crisi ed una magiore consapevolezza si fanno sentire, come sempre le nuove idee per vendere libri sono sempre bene accette.

  • #3

    Malles (giovedì, 05 dicembre 2013 11:24)

    Carissimi Paolo e Edoardo

    Vi prego di NON tenere conto di sregolate e sciocche critiche lanciate a mo di strali di chi NON fa ricerca, ma si limita a criticare e a sbugiardare le cacchette di mosche sull'obbiettivo in piena luce, e amano ripetersi: filmati farlocchi, figura barbina, il CUN si è ridicolizzato, canale fuffaro, prendiamo le distanze, ci sarà da ridere, che scemenza, fa scombisciare, ecc..

    La serietà che vi contraddistingue non ha bisogno di aiutini, la sostanza del vostro agire parla per voi, come disse Dante passate oltre senza curarvi di loro.

    è desolante accomunare piccoli personaggi con altri più grandi. Chi può disporre di una documentazione inquadrata tra i fenomeni realmente manifestatisi sulla cui natura e origine si possa poi indagare raccogliendo quanto sia possibile anche da ulteriori aggiornamenti, con dettagli ricercati fino alla noia e poi sentirsi beffeggiati da piccoli personaggi BRODOSI, potrebbe essere umiliante, quindi vi ripeto lasciate la pochezza alla pochezza senza dare loro peso. Certi inutili giudizi vorrebbero suonare a monito per tutti coloro che si dedicano seriamente allo studio della casistica ufologica.

    Io sprono voi due e NON solo voi, ma tutti i ricercatori animati da serietà d'intenti, affinchè siano armati sempre di una profonda cautela e non si arrestino MAI ai primi elementi d'indagine, ma approfondiscono in tutti i modi possibili quei particolari atti a riconoscere l'attendibilità o meno di ogni singolo caso. Mi rendo e vi renderete conto che certi casi inducono a facili errori, in cui si cade a volte per troppo entusiasmi, sono questi episodi che rappresentano i maggiori ostacoli ad uno studio serio dell'ufologia, e sono altresì elementi che aprono la via alle facili ironie, alla critiche ottuse degli scettici che intralciano bimbominkiascamente un lavoro di ricerca che ( lo so bene ) è di per se stesso duro e difficile. Che dire di più? Chao y fuerza y coraje

  • #4

    saturn_3 (giovedì, 05 dicembre 2013 15:12)

    Sono d'accordo sul fatto che le testimonianze di piloti correlate a registrazioni radar possano essere delle prove di base su cui riflettere ed indagare. Per il resto non credo che i filmati qui sopra proposti siano filmati presentati alla conferenza. Almeno lo spero...

  • #5

    mich (giovedì, 05 dicembre 2013 16:15)

    bhe ora lo hanno scoperto e lo rivelano a "tutti"??

  • #6

    AlfioMadrePatria (giovedì, 05 dicembre 2013 16:16)

    cmq in sto sito puo commentare solo lo staff i poemi altrimenti ti censurano tutto
    che sia contenuto volgare o non viene censurato
    fa capire perchè l'italia è un paese cosi skifoso

  • #7

    Ulisse (giovedì, 05 dicembre 2013 16:52)

    Alfio i commenti alla notizia sono liberi, e appaiono immediatamente....hai sbagliato bersaglio. UNa prova è che la tua inutile scemenza è apparsa subito.

  • #8

    Receptionist (venerdì, 06 dicembre 2013 17:10)

    Ho sempre trovato il signor Pinotti una persona seria , se finalmente pubblica un libro per una casa editrice importante ne sono pure felice.
    Segno che magari abbia qualcosa di interessante da scrivere nonostante il web ci riempia di czte.

  • #9

    UFO of Interest (venerdì, 06 dicembre 2013 19:04)

    @Receptionist

    Perchè la Oscar Mondadori non è una casa editrice seria?

    http://www.ufoofinterest.org/2013/11/12/il-comunicato-parte-ii/

  • #10

    Cunxsempre (venerdì, 06 dicembre 2013 21:53)

    Non capisco la polemica su Pinotti che è un uomo laureato, distinto e grande conoscitore degli equilibri mondiali, ha parlato con ambasciatori ex capi di Stato è molto dentro l'ambiente. Era l'unico che poteva salvare il Cun anziche Vladimiro.
    Dovete anche capire che non ci sono soldi il Cun non prende finanziamenti e non può tenere il passo dei cugini francesi o americani. Invece apprezzare il lavoro tentate di farlo sembrare inutile. Voi non siete ufologi veri...

  • #11

    FABIOSKY63 (sabato, 07 dicembre 2013 07:02)


    visto ed ascoltato...il clip..:)

    la penso, più o meno, come il dottor Pinotti e gli altri associati del Cun...il fenomeno è reale, è tecnologico, coinvolge la storia dell'umanità, e ci impegna sociologicamente in ogni aspetto futuro di vita, materiale, psichico, e spirituale...

    le componenti e manifestazioni del fenomeno, nella semplice apparizione visiva COME nei contatti fisici del terzo tipo "and over", sono a volte interconnesse ed a volte no, casuali e NON casuali, spesso anche mirate verso scopi precisi ed intelligibili...un fenomeno "complesso", che agisce sulla psiche del singolo creando presupposti "semplici" che devono (come già avvenuto nel passato per i singoli) e si dovranno specchiare nella società umana -e NON solo- di un futuro MOLTO prossimo...

    dobbiamo ampliare il nostro sguardo, ed osservare QUELLO di cui avremo PRESTO bisogno, per "sopravvivere" a NOI stessi...sicuramente una RICERCATA e ritrovata umanità, e una NECESSARIA disponibilità verso il prossimo, che SARA' indubbiamente indice di una nuova futura consapevolezza sociale...

    "Loro", se sono quì, e ci conoscono, e "ci controllano", da sempre, ebbene OGGI noi lo sappiamo che ci sono! e quindi sappiamo anche...che vedono i VERI cambiamenti, e quindi anche i VERI proponimenti...

    teniamolo presente..:)

  • #12

    XXX (domenica, 08 dicembre 2013 16:30)

    Tutti i video che compaiono in quel servizio sonostati spiegati e sbugiardati, e qui si racchiude tutta la serietà del Cun..................utilizzare immaggini da repertorio smentite è da pivelli............fate vedere immagini nuove almeno, pure se false almeno lasciate il senso del dubbio

  • #13

    Franco (domenica, 08 dicembre 2013 17:57)

    Avevo inteso che xxx si era stufato e andato alla macchia.

  • #14

    XXX (lunedì, 09 dicembre 2013 12:33)

    franco nn ho capito il tuo commento