Misteriosi batteri scoperti nelle camere sterili della Nasa

Una nuova e misteriosa specie di batteri e' stata scoperta in due camere pulite utilizzate dalla Nasa per costruire veicoli spaziali. L'agenzia spaziale americana usa questi ambienti sterilizzati per realizzare le strutture coinvolte nelle missioni su altri pianeti in modo da evitare qualsiasi contaminazione che possa ostacolare le ricerche. Si tratta di camere estremamente asciutte, pulite con prodotti chimici come sbiancanti e con pressione dell'aria negativa finalizzata a tenere fuori potenziali contaminanti. Un supporto ulteriore e' fornito da luce ultravioletta e trattamenti termici per uccidere qualsiasi forma di vita.

Tuttavia la Nasa ha riferito di aver scoperto una specie inedita di batterio che e' in grado di sopravvivere in questo ambiente estremamente ostile. I batteri a forma di bacca, chiamati Tersicoccus phoenicis, sono cosi' insoliti da essere stati classificati non come specie ma come genere. Gli originali "ospiti" sono stati trovati in due camere sterilizzate diverse, una in Florida dove e' stato costruito il Mars Phoenix Lander, l'altra a Kourou presso la struttura dell'Agenzia Spaziale Europea nella Guiana Francese. "Questo particolare insetto sopravvive quasi senza alcun nutriente", ha spiegato Parag Vaishampayan, microbiologo della Nasa. "Vogliamo studiarlo meglio perche' le sue capacita' di adattamento e di sopravvivenza nelle camere pulite potrebbe permettergli anche di resistere a bordo di una navicella spaziale", ha aggiunto.
L'analisi del nuovo batterio grande circa un micrometro e' stata pubblicata sull'International Journal of Systematic and Evolutionary Microbiology.

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    yupi (mercoledì, 13 novembre 2013 21:52)

    Insetto o batterio ?