Alicia Keys dopo Rihanna: ho incontrato gli alieni

Parlare di alieni per le star è ormai una mania. L'ultima paladina della causa aliena è un'insospettabile Alicia Keys che non solo crede negli alieni ma giura di averli anche visti. Intervistata dal malefico sito "Buzzfeed", la cantante assicura che "gli Ufo sono tra noi". L'intervista condita da una buona dose di ironia, finisce per essere una lunga psicanalisi della cantante su un ipotetico viaggio interstellare in compagnia degli extraterrestri. Il desiderio della Keys sarebbe quello di essere rapita e poi improvvisare un concerto galattico. Ecco il lungo elenco di celebrità che hanno parlato di ufo più o meno seriamente.

Ride Alicia mentr si confessa.  "Credo che siano in mezzo a noi, adesso, in questo momento. Sì, ho visto davvero degli alieni in vita mia, li ho incontrati. Sono sicura che anche tu abbia visto un Ufo. Non abbiamo visto tutti qualcosa che vola nel cielo, ad un’ora di notte che non ha troppo senso, e non ha la forma di un aereo?". La Keys potrebbe anche accettare un viaggio nello spazio: "Non so se andrei nello spazio con un alieno. Dovrei sentire che tipo di vibrazioni emana: sono una persona attenta alle energie che trasmettono le persone. Se fosse ET, ci andrei. Dovrebbe esserci l'atmosfera giusta, tra me e lui. Se fosse un alieno pazzo, come quelli nei film che vede di solito mio fratello, non ci andrei". E un concerto per gli alieni? "Beh in quel caso potrei trovare l'atmosfera giusta!".

Il precedente di Rihanna

L'ultima star prima della Keys ad aver parlato di ufo era stata Rihanna. La cantante crede nel futuro sbarco degli alieni e per essere informata in tempo reale sugli avvistamenti di oggetti volanti non identificati ,pagherebbe persino un "osservatore di Ufo". La notizia, riportata mesi fa dal britannico "Daily star", fece il giro del mondo. Secondo il tabloid, la 25enne delle Barbados si diceva convinta che la vita extraterrestre esistesse e che, nel corso della sua vita la donna avrebbe assistito all'arrivo degli alieni. L'osservatore di Ufo pagato da Rihanna si definì uno "sky scanner". I due si  tengono tutt'ora in contatto atttaverso un ristorante con motel, che si trova nel Nevada; famoso sia perché ospita frequentemente persone che scrutano il cielo sperando di osservare un UFO sia perchè nel menù del ristorante dell'hotel figura un piatto chiamato "alien burger". In un'intervista di qualche tempo fa, la popstar aveva anche raccontato di quando il padre la padre Ronald la faceva rimanere di notte sveglia per ore, sui gradini davanti a casa, nella speranza di scorgere un disco volante.

Robbie Williams e l'ufo nello studio

La passione di Robbie Williams per gli alieni è nota da tempo. Nel 2008 il cancante dichiarava al tabloid The Sun che un disco volante era entrato nel suo studio emettendo una luce fortissima. "Era un Ufo!. E' stato fantastico" escalmava il cantante a reti unificate.

 

In effetti Robbie stava proprio incidendo una canzone dedicata agli extraterrestri e la visita così inaspettata per il cantante è stato un segno premonitore. L'interprete di "Rock Dj" da alcune ore stava lavorando al suo studio di registrazione a Los Angeles, costruito dentro la sua dimora principesca. Preso da un 'raptus' creativo, ha scritto prima testo e musica della canzone "Arizona", completamente dedicata al mondo del paranormale. Una volta entrato in sala di incisione, Robbie era totalmente immerso nelle note. Ma ad un tratto un forte bagliore ha accecato la vista e una volta riaperti gli occhi per un secondo l'artista ha visto un Ufo.

Il cantante è sempre più intenzionato ad avere un rapporto intenso con il paranormale, oramai gioca a vestire i panni del veggente, incontrando nei suoi sogni notturni dei fantomatici abitanti del Pianeta Rosso, coi quali avrebbe un consistente scambio di opinioni. Forse la nascita della figlia è riuscito a distoglierlo dal pensiero ossessivo di E.T per il quale era stato in cura. Droga e alieni sono una combinazione esplosiva.

Tata Francesca e il chip alieno sottopelle

Chi non ricorda con affetto e nostalgia la serie tv 'La Tata', interpretata da Fran Drescher, dove la simpatica e provocante Tata Francesca, di origini italiane, riusciva infine a far capitolare il serioso signor Sheffield ? Ebbene secondo il 'The Huffington Post' la procace attrice avrebbe subito un'abuduction extraterrestre. Lo ha raccontato lei stessa a Gennaio dello scorso anno.
La Drescher ha infatti affermato di aver avuto un contatto ravvicinato con gli alieni, i quali le avrebbero addirittura installato un chip sotto pelle, in una mano. Ma le sorprese non finiscono qui: l'attrice ha anche affermato che questa esperienza era stata condivisa dal suo ex marito, Peter Marc Jacobson. A suo dire, entrambi avrebbero avvistato gli alieni già da adolescenti, quando erano in macchina con i propri padri. 

Alieni nell'NBA

Baron Davis stella dell'NBA dichiarava nel Luglio scorso di essere stato vittima di un rapimento alieno. La Gazzetta dello Sport riportava la notizia che ha aveva fatto il giro dei siti di tutto il mondo e dei social network nonostante fosse una sparata evidente. Disse Davis, nella circostanza ospite della trasmissione The Champs Podcas, "Ero in autostrada da Las Vegas e Los Angeles. Ero un po' stanco e a un certo punto ho visto una luce. Pensavo fosse un camion, ma subito dopo mi sono trovato in una cosa d'acciaio". 

Il racconto fu preso poco sul serio fin da subito perchè il 34enne Davis non è nuovo a follie e scherzi di varia natura. La scena descritta da Baron è la scena di "Space Jam", film fantascientifico del 1996 che ha come protagonista Michael Jordan. Davis ci è andato giù pesante con dettagli che hanno scatenato i suoi fans:"Sembrava gente folle, metà umana metà..., mi infilava roba strana nel naso, mi tenevano le mani legate e mi guardavano negli occhi. Improvvisamente mi sono ritrovato libero in una strada della California".

Passarono poche ore e la star ricevette richieste di interviste, messaggi impazziti di ogni tipo di mitomane e le tv si appostarono sottocasa. Cosi il giocatore si vide così costretto a precisare attraverso Twitter: "Questa roba degli alieni è solo uno scherzo. Per favore aiutatemi, c'è gente vestita di nero fuori da casa mia...". 

Scrivi commento

Commenti: 7
  • #1

    frame (venerdì, 11 ottobre 2013 01:44)

    dateci un po di ison non di asin

  • #2

    axel (venerdì, 11 ottobre 2013 12:05)

    mah, certo ke questi personaggi non sanno più cosa dire pur di far parlare di sè!!! apparte rihanna, williams ecc mi meraviglio della keys...

  • #3

    Marco (venerdì, 11 ottobre 2013 13:24)

    ragazzi questi prendono roba buona credetemi!

  • #4

    Ticino (venerdì, 11 ottobre 2013 14:39)

    Marco ho pensato la stessa cosa ehehe che hanno in comune questi qui: si drogano tutti.

  • #5

    max (venerdì, 11 ottobre 2013 20:24)

    io gli credo!!!! vanno sempre dalle persone speciali

  • #6

    Lorenzo (sabato, 12 ottobre 2013 21:21)

    Cos'avranno mai di speciale ?
    Lo saranno per te, ma per me no.
    Il contatto con gli alieni, affinchè sia credibile, deve essere di natura oggettiva, materiale, non soggettiva.
    Studiare il fenomeno sul "ho visto", "mi hanno fatto", "mi hanno detto" non ha nessuna valenza.
    Il chip che Fran Drescher asserisce di avere sottopelle, non se l'è fatto rimuovere per poi essere analizzato ?
    Voglio dire: Chiunque di noi sentisse di avere qualcosa di estraneo nel prorio corpo, ancorchè sensibile al tatto, andrebbe da un medico per capire cosa sia quello strano "oggetto" e farselo rimuovere...

  • #7

    Lorenzo (sabato, 12 ottobre 2013 21:27)

    ...persino dire che me le tromberei tutte e tre non risulterebbe speciale: Riuscirci, ahime, si.