Nasa, chiusa per Shutdown: tutto fermo e missioni bloccate

La Nasa chiude i battenti, almeno per ora. Dopo i mitici parchi di Yellowstone o Yosemite, monumenti assoluti come la Statua della Libertà, status symbol come la Biblioteca Nazionale è arrivato il momento della più celebre agenzia spaziale del pianeta, costretta a rimanere con 600 dipendenti attivi per il superamento del tetto del debito americano. Tutti i servizi pubblici ritenuti "non essenziali" terranno le saracinesche abbassate fino a quando le trattative fra democratici e repubblicani, che s'incrociano in una sanguinosa battaglia fra Senato e Camera, non si sbloccheranno. Dando il via libera a una nuova distribuzione dei fondi per la finanziaria 2014. L'anno fiscale è infatti iniziato il primo ottobre senza uno straccio di accordo. Così mentre la politica vergognosamente si fa la guerra, l'equipaggio della Stazione spaziale internazionale, gli addetti ai rover in movimento su Marte come Curiosity e Opportunity, i telescopi spaziali Hubble e Spitzer e la sonda Voyager 1 sono in balia di se stessi. 

In realtà i dipendenti di Huston che dovranno fornire supporto agli astronauti sulla ISS ci sono ancora per le emergenze. Ma dei 18mila dipendenti dell’agenzia ne rimarranno in attività appena 600, gli specialisti che controllano le missioni spaziali. Invece sono bloccati, tutti i lanci in programma. Nel caso si rendano necessarie operazioni di emergenza o di rifornimento potrebbero essere le aziende private (come Orbital Sciences eSpace X) a collaborare con la Nasa con “regime” al minimo.  

 

A causa della mancanza di fondi del governo federale, anche il sito Nasa non è accessibile. Una situazine imbarazzante.

Ma cos’è in sostanza lo Shutdown?

L’anno finanziario USA è scaduto quasi una settimana fa, e secondo la legge statunitense è necessario che venga approvato un nuovo piano di spesa dalla camera dei Rappresentanti, il Senato e il Presidente. Per il momento, non c’è traccia di accordo e se il nuovo piano di spesa non sarà approvato, il Governo federale potrebbe andare in default.

 

Gli Stati Uniti sono rischio anarchia?

In sostanza no, ma siamo al rischio di tensioni sociali. Il cosiddetto "shutdown" prevede la sospensione di tutti quei servizi considerati come "non essenziali", ma il concetto è fraintendibile. Le agenzie di ricerca pubbliche come la Nasa, o gli altri enti di ricerca sono a rischio tracollo. Anche se i servizi di assistenza medica e l’esercito continueranno ad essere operativi, oltre 1 milione gli impiegati federali, come ad esempio impiegati d’ufficio, guardie forestali sono in una sorta di ferie non retribuite. 

Quanto può durare tutto questo ?

Poco, anche se la situazione non è nuova. Lo Shutdown del Governo federale USA si è verificato già in 17 occasioni dal 1977. Erano 13 anni che non si ripeteva lo storico "face-off". L'ultima volta c'era Bill Clinton e la Camera era controllata dai Repubblicani, la saracinesca del governo statunitense rimase chiusa dal 16 dicembre 1995 al 6 gennaio 1996. Tuttavia se non verrà raggiunto un accordo, l’America, la più grande economia del mondo dovrà dichiarare default sul proprio debito.

Scrivi commento

Commenti: 17
  • #1

    vradox (domenica, 06 ottobre 2013 13:34)

    l'amerika ha speso (e spende tuttora) cifre intorno s 100 miliardi di dollari per guerreve antiterrorismo e non riesce a tenere aperto il suo centro ricerche spaziali?

  • #2

    FABIOSKY63 (domenica, 06 ottobre 2013 16:48)


    che NON sia più così..."importante"?.;)

  • #3

    KOSLINE (domenica, 06 ottobre 2013 17:31)

    Ma che dici Fabio, ma come azzo ragioni ? E' un ente Spaziale (il primo per impegno e misioni) e come tale e' importante per tutto quello che fa, come tutti gli altri enti Spaziali, come puoi minimamente pensare che non possa essere importante non ti comprendo!

    Speriamo invece che questa situazione POLITICA duri poco e che si ritorni alla normalità...

    Una sonda Indiana per Marte rischia il rinvio di due anni perchè ha bisogno del supporto Nasa per andare verso Marte, giusto per fare un piccolo esempio di cosa sia la Nasa, per non parlare di tutte le missioni che sono in corso, e di tutto quella che oggi sappiamo GRAZIE a loro e non di certo grazie a Fuffologi e contattisti dei miei coglioni che vai tanto foraggiando;)



  • #4

    lorenzov (domenica, 06 ottobre 2013 18:03)

    Ciao nipote Kos e ciao a tutti Voi.
    Riguardo la Nasa, caro Kos, non posso che darti ragione poiche' l' importanza della NASA e' fuori discussione.
    Pero' mi sovviene il dubbio che tutta la questione sia frutto di qualche decisione "sommersa" da parte del governo americano, magari per giustificare il rientro dei moltissimi militari statunitensi sparsi per il mondo in missioni di polizia globale, missioni dal costo mostruoso.
    Ormai, dimenticato il Vietnam, eliminato Binladen, e consumato il munizionamento "scaduto"
    l' unico modo per sganciarsi e' proclamare una crisi finanziaria.
    Tutti a casa e lasciare gli altri a spendere e a farsi ammazzare!!
    Comunque e' difficilissimo accettare che cosi' repentinamente gli USA si accorgano di non aver piu' soldi e buttare sulla strada tante famiglie.
    Non saranno, dico io, stati contagiati dall' italianita'?
    L' India che lamenta morti per strada per indigenza vuole mandare una sonda su Marte?
    Quanto costa a noi italiani (minuscolo voluto) l' Afghanistan?
    Gli esodati piangono e i generaloni ridono!!
    Che mondo di M.....!
    Ciao nipotone Kos e ciao a tutti Voi amici.



  • #5

    KOSLINE (domenica, 06 ottobre 2013 18:07)

    Per chi vuole farsi due risate grazie a quel incompentente PATENTATA della Pieragostini, che da adito alle teorire piu fakettare del pianeta Terra, senza mimimamente indagare sulle fuffole che va scrivendo (ma la pagano anche a questa mi domando? :D ) : http://www.extremamente.it/2013/10/02/la-nasa-chiude-il-sito-e-nasconde-ison/

    Addirittura dice : Le anomalie non si contano. Innanzitutto, sono pochissime le immagini diffuse dai canali ufficiali ed hanno fatto discutere, a questo proposito, le fotografie scattate dal telescopio spaziale Hubble.
    Alcune, in particolare, sembrano mostrare un nucleo ripartito in tre parti e la presenza di “satelliti”, "

    Buaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahahhaahhahaha, la Cometa divisa in tre parti, che ridere troppo divertente questa bufala :D ....

  • #6

    KOSLINE (domenica, 06 ottobre 2013 18:18)

    Salve zio Lorenzov felice di rivederti ;)

    Sicuramente l'America tiene un debito MOSTRUOSO, ma in questo caso da quello che stavo vedendo, e' la nuova legge sanitaria voluta da Obama a creare problemi, molti non la volgiono e stanno facendo ostruzionismo nel far passare il Budget federale che in America per legge va votato ogni volta, quindi non e' una questione di soldi che ci sono in questo caso, ma sono bloccati per ragioni politiche, loro chiedono ad Obama di ritirare la riforma sanotaria e aproveranno il Budget federale...Poi alla fine solo loro sanno bene come stanno le cose... ;)

  • #7

    Azrael (domenica, 06 ottobre 2013 20:34)

    non è vero che la stazione spaziale rimarrà in balia di se stessi perché sarà garantito loro il sostentamento e proseguiranno anche le missioni in atto, sono sospese solo le nuove missioni

  • #8

    alfonso (domenica, 06 ottobre 2013 21:52)

    @lorenzov

    guarda che questa situazione non si è creata perchè gli USA 'non hanno soldi'
    si crea perchè non ci si è ancora accordati tra democratici e repubblicani sul come spenderli e per la questione della sanità , non c'è nulla di misterioso o sommerso
    considera che questa è la diciasettesima volta che accade negli ultimi circa 40 anni.

  • #9

    FABIOSKY63 (domenica, 06 ottobre 2013 22:44)


    ...formaggio...
    "cade" un pezzetto eh!eh! e tutti i topini escono dalle tane..:D

    http://www.ilpaesedeibambinichesorridono.it/apelle.htm

    NON lontano Lorenzov..;)

  • #10

    KOSLINE (domenica, 06 ottobre 2013 23:17)

    Azzo Fabio i topolini stanno? E chiama il tuo gatto (quello delle cento vite, che fu tua zia... ecc) magari con la sua lunga esperienza, gli stana :D ;)

  • #11

    lorenzov (lunedì, 07 ottobre 2013 09:31)

    Ciao Alfonso.
    La mia era solo un'ipotesi tra le tante e certamente non suffragata da alcuna prova.
    Rimane da considerare il fatto che le lobby sono sempre piu' potenti: in una nazione quali gli USA che sparge per il mondo i suoi ragazzi a morire per una controversa quanto inutile "sicurezza nazionale" si discute, tra le fazioni contrapposte, sulla sanita' pubblica.
    E di conseguenza migliaia di famiglie sono sul lastrico.
    Le famiglie sono sul lastrico proprio come nel Bel Paese solo che noi non abbiamo soldoni e loro si!
    Saluti a Tutti.
    E' un po' che non si legge Sconfortato: chissa' cosa direbbe.

  • #12

    VHX (lunedì, 07 ottobre 2013 13:03)

    Haimé la crisi del '008.
    Haimé le dita nella marmellata.
    Haimé i super eroi di carta straccia.
    Haimé meglio zappare il proprio orto.
    (Condition)

  • #13

    sono io (martedì, 08 ottobre 2013 06:13)

    Niente paura tra una settimana riparte tutto, i tempi sono definiti e'solo un atto dimostrativo propagandistico.

  • #14

    zz zz (martedì, 08 ottobre 2013 17:05)

    ma che stanno nascondendo?? perche' anche la camera live della stazione spaziale INTERNAZIONALE?? e' internazionale che diritto e motivo hanno di spegnere la camera live stream?? http://www.ustream.tv/channel/live-iss-stream QUALCOSA NASCONDONO....cercate FEMA REGION III COFFIN !!! spero di sbagliarmi ma 3 coincidenze sono un indizio di solito (1 FEMA-2 ISON-3 FEDERAL SHUTDOWN)

  • #15

    FABIOSKY63 (martedì, 08 ottobre 2013 20:30)


    hi!hi!hi!..odore di formaggio!.:D

  • #16

    Amir B. (martedì, 08 ottobre 2013 20:42)

    A me sembra davvero strana sta notizia.
    Capisco il debito pubblico e la situazione degli USA(e del mondo intero),ma chiudere la Nasa mi sembra una mossa fin troppo strana.
    Probabilmente vogliono rendere il tutto ancora più segreto facendo questa mossa aumentando la censura,perchè io non ci credo.

  • #17

    Pietro (martedì, 25 agosto 2015 15:05)

    Non ci credo, anche se non siamo troppo lontani dal vero.
    Rimane da chiedersi: come mai una simile accuratezza non viene applicata
    in tutti i campi dove vi sono degli sprechi?