L'ufo diamante in diretta Tv che fa interrogare il Nebraska

Alcuni eventi avvenuti il 4 settembre, poco prima delle 06:00, al di sopra della capitale federale del Nebraska, Lincoln, e ripresi direttamente dalle telecamere KLKN, una filiale locale del network televisivo ABC, stanno facendo parlare la rete. Il fenomeno è stato descritto direttamente dal meteorologo Sean McMullen. L'oggetto è scomparso con il sorgere del sole. Intervistato dopo il fatto, il presentatore ha detto che non aveva mai visto niente di simile in tutta la sua carriera. In diretta, lo stesso McMullen ha ripetuto più volte agli spettatori, che non si vergognava di dire di non avere idea di cosa fosse, e che se qualsiasi spiegazione razionale per questa strana visione esisteva, lui non riusciva a trovarla.

Proviamo a capirne di più, a seguire il video.

Le immagini non sono banali. L'oggetto volante non identificato nel senso letterale, rimane scintillante nel buio, alternando fasi molto luminose a altre più scure. Lo stesso meteorologo Sean McMulle ipotizza una riflessione atipica.

L 'immagine ricorda anche i fenomeni che possono essere osservati sulle nuvole illuminate da potenti faretti utilizzati dai club e dalla discoteche all'aperto. Infine esiste l'ipotesi del solito modellino led, magari un pallone sonda, con degli indicatori obbligatori per velivoli scientifici che viaggiano sopra una certa quota. Coincidenza o no, alcuni testimoni hanno riferito di un UFO Triangolare  poche ore dopo in Missouri, 320 km a sud est di Lincoln.

Scrivi commento

Commenti: 23
  • #1

    Insider (mercoledì, 18 settembre 2013 01:27)

    La forma assunta dall'oggetto credo sia dipesa dalla zoomata, da una errata messa a fuoco automatica e dalla forma del diaframma utilizzato dalla videocamera.

    L'intermittenza dei colori spiega invece, a mio avviso, la natura dell'oggetto fortemente zoomato: potrebbe trattarsi di una stella / pianeta inquadrato con l'effetto ottico dovuto all'indice di rifrazione della luce unita all'occlusione atmosferica (la turbolenza, per intenderci), osservabile soprattutto quando il corpo celeste è basso sull'orizzonte.

    Di esempi simili che ne sono molteplici, uno a caso:

    http://www.youtube.com/watch?v=w0d5OS3MMYU

    Impostando infatti il planetario virtuale Stellarium sulla città di Lincoln alla data del 4 settembre 2014, alle ore 5:50 (12:50 in Italia, se non erro), ecco quali astri erano visibili verso sud est:

    http://oi39.tinypic.com/2461e81.jpg

    Spiccano Sirio e Giove, ottimi candidati per il presunto UFO.

    Da notare anche questo passaggio interessante descritto nell'articolo: "L'oggetto è scomparso con il sorgere del sole".

  • #2

    Giotto (mercoledì, 18 settembre 2013 04:17)

    Insider ma che dici queste volta ! se fosse una stella o un pianeta non sarebbe scomparso in 45 minuti ! E poi l'ufficiale meteo nel video non sa distinguere un astro che fa una semplice rifrazione atmosferica? No non ci siamo! I fari da disco mi convincono di più...

  • #3

    Insider (mercoledì, 18 settembre 2013 09:14)

    @Giotto

    Non vedo perchè sorprendersi di come la meteorologia non abbia nulla a che fare con l'astronomia. Devi fare attenzione agli orari indicati circa l'osservazione dell'oggetto. Si parla di poco prima delle 6, hai fatto caso? E' ancora buio, stelle e pianeti sono ancora visibili, soprattutto Sirio (bassa sull'orizzonte) e Giove.

    Se mi dici che il tutto si è esaurito in 45 minuti non fai altro che dare credito a questa ipotesi, perchè col sorgere del Sole gli astri non sono più visibili a occhio nudo. Su questo semplice passaggio concordi?

    Quel che noto dal filmato è l'inquadratura eccessivamente zoomata verso una luce puntiforme bassa sull'orizzonte. Se si potesse stabilire qualche punto cardinale stesse inquadrando quella telecamera avremmo più possibilità di verificare l'ipotesi di un pianeta /stella, magari proprio Sirio.

  • #4

    Forestiero (mercoledì, 18 settembre 2013 09:34)

    I meteorologi sono laureati in fisica dell'atmosfera, matematica o scienze nautiche, senza contare la specializzazione, non proprio degli idioti. Un pianeta che forma un riflesso del genere anche con lo zoom è un'ipotesi tirata per la giacchetta. E per inciso io non so cosa sia fortuna che tu si e sempre XD

  • #5

    tx (mercoledì, 18 settembre 2013 09:59)

    giorno dopo giorno escono sempre più video a cui è difficile dare una spiegazione scientifica, evidentemente questi fenomeni non sono di natura terrestre...

  • #6

    Insider (mercoledì, 18 settembre 2013 10:17)

    @Forestiero

    Qui non si tratta di sapere sempre tutto o provare a indovinare, ma osservare alcuni particolari sia nel video sia in quanto descritto. Ed io non posso fare a meno di notare che:

    - vi è una eccessiva zoomata verso l'oggetto luminoso puntiforme, che assume una "forma a diamante" per via del diaframma della videocamera (è così che nascono gli "ufo diamond").

    - la zoomata mostra un oggetto pulsante con una esposizione di luce "multicolore", fenomeni spiegabili sia con la cosiddetta "scintillazione astronomina" che con l'indice di rifrazione della luce, senza contare la suddetta occlusione atmosferica.

    Restano mie ipotesi basate su un filmato scadente e su poche informazioni qui acquisite.

  • #7

    FABIOSKY63 (mercoledì, 18 settembre 2013 10:32)


    ...stelline...

    @Insider
    cit."...sulla città di Lincoln alla data del 4 settembre 2014, alle ore 5:50..."

    mmmh! hai provato anche con il 2013?.:D

    dunque, concordo in prima istanza sull'ipotesi stella\pianeta, ovviamente da verificare il tutto, in quanto OLTRE a quello che hai fatto notare nei due post, si può facilmente costatare la differenza di luce tra un frame e l'altro -FACENDO FERMO IMMAGINE FRAME TO FRAME- del primo clip, dovuta PROPRIO alla sorgente lontana e puntiforme che in CONTEMPORANEA allo zoom massimo della camera, perde uniformità di luce e contrasto fino in alcuni frames a sparire del tutto! questo dovuto al push-pull del sistema ccd+circuiti elettronici che NON hanno il tempo SUFFICIENTE di adeguarsi alle -se pur minime- differenze luminose...i circuiti elettronici, se pur OGGI integrati e miniaturizzati e molto più veloci, sono notoriamente più lenti dei fotoni della luce...

    ho estrapolato tre o quattro frame significativi, che sto elaborando, e che potrebbero "appoggiare" tutto il contesto...ciò ovviamente potendo verificare ANCHE la presenza di una fonte di luce astronomica...

    http://it.wikipedia.org/wiki/Lista_delle_stelle_pi%C3%B9_brillanti_del_cielo

    fonte luminosa già più EVIDENTE e naturale all'occhio nella seconda parte (differente orario) del clip dove lo zoom è di MOLTO inferiore ma nonostante ciò tende, insieme alle lenti, al focus elettronico, alla distorsione armonica, alla distorsione d'intermodulazione, quest'ultime a discapito delle geometrie del ccd, UGUALMENTE a squadrare "triangolarmente" la geometria finale dell'oggetto nell'immagine...dal che detto in due parole...

    E' PIU' FACILE CHE SIA IL PUNTINO LUMINOSO DI UN PIANETA -GIOVE O VENERE- O DI UNA STELLA -SIRIO O CANOPO- TUTTI VISIBILI DA LINCOLN...

    piuttosto che un "UFO" triangolare lontanissimo o una proiezione di un sistema "Space Cannons" o di "testa mobile" in funzione di proiezione FISSA, per un ora o più, fino all'alba...e da qui valgono le considerazioni che ha già fatto Insider nei due suoi post! tra l'altro si vede PALESEMENTE alla fine della prima parte del clip, mentre la camera chiude lo zoom, la lucina che SPARISCE prima della fine del rientro completo dello zoom...

    indice questo che il sensore della camera, al minimo dell'ottica elettronica, NON era NEMMENO in grado di beccare la lucina, SPARITA...che ovviamente doveva essere proprio MOLTO fioca visto che si presume INVECE una buona qualità dell'immagine delle camere di KLKN...

    elaboro e ne riparliamo..:)

  • #8

    Insider (mercoledì, 18 settembre 2013 10:52)

    @Fabioschi

    Sì amico, ho provato solo per il 2013.... ihihiihihihihihi.... (lo screen di Stellarium parla chiaro). Grazie per la segnalazione del refuso. Ti meriti un CODA GURU!

    LOL!!!

  • #9

    vradox (mercoledì, 18 settembre 2013 11:01)

    vero quel che dite, quando l'oggetto si allontana per un isyante diventa un puntino tondo compatibile con stella o pianeta......

  • #10

    t rex (mercoledì, 18 settembre 2013 11:21)

    @insider ragiona meglio prima di parlare eviti di fare figuracce (La forma assunta dall'oggetto credo sia dipesa dalla zoomata, da una errata messa a fuoco automatica e dalla forma del diaframma utilizzato dalla videocamera.) metti in ridicolo il mio lavoro di cineoperatore grazie

  • #11

    Ticino (mercoledì, 18 settembre 2013 12:08)

    @Forestiero
    I meteorologi sono laureati in fisica dell'atmosfera, matematica o scienze nautiche

    .....

    In Italia invece si chiamano meteorine e sono delle puttanelle minorenni che sono andate a letto con Emilio fede. Noi italiani siamo sempre più avanti. Dovuta precisazione

  • #12

    Insider (mercoledì, 18 settembre 2013 12:39)

    @t rex

    Tuttavia non hai spiegato alcunchè, nè hai integrato con una motivazione alternativa.
    Pare quindi che tu il tuo lavoro lo conosca molto poco, hai provato a fare un corso di formazione?

  • #13

    Werther (mercoledì, 18 settembre 2013 12:48)

    Ricordate, prima di parlare da astrofisici, che la luce dei pianete è una luce stabile, non pulsante, e questo lo sa qualsiasi dilettante.

  • #14

    Insider (mercoledì, 18 settembre 2013 12:59)

    @Werther

    Mi pare infatti di essere stato chiaro in tal senso e spiegato cosa solitamente genera l'intermittenza luminosa e l'evidenza di più colori.

  • #15

    nikos (mercoledì, 18 settembre 2013)

    io su stellarium ho messo le ore 5e50 ora locale di lincol nebraska in data 4 settembre e di sirio e giove non vi e' traccia...

  • #16

    Franz (mercoledì, 18 settembre 2013 13:39)

    Il 4 settembre 2014 non è ancora arrivato bisogna aspettare ancora.

  • #17

    Franco (mercoledì, 18 settembre 2013 13:48)

    Da dove posta da 24 in 24 ore i galoppini gli lisciano il pelo ad Insider non è abituato a opinioni divergenti dategli ragione vi prego.

  • #18

    Adrenocromo (mercoledì, 18 settembre 2013 14:07)

    All'inizio pensavo si trattasse di un effettuccio fatto col telefonino.. dopo le spiegazioni dei super tecnici qui sopra opto per il disco volante

  • #19

    Insider (mercoledì, 18 settembre 2013 14:20)

    @Franz

    Si tratta di un refuso, l'ho chiarito sopra precisando che lo screen di Stellarium è impostato con la data corretta.


    @Franco

    Non è necessario darmi ragione, basta solo verificare quanto scritto. So che nel tuo piccolo pu
    oi farcela anche tu.

  • #20

    FABIOSKY63 (mercoledì, 18 settembre 2013 18:05)


    Werther
    (mercoledì, 18 settembre 2013 12:48)
    Ricordate, prima di parlare da astrofisici, che la luce dei pianete è una luce stabile, non pulsante, e questo lo sa qualsiasi dilettante.

    cit. mio post #7
    "...questo dovuto al push-pull del sistema ccd+circuiti elettronici che NON hanno il tempo SUFFICIENTE di adeguarsi alle -se pur minime- differenze luminose...i circuiti elettronici, se pur OGGI integrati e miniaturizzati e molto più veloci, sono notoriamente più lenti dei fotoni della luce..."

    come già detto la variabile luminosa rispetto al ccd NON è data da un variare della luce del puntino luminoso QUANTO dal push-pull del sistema elettronico della camera al quale, probabilmente, si unisce un indice di rifrazione della luce all'orizzonte NON costante dovuto alla nuvolosità evidente e all'astro sotto sorgente...tra l'altro potrebbe essere anche una stella con una luminosità inferiore alle citate vista l'inchiodata dello zoom sulla tacca della full!..

    come certo è che la seconda parte del clip, MOLTO MENO zoommata, rende più omogenea la fonte di luce -NON DISGREGATA- rispetto alla prima parte...dove in alcuni frames abbiamo addirittura il triangolo geometricamente più stretto rispetto ai primi secondi del clip...

    VEDREMO! e comunque, come ho già detto, bisogna trovare una corrispondenza con un astro PRIMA di dire gatto!..le altre ipotesi sono ancora aperte...

    e se volete appendere Capitan Uncino alla "maestra" ah!ah! sarà il caso di aspettare che sorga il Sole...al momento mi sembra sia ancora "troppo buio"..:)

  • #21

    Malles (mercoledì, 18 settembre 2013 20:54)

    Insider,Insider,vecchio ciabattone,ma pensi davvero che io mi abbassi tanto (da mt, 1,83) fino all'altezza (si fa per dire) dei tuoi mezzucci da buon grilletto SPARLANTE? Ma andiamo,dai,acqua,acqua,cerca chi usando il tuo nickname , risulta finalmente più simpatico di te.

    Continua così che sei simpatico a tutti,ed esercitati a falsificare altre foto,mi raccomando

  • #22

    vradox (giovedì, 19 settembre 2013 13:41)

    @ werther
    Alcune stelle/pianeti appaiino punti di luce pulsante per effetti atmosferici..... Per il resto sono pienamente d'accordo con insider e altri.

  • #23

    Receptionist (giovedì, 19 settembre 2013 22:44)

    Tanto mo arriva ISON scortato dai sigari volanti...tie' xD