Salvate Mistero da se stesso, prima che sia troppo tardi

E' ripreso da due settimane nelle reti mediaset, precisamente Italia 1, l'appuntamento con Mistero. Niente di nuovo sotto il sole, repliche su repliche, servizi riciclati con qualche nuova aggiunta nelle voci fuori campo. I servizi hanno riesumato dalla tomba linguistica anche Raz Degan, che è riapparso nei segmenti registrati. Il caso di Mistero in tv con repliche portate avanti praticamente da tre anni è più unico che raro, specie in un periodo di garanzia pubblicitaria. Eppure l'ultima puntata di Domenica si porta casa 1.274.000 telespettatori, per uno share del 7,69%, dato onorevole. Qual'è il segreto del "successo" ?

Prima di tutto c'è una sapienza molto furba nello scegliere la scaletta rispetto al periodo di messa in onda. Il servizio sull'11 Settembre a pochi giorni dall'anniversario, le inchieste riciclate sugli illuminati in un periodo in cui finanza e trilaterale sono nella bocca di tutti, funzionano ottimamente.

Il taglio dei servizi sempre sensazionalistico non si conclude mai con una certezza, anche laddove questa esista. Il dubbio anche minimo viene instillato nello spettatore, con musichetta di sottofondo infilata per l'occasione. E poi Adam Kadmon marchio inventato e portato avanti che funziona alla grande alimentado su internet infinite discussioni sulla sua identità.

Un esempio classico della manipolazione del programma si è vista ieri con il servizio sugli organismi geneticamente modificati, la domanda neanche tanto retorica era "Ogm: possono distruggerci?".

Pur riconoscendo che il tema legato all'introduzione degli OGM e la loro sicurezza alimentare sia ampiamente dibattuto il titolo era esagerato, fuorviante e totalmente sbagliato. Nonostante infatti la modificazione genetica potrebbe comportare l'introduzione nella catena alimentare di prodotti con potenziali effetti collaterali non del tutto prevedibili, questo non produrrà certo l'estinzione della razza umana ma si limiterà a qualche caso o qualche focolaio da tenere sotto controllo. 
In Italia poi nonostante una legislazione proibizionista da tempo consumiamo alimenti geneticamente modificati, gonfiati, resi più resistensi agli attacchi degli insetti e alle contaminazioni.

 

Inolte la valutazione e la gestione di questi potenziali rischi sono stati al centro, non solo di tutta la normativa di riferimento a partire dal 1990, ma anche della ricerca sugli OGM degli ultimi tre decenni. L'Europa ha investito, tra il 1985 e il 2010, circa 250 milioni di euro per valutare la sicurezza degli OGM. Ha inoltre raccolto e reso pubblici i dati disponibili in due pubblicazioni.

Le ricerche se dobbiamo rimanere ai dati hanno dimostrano che le piante geneticamente modificate e i prodotti sviluppati e commercializzati fino ad oggi, secondo le usuali procedure di valutazione del rischio, non hanno presentano alcun rischio per la salute umana o per l'ambiente. D'altronde sono oltre quindici anni che metà del mondo sviluppato, con un picco negli Stati Uniti consuma cibo OGM e l'unico effetto collaterale riscontrato è la paranoia ambientalista.

 

Restando in Europa nel 2010, il commissario europeo Máire Geoghegan-Quinn ha affermato che "sulla base dei risultati dei progetti finanziati non esiste alcuna evidenza scientifica che associ gli OGM con maggiori rischi per l'ambiente e la sicurezza alimentare rispetto alle piante e agli organismi convenzionali". I dati poi sono continuamente aggiornati, anche su richiesta degli Stati Membri.

Il servizio quindi, poteva benissimo indagare sugli ogm, ma con un taglio più decente, senza mandare Degan a parlare con un coltivatore di patate, ma confrotnando dati scientifici, epidemiologici e intervistando luminari del settore. Forse l'unico vero punto si riduce all'etica sulla manipolazione genetica. L'opinione pubblica percepisce gli OGM come "innaturali" poiché gli organismi transgenici superano la barriera di specie mischiando per esempio geni di piante con quelli di animali o batteri con risultati che non potrebbero mai esistere in natura. Inoltre la modificazione del genoma, al di là delle sue finalità, viene spesso associata all'idea di una scienza che si sostituisce a Dio, o all'idea dell'intervento umano contrapposto alle "leggi della Natura". 
Gli stessi cittadini che si preoccupano della purezza genica, che poi si riempiono di antibiotici al primo colpo di tosse o che inquinano l'ambienti con plastiche e mercurio senza batter ciglio. Perchè essere a favore della legge di Dio è sempre bello, fin quando questa non va contro i nostri interessi.

Serena Donvi per Ufoonline.it

Scrivi commento

Commenti: 12
  • #1

    The Shardan (lunedì, 16 settembre 2013 21:07)

    Mistero.... oooddddiiiooo.... non ho mai sentito così tante puttanate messe insieme.... Pablo Aio è l unico decente...I restanti sono lì... e non lo sanno neanche loro il motivo

  • #2

    Lorenzo (lunedì, 16 settembre 2013 22:15)

    Non statelo più a guardare e vedrete che da solo non si farà male.

  • #3

    Malles (lunedì, 16 settembre 2013 22:27)

    @Serena,Serena,come faccio io a non sculacciarti con un mazzo di fiori di fragola?....

    Cara Serena,ho detto fiori di fragola,NON di cactus...non tiro in ballo Dio e le sue leggi,ma...ci vado vicino,pregando pure te d'incamminarti...gli OGM (Organismi Geneticamente Modificati) è una provata e ingiustificata alterazione di ciò che l'evoluzione ha prodotto nelle piante in centinaia di milioni di anni,sulle quali si è basata la successiva evoluzione biochimica dei complessi organismi animali superiori,culminati con l'avvento dei mammiferi negli ultimi 65 milioni di anni e quindi con la comparsa dell'uomo.La salute di ognuno di noi è basata sulla biochimica cellulare umana,e questa dipende (nella propria complessità geonomica-DNA)dall'utilizzo di migliaia di complessi fitochimici presenti in NATURA.

    Qui non si tratta SOLO di etica ma principalmente della salute di tutti noi.Non si tratta neanche d'illazioni ma di risultanze di esperimenti di laboratorio con il mammifero che per morfologia e per struttura biochimica assomiglia di più agli uomini: il ratto.
    Ti risparmio i risultati che credo siano riportati a vagoni su Wiki.Posso dare ugualmente alcune indicazioni,(articoli in originale anche su:GM Food Dangers Affect Biological Descendants and Future Generations ,pubblicato da Robin Good,Master New Media.org il primo Nov.2005).


    Ci si può anche interessare dello studio dell'Agenzia Nazionale Russa della Ricerca,il quale suggerisce che una dieta a base di cibo geneticamente modificato è certamente in grado di produrre danni alla discendenza.Tale studio è stato presentato il 10 Ott.2005 da parte della National Association for Genetic Security(NAGS) ad un simposio dell'American Academy of Environmental Medicine sulle modificazioni genetiche .

    Perchè succede tutto questo? A causa della manipolazione genetica con l'introduzione del gene del Bacillus Thuringiensis,la cui tossicità è stata appurata in diversi lavori di laboratorio,su animali di esperimento e su linee cellulari umane di linfociti normali,con partenza di 0,1 mg.di Bacillus Thuringiensis su cellule umane(renali).L'indizio più grave resta il POSSIBILISSIMO effetto anti-immunitario di questo bacillo,tale da rendere i cibi OGM,arricchiti con esso,estremamente pericolosi,poichè inibenti le risposte immunitarie,pensiamo per esempio al peggioramento della condizione di chi fosse affetto da Sindrome da Immunodeficienza Acquisita (AIDS).

    Che famo? Rischiamo?Pur sapendo,dati alla mano che certe produzioni risultano addirittura inferiori (in T.) alle colture tradizionali?

  • #4

    WQ509 (martedì, 17 settembre 2013 05:32)

    Malles tutto molto interessante ti sfugge il fatto che mangiamo cibi geneticamente modificati tu io e il mondo intero senza saperlo e questo succede da anni ? Sai mica se sei diventato blu ?

    Chiunque possieda una piccola esperienza da coltivatore sa la differenza tra frutti coltivati normalmente e quelli nei mercati ortofrutticoli di oggi grandi il doppio. Sveglia !!! Tutti gli allevamenti utilizzano mangimi OGM, e' praticamente impossibile controllare tutta la filiera. La manipolazione genetica poi è presente in ogni aspetto della nostra vita, per esempio i vaccini sono una manipolazione genica con virus modificati e resi inoffensivi, e anche li tutti a strillare solo perchè uno su 100 mila rimane invalido dimenticando che tutti gli altri si scampano da Epatiti, Tetano e altre orribili pesti mediche. Le api sono geneticamente modificate per fare più miele... i cavalli sono geneticamente modificati, le mucche per fare più latte e crescere a dismisura. Siamo tutti qui sani e salvi...niente panico...

  • #5

    Sh1tSt0rM (martedì, 17 settembre 2013 05:56)

    ...oggi e' un anno e mezzo preciso che non guardo la TV....altro che tutti quei fag di Mistero...mi sorprende che ci sia ancora gente che guarda questa spazzatura...

  • #6

    Malles (martedì, 17 settembre 2013 06:41)

    Abbassiamo la testa,accettiamo tutto quello che ci viene imposto dall'alto pur sapendo con CERTEZZA che alla lunga fa solo male,che con CERTEZZA NON si produce di più,qui non si diventa solo come gli struzzi,ma anche stronzi

  • #7

    jhon (martedì, 17 settembre 2013 09:28)

    ho notato che se scrivo piu di 3 righe, mi si deve esser approvato il commento, e mai ho visto il commento pubblicato, che scriva boiate o cose ragionevoli..
    alcuni, tipo malles scrivono un papiro e gli pubblicano sempre tutto! ke sito un po infame

  • #8

    MM (martedì, 17 settembre 2013 10:28)

    Secondo me Mistero è un programma da rinnovare. Innanzitutto bisognerebbe sfoltire i presentatori/inviati lasciando i soli Bossari e Pelizzari con qualche riserva su Berry e Pinketts e, soprattutto, richiamando Ruggeri!

    X il resto le rubriche di Adam Kadmon ci possono stare mentre quelle dedicate agli avvistamenti UFO e dei fantasmi stanno raschiando il fondo del barile. Basta vedere ogni tanto dei filmati in cui ci sono "unicorni", "gnomi" e altre idiozie simili! Del tutto da evitare

    Questo è quello che penso io......

  • #9

    MM (martedì, 17 settembre 2013 10:29)

    Ah, e infine avrei evitato queste "puntate", altro non sono che REPLICHE

  • #10

    Malles (martedì, 17 settembre 2013 13:30)

    @jhon

    Bè!In effetti,anche al sottoscritto non pubblicavano i commenti sull'unicoro rosa....poi ho iniziato a far recapitare a Serena mazzi di fiori di fragola con gli immancabili cioccolatini....prova anche tu amico jhon....chissà

  • #11

    luno (mercoledì, 18 settembre 2013 22:53)

    speriamo che non ci diano da mangiare cavoli amari di Bologna

  • #12

    TOLOMEO (sabato, 05 ottobre 2013 16:00)

    Non ho mai visto tante puttanate,fake e cazzate varie in una trasmissione televisiva.....sono piu realistici i cartoni animati che VERGOGNA