L'ingegnere Francesco Grassi: sono io l'autore dei cerchi nel grano

Ricordate il cerchio nel grano del 29 giugno nel comune di Robella ? L'opera monumentale aveva fatto il giro del mondo, e migliaia di turisti da tutta Europa si erano riversati nel piccolo comune dell'astigiano. L'autore del cerchio era rimasto anonimo, ma gli "addetti ai lavori" sapevano già che mano si celava dietro il crop circle. Ora l'interessato ci mette la faccia. Lui è Francesco Grassi, tarantino 47enne, ingegnere elettronico laureato all’Università di Pavia e direttore tecnico di un’azienda informatica di Milano che si occupa di sviluppo di progetti software e gestione dati. Grassi non nuovo alla creazione di cerchi, mette subito le mani avanti: tutti i cerchi sono di matrice umana. 

Spiega Grassi alla Stampa.it «Tutti i cerchi di grano sono realizzati da esseri umani -: gli alieni non c’entrano. Servono - dice - metri a nastro di qualità, come le cosiddette “rotelle metriche”, perché consentono di essere riavvolte facilmente dopo l’uso. La lunghezza massima dev’essere considerata in base alle misure della formazione e si disegna prima su carta. Per creare un cerchio di 20 metri di raggio, una rotella di 10 non sarà quindi sufficiente». 

 

L'ingegnere spiega passo passo come realizzare un ottimo cerchio. Si individuano e si marcano i punti chiave sul terreno. «Tutte le formazioni, anche quelle meno complesse, devono avere punti che siano facilmente individuabili di notte». Vanno bene dei paletti molto fini con una bandierina sulla sommità e un numero scritto a caratteri grandi, in nero su sfondo bianco. Quando i paletti verranno rimossi, si dovrà stare bene attenti a non lasciare traccia dei piccoli fori creati nel terreno. 

 

Si prendono le tavole di legno già preparate in precedenza: devono avere una corda fissata ai due bordi in modo da poterle tenere sotto il piede, man mano che si procede con la fase di appiattimento del grano. «Quanto più lunga è la tavola tanto più ampia sarà la fascia di vegetazione che si può appiattire, permettendo così di stringere i tempi - sottolinea l’ingegnere -. Bisogna trovare - aggiunge - il giusto compromesso tra trasportabilità ed efficacia dello strumento. In genere si possono utilizzare tavole lunghe intorno al metro». La larghezza varia, ma in genere è ottimale sui 15/16 centimetri non di più.

 "Un team di 5 “circlemaker”, che non sia alle prime armi, può realizzare benissimo un’opera grande e complessa come quella di Robella in una sola notte, dall’imbrunire all’alba" ribadisce il circle maker.

In realtà per gli appassionati le formule e i metodi per realizzare i cerchi con corde e listoni di legno sono noti da tempo. Il Cicap per anni ha tentato di riprodurre cerchi perfetti con risultati alterni, ottime cose e veri disastri. L'ufologia ha da anni abdicato al tentativo di tenere sotto la sua ala mistisca il fenomeno, riportandolo a quello che è davvero Land Art. 

Tuttavia tra formule energetiche, messaggi cosmici e anomalie ambientali i cerchi richiamano ogni anno in questo periodo migliaia di curiosi, che assopiti tra il grano piegato e il cicaleccio riescono ad accarezzare almeno per un istante un richiamo alieno.

Serena Donvi per Ufoonline.it

Scrivi commento

Commenti: 64
  • #1

    Luca (giovedì, 08 agosto 2013 17:17)

    Se io fossi il proprietario del campo, ora che ho nome e cognome di quello che mi ha distrutto il raccolto, non esiterei a denunciarlo immediatamente.
    Anzi, una bella class action con tutti gli altri agricoltori a cui questo Grassi ha distrutto le spighe giocando a fare il circle-maker

  • #2

    Fauno (giovedì, 08 agosto 2013 17:57)

    Che bravo pagliaccio e cosa hai dimostrato? che sai fare un cerchio?
    Violazione della proprietà privata.
    Danneggiamento.
    Abuso della credulità popolare
    procurato allarme.

    5 anni di arresti domiciliari

  • #3

    Sp (giovedì, 08 agosto 2013 19:48)

    Perché non la detto prima ora che è stato scoperto.forse sta cercando un'altro lavoro

  • #4

    Werther (giovedì, 08 agosto 2013 21:14)

    Tu hai fatto un cerchio e ti sei procurato la tua notorietà, gli altri non ne hanno bisogno. Vuoi detto: che bravo ingegnere!

  • #5

    Ottavio (giovedì, 08 agosto 2013 21:36)

    Dubito...si dubito che costui sia in grado di fare cerchi in una bacinella coltivata a grano.

  • #6

    Receptionist (giovedì, 08 agosto 2013 22:13)

    Banfi direbbe: " rigore, rigore, rigore!"

  • #7

    baal (venerdì, 09 agosto 2013 01:26)

    ovvio che i proprietari dei campi siano d'accordo...

  • #8

    Gianluca (venerdì, 09 agosto 2013 09:41)

    Tanto la maggior parte dei contadini sono d'accordo con il farsi distruggere il raccolto e sapete il perchè!?!?$$$$$$$$$ e cosi si spiegano le magliette con il crop stampato sopra oppure il ponte elevatoio per osservare il disegno dall'alto... MA MI FACCIA IL PIACERE!!!!!!

  • #9

    Veritas (venerdì, 09 agosto 2013 10:14)

    io ho suggerito ad Einstein la teoria della relatività!!!!
    vero lo giuro!!! lol

    dopo sono tt fenomeni

  • #10

    alberto (venerdì, 09 agosto 2013 10:30)

    sto grassi e' davvero un ignorante...cosi non fa altro che screditare e creare caos verso quelli che possono essere i cerchi originali.. ma si facesse un po di cazzi suoi...

  • #11

    elyy86 (venerdì, 09 agosto 2013 12:14)

    cosa non si dice per avere un pò di popolarità!

  • #12

    IL CONDOTTIERO (venerdì, 09 agosto 2013 13:00)

    Criminali coloro che distruggono raccolti in questa epoca di profonda crisi , non é accettabile é un Sacrilegio con tutti quelli che ogni giorno non hanno il pane in bocca.Andrebbe linciato e non denunciato.Unica nota interessante é aver chiarito una volta x tutte che i cerchi sono di natura umana.

  • #13

    Gianna (venerdì, 09 agosto 2013 13:49)

    Perchè lui è umano?Non credo.Ecco allora che i cerchi non sono di natura umana.

  • #14

    FABIOSKY63 (venerdì, 09 agosto 2013 16:54)


    @Gianna
    lei mi sta simpatica..:)


    @CONDOTTIERO
    "...Unica nota interessante é aver chiarito una volta x tutte che i cerchi sono di natura umana..."

    mmmh perché, lo ha chiarito lei?..o forse è stato l'ingegner Grassi producendo -IN PIU' PER LA STATISTICA CONTO TERZI- questo glifo?..o forse tutti gli altri "ingegneri ed artistoidi" CREANDO i loro glifi personali e\o conto terzi?..

    e\o forse NON è ancora chiaro a molti -LEI COMPRESO- che creare TANTI glifi "dimostrabili" di mano umana -COME SI E' FATTO NEGLI ULTIMI 10 ANNI- NON è la prova che NON ve ne siano stati in passato, come ANCHE che non potrebbero essercene in futuro, di mano NON umana!..queste sono ah!ah! le equivalenze di Paperino...

    e qualcuno -QUI MA ANCHE ALTROVE- deve tornare a studiarle!..le equivalenze delle elementari...

    http://it.wikipedia.org/wiki/Algebra_elementare

    e questo anche se -E SOLO PER "ACCERTATO" STATISTICAMENTE ATTENZIONE! E QUINDI NON ESCLUDE QUANTO DETTO SOPRA- la maggior parte dei glifi sono di natura umana!..do you understand?..

    salute e prosperità...e bicarbonato..:)

  • #15

    Scettico (venerdì, 09 agosto 2013 17:59)

    Siete davvero notevoli. Quest'uom ha dimostrato semplicemente come sia facile riprodurre i cerchi ha fatto un lavoro molto bello e si è meritato solo giudizi ironici e pungenti. Ma si sa che quando si ha il prosciutto negli occhi nn c'è niente da fare. Meglio far finta di non vedere.

  • #16

    Lorenzo (venerdì, 09 agosto 2013 18:43)

    Beh: o è scemo (reo confesso, adesso il contadino gli fa un c..o così) , o è d'accordo (anche se gli ha rovinato il grano, il contadino s'è rifatto delle spese).

  • #17

    Lorenzo (venerdì, 09 agosto 2013 18:50)

    Un attimo FABIOSKY: Il cerchio nel grano è la notizia.
    E' vero che all'interno del cerchio il campo megnetico è elevato ?
    E' vero che all'interno del cerchio, si trovano insetti morti per esplosione dovuta a colore intenso ?
    L'allungamento delle spighe segue i canoini di quelli ritenuti autentici ?
    Tutte le carattersitiche sopra riportate, sono confermate in più casi, tanto da scinderli in autentici e fasulli ?

  • #18

    Malles (venerdì, 09 agosto 2013 21:42)

    Ritengo VERI,cioè non ufEMOLI i glifi di Cascina Martina (TO) e di Casine (AN)(c'è ne sono altri,da non confondersi con l'opera dell'Ing.Johnny,pardon...Francesco Grassi).

    Questi,hanno sostenuto e superato le indagini rimpolpando le schiere minoritarie di questi ecceziUNALI "lavori"

  • #19

    Werther (venerdì, 09 agosto 2013 21:42)

    Questo uomo è un soggetto che ha copiato altri miriadi di soggetti che per anni hanno dimostrato che con una tavolozza la spiga si cala bene.

  • #20

    Eone Nero (sabato, 10 agosto 2013)

    Sfugge un particolare che non ho visto citato neanche nell'articolo, l'ingegner Francesco Grassi oltre che fondatore nel 1997 del "Gruppo Lombardia" del CICAP, è il massimo esperto nel campo dei cerchi del grano, qualcuno in passato lo accostò anche alla figura dell'altrettanto preparatissimo Gucumatz.

    E' stata grazie alla loro opera che si è interrota una falsa informazione pregna di business, ed anche le trasmissioni televisive hanno iniziato a parlare di land art e di fenomeno umano, quindi volenti o nolenti il CICAP che personalmente non è il mio idolo ha fatto opera di corretta informazione.

    http://www.francescograssi.com/

    http://francescograssi.blogspot.it/

    Nella discussione sul forum tra l'altro avevamo fatto notare le similitudini tra questo cerchio e quello di Poirino eseguito anche questo dal CICAP, tant'è che l'ingegner Grassi ha scritto un libro a tal proposito.

    http://ufoonline.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=10643129

    http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=275112


  • #21

    il Barbaro (sabato, 10 agosto 2013 07:14)

    ottime integrazioni Eone Nero grazie mille. Anche io non impazzisco per il Cicap ma quest uomo ha fatto solo corretta informazione.

  • #22

    Cinese (sabato, 10 agosto 2013 07:35)

    I cani fanno la cacca?
    Me lo sono chiesto per anni...
    Capita spessissimo di vedere sui marciapiedi questi ammassi di materia organica fumante e mi sono interessato fin da subito alle leggende popolari che narravano di padroni maleducati che facevano defecare i loro compagni lungo le vie delle più belle città del mondo. Eravamo di fronte ad un fenomeno globale.
    Poi vidi un video su youtubbe di un anatomopatologo del CICAPisconasega che dimostrò che gli esseri umani cagavano (certo con un po' di sforzo ma potevano farlo).
    Ergo, tutte le cagate presenti sul pianeta terra son di natura umana. Per esclusione quindi, non solo i cani non esistono, ma se esistessero, sarebbero sicuramente tutti stitici.

  • #23

    Malles (sabato, 10 agosto 2013 09:45)

    Per la Muraglia Cinese...amico Cinese,il tuo paragone è fumante,pardon...calzante,anche se per rispetto a quel leggiadro bocciolo di rosa silvestre che di nome fa Marcy avrei fatto un paragone che so...tra le violette di campo e quelle coltivate.

    Le tue spiegazioni sono così inalanti che ti esorto a descrivere una tipica giornata di un eremita o di un anOcoreta.Ti faccio i complimenti e tolgo la mascherina...

    thank you very much

  • #24

    elena (sabato, 10 agosto 2013 14:46)

    poverino, un altro esaltato.....

  • #25

    Bah (sabato, 10 agosto 2013 15:23)

    "tant'è che l'ingegner Grassi ha scritto un libro a tal proposito"


    Quindi dovreste applicare la stessa logica con la quale smontate tutti gli ufologi che inventano puttanate per vendere libri o conferenze.

    Io potrei pensare che questo signore si inventa che tutti i cerchi li ha fatti lui, senza filmati a dimostrarlo, per poter vendere il suo libro "Cerchi nel grano, Tracce d'intelligenza"

    Guarda caso le interviste sui giornali le fa promuovendo l'imminente libro in uscita.

    O guarda un po scopriamo che non solo gli ufologi campano con gli alieni ma anche gli ingegneri elettronici....

    Solo io noto due pesi e due misure??

  • #26

    Eone Nero (sabato, 10 agosto 2013 16:23)

    @Bah in parte hai beccato giusto, tantissimi chiamiamoli ufologi hanno montato o ingigantito i casi per vendere libri e riviste o fare conferenze, il caso Mortegliano che è stato discusso ampiamente su questo sito e sul suo forum ne è un classico esempio, e purtroppo non è l'unico in quasi 70 anni di fuffa e business, ed intanto onestà e verità sono le uniche aliene.

    I filmati esistono sul forum trovi ampissima documentazione verificabile, Grassi come Gucumatz hanno dimostrato in modo inequivocabile ed inconfutabile la natura umana dei cerchi, senza ne ma e ne ba, non piace questo? Semplicissimo si produca una mole contraria di materiale alla loro altrettanto documentata e si confuti quanto hanno scritto e dimostrato a livello accademico sbugiardando anche l'infingarda BLT Research che è stata completamente sbufalata.

    Non c'è nulla di misterioso dietro i cerchi nel grano, possono sembrare complicati a chi non ha conoscenze approfondite di topografia, geometria, ingegneria e lavoro da cantiere, serve solo molta bravura.

    Riguardo il libro se osservi bene è uscito lo scorso anno, e l'ingegner Grassi è decenni che si occupa di corretta informazione nel campo dei cerchi nel grano, è anche un ottimo informatico e per campare non necessita al contrario di tanti fufologi di costruire casi per vendere libri.

    Come premesso il CICAP non è il mio idolo, rendo semplicemente merito alla bravura ed all'eccelsa preparazione tecnica dell'ingegner Grassi.

    Siamo pochi quelli che lavorano gratuitamente, e come paga spesso e sovente riceviamo insulti, minacce, ban e moderazioni, dato che la ricerca della verità, la corretta informazione danno fastidio estremo a chi campa ingannando il prossimo con esotici alieni o rapimenti e a chi cade nelle loro maglie.

    Vorrei aggiungere un particolare se è vero che non ci sono dubbi sulla natura umana del fenomeno crop circle restano ancora dubbi su tutte le motivazioni che spingono i circlemakers a realizzarli, oltre al divertimento, al soldo, al prestigio, ci sono parecchi circlemakers che credono di poter contattare alieni o entità, altri si ritengono canalizzati nel disegno, altri ancora li creano per motivi religiosi. Questo è un campo da approfondire.

  • #27

    Cinese (sabato, 10 agosto 2013 17:07)

    @Malles

    Hai ragione mi sciacquo la bocca... Non sia mai che sia schizzato qualcosa!

    Saluti, abbracci ed escherichia coli

  • #28

    Werther (sabato, 10 agosto 2013 20:02)

    Non sapevo che in questo sito si sta creando un nuovo indice di gradimento del libro, è bello che ci siano tanti volontari benemeriti che hanno a cuore le sorti di noi creduloni.

  • #29

    Eone Nero (sabato, 10 agosto 2013 20:30)

    @Werther nessuna pubblicità ne da parte mia e tanto meno da parte del sito, è abbastanza grave come insinuazione, qua c'è solo la volontà di illustrare chi è l'ingegner Francesco Grassi e le sue competenze specifiche, che hanno permesso di fare luce su un fenomeno dove si sono speculate cifre inimmaginabili, non dimentichiamo che un tour in Inghilterra ai cerchi nel grano arriva a costare anche 3.000 euro.

    Personalmente non sono un volontario benemerito, mi limito a fare corretta informazione affinchè venga interrotto il business dei fakettari sulle spalle delle persone in buona fede, vengano tagliati i rami secchi della cattiva informazione e si cerchi di fare luce sulla verità eliminando la montagna di fuffa, poi chi vuole piantare i zecchini dandoli al gatto e la volpe liberissimo di farlo anche se correttamente informato.

  • #30

    Werther (sabato, 10 agosto 2013 21:22)

    Io non facevo rimprovero alla pubblicità di libri, anzi; è la demolizione di quelli degli altri che non va, seppur creduti non degni di scienza son sempre libri e ognuno ha diritto di scriverli. Quindi evitiamo (specifico meglio) di fare un nuovo indice di libri buoni e libri cattivi. Cattiva informazione per mia diretta esperienza non ce n'è proprio. Esiste una pluralità di pubblicazioni su tutti gli argomenti con le quali ognuno può scegliere come informarsi: basta entrare in una libreria, farsi un giro tra gli scaffali e approfondire gli aspetti scientifici, fantastici, filologici, semiologici, poetici, psichiatrici .. perfino teologici di tutti i fatti umani.
    Poi, vorrei sapere che gravità ha la insinuazione (seppure vi sia stata) che si sta facendo pubblicità ad un libro, mah!

  • #31

    Eone Nero (sabato, 10 agosto 2013 22:15)

    Weater ripeto nessuno sta pubblicizzando il libro di Grassi che questo sia chiaro.

    Ognuno ha diritto di scrivere quello che vuole, come chi ha le competenze ha diritto di criticare e smontare bugie, falsità ed inesattezze documentandolo, Grassi ha smontato sistematicamente la montagna di fuffa che stava intorno ai crops e nessuno ancora lo ha contestato o ha portato prove contrarie documentate come le sue. Se uno scrive cialtronate mi sento in dovere di evidenziarlo documentandolo se questo logicamente rientra nei miei campi di interesse, non vedo per quale motivo debba lasciare spazio alla cattiva informazione alle bugie. Una cosa è scrivere una favola, un racconto di fantascienza un'altra per fare un esempio che abbiamo toccato diverse è dire che un alieno di 4 metri passeggiava per strada e che un testimone ha avuto la febbre a 50 (cinquanta), e guarda caso tutte le prove sono state create su una tastiera, poi se uno vuole comprarlo di certo non gli dirò mai di no, ma è giusto che si sappia che sono fandonie spacciate per realtà dati alla mano.

    Sono contrario ai roghi dei libri, sono bastati quelli alla biblioteca d'Alessandria da parte di Omar (che pare sia falso) e l'editto di Teodosio, per non parlare dei roghi medioevali, di quelli nazisti e di quelli politici attuali, saprai che siamo al 57° posto come libertà di stampa in Italia.

    Ti dico che i libri sono Sacri, ne ho un numero che neanche riesco a ricordare compresi quelli sensazionalistici, ma è doveroso ricordare che questi ultimi sono fantasticherie spesso e sovente spacciate per realtà-

    L'insinuazione è grave dato che non corrisponde al vero, ne io ne tanto meno Ufoonline prendono soldi o hanno legami con l'ingegner Grassi e da nessuna parte si è consigliato l'acquisto, perdona ma è giusto per non lasciare adito a fraintendimenti, siamo persone cristalline.

  • #32

    bruna gaudio (sabato, 10 agosto 2013 22:22)

    caro ing. Grassi lei non deve assicurare che i croup circles sono di origine terrestre perche' non e'cosi'!!

  • #33

    brunagaudio (sabato, 10 agosto 2013 22:33)

    ah! dimenticavo: sono amica di un addotto quindi posso confermare che alcuni cerchi sono fatti da qualche perditempo che sta depistando il popolino e altri sono di origine aliena. Aggiungo anche che quelli piu' semplici sono extraterrestri ma che non vogliono trasmetterci un bel nuente

  • #34

    brunagaudio (sabato, 10 agosto 2013 22:39)

    ah! dimenticavo: sono amica di un addotto quindi posso confermare che alcuni cerchi sono fatti da qualche perditempo che sta depistando il popolino e altri sono di origine aliena. Aggiungo anche che quelli piu' semplici sono extraterrestri ma che non vogliono trasmetterci un bel niente! ....per divertissment!!

  • #35

    Malles (sabato, 10 agosto 2013 22:40)

    Non so se il prof. Eone troverà qualche minuto di tempo da dedicarmi,in quel caso gli sarei grato.Non è necessario arrivare alle stesse conclusioni in ambito di materie così sfuggenti poi...

    L'importante (e lo trovo giusto)è l'onestà nei giudizi finali alle indagini,anche se questi dovessero andare in contrasto con le proprie iniziali convinzioni.Questa ad ogni latitudine viene chiamata onestà.Mi rivolgo dunque al Prof. Eone considerandolo degno di questa onestà.

    Azzero quanto sò delle opinioni di Gucumatz sui cerchi,chiedo qui la personale opinione del Prof.Eone non condizionata dal suddetto,che in questa sede è quella che più mi interessa,espongo dunque a lui alcuni interrogativi che spero(davvero)non mi vorrà rifiutare.Segue elenco:
    1)Come mai secondo lei molti semi di grano raccolti nei cerchi sono (in percentuale) diventati sterili.
    2)Sempre all'interno si sono registrate livelli di radiazioni fuori norma
    3)Spesso si sono trovati insetti schiacciati,o meglio,fusi con il grano
    4)è stato trovato pure materiale bianco,filamentoso,riconducibile ai famosi capelli d'angelo di ufologica memoria
    5)livelli cellulari alterati nei gambi di grano
    6)Strani accrescimenti sui "nodi" degli steli
    7)anomalie di precisione per gli orologi entrati nel cerchio
    8)Testimoni che pernottavano "sul posto" assicurano di avvenute formazioni in loro presenza
    9)Si sono avute visioni di globi luminosi sul campo
    10)Crop circles apparsi con telecamere all'infrarosso puntate sul campo
    11)alcune donne hanno dichiarato disfunzioni del ciclo mensile
    12)Rumori acuti rilevati in concomitanza con la realizzazione dei medesimi
    13)Riscontri di tipo magnetico all'interno dei circles
    14)Animali che si rifiutano di addentrarvisi (soprattutto cani)
    15)Certe rilevazioni sui nodi degli steli fanno pensare come ad un'esposizione ad una fonte di calore forte ma breve
    16)Le batterie (pile) delle apparecchiature di rilevamento,pur essendo nuove si scaricano in poco tempo.

    Ne tralascio alcune Professore alle quali non me la sento di dare troppo credito,in ogni caso mi preme sottolineare (ma lei mi avrà capito) che queste sedici incongruenze vanno messe in considerazione (riscontrate)nell'ordine del 3/4x 100 sulla totalità dei rilevamenti fatti,rappresentano quindi delle rarità,ma non per questo meno degne di attenzione.Un saluto

  • #36

    Franz (sabato, 10 agosto 2013 22:55)

    Di cattiva informazione ne esiste in abbondanza basta fare un giro per il web.
    I libri" cattivi" sono quelli antiscientifici i quali negano la verità accertata.

  • #37

    Eone Nero (sabato, 10 agosto 2013 23:21)

    @brunagaudio ti devo confidare che sono Kryon in persona e che il tuo amico addotto non ha capito nulla XD

    @Malles, le mie visioni sui cerchi di grano sono uguali identiche a quelle di Gucumatz, di Grassi, Dragoni, Panizza, riguardo le domande tutte quante discusse e documentate senza possibilità di appello posso rispondere che tutti e 16 i punti sono fuffa, bufale, smontate dati alla mano, se tali dati non vanno bene se ne portino altri altrettanto documentati, allo stato attuale delle cose nessuno è riuscito a portare dati che avvallino questa fuffa creata per alimentare l'alone di mistero sui cerchi, come detto non esiste nessun dubbio sulla natura umana a parte gli allettamenti ed i fairy circle, i primi dovuti ad agenti atmosferici i secondi a dei funghi e a delle formiche. Si possono trovare tutte le analisi all'interno del forum, ed ai seguenti links

    http://ufoonline.freeforumzone.leonardo.it/cartella.aspx?idc=283591

    http://ceifan.org/spiegazioni.crop.circles.pdf

    http://falsimisteri.myblog.it/vandalismi-campestri/

    http://www.cropfiles.it/

    http://francescograssi.blogspot.it/

    Da ringraziare chiunque abbia contribuito a svelare gli inganni e le vergognose bugie create dai signori del business e dalla BLT.

  • #38

    Malles (domenica, 11 agosto 2013 11:47)

    Me l'aspettavo caro prof.

    Ma mi aspettavo pure anche più onestà intelettuale,un qualcosa di meno ovvio che trasudare le solite tiritere di business ,fuffa,bufale,bugie,inganni vergognosi ecc..ormai si renda conto che ha riempito le orecchie a tutti di questi termini ormai compassati pur considerando che fanno parte del lessico dei temi qui trattati.

    Lei da credito totale a chi sbugiardando (secondo lei) al 100%tutto quanto non avrebbe a sua volta un tornaconto,anche se per alcuni fosse solo mediatico o per rimpinguare il proprio ego che lo richiede giornalmente.Soddisfatto con se medesimo solo alla sera prima di coricarsi,si guarda soddisfatto e tronfio la propria immagine riflessa,così gonfia alla giudice Parker e alla quale da la buonanotte,proponendosi che il giorno che verrà userà la stessa scure contro i falsari che infestano il mondo e che inavvertitamente avranno la disgrazia di attraversargli la strada.

    No caro prof.le cose non vanno e mai devono andare a senso unico,lei non deve trarre conclusioni unidirezionali,la sua serietà lo impone,lasci a Torquemada il suo tetro passato,i tempi sono cambiati ,non dico in meglio,ma se non altro abbiamo facoltà d'indagine e di giudizio.

    Credo siano più benvoluti e benvenuti coloro i quali non essendo di parte(da nessuna delle parti)danno giudizi propri e neutrali dopo essersi fatto in PROPRIO le proprie PERSONALI convinzioni.Lei caro Prof.mi manda una serie di linkaggionacci dove personaggi in cerca d'autore che cercano di promuovere oltre la propria immagine anche libri unidirezionali .

    No!Caro prof.io non ci sto a queste condizioni,io le chiedevo un'opinione personale,non tratta da scopiazzature da libri predisposti per le...tasche.Posso tranquillamente confidarle di avere resoconti individuali e personali,ai quali non pervenendo da persone terze dò sicuramente più credito.Ovviamente possono LEGGITTIMAMENTE non essere perfetti o condivisibili,ma sono risultanze genuine,senza tornaconti nascosti,scevri da INDICAZIONI preconcette,le chiedo se lei può dire altrettanto,se cioè anche lei si è fatto un'idea personale sul campo(in questo caso non è un' iperbole),solo così POI potrebbe seguire una o l'altra corrente,meglio ancora sarebbe restare neutrale.

    Vedo che è molto indaffarato a dialogare su diversi fronti e non voglio per correttezza farle perdere più tempo del dovuto.Ho cambiato in PARTE il giudizio su di lei,l'altra PARTE mi dice che però lei è ancora troppo di PARTE,non si è ancora (purtroppo) posto nel mezzo,che secondo me sarebbe il posto che più le compete.Davvero penso che quello sarebbe il suo posto,esprimere cioè valutazioni raggiunte in proprio ,non condizionate da contaminazioni estratte da terzi,la sua intelligenza poi farebbe il resto

  • #39

    Eone Nero (domenica, 11 agosto 2013 13:58)

    Malles l'onestà intellettuale me la riconoscono anche i gruppi che hanno visioni più possibilistiche, non permetto nella maniera più assoluta a chicchessia di metterla in dubbio soprattutto da parte di uno che 2x3 fa il troll lordando lo spazitio virtuale in cui è ospite vedasi anche in questa discussione con i puerili posts partiti dal numero 23. Come detto diverse volte esistono altri spazi dove ci si trova in ottima compagnia puerile, ricordo che la ricerca di frontiera è anche serietà e rispetto.

    Premesso questo non sono problematiche mie se non ci stai, ci sono fior di prove e fior di truffe sbufalate sia quelle della BLT, sia quelle degli altri cialtroni che hanno creato i misteri dei 16 punti e gli altri non citati, non ti vanno bene i dati scientifici apportati, non sono problematiche mie se ne apportino nuovi documentati e non raffazzonati come quelli della BLT.

    Di cosa parliamo del sesso degli angeli o di come pettinare bambole? Quindi chi non ha onestà intellettuale di certo non sono io, ma bensì chi continua a voler giocare con l'ignoranza delle persone buttando fango su eccellenti ricercatori, qua non si tratta di visioni o di condivisioni ma di dati inconfutabili che hanno smontato anni di truffe, ripeto non ti stanno bene porta prove dati e non chiacchiere, smonta uno per uno gli articoli che ti ho riportato, nessuno ancora ci è riuscito, se ci riesci ti danno il Nobel sappilo, quindi hai poco da girarci intorno e dire che sono disonesto.

    Nel mezzo lascio il Buddismo per la crescita interiore che esula da un discorso scientifico e dimostrato il resto è fuffa, ignoranza e mala fede, sono impersonale ma non stupido a dover dar adito a ciò che è stato disintegrato.

    Riguardo la mia intelligenza se tieni toni maturi e moderati puoi sempre tornare sul forum e se ti vuoi confrontare con me, un buon segnale sarebbe smetterla di fare il troll, mi confronto con persone mature con con quelle puerili ed irrispettose, che forse sentono il loro territorio minacciato, spero non economico dato che una volta hai scritto che sei reiki master, spero di aver letto male o frainteso.

    Scusa la durezza, ma del disonesto non ti permetto di darmelo.

    Quando ci sarà maturità e rispetto allora possiamo intavolare un bel discorso compreso quello sul Reiki che mi è parso di vederti elogiare.

  • #40

    Malles (domenica, 11 agosto 2013 17:08)

    Troppo duro caro prof.troppo duro,suppongo che lei si renda conto che così avrà solo un dialogo di parte,credo che alla fina non convenga a nessuno,l'impostazione così com'è andrà sempre a discapito del dialogo sereno e dello scambio di opinioni.Se lei da per certo "certi dati inconfutabili"che io invece ritengo scopiazzature reteirate,modificate e passate di mano in mano è naturalmente padronissimo di farlo,ma se ritiene che tutti gli altri siano cialtroni,beh!il SUO cerchio si chiude qui,ma mi permetta di dire che un sifatto procedere equivale ad una chiusura alla libertà di espressione.

    Mi sembra(non è la prima volta)che quando qualcuno (non solo il sottoscritto)si propone o le fa notare,esprimendosi logicamente alla sua maniera,il proprio parere lei da spesso(troppo)in escandescenze,ne vale la pena?Così si da fuoco alla paglia.

    Lei mi offre un dialogo di più ampio respiro sul forum e nel contempo mi insulta continuamente dandomi del TROLL,pensa davvero che sia la maniera migliore di giungere ad una pace con armistizi del genere? Vedo pure che lei non legge fino in fondo e trae facili conclusioni dai miei post.Cercherò di facilitarle il compito.
    1) Io caro professore ho qualche annetto in più di quanti lei forse crede
    2)non mi sento nessun territorio minacciato (non avendone),vivo del mio lavoro che NON è in appoggio ai portafogli altrui
    3)NON è per me un vanto Nè ho ricavati venali nel mio essere master reiki.Come ho già scritto(e che lei non ha letto)non ho MAI,dico MAI preso un cent.attingendolo da qualcuno,nè da nessun neofita.
    4)Non ho mai elogiato nè disprezzato la disciplina reiki nè le altre che pratico.Avevo solamente detto che tutte le pratiche che in quel frangente lei aveva elencato,di per se nulla avevano di malvagio perchè è SEMPRE l'uso che l'uomo ne fa che queste possono essere indirizzate verso il basso o verso l'alto. Si era offeso a suo tempo anche per questo? Beh! Allora...
    5)Non solo il Buddismo,che pure seguo e pratico da una ventina di anni aiuta e apre spiragli di consapevolezza caro prof. e il resto come dice lei NON è ASSOLUTAMENTE FUFFA glie lo assicuro.C'è anche molto altro

    Capire un'altro risulta certamente difficile,ne convengo,ma mi affidavo oltre che alla sua intelligenza,che riconosco,anche alla possibilità(che tutti abbiamo) di leggere tra le righe.Mi spiego,io posso per mia natura,parlare seriamente di Cristianesimo,dell'aldilà o di eutanasia e nel contempo raccontare una barzelletta o scrivere spiritosaggini,contestando UGUALMENTE seriamente l'argomento proposto,non per questo non mi prendo sul serio,tutt'altro,se va "di là"troverà un misto di questioni serie e facete esposte al mio grande (diciamo così)amico John:Mi trovo si a Cervinia ma ovviamente non ho parlato con nessun sindaco.

    La mia indole è questa ed ho un gruppo che fortunatamente mi è pari (mia moglie poi non ha chiesto ancora il divorzio),non per questo credo sia giusto essere continuamente tacciato da troll ad ogni piè sospinto,le pare? A casa mia la seriosità va a braccio con l'ilarità,prendersi sempre e TROPPO sul serio danneggia le coronarie ne convenga

  • #41

    cavola (lunedì, 12 agosto 2013 16:58)

    ietiv cachet tutt!!! cu sti ufo del nibbio.

  • #42

    mich (martedì, 13 agosto 2013 14:14)

    Non sono tutti di opera umana! Che presuntuoso questo Grassi! Si sa benissimo che alcuni cerki sn piegati in maniera anomala via elettromagnetica

  • #43

    mich (martedì, 13 agosto 2013 14:29)

    Una sola domanda:
    xke l'umano deve fare cerki nel grano?? Da dove e partita la prima idea di creare questi glifi rovinando campi??? Si sa ke copiare e nella nostra indole ma da ki????

  • #44

    Eone Nero (martedì, 13 agosto 2013 18:38)

    @Malles perdona il ritardo, risponderò più tardi, gli impegni del reale incombono.

    @Mich, E' più pretestuosa la tua affermazione anzi opinione che seppur leggittima in base alle tue scarse conoscenze della materia o delle false informazioni che hai ricevuto è basata su tue personalissime convinzioni che non hanno prove, ti invito a leggere ed approfondire quanto ho postato, il primo cerchio se leggi i links la sopra ha circa 40 anni ed era un semplice allettamento atmosferico, i cerchi sono andati di pari passo con la new-age. Non avere le cognizioni tecniche per saperli costruire su carta e tanto meno sul terreno non implica che altri magari con alle spalle studi di ingegneria, topografia, e geometria non ne siano capaci.

    il discorso sui cerchi è chiuso, e qualsiasi opinione deve andare a contrastare con quanto ho postato, ma che sia documentato ed argomentato non con credenze od opinioni ma con dati oggettivi e ratificabili.

    Come detto diverse volte non dispenso ne dogmi ne or colato, verificate quanto apportato, e poi portate documentazioni altrettanto valide che ne diano prova contraria, certamente vi daranno il Nobel, ed io sarei felice di avere prove contrarie dato che non sono ne scettico ne credente, ma solo un ricercatore amante della verità.

  • #45

    cavola (martedì, 13 agosto 2013 21:51)

    ouuuuu, avit finit cu sti cazzetj

  • #46

    Gucumatz (mercoledì, 14 agosto 2013 12:13)

    Malles, hai esposto 16 punti che sembrano il risultato di un viaggio nel tempo (nel passato)
    Se al giorno d'oggi gente che ha la possibilità di avere internet sotto al culo, se ne esce ancora con le stronzate sugli insetti morti, i nodi anomali o le radiazioni, allora significa davvero che fare informazione non serve assolutamente a niente.
    E' ovvio che esistono persone che vogliono credere, altre che invece riescono anche a guardare oltre la punta del loro naso

  • #47

    Gucumatz (mercoledì, 14 agosto 2013 12:22)

    P.S: mi piacerebbe sapere da Malles cosa intende con "scopiazzature retierate,modificate e passate di mano in mano", fornendo un esempio concreto. Magari specificando anche in quale modo il concetto di "scopiazzatura" (che gradirei esponesse in maniera chiara e precisa) dovrebbe inficiare il lavoro di analisi, di controllo, di confronto dei dati e delle fonti, che durante tutti questi anni ha DIMOSTRATO (oltre ad ogni ragionevole dubbio) che tutto il mistero legato ai cerchi nel grano si basa solo su pessima informazione, fuffa e pseudoscienza.

    Inoltre: mi fa davvero ridere leggere quando scrivi di "onestà nei giudizi finali alle indagini", visto che tra i tuoi 16 punti ce ne sono alcuni che dipendono solo da leggende, aneddoti indimostrati e cose capite alla cazzo di cane e comunque ri-divulgate in rete (per il piacere dei fans della fuffa)
    Mi fa ridere perché da un lato è ovvio che tu le indagini NON LE CONOSCI , e dall'altro è automatico che un giudizio obiettivo non puoi e non sei in grado di darlo.

  • #48

    Malles (mercoledì, 14 agosto 2013 14:39)

    Quante INSULSAGGINI in poche righe caro professore Eone-Gucumatz,(si,perchè se me lo permette,io sto dialogando con lei,e il resto come dice lei è fuffa,quindi come da lei promesso,reputo questo intervento come fosse il SUO)per dirle suppongo che la laurea le sia solo da fardello,un di più,molti mandriani potrebbero esprimersi par suo,o meglio.Non la rimprovero per l'indirizzo che ha preso nè dell'ESTREMA IMPORTANZA che lei pone nelle risultanze di Gucumatz e soci,dall'alto di queste VERITà INSINDACABILI,lei può permettersi di affibbiare qualunque titolo a chiunque non la pensa come lei e naturalmete dall'alto della sua potestà fargli oltre le offese,anche la morale.Detto questo io la lascerei cuocere tranquillamente nel suo brodo,prima però di chiuderla,faccio un accenno a Lavoisier,che se anche di primo acchito le sembrerà che non debba avere attinenza con il trattato,se si sforza un pochetto vedrà che l'attinenza la trova,eccome.

    Fino all'anno 1800 le più alte autorità scientifiche(in questa cerchia anche se non lo merita ci faccio entrare pure il suo idolo Gucumatz,guardi un pò)pensavano che non esistessero le meteoriti???Dopo tutto non ci sono sassi in cielo,quindi i sassi non possono cadere dal cielo,solo persone microcefale e superstiziose potevano crederlo.

    Se ha famigliarità con i lavori di Lavoisier,il fondatore della chimica moderna saprà che fu lui a scoprire che il fenomeno del bruciare è una combinazione dell'ossigeno con altre cose e fu lui a contribuire alla scoperta che la formula dell'acqua è H2. Orbene nel 1772 Lavoisier firmò un rapporto per l'Accademia Scientifica di Francia in cui sosteneva di aver esaminato un sasso CHE SI CREDEVA fosse caduto dal cielo avvolto dal fuoco,Lavoisier SOSTENNE IN QUESTO RAPPORTO che si trattava semplicemente di un normalissimo sasso che era stato colpito dal fulmine e che si era parzialmente vetrificato mentre si trovava al suolo.

    Alla fine naturalmente i soloni della scienza erano giunti alla conclusione che i meteoriti provengono dallo spazio esterno ed hanno di conseguenza REVISIONATO i libri di testo.
    Come finalino aggiungo che (guarda un pò)si erano dimenticati anche solo di accennare che c'era stata una lunga diatriba al riguardo.

    Caro professore,la saluto(per sempre spero)e dal mio essere niente altro che un insignificante TROLL ,posto sotto al suo scranno ,mi permetta comunque un consiglio ,di tenere al guinzaglio il fedele Gucumatz :potrebbe mordere...

  • #49

    Malles (mercoledì, 14 agosto 2013 14:43)

    Toppai...la formula dell'acqua è H2 O

  • #50

    Gucumatz (mercoledì, 14 agosto 2013 21:53)

    Malles, la figura del vecchio incartapecorito ti riesce bene. Però secondo me non dovresti abusarne, specialmente quando ti inerpichi in digressioni storico-scientifiche che dimostrano che non hai una stracazzo di idea di cosa dici.
    Ripigliati.
    E studia un po' il fenomeno dei cerchi nel grano (così vedrai che dei tuoi 16 punti non te ne rimarrà neppure uno)

  • #51

    Cinese (venerdì, 16 agosto 2013 07:43)

    @ Gucumatz

    Come mai ti innervosisci tanto?
    In due post su tre fai riferimento al membro maschile, credi forse che i cerchi nel grano si facciano con quello? Rocco pubblicizzava patatine, non farina di frumento, però se vuoi il suo contatto lo si trova, così possiamo chiedergli delucidazioni...

    Commentando l'articolo dico solo: Forza ingegnere, sta già capendo il concetto, si è riavvicinato ai campi coltivati, ora le manca solo iniziare a zapparli e forse avrà un futuro!

  • #52

    Gucumatz (sabato, 17 agosto 2013 20:20)

    Cinese, se pensi che io così sia in modalità innervosito, significa che non mi conosci affatto.
    Semplicemente non perdo tempo ad usare tanti giri di parole, visto che le banalità trite e ritrite di Malles meritano il linguaggio colloquiale con il quale le liquiderei in una conversazione faccia a faccia. Il suo incartapecorirsi su concetti che ormai sono stati talmente spiegati, illustrati e/o sbufalati ha il tono di un cinegiornale dell'Istituto Luce visto ai giorni nostri.
    Per il resto, anche tu (come l'ingegnere) prova ad andarci un un campo. Vedrai anche tu che di misterioso ed impossibile nella realizzazione dei cerchi non c'è (e non c'è mai stato) proprio niente.

  • #53

    Malles (sabato, 17 agosto 2013 23:20)

    @ Amico Cinè

    Io avevo già riposto la corda e l'asse di legno in garage,e mi ero messo in disparte per non fare brutta figura con cotanti esperti,ma tu ,forse per venirmi in aiuto(ti ringrazio per questo,ma non era il caso)mi hai ritirato dentro.Comunque facciamo finta di essere soli che ti dico la mia,poi chiudo la baracca per tenere lontano i burattini...

    Cercherò di essere il più breve possibile per non farti andare di traverso il riso alla Cantonese( booonooooo!!!) Allora,nel tempo si sono eliminati come costruttori ,pure ,OLTRE al RESTO che non RIMENZIONO,gli animali in calore come porcospini,daini,volpi,ELEFANTI e pulcini pio...così come pure i vortici di plasma atmosferici proposti dal Dr.Meaden che così facendo,invece di screditare l'ipotesi ufologica,l'accreditava (sbagliando).

    Come dissi non più di qualche settimana fa,il "cerchio" di Sommo(Cava Manara,PV)e quello di Robella,furono da noi ritenuti dei falsi già in ANTEPRIMA (per la conferma mi si può andare a leggere)pur considerando quello di Robella il meno "pacchiano " dei due,questi sono i fatti recenti.

    Allora amico Cinè ti chiederai perchè noi riteniamo insoluti il 4% circa delle creazioni.Bene,mi spiego,quello che soprattutto non ci avevano(e non ci hanno ancora convinti) in alcune formazioni,è che l'ipotesi umana lascia dei dubbi,troppi,in primis sbatte contro l'ASSENZA praticamente TOTALE di segni di accesso ai cerchi e di calpestio all'interno di essi.Si può obbiettare che tutti i cerchi sono calpestati,NO!Quando si arriva sul posto praticamente per primi e si verifica BENE i vari ingressi.PER ALCUNI casi l'unica ipotesi "convenzionale"è che qualcuno debba aver trovato il modo di creare i cerchi e le configurazioni SENZA lasciare traccia,il che esula dal nostro modo di comprendere.

    Questi visionati in prima persona,ma ne esistono Diversi che richiederebbero spiegazioni MENO superficiali,a questo sono bravi tutti.Tiro in ballo alcuni casi nel Wessex,ma soprattutto quello di Margate(Kent),con due ragazzi come testimoni,un'altro avente come testimone una donna a Cheshire Plains,similare a quello altrettanto incredibile di Kidsgrove,o il cerchio che videro formarsi a Cheesefoot Head da ben sei persone e così via.

    Spero di non annoiarti Cinè,ti segnalo solo ancora di due anelli perfettamente circolari formatisi sul ghaccio nel Varesotto,o un'altro caso successo in un campo di MAIS con un perfetto cerchio con un diametro di BEN 60 metri,il tutto fu anche osservato nell'Agosto del 1985 da un pilota in volo sopra Castions di Zoppola UDINE.

    Scusa il disturbo,non lo farò più. Hasta Pronto

  • #54

    Eone Nero (domenica, 18 agosto 2013 16:50)

    Interessante Malles, ti lamenti se vieni trattato da Troll ma guarda caso ogni volta che non hai argomentazioni cerchi di buttare in caciara il tutto, sta volta addirittura accomunandomi a Gucumatz, non che certi paragoni non siano mai capitati, in passato sono stato accomunato a Polidoro, ad Attivissimo, al dottor Pasquariello, mi hanno detto che ero luxato ed indemoniato, manca solo che mi paragonino al Cristo e siamo a cavallo.

    Ho portato parecchio materiale che mi sono preso la briga di verificare passando tanto del mio tempo, risultato, nulla eccepibile, ma non vedo tale volontà da parte dei believers che in epici mirror climbing si comportano esattamente come chi non volendo guardare nel cannocchiale di Galileo stava per mandarlo al rogo, vero pure che non devo pretendere parecchio da uno che dice che l'uomo non è stato sulla luna negando l'innegabile evidenza dei fatti. Vero pure che che non posso pretendere parecchio da chi elogia la moderna fuffa chiamata Reiki basata su un sincretismo ed uno stravolgimento del millenario yoga, parlo con cognizione di causa e pronto ad affrontare l'argomento sul forum dove si si raffronta seriamente senza barzellette e senza mandare tutto a carte quarantotto cambiando le carte in tavola e con un linguaggio maturo.

    Attendo confutazione documentata del materiale apportato.

    @Margherito H, non esiste nessun 4% di cerchi buoni, sono tutti artefatti umani a parte gli allettamenti atmosferici ed i fairy circle della Namibia, per i cerchi nel ghiaccio non serve scomodare alieni, per l'accesso ai campi i segni ci sono sempre, solo che bisogna entrarci dentro per vederli nelle trim lines, di certo dall'alto non si vedono.

    http://freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=10111843

  • #55

    Gucumatz (martedì, 20 agosto 2013 11:01)

    Malles, fai ridere.
    Parlare di assenza di segni di calpestamento o di punti di accesso ADESSO, nel 2013, è come parlare di terra piatta. Sei indietro di 3 decenni (che paiono secoli, anzi millenni), e manco te ne rendi conto.
    Uno che pensa di potere giudicare la genuinità di un cerchio in base alla CECITA' di una simile osservazione, evidentemente non ha la più pallida idea di quello che dice.
    Grazie di avere dato conferma che gli ultimi strenui difensori delle ipotesi "non convenzionali" sui cerchi, sono solo i disinformati, i sognatori o gli sprovveduti (o i troll, appunto)

  • #56

    moon (mercoledì, 21 agosto 2013 07:00)

    Sono anni che si conosce la realta' dei cerchi nel grano,
    agli albori di internet vi erano siti che parlavano del metodo di progettazione e fattura dei siti..
    lo sapevamo tutti,dai,non prendiamoci per i coglioni come volgari.
    O pensavate davvero li avessero fatti gli Alieni?
    Con amore come sempre.

  • #57

    Eone Nero (giovedì, 22 agosto 2013 10:19)

    Se volete qualche minuto di puro fuffismo XD XD XD XD

    Dal minuto 6.30

    Chiumiento: I cerchi nel grano sono un fenomeno scientificamente inspiegabile

    http://www.youtube.com/watch?v=IQn2vW-hMRc


  • #58

    fabio (domenica, 08 settembre 2013 21:45)

    a grassi prude troppo non capirci nulla e non essere in grado di trovare la risposta perciò si mette anche lui a fare i crop tralaltro si vede benissimo che sono irregolari e fatti anche maluccio. non capisco come mai visto che a detta di poche persone è un esperto .non si confronta con specialisti del settore naturalmente in un confronto televisivo non sparando cazzate da un blog forse pechè ne uscirebbe con le ossa rotte e con una figuraccia colossale ,un'altra cosa ma il cicap da chi e sovvenzionato e per caso stipendia qualcuno?

  • #59

    Malles (lunedì, 09 settembre 2013 15:01)

    Il CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul (Paranormale)è sorto come una imitazione di una simile istituzione made in USA.Dal mio punto di vista costoro sono TOTALMENTE inaffidabili e STERILI,ovvero è rimarchevole la loro incapacità di verificare esperienze e studi seri nell'ambito parapsicologico.

    Di facciata si dicono disponibili alla collaborazione,di fatto ritengono di essere sopra le parti,e più che abili non neccessitando alcunchè,infatti dicono :"non occorre essere galline per capire se un uovo è buono oppure no ".
    Ma por piedad!!!Vorrebbero (da sempre) mettere a confronto gli illusionisti con i parapsicologi,come se fosse poi una novità,questo è giò avvenuto,dall'800 ai giorni nostri,da Robert - Houdini in poi).

    Ma Polidoro,gran MAESTRO del CICAP ha "studiato"da James Randi,e allora?Tutto illusorio? Tutto falso? Tutti imbroglioni e fuffaroli?(m..mmh...queste parole mi ricordano qualcuno?Si,ma andiamo oltre) Ci mancherebbe altro,ho seguito per anni l'amico Garlaschelli e posso dire che questi personaggi sono digiuni di vera parapsicologia quasi del 100%.

    Questi dunque dovrebbero ergersi a giudici e fare paternali a chi ha SERIAMENTE dedicato decenni del proprio tempo e della propria energia per lo studio di queste materie ?NO! Sono loro che devono prendere lezioni di serietà (non viceversa) da chi studia seriamente la parapsicologia.Speriamo che gli studiosi seri di queste tematiche non si lascino invadere da sentimenti d'inferiorità per i molti casi (NON TUTTI) non ripetibili.

    Che abbiano la perseveranza e la continuità di studio,considerando il CICAP per quello che è,OSSIA: competenti nelle loro singole specialità,ma in larghissima parte imberbi incompetenti verso altre REALTà indiscutibili e appurate ormai da lungo tempo.

    Molto di serio è stato fatto e scritto(tolte le IMMANCABILI mele marcie)specialmente dall'inizio secolo scorso ad oggi.Niente hanno da insegnare chi chiede(come fanno loro)ai simpatizzanti sovvenzioni per poter continuare una diatriba priva di scopo ,non con finalità conoscitive verso un MONDO,si reale ma sfuggente,ma solo di una lotta con finalità,che così come loro l'hanno impostata non darà mai frutti

  • #60

    maurizio (venerdì, 13 settembre 2013 00:53)

    Francisco sei in buffone.
    Dove ti sei laureato?Alla SQUOLA Radio Elettra di Torino? Vala' scemo...

  • #61

    maurizio (venerdì, 13 settembre 2013 01:12)

    Domenticavo.
    Dopo aver visto il volto di Francisco con occhi ravvicinati cerchiati di nero...tipico viso da segaiolo impenitente. Consoglio lo smanettone di lasciare in pace il birillino e preoccuparsi delle natiche....volano gigacazzi giusto a quell'altezza

  • #62

    scientifico (lunedì, 06 ottobre 2014 17:48)

    Ho letto il libro di Francesco Grassi, ottimo ingegnere laureato all'Università di Pavia. Si tratta di un lavoro ben documentato e rigorosissimo dal punto di vista scientifico (al contrario di molti commenti qui sopra...). L'intento dell'ing. Grassi non è affatto quello di dimostrare che tutti i cerchi nel grano sono sicuramente di origine umana (così come non si può dimostrare per induzione che siano di origine umana tutti i cartelli stradali presenti sulle strade italiane!...), bensì di mostrare che tutti gli argomenti finora utilizzati dai 'believers' o non hanno fondamento scientifico o considerano affrettatamente 'alieno' ciò che invece è ottenibile con tecniche umane. Tutto qui. Correttamente l'ing. Grassi lascia al lettore la conclusione: formarsi un'idea scientifica e libera da pregiudizi sull'argomento. Suggerirei quindi di leggere il libro, prima di insultare l'autore. E poi, insulta chi non ha argomenti per ribattere.

  • #63

    scientifico (lunedì, 06 ottobre 2014 17:52)

    Dimenticavo: l'ing. Grassi ha poi risarcito il proprietario del campo per il danno arrecatogli. C'è anche questa precisazione nel libro.

  • #64

    antonia (martedì, 28 ottobre 2014 16:17)

    "Tutti i cerchi di grano sono realizzati da esseri umani"
    Una affermazione dogmatica, tipica del cicap.