La psicologa Carla Lonardi: parlo con gli alieni da 16 mesi

Carla Lonardi è una psicologa, ci ha scritto per segnalarci la sua esperienza di interazione aliena. Noi le diamo spazio volentieri. La donna ha 48 anni, è di Bussolengo e lavora nel suo studio olistico di psicologia e tecniche energetiche. Sposata e con un figlio, la sua vita viene sconvolta sedici mesi fa, come scritto dal quotidiano online l'Arena, sempre attento ai temi di confine.  Finita al Pronto Soccorso per un malore, tutto il suo mondo ne esce stravolto.  "Sono diventata contattata e contattista. All'inizio mi sono spaventata, credevo di essere impazzita" confessa. «La mia formazione di psicologa e psicoterapeuta mi ha subito spinta a pensarlo, ma non avevo altri sintomi, la pazzia non c'entrava. Loro” mi hanno scelta, non so il motivo. Non è stato facile neppure per me credere che fosse vero, prima, e uscire allo scoperto, poi, come mi hanno chiesto di fare». Ecco tutta la sua storia cominciata il 6 febbraio 2012.

Quel giorno Carla è stata trasportata al Pronto Soccorso di Bussolengo e da lì trasferita a Peschiera in stato di semi incoscienza. La paura era che la paziente avesse un'ischemia cerebrale transitoria anche se la TAC non confermò ne smentì la diagnosi. Mentre medici e infermieri la soccorrevano, lei ha iniziato a vedere qualcosa di "incredibile". "Mi sono sentita trascinare in uno spazio luminoso. Pensavo di morire. Giravo vorticosamente. Poi improvvisamente sono finita in una stanza bianca dove c'erano degli uomini altissimi, penso sui due metri e mezzo. Uno, quello che poi ho continuato a vedere aveva un viso felino, occhi molto grandi, bocca sottile, capelli bianchi lunghi. Diceva di arrivare dal pianeta Lira. Gli altri due erano diversi, siriani dicevano".

Prosegue il suo racconto al Giornale l'Arena:

 

"Avevano sempre gli occhi grandi, ma la testa più allungato, il viso olivastro e i capelli più scuri. Io ero terrorizzata. Mi dicevano di non agitarmi, che erano venuti in pace. Non muovevano la bocca, sentivo la voce a livello telepatico. Mi hanno spiegato che questo incontro era stato organizzato da tempo, che non dovevo temere nulla e avrebbero chiesto la mia collaborazione in futuro."

 

 

Due ore dopo il malore, la donna si riprende e riconosce chi le sta attorno e pensa a uno scherzo.

Dieci giorni dopo, mentre era in convalescenza e stava leggendo tranquilla un libro sul divano la cosa si riprete.

 

"Era mattina ed è arrivata “la voce”», racconta. «“Sono Elatron” ha detto e ho ricordato che quel nome l'aveva già pronunciato la prima volta. Era l'uomo alto con i capelli bianchi. È stato un contatto veloce, perché mi sono agitata, ho pensato di star male un'altra volta. Lui continuava a ripetere “Stai tranquilla, non agitarti, documentati”.  

 

La donna si rivolge a Pier Giorgio Caria, ufologo, apparso spesso su Rai Due a “Voyager”, che era a Verona n quei giorni.

 

Non so perché è accaduto a me. Gli incontri durano da due a dieci minuti, poi lui si smaterializza. Prima di vederlo avverto mentalmente che sta arrivando, poi sento un ronzio metallico.

 

Le presunte manifestazioni aliene si maniestano a casa della donna, che sente arrivare queste visioni a cui i familiari non hanno mai assistito pur conoscendo i fatti.

 

Ecco coma la donna descrive l'alieno:

"Indossa una tuta simile alle nostre da sci azzurra-argento con una fascia dorata in vita. Gli occhi sono chiarissimi, un po' freddi anche se il suo modo di parlare è affabile. Ha uno sguardo che incute un rispetto reverenziale. Quando appare è una bellissima emozione, sento amore, uno stato di benessere. Mi ha chiesto se ero disposta a collaborare a un progetto che coinvolge altri terrestri, se potevo divulgare questa realtà. Gli ho risposto che ero preoccupata per le implicazioni che avrebbe comportato e lui ha detto che dovevo fare una scelta, che i detrattori ci sono sempre. Entro l'estate Elatron mi ha annunciato che ci sarà un altro bell'avvistamento".

Commenti: 45 (Discussione conclusa)
  • #1

    FABIOSKY63 (sabato, 27 luglio 2013 06:49)


    ...progetti...

    a bèh! ecco qua! con questa signora una bella chiacchierata me la farei volentieri! e NON scherzo affatto stavolta!..

    se vuole mi contatti liberamente, qui o nel blog di Sabrina, un saluto..:)

  • #2

    Receptionist (sabato, 27 luglio 2013 08:53)

    Ma atterrate e finitela con ste czte.

  • #3

    Lorenzo (sabato, 27 luglio 2013 10:51)

    La Lira è una costellazione, non un pianeta.
    Fatevi un giro su internet e cercate Elatron.
    La contattata è una psicologa, non una psichiatra.
    Lavora nel suo studio olistico di psicologia e tecniche energetiche, come dire: E' di parte.
    Ma mi faccia il piacere.

  • #4

    lorenzov (sabato, 27 luglio 2013 11:27)

    Che dire?
    Ognuno di noi puo' inventare una storia simile cosi' come, se vi e' un fondo di verita', ognuno di noi puo' essere "contattato".
    Certamente prove inconfutabili non ve ne sono mai state ma solo una bella massa di approcci in buona fede peraltro bombardati da discussioni denigratorie.
    Personalmente sono piu' propenso a credere a "visite" come si evince da numerosissimi graffiti
    e rappresentazioni varie che testimoniano contatti alieni.
    Speriamo che le prove di contatti attuali non tardino ad arrivare.
    Buon fine-settimana a Tutti.

  • #5

    Diego (sabato, 27 luglio 2013 17:01)

    Sarebbe bello per carità, ma in tempi di crisi un po di pubblicità per il suo studio non fa mai male(data la tipologia di clientela che raccoglie non farebbe scappare clienti ma il contrario).

  • #6

    robertods2007@libero.it (sabato, 27 luglio 2013 17:14)

    cara signora carla lonardi ,ho sempre creduto nei alieni e vorrei incontrarli ,domandi loro se è possibile sarei felice,,la mia email è robertods2007@libero.it grazie ciao

  • #7

    Alex (sabato, 27 luglio 2013 17:44)

    PROVE TANGIBILI O SOLITA FUFFA

  • #8

    Miro72 (sabato, 27 luglio 2013 18:02)

    Tanto bene ha incontrato Caria,che culo certa gente !

  • #9

    Malles (sabato, 27 luglio 2013 18:25)

    Ma perchè dico io,non farsi pubblicità dicendo che ha trovato finalmente il principe azzurro baciando un rospo di 2 kg.

  • #10

    Werther (sabato, 27 luglio 2013 18:39)

    C'è qualcuno che in un articolo precedente ha definito gli psicologi scienziati.

  • #11

    Cristiano (sabato, 27 luglio 2013 18:56)

    Quanta boria giudicate sempre tutto senza leggere. Carla ho letto la tua storia e sappi che so che è difficile dire queste cose scomode, tu hai cominciato 16 mesi fa io ho avuto un'esperienza simile nel 2005 ma se ne parlo la gente scuote la testa e fa le battute. Ci ho rinunciato e mi tengo da solo i miei pensieri e i miei contatti. Non siamo pronti come società ad aprire le menti, siamo sicuri di sapete tutto e di essere i padroni dell'universo.

  • #12

    Fabiana (sabato, 27 luglio 2013 19:49)

    Gli Psicologi sono laureati, seguono un percorso di studi duro e faticoso, come tutti gli altri laureati. Non sono laureati in medicina e chirurgia quindi non possono prescrivere farmaci, ma sono abilitati a esercitare la professione per i problemi psicologici, per terapie comportamentali e per problemi di personalità. Quindi sono degni del vostro rispetto come tutti gli altri medici chirurghi e psichiatri!

  • #13

    XXX (sabato, 27 luglio 2013 22:23)

    Sul profilo Facebook di Carla Lonardi ho trovato questo interessante video UFO, mi piacerebbe sapere il parere di esperti come Insider.....e se qualcuno di questi video è stato bollato già come fake......saluti.

  • #14

    Werther (sabato, 27 luglio 2013 23:33)

    Il problema è che gli psichiatri sono i primi a demolire la psicoanalisi e i loro praticanti.

  • #15

    tommaso (domenica, 28 luglio 2013 10:23)

    Certo, era il biondo a cinque dita, quello che ti fa le operazioni sempre per il tuo bene. Ma come mai non ti ha chiesto il permesso? Consiglio alla psicologa di andare a leggersi Corrado Malanga!!! www.corradomalanga.vacau.com

  • #16

    IL CONDOTTIERO (domenica, 28 luglio 2013 13:22)

    Che strano metti il suo nome cognome e voilà twitter/facebook/linkedin/siti di ricerca/siti online dedicati/foto etc. , mi sa tanto di autopubblicità .Fa un po decadere il tutto secono me e in tempi i crisi un po di pubblicità non fa mai male secondo me.Spero x lei che quello che ha raccontato sia vero altrimenti l pscoanlisi chi la dovrebbe fare?

  • #17

    Lorenzo (domenica, 28 luglio 2013 18:32)

    #11
    Bravo Cristiano.
    E'quello che devi fare: Pensare di essere stato scelto ed autoconvicerti che sia così...Tra qualche tempo ti renderai conto che la tua mente sarà chiusa al pari di coloro che non ti credono; Tu sei così speciale da fare pubblicità qui sulla Terra, forse è per questo che t'hanno scelto.
    Cortesemente, non ripetete la stessa frase a giustificativo delle uniche vs convinzioni che sono peggio del groviera quando s'indaga scientificamente sulla loro robustezza.
    Voi NON avete conoscenze scientifiche sufficienti per instillare negli scienziati la curiosità di investigare maggiormente sulla veridicità delle vs affermazioni: Questa è la verità.
    Raccontate di alieni che vi parlano mentalmente e vi rassicurano di non aver paura, ma voi siete in grado di porre a loro domande di notevole peso scientifico alle quali ci si aspetterebbero risposte di egual taratura ?
    La risposta è sempre "No, perchè non capireste", "No, perchè non siamo pronti".
    Ma mi faccia il piacere.

  • #18

    Lallo (domenica, 28 luglio 2013 20:04)

    ATTENZIONE:
    NON FIDATEVI DI QUESTE PRESENZE EXTRATERRESTRI CHE SI SPACCIANO PER BENEVOLI.
    CI SONO UNA MAREA DI ESPERIENZE DI ADDOTTI LETTERALMENTE TRAUMATIZZATI DA QUESTI FALSI 'BENEFATTORI' CHE SI SPACCIANO PER ANGELI.
    la parola di Dio avverte: "non c’è da meravigliarsene, poiché Satana stesso continua a trasformarsi in angelo di luce" 2 Corinti 11:14.
    Di nuovo nel libro di Rivelazione o Apocalisse 12:9 viene detto che "il gran dragone..l’originale serpente, colui che è chiamato Diavolo e Satana .. svia l’intera terra abitata" (guarda caso alcuni esseri descritti dagli addotti hanno proprio l'aspetto di serpenti ).

    Oggi più che mai è importante seguire il consiglio biblici riportato in Giacomo 4:7,8 "opponetevi al Diavolo, ed egli fuggirà da voi. Accostatevi a Dio, ed egli si accosterà a voi"

    Se qualcuno è interessato o vuole parlare dell'argomento puà scrivermi qui: zerounozerobit@gmail.com

  • #19

    baal (domenica, 28 luglio 2013 20:40)

    @lallo
    vero, concordo.... se sono "entità" non sono extraterrestri ne tantomeno benevoli... comunque ne conosco un'altra di signora che dopo un colpo in testa "parlava" con gli alieni... credo che il caso sia più di competenza di un neurologo che di un demonologo..

  • #20

    Eone Nero (domenica, 28 luglio 2013 21:32)

    Ottima trovata pubblicitaria per il suo studio olistico dove pratica Coach life, Terapie con i Fiori di Bach, Theta healing, Reiki, Tecniche metamorfiche (?), Riflessologia Plantare, Rebirthing,

    No comment su Caria che avvalla i bottoni di Urzi e gli alieni di Bongiovanni.

  • #21

    XXX (domenica, 28 luglio 2013 23:09)

    Scusate, nel mio post N°13 ho dimenticato di pubblicare il video di qui vi parlavo.

    Eccolo: https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=OIs3GcaX4rk

  • #22

    XXX (domenica, 28 luglio 2013 23:34)

    @Lorenzo, per quanto riguarda le domande "di notevole peso scientifico" un falso addotto potrebbe anche inventarsele con risposte annesse, oppure un vero addotto potrebbe anche porgliele veramente, ricevendo risposte illuminanti.

    Ma in tutti e due i casi, ne tu ne gli scienziati, avreste la curiosità di investigare sulla veridicità delle domande e di conseguenza anche delle risposte, questo perchè tu, e in questo caso anche gli scienziati, avete il pregiudizio, quindi anche se un vero addotto porrebbe domande scientificamente valide, tu ne lo capiresti....ne lo ammetteresti.

    Quando tu scrivi "questa è la verità" in realtà non dici nulla, quindi fammelo tu il piacere.

  • #23

    Yu (lunedì, 29 luglio 2013 01:25)

    @Eone Nero
    Confermo,diciamo che chi "bazzica"Bussolengo ne ha sentito parlare.
    Poi,per carità...chiunque il suo nido se lo costruisca come vuole,ma i castelli di carta generalmente non sono propriamente solidi ;)

  • #24

    XXX (lunedì, 29 luglio 2013 01:34)

    @baal, lallo parla di Satana, angeli di luce, libro dell'apocalisse...... e tu concordi con lui?

    E hai anche il coraggio di consigliare agli addotti di rivolgersi ad un neurologo, ma sei sicuro che non ne hai bisogno tu?

    Poi vieni qui a parlare di ipotetiche entità malevole, e giudichi gli addotti.....cose da pazzi

  • #25

    FABIOSKY63 (lunedì, 29 luglio 2013 06:41)


    ...particolari...

    @XXX
    cosa vuol sapere della collection di cui ha pubblicato il link?.:)

    @Lallo
    quello di cui parla è uno degli aspetti più "articolati"..:)

    del contattismo, sia esso "di channeler", "onirico" che "tete a tete"...chi studia da anni questi settori del paranormale lo sa, come sa che generalizzare è ALTRETTANTO deleterio ALMENO TANTO QUANTO "tentare di spiegare" UNIVOCAMENTE attraverso una o più e diverse teologie il comportamento -PALESEMENTE CONDIZIONANTE- di siffatte entità, quando sono REALMENTE interferenti...

    nessuno ne è scevro, da "qualsiasi parte" sia posizionato "il soggetto in esame", ANCHE DALLA PARTE "OPPOSTA", mi creda...l'unica cosa che fa la differenza -PER CERTO- è il livello di CONSAPEVOLEZZA del singolo! e questo -QUALORA FOSSE ALTO- rende "il soggetto in esame" privo di interesse per la maggior parte "di Loro"...


    @Eone Nero
    si, è una possibilità, non escludibile a priori..:)

    comunque quello di cui si occupa la dottoressa MOLTO POCO c'entra con "gli alieni"...tanto che all'epoca "del primo fatto" NON conosceva nessuno del settore, e nemmeno Piergiorgio, o così almeno sembra...


    @Baal
    dalle analisi, controlli e tac..:)

    non appaiono "danni" cerebrali, ne risultano precedenti traumi fisici...quindi, per ora...


    @Cristiano e Lorenzo
    sono disposto a prendere in considerazione possibili realtà nella sua esperienza, so bene che queste cose accadono a molte più persone e molto più spesso di quello che "vediamo" o pensiamo..:)

    e se queste entità, Lorenzo, sono di un livello evolutivo -CIVILTA' CULTURA TECNOLOGIA- superiore al nostro, con le nostre domande, anche le sue, o di altri ricercatori e scienziati, e questo senza dubitare delle capacità della sua persona, troveremmo FACILMENTE risposte soddisfacenti -SOLAMENTE- IL NOSTRO livello evolutivo...o poco più, "quanto basterebbe a soddisfarci"..:)

    ma -IN REALTA'- insufficiente "per credere" -INCONDIZIONATAMENTE- in "un dio" -O PIU' DI UNO- (le entità), anche "minore" -E QUI NE CIRCOLANO-, o ad "extraterrestri" -BUONI E\O CATTIVI-, con "progetti" -SOLAMENTE- umanitari od egoistici...troppo semplicistico! E RIDUTTIVO, ovviamente...


    @...
    come disse qualcuno, MOLTI anni fa, "il problema è sociologico"!..e "noi" -PROBABILMENTE- siamo "il problema", aggiungo io...

    http://www.extremamente.it/2012/03/23/roberto-pinotti-la-verita-sugli-ufo-sara-la-fine-del-mondo/

    e LA CURA, come dice -ANCHE- il dottor Malanga, potrebbe PROPRIO risiedere nella presa di coscienza "del se", e nel conseguente aumento del livello di CONSAPEVOLEZZA del singolo...che si rispecchia -POI ED INEVITABILMENTE- nella società e nell'evoluzione della specie...

    "progetti" forse si -ANCHE NOSTRI- e "diversi"...e anche a MOLTO lungo termine...

    salute e prosperità..:)

  • #26

    michela (lunedì, 29 luglio 2013 10:44)

    Consiglio alla sig.ra di documentarsi sul lavoro di Corrado Malanga, uno dei massimi esperti di abduzioni aliene. Su Youtube si trovano molte sue conferenze ed ha anche un suo sito:
    http://www.corradomalanga.vacau.com
    Bisogna stare molto attenti perché i contatti avvengono realmente ma IN NESSUN CASO HANNO INTENTO POSITIVO. Da quel che ho capito possiamo difenderci ed evitare il contatto solo se siamo coscienti del problema.
    A chi scherza su questi argomenti consiglio di aprire la mente perché il tempo degli ottusi sta per finire!

  • #27

    palo nicola andrea (lunedì, 29 luglio 2013 10:46)

    buon giorno tutto quello che accade alla signora mi é accaduto l'estate del 2012 e non solo mi parlavano in testa ma lavorando la notte come guardiano ho visto e sentito non stavo dormendo
    e da allora continuo ad avere problemi , non vengono sono gia` qui e tanta gente lo sa ma non dice niente per paura di ritorsioni come mi sta accadendo dal 2012 ci studiano e fanno esperimenti so di noi non ci aiutano ci sfruttano da tempo

  • #28

    Malles (lunedì, 29 luglio 2013 11:13)

    Di primo intuito non credo alla signora,a cui chiedo cusa se mi dovessi sbagliare...

    Non bisogna però demonizzare certe tecniche,soprattutto se non si conoscono a fondo.Nessuna delle tecniche qui elencate dal prof.Eone è di per se cattiva,è sempre l'uso che l'uomo ne fà che può essere sbagliato,(benefici finanziari in primis).

    Niente di "malefico"sarà mai derivato dalla natura e dai fiori di Bach,la qual cura mi risulta molto tenue e leggera ma continua nel tempo,è solo questione di volontà e di pazienza.Così come non posso parlare male della tecnica Reiki di cui sono master,che pur aprendo i relativi canali energetici (livelli)a chi me ne faceva richiesta,non ho mai preteso alcun compenso(se lo vengono a sapere gli altri maestri mi linciano,come minimo...)

    Ne vedo alcunchè di "subdolo"pure nella riflessologia plantare,che nella psicologia oggettiva è lo studio dei riflessi (riflessi condizionati)che si irradiano psichicamente per tutto l'organismo.In psicologia si intende per riflesso la risposta data da un qualsiasi organo a un dato stimolo. La concentrazione di vari organi nel plantare è risaputo da millenni,non è certo una novità,ne stabilì la nozione già Cartesio e ampliata dal medico inglese Thomas Willis.Conosco uno studio di Genova dove questa tecnica è praticata a livello medico e posso confermare che non sbaglia un colpo nelle diagnosi.

    Ottima pure la tecnica della meditazione e respirazione "Rebirthing",lo posso assicurare.Ho qualche dubbio invece sul Thetahealing,soprattutto se penso ai RICAVATI che ne derivano.

    Per concludere,per favore non mischiamo il vino buono con l'aceto,certi condizionamenti positivi indotti da tecniche positive ,da quello che rappresenta Bongiovanno e soci.

    omnia munda mundis

  • #29

    vradox (lunedì, 29 luglio 2013 15:03)

    @XXX
    nei video e foto gli ufo apaiono sempre sfocati e tremolanti... difficile dire di che si tratta. Fai un piccolo esperimento: riprendi in un video a bassa risoluzione la luna piena col cellulare e poi mostralo a qualcuno dicendo che è un oggetto misterioso... ci crederà perché vedrà una sfera luminosa compiere (apparenti) evoluzioni in cielo con tanto di scia...

  • #30

    Lorenzo (lunedì, 29 luglio 2013 19:19)

    Video interessantissimo.
    Supponiamo anche che non sia un fake, quindi siano UFO.
    Se sono UFO, non li conosciamo ne io, ne te, ne chi li ha filmati, ne chi li guarda su youtube o segue questo o altri siti, nemmeno chi li ha definiti tali.
    Il punto è: Sono extraterrestri ?
    Secondo te, questo filmato come tanti altri, riesce senza ombra di dubbio a fornire natura extra-terrestre a quegli oggetti ?
    Supponiamo, anche se fin'ora non è mai successo, che una sfera si veda raggiungere la Terra dallo spazio e la si segua per tutto il filmato fino a giungere sulla Terra e vedere cosa fa.
    Saresti in grado di affermare con certezza che tale sfera non sia comandata dalla Terra ?
    Saresti in grado di affermare con certezza che tale sfera è arrivata dallo spazio profondo, tanto da non aver subito alcuna manovra da terra ?
    Saresti in grado, quindi, di fornire la prova inconfutabile di un mezzo alieno sulla base di un video, per quanto strano esso possa essere ?

  • #31

    XXX (martedì, 30 luglio 2013 00:48)

    @Lorenzo, supponiamo che sia un UFO,quindi non lo conosciamo ne io ne te ne chi lo ha filmato. Certo, senza ombra di dubbio, non fornisce la prova che sia di natura extraterrestre........E QUINDI, CHE FACCIAMO?

    Con il tuo modo di ragionare non analizziamo niente e c'è ne andiamo tutti a casa, tu come dici?

    Cioè, la tua risposta te la poitevi benissimo risparmiare, perchè equivale al vuoto cosmico, io vi ho chiesto solamente di aanalizzare il filmato, poi potremmo anche dire che esistono filmati che SICURAMENTE non fanno pensare a veivoli terrestri, ma se tu vuoi fare il finto tonto, sei libero di farlo.

  • #32

    Marcy (martedì, 30 luglio 2013 15:37)

    @Michela, Corrado Malanga uno dei massimi esperti di Cialtroneria!!!!

  • #33

    Teo (martedì, 30 luglio 2013 16:51)

    Siamo alle solite, nessuna foto nessun audio, insomma niente di niente. Ci si potrebbero scrivere romanzi per "creduloni" con tutte queste storie

  • #34

    Lorenzo (martedì, 30 luglio 2013 19:29)

    Come fai ad affermare sicuramente.
    Se fosse sicuro, nessuno avrebbe più dubbi.
    Forse non hai colto la sottigliezza: Non è con l'analizzare il video se sia autentico o no che ci si accerta della natura extraterrestre del velivolo. Finchè non sarà dimostrata la provenienza al di fuori del pianeta Terra e la natura extraterrestre dell'intelligenza che li governa, nessuno potrà mai affermare sulla base di un video autentico che quel velivolo ed i suoi sospetti piloti siano entrambi extraterrestri.

  • #35

    Lorenzo (martedì, 30 luglio 2013 19:40)

    Ti dirò di più: il mio è il modo di ragionare.
    L'ufologia è ferma: Se riuscisse ad escludere sicuramente la natura terrestre dell'oggetto, l'UFO non si chiamerebbe neppure più così; Quell'oggetto acquisirebbe un nuovo nome: (EFO) Extraterrestrial Flying Object. L'USO acquisirebbe un nuovo nome anch'esso: (ESO) Extraterrestrial Submarine Object.
    A quel punto, l'ufologia avrebbe fatto passi avanti da gigante.

  • #36

    Lorenzo (martedì, 30 luglio 2013 20:00)

    #22
    Non sai proprio nulla su cosa significhi essere uno scienziato: Chi più di uno scienziato può nutrire interesse e curiosità su cio che non conosce ?
    Stimolane la curiosità e lui ti prenderà sul serio.
    Se non hai cultura, non t'inventi nulla che possa indurre uno scienziato a prenderti sul serio.
    Se l'addotto per primo non comprende, l'addotto per primo non inventa.

    #26
    Se li conosci li eviti... Cosa gli dici: Stammi alla larga e quello ti da retta ?
    Mi sa che Malanga abbia capito che il problema risiede nella testa dell'addotto: Con il prendere coscienza, in realtà cura un disturbo della psiche...Fa ragionare il soggetto per fargli apprendere la natura psicologica del suo malessere ed indurlo ad autocurarsi.
    Acqusire stima di se stessi è il primo passo per un corretto equilibrio.

  • #37

    XXX (martedì, 30 luglio 2013 22:32)

    Lorenzo, ma cosa stai a dire?

    Con tutte le migliaia di addotti che esistono, per te sono tutti senza cultura, per caso hai analizzato tutti i casi di abduction del mondo?

    Ecco basta la tua risposta al mio 22 per capire che in te c'è il pregiudizio, e che quindi anche di fronte ad un vero caso di abduction, tu non lo ammetteresti mai, e ripeto, neanche lo capiresti........insomma per il livello delle tue risposte sembri tu quello senza cultura, basta notare la tua risposta nei confronti di Cristiano.

    Video interessantissimo tu dici nel tuo 30, asserendo poi "Il punto è: Sono extraterrestri ?" bhe se lo sapessimo nessuno si porrebbe il problema, ma dopo tutto se per te sono tutte fesserie, nessuno ti costringe ad interessarti.......sai il tuo modo assolutista di ragionare non va per niente bene....oltre a non provare nulla.

    E poi, cosa vorresti sentirti dire da un addotto per installare in te la curiosità di investigare?

    Come fai a scrivere "Voi NON avete conoscenze scientifiche sufficienti per instillare negli scienziati la curiosità" .......a te chi te lo dice, sei forse il portatore della verità?

    Devo dire che per me questo è stato un triste confronto, mi dispiace...........saluti.

  • #38

    Malles (mercoledì, 31 luglio 2013 10:40)

    @Lorenzo,

    Siccome mi sembri una persona posata,vorrei porti la domanda di fondo che è:le abduction sono(1)vere,o (2) solo disfunzioni psichiche?La mia PRESENTE conclusione è che le ipotesi siano entrambe vere e che la prima non vada assolutamente esclusa perchè troppi casi la supportano,in primis quando si hanno testimonianze dirette e il rapito non è solo.

    La validità di certe testimonianze che fanno decisamente propendere per la valenza delle dichiarazioni è quando queste vengono confermate da increduli e occasionali testimoni.
    Quando anche gli addotti sono contemporaneamente più di uno,ecc.

    Se può interessarti ti rendo "edotto"di alcuni casi fra i tanti meritevoli di attenzione.Come quello che subirono due coniugi la notte tra il 30 e il 31 maggio 1974quando stavano viaggiando a bordo di una peugeot 404,partiti da Salisbury(Rhodesia)si dirigevano a Durban(Natal-Sud Africa).Non mi dilungo,accenno solo ad una stranezza vera ma che può naturalmente far sorridere chi sa tutto:dopo il "ritorno"i pneumatici della loro auto divennero praticamente indistruttibili,(non si usuravano).

    Nel dilungarsi si può diventare noiosi,soprattutto per chi è pronto a negare che gli crescono le...unghie,ma siccome ci sono...ti renderò noto (tra i tanti)di alcuni altri interessanti "fattacci" simili,senza scomodare i coniugi Hill o i famosissimi casi della foresta apache o di Pascagoula,che ritengo nulla abbiano da spartire con turbolenze psichiche.Ti elenco allora il caso di Ruben Darrosa (Uruguai)del Febbraio 1983,il rapimento di Nigel Brooks in inghilterra nel 1987,di quello del polacco Jan Wolski o di quello sempre in Inghilterra nel 1979 a Dechon Law,accaduto a Robert Taylor.

    Quando si appurerà che la psiche è in grado di sradicare alberi o di lasciare impronte non convenzionali sul terreno tutto il resto passerà in second'ordine,ma fino ad allora...direbbe un nostro conoscente: mi consenta...

  • #39

    Adrenocromo (mercoledì, 31 luglio 2013 13:25)

    Ma non ho capito... cosa le avrebbe detto questo alieno? Le hanno chiesto di uscire allo scoperto a dire cosa? Magari prima di uscire allo scoperto poteva chiedere: che esco a dire? mah...

  • #40

    Lorenzo (mercoledì, 31 luglio 2013 21:00)

    Il pregiudizio non c'è, te l'assicuro.
    Il numero di casi di abduction veri, ai quali tu ti riferisci, a quanto ammonterebbe sul totale dei presunti tali ?
    Avere cultura significa avere quelle certezze che derivano dall'impossibilità di sollevare dubbi da parte di chiunque; Se uno asserisce di aver interloquito con un alieno che proviene dal pianeta Lira, allora il dubbio non può non scaturire; Se quella persona fosse stata erudita, non avrebbe certamente confuso un pianeta con una costellazione, tantomeno l'alieno che è in lei e che, tra l'altro, è tra noi dalla notte dei tempi insieme a tante altre razze.
    Per quanto riguarda tutti i video, escludere la natura terrestre vorrebbe dire moltissimo e non sarebbe per niente una fesseria riuscirci.
    Quando asserisci che "nessuno mi costringe ad interessarmi", altro non fai che far capire a chiunque che per te esiste molto meno che per me il senso critico, denoti mancanza di analisi, pertanto il tuo pregiudizio è condizionato dalla tua necessità di escludere ogni altra possibilità che sia in contrasto con le tue credenze: Escluderesti a priori da un confronto chiunque fungesse da tuo antagonista e che ti spingerebbe a vincere quel confronto per dimostrazione inoppugnabile.
    Da un addotto ci si aspetterebbe che fosse attorniato da schiere di scienziati che lo incalzassero di domande alle quali fornisse risposte che denoterebbero in lui una cultura solida, quindi una persona affidabile e degna di considerazione da molteplici punti di vista in ambito scientifico.
    Il problema di base è che l'uomo, per natura, non ama essere messo sotto torchio, mentre predilige essere adorato da un pubblico che non sia in grado di smentirlo o riconoscere in lui un mistificatore; Il mondo ne è pieno perchè la cultura è l'acqua che dovrebbe riempire un secchio vuoto.

  • #41

    XXX (giovedì, 01 agosto 2013 14:01)

    @Lorenzo

    "Da un addotto ci si aspetterebbe che fosse attorniato da schiere di scienziati che lo incalzassero di domande alle quali fornisse risposte che denoterebbero in lui una cultura solida,quindi una persona affidabile e degna di considerazione da molteplici punti di vista in ambito scientifico............

    Quindi secondo te basterebbe un addotto un pò ferrato in campo astronomico e con una cultuta solida,e che dica...." gli alieni che mi hanno rapito provengono dal pianeta X < in questo caso per X intendo un pianeta reale, e non una cosatellazione scambiata per un pianeta.> per essere sttorniato da scienziati? MA QUANDO MAIIIIIIIIII

    Poi che fesseria mai sarebbe quando asserisci "Se l'addotto per primo non comprende, l'addotto per primo non inventa.".....e perchè prendi come esempio un addotto che non comprende?
    Prendiamo come esempio un addotto che si inventa tutto, e lo fa solo per scopo pubblicitario, e diciamo anche che abbia molta fantasia e ferrato in campo astronomico,.................magari tanto furbo da dire che il pianeta da dove provengono i suoi "rapitori" si trova nella zona abitabile, quindi, secondo la tua logica egli dovrebbe essere attorniato da scienziati?

    Ma ti rendi conto che non stai dicendo nulla?..........caro mio non accadrà mai che uno scienziato ascolti un addotto con interesse...sia che dica il vero e sia che dica il falso.

    Perchè nel tuo 40 mi rispondi con una domanda?.....ma dimmi quando mai io ho parlato di abduction vere.
    Il senso di quello che scrivevo soprà era...(Con tutti i casi di "rapimenti" che esistono al mondo, come fai ad essere così sicuro che tutte le persone "vittime" di abduction siano senza cultura, e per di più casi falsi?!
    Per caso li hai analizzati uno per uno?!

    Io il senso critico ce l'ho caro mio, e i casi di abduction me li studio con molta attenzione, e se speri di trovare delle prove di esistenza aliena nelle parole di un ipotetico addotto acculturato (hahahaha)ti sbagli di grosso, ma dopo di tutto ripeto, se per te sono tutte fesserie sei sempre libero di disinteressarti.

    Sei tu quello che denota scarsa capacità di analisi, ma semplicemente perchè neanche li analizzi i casi.
    Sopra scrivi che il mio pregiudizio è condizionato dalla necessità di escludere ogni altra possibilità che sia in contrasto con le mie credenze...............sai, mi sfugge un particolare, ancora non ho capito perchè quello che dici tu dovrebbe contrastare quello che affermo io, visto che praticamente non hai detto niente.

    Mi diverte vedere come cerchi di rigirare la frittata, devo dire che ti riesce male.....saluti.

  • #42

    Lorenzo (venerdì, 02 agosto 2013 18:04)

    @ #39
    Le avrebbero detto di parlare, raccontare la sua storia, in modo da rendere credibile il fatto che i felini esistono e che hanno dei siriani sotto il loro comando.
    Ma la signora, sa benissimo una cosa, la solita cosa: Se racconti una storia, affinchè sia vera, devi fornire prove che attestino che dici la verità: Siccome tali prove non possono essere fornite, ancora una volta, il tema delle abductions resta relegato alle esperienze personali che fanno presa nell'immaginario collettivo ed alle credenze personali che da esso scaturiscono e traggono alimento.
    La lacuna da colmare che dovrebbe essere ovvia nella sua appariscenza, è come mai questi alieni vorrebbero che la signora rivelasse la loro presenza, ma poi essi stessi non si mostrano apertamente...
    A questa lacuna, è stata fornita una pezza che è: Se tu sei stato addotto, è perchè ti hanno scelto in quanto sei speciale; Chiunuqe non ti creda, non è pronto al contatto.
    Quanto sopra è un modo astuto di inculcare il dubbio che alimenta il fenomeno e che fin troppo spesso porta un eventuale dibattito sulla solita strada: Tu tieniti le tue convinzioni, che io mi tengo le mie insieme a tutti coloro che le condividono con me.
    Poichè l'intera vicenda ha fondamenti fantasiosi, ognuno è libero di alimentare tale fantasia, ma a lungo andare c'è un limite: La possibilità di navigare su internet e la pubblicizzazione delle esperienze di adduzione, ha fornito anche molti punti in comune fra tutti coloro che asseriscono di aver subito un'abduction e poichè più si è più ci si convince, automaticamente il numero di fenomeni segnalati ha col tempo aumentato la possibilità che le abductions siano reali e non frutto di meccanismi cerebrali non ancora chiari alla scienza medica, a cominciare dalla loro genesi.

    @ #41
    Alla prima domanda rispondo che non hai capito nulla: La curiosità degli scienziati sulle affermazoni dell'addotto ne avvalorerebbe l'affidabilità, poichè l'addotto non fornirebbe indicazioni campate in aria senza base scientifica verificata e consolidata.

    Alla seconda domanda rispondo che non puoi intrattenere un pubblico di scienziati se non hai solide basi che devi aver compreso a monte. Questo è il motivo per cui le affermazioni degli addotti sono troppo fantasiose, pertanto potranno solo far presa su un pubblico di secchi vuoti.
    L'addotto che s'inventa tutto può destare interesse solo su chi non possiede cultura sufficiente a screditarlo ed etichettarlo come millantatore.

    Cio che segue,alla luce di quanto sopra, non ha senso controbatterlo

  • #43

    Lorenzo (venerdì, 02 agosto 2013 19:15)

    Sono anni che si attende che l'esimio prof Malanga racconti la sua esperienza di abduction, ma si dovrà attendere ancora a lungo e forse mai la racconterà.
    Se mai la racconterà, bisognerà trovare una spiegazione al fenomeno a dir poco insolito, considerando che nessuno meglio di lui può essere pronto al contatto, essendo egli uno studioso di grande abnegazione ed esperienza acquisita sul campo nel corso degli anni.
    Perchè ad essere addotti sono sempre persone che hanno bisogno di aiuto di liberarsi dal vincolo delle adduzioni grazie all'intervento di esperti che non hanno sperimentato sulla propria pelle identica esperienza ?
    Forse perchè il cervello di questi esperti è forgiato (grazie a numerosi studi di eterogenea natura e conoscenze acquisite) per escludere a priori l'adduzione in caso di incubo ?
    Forse il loro equilibrio psicofisico suffragato da numerose amicizie, da attività fisica, da soddisfazioni professionali, da hobbies di diversa natura, da una famiglia felice, consente loro un sonno tranquillo e ristoratore ?
    Insomma...questi alieni vogliono farsi conoscere, eppure sbagliano sempre persona.

  • #44

    XXX (sabato, 03 agosto 2013 01:47)

    @Lorenzo se qui c'è qualcuno che non ha capito nulla quello sei tu!!!

    Nel tuo 42 affermi " La curiosità degli scienziati sulle affermazoni dell'addotto ne avvalorerebbe l'affidabilità" Tu forse non hai capito che la domanda era.....cosa dovrebbe dire un addotto per stuzzicare la curiosità di uno scienziato?

    Un qualunque addotto potrebbe fornire un racconto pieno di basi scientifiche valide, ma mi devi spiegare perché un racconto del genere dovrebbe destare interesse in uno scienziato, forse a te ti sfugge un particolare, che un racconto con basi scientifiche solide non è una PROVA!!!

    Tu ti stai soffermando molto sul caso di Carla Lonardi, ma il discorso che faccio io è più generico, ma se proprio vuoi parlare di questo caso, allora sposto il senso del mio discorso sul caso in questione, ponendoti la seguente domanda...........(Se Carla Lonardi avesse dato spiegazioni esaurienti sull'esistenza dei Felini,in questo caso sotto il controllo dei Siriani, con dati più precisi sul pianeta di loro provenieza, magari fornendo il nome di un pianeta ipoteticamente abitabile, credi veramente che avrebbe destato interesse nella testa di qualche scienziato?

    Sopra scrivi " La possibilità di navigare su internet e la pubblicizzazione delle esperienze di adduzione, ha fornito anche molti punti in comune fra tutti coloro che asseriscono di aver subito un'abduction"......certo questo può essere un dato reale, la pubblicazione o la divulgazione su internet può portare a inventarsi storie di abduction simili fra loro.
    Ma se entriamo nell'ottica che qualche caso di abduction potrebbe essere vero, il dato delle somiglianze dei casi potrebbe SI avvalorare la loro veridicità........per dirla in soldoni se sulla terra ci sono 2 alieni con gli occhi grandi e la testa ovale, e rapiscono 5 persone, quelle cinque persone poi diranno che hanno visto due alieni con gli occhi grandi e la testa ovale, poi magari altri 20 addotti "Fasulli" raccontano la stessa cosa, e in questo caso rietrerebbero nella casistica di qui parlavi tu degli imitatori.
    Secondo te uno scienziato un ragionamento del genere lo fa?......io credo che la risposta sia NO,perché lo scienziato vuole prove certe, e siccome quello degli addotti alla fine è solo un racconto, prove certe non te ne porteranno MAI!!!
    Proprio per questo nessun racconto con basi solide potrà mai stuzzicare l'interesse degli scienziati.

    Infine scrivi "Questo è il motivo per cui le affermazioni degli addotti sono troppo fantasiose"
    Ma quando la finirai di fare di tutta un erba un fascio? e poi hai anche il coraggio di dire che non hai il pregiudizio........ma chi te lo dice a te che questi alieni debbano per forza rapire gente con SOLIDE BASI, ma ti rendi conto quanto è ridicolo ciò che tu scrivi?

  • #45

    Marcy (sabato, 03 agosto 2013 12:39)

    Lorenzo se qui c'è qualcosa che non ha senso controbbattere, è tutto quello che scrivi tu!