Il progetto HAARP chiude i battenti, ma le polemiche sono all'orizzonte

Il Progetto Haarp, la famosa installazione americana di ricerca e studio sulla ionosfera, situato a Gakona in Alaska, va in pensione, almeno per ora. A riportare la notizia un sito Arll.org che ha intervistato il direttore del progetto James Keeney. In realtà tutto è fermo già da Maggio 2013, anche il sito internet non è più raggiungibile. La notizia ha messo in subbuglio la rete: come mai il re di tutte le teorie complottistiche di controllo globale abbassa le "serrande", lasciando orfani i fautori del Grande Fratello Mentale? Come spesso succede la colpa di tutto sono i soldi, come successo un anno fa per il telescopio di Arecibo a Porto Rico. I finanziamenti non sono bastati, e alcune leggi ambientali a livello federale non erano rispettate. Questa la spiegazione ufficiale, per quella ufficiosa non avete che da leggere le teorie alternative che vanno per la maggiore. Ripercorriamo la lunga storia del progetto Haarp che in Italia ha preoccupato addirittura l'On Scilipoti.

Il progetto High Frequency Active Auroral Research Program, da qui il celebre acronimo di HAARP, non è altro che un'installazione militare statunitense situata in Alaska, che è nato per la ricerca scientifica sugli strati alti dell'atmosfera e della ionosfera e la ricerca sulle comunicazioni radio per uso militare.

Impianti simili si trovano in Norvegia con l'EISCAT e in Russia con il SURA. Ma nessuna delle installazioni pur avendo caratteristiche simili, ha suscitato tanto clamore. Il solo fatto che l'installazione sorgesse in territorio Statuinistense è bastato ad alzare polveroni su fantamatiche alterazioni e controlli globali e del clima mai suffragate da pubblicazioni scientifiche.

Ma perchè il progetto è stato bloccato almeno per ora? Il punto sono le leggi federali e il rapporto tra costi e guadagni. L’intera struttura alimentata da una centrale termoelettrica, non rispettava più i vincoli imposti dall’Ente di Protezione Ambientale americano (EPA). In mancanza di finanziamenti certi, con una crisi mondiale da non sottovalutare si è preferito mettere la parola fine. 

L'origine della teoria complottistica Haarp parte subito dopo la sua messa a regime proprio negli Stati Uniti. E' lo stesso parlamento dell'Alaska a convocare una commissione che doveva indagare sui rischi ambientali dovuti all'impianto. Nel 2009 Jesse Ventura, ex governatore del Minnesota e sostenitore di diverse teorie del complotto, ha accusato il governo degli Stati Uniti di utilizzare l'impianto HAARP per manipolare il tempo atmosferico e per bombardare la gente con onde radio per il controllo della mente.

Il Parlamento Europeo interviene

Le polemiche arrivano anche alla Commissione Europea. Il 23 settembre 1998 una proposta di risoluzione bocciata poi dal parlamento riprendeva alcuni dei temi di tali teorie del complotto. Si legge infatti: «malgrado le convenzioni esistenti, la ricerca militare si applica attualmente alla manipolazione dell'ambiente come arma, come è il caso ad esempio del sistema HAARP». Nella medesima relazione si fa menzione del notevole impatto sull'ambiente, in modo estramemente generico tanto da far sembrare il testo una mera riproposizione di paradigmi mai accertati scientificamente. L'installazione come già precisato è simile per molti aspetti ad altre installazioni presenti in molte parti del mondo, e il progetto ha una seria molto chiara di paletti sul rispetto di emissioni, radiazioni e inquinamento elettromagnetico, fin'ora sempre rispettate. 

 

Domenico Scilipoti contro il progetto

Il 2 febbraio 2011 il deputato Domenico Scilipoti in un'interrogazione scritta al governo ha fatto riferimento al progetto HAARP chiedendo spiegazioni al riguardo. L'interrogazione, citando la relazione di iniziativa della Commissione del parlamento europeo indicata nel precedente paragrafo, sosteneva che "le operazioni di aerosol, comunemente chiamate scie chimiche, finiscono per determinare, ad avviso dell'interrogante, una lesione di diritti sanciti dalla Costituzione".

Nell'interrogazione non era peraltro nemmeno indicata quale sarebbe stata la supposta relazione tra le emanazioni radioelettriche dell'installazione HAARP e le presunte "scie chimiche", a loro volta concetto privo di alcun riscontro scientifico.

La lista di disastri procurati dal progetto Haarp in questi anni secondo alcuni si allungava ogni mese. Terremoti come quello giapponese e quello di Haiti, lo Tsunami in Indonesia, e poi nubi di plasma, riscaldamento globale, i tornardo, gli uragani e persino l'invasione delle cavallette in Australia. Insomma adesso che il progetto è chiuso e le antenne spente, il mondo dovrebbe essere un'oasi di pace, le menti saranno libere da influenze esterne e le guerre finiranno. In fondo non vi sentite già molto più "leggeri" ?

Discutine con noi nel forum: Il progetto HAARP chiude 

Commenti: 39 (Discussione conclusa)
  • #1

    Werther (martedì, 23 luglio 2013 09:16)

    La fase di sperimentazione è finita, quindi il sito sperimentale non serve più, adesso inizia (o è già iniziata) la fase per l'utilizzo concreto della tecnologia nelle basi aeronavali, sulle portaerei, nei satelliti, negli f35, Bombardieri... a Niscemi .... è iniziata la nuova era della guerra ionica.

  • #2

    Fabio (martedì, 23 luglio 2013 09:46)

    E quindi siamo salvi??!! Oppure sarebbe più cauto pensare che a noi ci dicono così, almeno non rompiamo più i cosiddetti e loro continuano tranquillamente con i loro sporchi affari?? O magari c'è un nuovissimo impianto che sta entrando in funzione ancora più potente e più rivoluzionario di Haarp? Allora non ci dovrebbero essere i soldi nemmeno per il Muos, no?? I soldi non mancheranno mai per certe strutture o attività. Sono armi, e lo zio Sam vive di questo. Il mondo si sta armando fino ai denti perché sente molto vicino il tempo per l'ultima grande guerra, e noi crediamo che una mega struttura come quella venga chiusa perché si sono finiti i spiccioli dentro al dindarolo?! Loro i soldi li fabbricano dal nulla, e noi gli diamo anche gli interessi per quelli. I soldi mancheranno e saranno sempre meno ai comuni mortali.. Qui non si sta parlando di un scuola abbandonata causa mancanza fondi scoperta dal Gabibbo!!

  • #3

    baal (martedì, 23 luglio 2013 14:04)

    @werther
    hai proprio ragione; ho pensato subito alla stessa cosa.... nei servizi segreti un agente diventa operativo quando viene.... licenziato come "impiegato".

  • #4

    Crodino (martedì, 23 luglio 2013 15:43)

    Fa ridere che alcuni senza nessuna conoscienza tecnica ricamico di cambio del clima e controllo del pensiero come fossero poi la stessa cosa. E' facile farsi belli con un complottismo di maniera, qualche frottola, qualche frase altisonante, qualche anti americanismo bello e pronto.
    Di solito poi chi si mette a fare questi discorsi è gente che dalla mattina alla sera non ha niente da fare, pronta a criticare senza sapere neanche cos'è un neutrino, un atomo o la fotosintesi.

  • #5

    Fabio (martedì, 23 luglio 2013 16:09)

    @Crodino
    Fantastico, siamo qui tutto orecchie. Spiegaci per favore il tuo pensiero. Quà non si tratta di antiamericanismo, quà si tratta di sopravvivenza e lotta al nemico numero uno al mondo!! Il solo e unico!! Poi si può parlare di Israele, leggi islamiche, droga, armi e deviata mente umana. Ma lì in quel fazzoletto di terra oltreoceano risiede il male allo stato puro. Comunque, dicci quali invece sarebbero le sane verità di questo progetto Haarp allora. Grazie

  • #6

    Franz (martedì, 23 luglio 2013 16:27)

    le teorie che ruotano intorno al progetto HAARP sono legate all'ignoranza di chi non ha mai studiato nulla.

  • #7

    Cinese (martedì, 23 luglio 2013 18:53)

    http://it.wikipedia.org/wiki/MUOS
    http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/sicilia/articoli/1107539/muos-ex-militare-io-malato-di-leucemia-dopo-essere-stato-in-missione-nelle-basi-usa-.shtml

    Huhuhu i cospirazionisti han ancora tanto da dire amici miei :)

    Oltre ad un pieno quote di Werther ovviamente.

  • #8

    Werther (mercoledì, 24 luglio 2013 09:18)

    C'è chi non ha studiato nulla e capisce in modo da farsi una idea e chi studia/studia e non capisce niente

  • #9

    viki (mercoledì, 24 luglio 2013 09:37)

    è un Crodino servito a Taranto,per lui l'HAARP è acqua distillata,ma per pietà sveglioni.

  • #10

    axel (mercoledì, 24 luglio 2013 10:01)

    e fumo negli occhi, saranno sampre operativi e concordo pienamente con WERTHER con la sua teoria che siamo passati dalla fase di sperimentazione alla fase di attuazione

  • #11

    viki (mercoledì, 24 luglio 2013 13:55)

    Ragazzi sono con voi,è solo fumo negli occhi,l'hanno sempre fatto e sempre lo faranno in altro modo più sommerso e tanti se la berranno.

  • #12

    Franz (mercoledì, 24 luglio 2013 16:21)

    Studiare e non capire equivale a non studiare.

  • #13

    Franz (mercoledì, 24 luglio 2013 16:51)

    Qui c'è l'articolo del CEIFAN riguardante l'HARRP http://ceifan.org/haarp.htm

  • #14

    Gianna (mercoledì, 24 luglio 2013 16:59)

    @Franz studiare e non capire lo stai dicendo a te stesso e per quanto riguarda il CEIFAN non lo ritengo oro fuso.Quindi lascia ad ognuno il proprio modo interpretativo.

  • #15

    Franz (mercoledì, 24 luglio 2013 17:11)

    Certo ognuno è libero di fantasticare come vuole.

  • #16

    Cinese (mercoledì, 24 luglio 2013 18:53)

    @franz

    Certo ognuno è libero di fantasticare come vuole...
    Oppure di farsi prendere per culo come preferisce.

    Fra le due io preferisco fantasticare, almeno non mi brucia e non mi di arrossa nulla.

  • #17

    Franz (mercoledì, 24 luglio 2013 20:50)

    Fino a questo momento chi stà prendendo per il culo sono coloro che inventano teorie antiscientifiche.

  • #18

    XX (mercoledì, 24 luglio 2013 20:52)

    Cinese non nasconderti più vogliamo più libertà di lettura senza bruciori.

  • #19

    Cinese (giovedì, 25 luglio 2013)

    @Franz

    Prima che Colombo dimostrasse il contrario affermare che la terra era sferica era antiscientifico. Eppure la terra era tonda anche prima. Il fatto che qualcosa non sia conosciuto da tutti non vuol dire che non sia vero.
    Occhio alla saccenza, occhio alla presunzione, prima o poi si rischia il suddetto bruciore...

  • #20

    Raffaele Cavaliere (giovedì, 25 luglio 2013 16:42)

    Cari amici lettori, l'articolo sul "progetto HAARP" contiene due inesattezza clamorose e questo è molto preoccupante!
    L'interrogazione parlamentare presentata dall'ìallora On. Domenico Scilipoti (nr.4-10970 del 22.2.2011 seduta nr.437) sulle scie chimiche è molto complessa ed è stata ritenuta la migliore da gente che si è sempre occupato di geoingegneria di cui le "scie chimiche" sono una parte.
    1) La prima perplessità: Estrarre una frase come ha fatto l'articolista da un contesto significa strumentalizzare ai propri fini un'affermazione. La manipolazione è evidente! Adeso vi spiego perché ed arrivo al II° punto di preoccupazione.
    2) Scilipoti cita nella sua interrogazione il documento:LEGGETE BENE, del 1999 del Parlamento Europeo che con delibera nr. A4-0005/99 del 14.01.1999 si espresse contro le sperimentazioni HAARP!

    Bene come ben capite l'affermazione fatta dall'articolista è inesatta!!!!
    Ringrazio i gestori del sito di aver pubblicato un CLASSICO DOCUMENTO DI DISINFORMAZIONE.
    Vi prego di appurare le mie affermazioni e poi pubblicare l'Interogazione parlamentare dell'On. D. Scilipoti e il documento del Parlamento Europeo da me citati, così da rendere pubblico le manipolazioni dell'articolo suddetto.
    Pace e gioia,
    Raffaele

  • #21

    Franz (giovedì, 25 luglio 2013 17:15)

    Intanto Colombo non era riuscito a dimostrare che la terra era sferica e già questo cinese dimostra che lei dovrebbe ritornare a scuola sempre che lei sia mai andato.
    Antiscientifico è riferito a tutto ciò che nega le conoscenze scientifiche il prefisso " anti" significa contro.
    Per esempio il sostenere che la terra è piatta malgrado sia stato dimostrato il contrario questo è da considerarsi antiscientifico.


  • #22

    Cinese (giovedì, 25 luglio 2013 19:50)

    @ Dott. Ing. Franz

    Lei è mica amico di un certo john?
    Ha studiato così tanto da dimenticarsi di prendere coscienza del mondo che è al di fuori dei libri che ha letto forse?
    Lei è forse uno di quelli che si riempiono la testa di nozioni senza imparare ad associarle per farsi un'idea di quello che ha scoperto qualcuno o per farsene una propria?
    Non mi risponda, poco mi interessa, l'unica cosa importante è che a lei brucerà.

  • #23

    Werther (giovedì, 25 luglio 2013 21:10)

    Gli anti-scienza sono coloro che dicono: " Il progetto HAARP non ha conseguenze sull'ambiente".
    La scienza è per definizione produttiva di cause che producono un effetto. Se il progetto HAARP è scientifico un certo effetto lo deve produrre, per lo meno abbronzarvi le facce.

  • #24

    Malles (giovedì, 25 luglio 2013 21:39)

    @Buona questa Werther,anzi ottima.

    Il mio fratellino di latte Cinese non ha bisogno delle mie difese,quindi non lo farò,ma per onor di correttezza,mi preme dire che Colombo non aveva nessun bisogno di dimostrare la sfericità della Terra,perchè sarebbe arrivato...ultimo,avendolo già preceduto Pitagora Aristotele e...figli.

    Nel 240 a C fu addirittura misurata la circonferenza terrestre da Eratostene. il dott.Ing.Avv.Franz vuol forse considerare fasulli ed ignoranti questi LUMI del genere umano?Bè,si!Dall'alto del suo scranno ne ha facoltà

  • #25

    malles (giovedì, 25 luglio 2013 21:44)

    @ Amicone Johnny,

    Mi scuso fino a mordermi le unghie dei piedi,ho parlato di scienziati ma non ho fatto il tuo nome,potrai mai perdonarmi?

  • #26

    Cinese (venerdì, 26 luglio 2013 06:20)

    @malles

    Sì erano ignoranti. Non ha mai preso il master all'accademia di john watson & jhonny walker.

  • #27

    Werther (venerdì, 26 luglio 2013 09:48)

    Il problema della sfericità della terra non è stato risolto con Cristoforo Colombo perché già era consolidata nel cinquecento che la terra fosse rotonda. Il viaggio di Colombo presupponeva la sfericità, tutti sapevano che ad un certo punto non si sarebbe trovato delle cascate di fronte. Sono stati gli scientisti anticattolici dei secoli successivi a manipolare la verità. Infatti lo stesso Dante nella divina commedia asserisce la sfericità della terra e dei pianeti, tre secoli prima! E chi l'ispira Dante? San Tommaso che nelle prime pagine della somma teologica dà per acclarato, come una verità certa, che la terra sia sferica, e gli ignoranti dei professori italiani tralasciano in mala fede di sottolineare questi passaggi. E l'HAARP è nato per spadroneggiare su questa terra rotonda.

  • #28

    Franz (venerdì, 26 luglio 2013 17:38)

    Molte cose che dice john sono esatte anche se a volte sbaglia anche lui.
    I libri bisogna precisare scientifici, rappresentano l'attuale conoscenza del mondo.
    Malles a fornire le prove riguardante la sfericità della terra fu Magellano con la circumnavigazione della terra e Erastotene con la trigonometria anche se la sfericità della Terra era già stata ipotizzata molto prima di loro.
    Werther l'HAARP è finalizzata allo studio della ionosfera che è quella parte di atmosfera che si trova a contatto con le radiazioni che è importante per le telecomunicazioni.
    l'HAARP non può manipolare il clima a causa della sua scarsa potenza ; il clima è determinato dal' immensa quantità di energia proveniente dal sole.

  • #29

    FABIOSKY63 (venerdì, 26 luglio 2013 18:35)


    HIIRP! HAARP! HUURP!..

    chissà se Superciuk ha del bicarbonato BHUURP!..d'avanzo..:D

  • #30

    Cinese (venerdì, 26 luglio 2013 19:29)

    Quindi chi l'ha più lungo fra tutti?
    Chi conosce meglio chi ha provato la sfericità della terra? Ma come siam arrivati fin qui? Il tutto è partito da una similitudine fatta per chiarire un concetto? Cacchio, dovreste andare su un blog di naviganti, navigatori e navigati, però non è che essendo qui qualcuno torna a parlare di HAARP o di argomenti ad esso correlati? Scusate il disturbo eh!

  • #31

    Werther (venerdì, 26 luglio 2013 23:10)

    I libri bisogna precisare scientifici, rappresentano l'attuale conoscenza del mondo.
    Forse più che del mondo avresti bisogno di conoscere l'umanità.

  • #32

    Franz (sabato, 27 luglio 2013 08:46)

    A studiare l'umanità ci sono gli antropologi e gli psicologi.

  • #33

    Cinese (sabato, 27 luglio 2013 09:10)

    E a studiare certe persone ci sono i veterinari...

  • #34

    Malles (sabato, 27 luglio 2013 14:09)

    Il punto fondamentele è: ci possiamo fidare quando ci dicono che le frequenze(basse)emesse da istallazioni militari sono innocue?Io credo di no,perchè quello che ci viene propinato dalle dirigenze militari (non solo Alaska e non solo U.S.A.)è solo l'ultimo STRATo della loro CIPOLLA.

    L'HAARP e LO SCOPO PRINCIPALE DELLA SUA ATTIVITà,si riduce davvero alle ricerche innovative di comunicazioni radio e di studi atmosferici inerenti alla IONOSFERA?Non lo credo come non credo a nessun politicante governativo con funzioni militari. Ammettiamo però per un attimo che lo studio sia questo.

    Possiamo considerare il magnetismo l'effetto di una trasformazione spazio-temporale di un campo magnetico prodotto dalla corrente elettrica,le onde elettromagnetiche(EM)comprese nella gamma di onde hertziane non sono altro che delle perturbazioni spaziali variabili,essenzialmente individuate dalla coesistenza di un campo elettrico e di un campo magnetico,aventi le loro linee di forza disposte a 90 gradi l'uno dall'altro,che si spostano nello spazio alla stessa velocità della luce,cioè a circa 300.000 km./sec.(la velocità effettiva è nell'ordine di 299.782 km./sec.)

    I due campi,quello elettrico e quello magnetico,inscindibili e quindi coesistenti nello spazio.si irradiano dall'antenna in senso verticale il primo e in senso orizzontale il secondo,per l'appunto con un angolo di 90 gradi l'uno rispetto all'altro.Queste onde(basse)magnetiche possono in qualche maniera daneggiare il magnetismo umano?(Animale in genere)Studi molto interessanti sul magnetismo del corpo umano fu fatto tra i primi da A.F.Mesmer. Credo che questa sia una domanda leggittima per chiunque non abbia sugli occhi fette di salame...scientifiche.Ci sarà concesso chiedere A FONDO spero.Anche se...sappiamo che...

    @Fabiosky,quando avrai trovato il bicarbonato vedi un pò di stendere un tuo illuminante pensiero,è la tua fama che lo esige e i toi FANS che lo pretendono...

    non minus interdum oratorium esse tacere quam dicere

  • #35

    Franz (sabato, 27 luglio 2013 15:09)

    Noi siamo circondati da tante fonti elettromagnetiche tra cui il sole che è la fonte di radiazioni elettromagnetiche più potente che esiste.
    Sui campi elettromagnetici in relazione alla salute esistono molte ricerche ma sino ad oggi nessuna ricerca è pervenuta ad una relazione certa fra campi elettromagnetici e malattie come il cancro ma per cautela viene stabilito un tetto sulle emissioni elettromagnetiche.
    l'energia elettromagnetica che viene assorbita dai tessuti si trasforma in calore.

  • #36

    Malles (sabato, 27 luglio 2013 18:17)

    ...."sino ad oggi nessuna ricerca è pervenuta ad una relazione certa fra campi elettromagnetici e malattie come il cancro"....

    Stai scherzando,vero?Vabbè,andiamo tutti in letargo con l'orso Yoghi.

    Vallo a raccontare a chi vive in certe zone adiacenti a queste interferenze dove la mortalità per leucemie ha rapportazioni doppie alla norma a livello nazionale,per parlare solo della nostra beneamata Italia.

    Che l'ipersensibilità elettromagnetica-EM-sia una vera malattia non è cosa nuova,era già stato stabilito dalla camera dei deputati il 14 giugno 2011 dopo il convegno organizzato da A.M.I.C.A.(Associazione per le Malattie da Intossicazione Cronica e/o Ambientale ,su intolleranza ai campi elettromagnetici o Sindrome E.F.I).

    Sempre nel 2011 la I.A.R.C.(Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro)che fa parte dell'organizzazione mondiale della sanità delle Nazioni Unite,annuncia l'E.M come potenzialmente cancerogeno(PER NON PARLARE DI TUTTE LE ALTRE MALATTIE INERENTI E CONSEGUENTI).

    L'ICEMS (International Commision for Elettromagnetic Safety)ha portato a conoscenza di statistiche che riportavano incrementi doppi di tumori in relazione a vicinanze con impianti E.M.Non riporto altro altro se non che anche le NOSTRE ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale)e l'ISCOM (Istituto Superiore per le Comunicazioni e le Tecnologie dell'Informazione)che hanno rilasciato un opuscolo riguardante la risposta ALTERATA del fisico umano in rapporto al campo elettromagnetico.

    Mi sono permesso di ricordare queste bazzeccole all'amico Fritz,che certamente già conosceva ma che sicuramente ...dall'alto,aveva già stabilito come acqua di rose le componenti elettromagnetiche

  • #37

    FABIOSKY63 (domenica, 28 luglio 2013 07:45)


    ..."panacea"...

    @Malles
    tu mi chiami in causa come..:)

    se io fossi il rimedio a tutti i mali o eh!eh! espressione di parte del "verbo" che "preannuncia" l'avvento di un prossimo "eletto"...o di un nuovo mondo..:)

    in realtà sto solo cercando -COME MOLTI DI VOI- di mettere insieme "i pezzi di un qualcosa" che è stato "smembrato" e nascosto (l'Osiris) sin dalla notte dei tempi...la verità -I RE.LIGI- che è -SARA'- la realtà, e NON viceversa...

    se la verità stesse -SOLO- da una parte "alcuni" l'avrebbero trovata e chi, nel tempo storico, l'ha trovata -LA PROPRIA- non l'ha certo divisa col mondo...sapere è potere ed "il potere" -QUELLO RICERCATO- avvelena il futuro di tutti...

    chi ha costruito l'HAARP, qualsiasi sia stato il suo -REALE- progettuale originario scopo, ha OGGI terminato di usarlo, di sperimentarlo, di accumulare informazioni e dati UTILI da esso...altrimenti NON l'avrebbe dismesso...

    e se l'hanno dismesso può voler SOLO dire che, a qualsiasi cosa sia servito negli ultimi 20|25 anni, ORA è stato SOSTITUITO da altre e superiori tecnologie o che "quel controllo" che svolgeva nella ionosfera -ORA! E PER QUALCHE MOTIVO CHE NOI DOVREMMO CERCARE- non occorre più...forse, o no?..

    mmh!..e forse là sopra, ionosfera "ed oltre" -VERSO LA LUNA?-, c'è "qualcosa" -OGGI- che prima NON c'era...

    e NON ve la prendete sempre con Franz ed il Cinese eh!eh! fanno solo il loro "mestiere"!..qui siamo tutti ok, e ad ognuno aspetta il suo..;)

    placebo, NON panacea!..e poi piantala "di darmi dell'eletto", qualcuno potrebbe "crederci" e ORA NON ne abbiamo certo bisogno!.;)

    e io ah!ah! "ho finito" il bicarbonato..:D

  • #38

    Franz (domenica, 28 luglio 2013 08:31)

    in relazione all'intolleranza ai campi magnetici l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha analizzato il problema di una possibile ipersensibilità ai campi elettromagnetici e, per effettuare un’approfondita analisi della letteratura scientifica, ha organizzato a Praga, nel 2004, un apposito seminario internazionale [7].
    Il gruppo di lavoro creato all’interno di questo seminario ha proposto che il termine "ipersensibilità ai campi elettromagnetici" sia sostituito da quello di "intolleranza idiomatica ambientale con attribuzione ai campi elettromagnetici", perché non è stata stabilita nessuna relazione causale tra sintomi e campi elettromagnetici.
    L’Organizzazione Mondiale per la Sanità (OMS) sostiene che i dati scientifici disponibili, non forniscono alcuna prova diretta che l’esposizione alle alte frequenze (RF) induca o favorisca il cancro, ne che abbrevi la durata della vita.
    I campi elettro magnetici sono stati classificati come potenzialmente cancerogeni per motivi cautelativi dall'OMS.
    Per un maggiore approfondimento qui c'è il pdf dell'OMS con all'interno altri indirizzi di approfondimento http://www.who.int/peh-emf/publications/facts/fs322_ELF_fields_italian.pdf
    dato che in questa sede c'è poco spazio per illustrare il problema.
    Certamente l'esposizione a campi elettromagnetici di alta intensità possono avere effetti nocivi come anche l'esposizione prolungata al sole.

  • #39

    Malles (domenica, 28 luglio 2013 10:39)

    L'HAARP dismesso.......

    Questa è proprio buona,su quali basi si poggia il bicarbonato di sodio?Su quelle friabili delle dune del deserto...chiedo a chi dà del complottista anche al suo pappagallo ara di fornire qualche prova,e/o fotografica di demolizioni in atto,che poi,in ogni caso varrebbe meno della carta straccia,sarebbe solo una cortina fumogena.Non v'è dubbio che il progetto è ormai obsoleto,come lo fu a suo tempo per il padre "moderno"delle onde EM,Karl G.Jansky,che demolì il suo primo sistema di antenne rotanti già nel 1944.Ma come per il dopo Jansky il progetto proseguì più innovativo,così le cose continuano e continueranno dopo i giorni nostri.

    Forse non tutti sanno che il costruttore del primo rilevatore di onde EM degno di questo nome fu un italiano,TEMISTOCLE CALZECCHI ONESTI (1853-1922).

    Come si vede questo non è un progetto nuovo,a cosa serva veramente l'Haarp e le "modifiche"tecnologiche che avrà in futuro questo ci è sicuramente negato sapere,non c'è bisogno di complottare per arrivare a questa conclusione.Nessun vero progetto militare,da quando il mondo è mondo,è mai stato dato in...pasto al popolino.

    Lascia stare il bicarbonato Fabiosky,meglio aprire una bottiglia di krug dell'amico Margherito.
    E alla salute di Superciuk