Intervista al team di Aereovisione: Il mondo guardato dall'alto

L'invasione dei droni è in corso. Sempre più sofisticati, su larga scala e a prezzi accessibili. Qualche settimana fa un filmato effettuato dall'alto su un cerchio nel grano, ha attirato l'attenzione dei nostri utenti. Ci avete scritto in tanti, segnalandoci la bellezza di questa prospettiva di ripresa. Così abbiamo intervistato il team Aereovisione, che da questa stagione ha prestato la sua professionalità per andare a scovare i dettagli dei crop circles nostrani con le sue "macchine volanti". Ecco quello che ci hanno raccontato in un'intervista esclusiva.

Ragazzi, prima di tutto grazie per averci voluto accordare l'intervista, voi siete un team che si fa chiamare Aereovisione, e utilizzate dei Droni per riprese aeree, com'è nata l'idea e cosa fate esattamente ?

 

Tutto a origine dalla comune passione per la sperimentazione delle nuove tecnologie nei campi del modellismo aereo, elettronica, fotografia, video e hitech in generale. Già anni fa ( quando il drone non era per niente cosa comune ) la nostra sfida era quella di guidare i nostri aereomodelli tramite un sistema per la visione soggettiva che ci permetteva, tramite telecamere e apparecchi vari, di vedere le immagini trasmesse direttamente dalla cabina di pilotaggio dell'aereo. Dobbiamo dire che lo stupore delle persone che dal vivo osservavano i nostri prototipi e le nostre riprese aeree è stato forse l'input che ci ha fatto dare una svolta alla nostra passione e così abbiamo deciso di darci un identità ed abbiamo dato origine ad Aereovisione trasformando le nostre passioni in un vero e proprio lavoro e facendo quello che facciamo oggi e cioè riprese aeree con droni di qualsiasi natura, eventi sportivi, documentari, riprese cinematografiche, sicurezza e controllo del territorio.

Nulla esclude che in un futuro aereovisione commercializzi qualche prototipo o qualche apparecchio elettronico da noi realizzato.

Il prototipo


Nell'immaginario collettivo i droni sono ancora associati a prototipi militari, velivoli spia, ufo. Che tipo di oggetti utilizzate per la vostra attività ?

 

Possiamo parlare di drone quando si parla di un qualsiasi velivolo radiocomandato a distanza, per le nostre attività di video ripresa utilizziamo ( nella maggior parte dei casi ) un multicottero ( simile ad un elicottero ma con 6 o 8 rotori ). A bordo del mezzo sono montati molti componenti elettronici e sensori indispensabili a tutte le funzioni che il nostro drone può compiere, stabilizzazione in quota, autopilota automatico tramite coordinate gps, movimento della telecamera ecc...ecc....

 

In ambito ufologico i nostri utenti vi hanno conosciuto per le splendide riprese aeree di cerchi nel grano in Italia. Com'è nata l'idea di concentrarsi sui crop circles?

 

Per noi quello che facciamo è in primis una passione e poi un lavoro, detto questo, se voi aveste la passione per i motori a scoppio e vi dovessero chiedere di lavorare gratis per un giorno in un officina ferrari, che fareste ? Noi di Aereovisione consideriamo i crop circles opere d'arte affascinanti e misteriose ed il nostro modo di renderci utili è riprenderle dall'alto per valorizzarne l'opera. Anche prima di Aereovisione , in forma privata , utilizzavamo le nostre apparecchiature per riprendere i cerchi nel grano ed avere una nostro ricordo dell'evento. Solo da quest'anno abbiamo deciso di pubblicare i nostri lavori inerenti al tema ufologico.

Che idea vi siete fatti dopo averli visti da vicino ? Avete notato in qualche caso particolari strani, sentieri che fanno capire da dove provenissero gli autori o altri indizi importanti ?

 

A dir la verità noi non esprimiamo mai il nostro parere su quello che riprendiamo, o meglio non lo esprimiamo mai pubblicamente in quanto il nostro compito è quello di eseguire riprese aeree. E' normale comunque avere dei pensieri o delle sensazioni che condividiamo con il team. Aereovisione riporta i fatti, come un osservatore che non da alcun giudizio; Se ci dobbiamo soffermare a riflettere preferiamo farlo solo sul messaggio che porta con se il pittogramma e non sul chi sia il suo autore, come insegna Michele Proclamato.

 

Avete in qualche modo un interesse ufologico di qualche tipo? 

 

Per quanto ci riguarda il nostro interesse per l'ufologia rientra nella norma, anche noi come molti siamo affascinati dal mistero e quando dal web veniamo a conoscenza di notizie riguardanti l'argomento abbiamo l'istinto di essere partecipativi con i nostri mezzi a disposizione.

Qualcuno vi ha accusato di dedicarvi a cose che non sono di vostra competenza per farvi pubblicità, come fosse qualcosa di sbagliato. Esagerano?

 

Le critiche fanno parte del gioco, noi ci occupiamo di riprese aeree, settore in cui siamo esperti e competenti. Tutto il resto lo lasciamo agli esperti di settore che sicuramente hanno le carte in regola per svolgere al meglio il proprio lavoro. Se esagerano o meno non lo possiamo dire, non c'è un metro di misura per le critiche, sta al buon senso della gente farle in modo costruttivo in modo tale da poterle raccogliere e farne tesoro per migliorare la nostra attività.

 

Quali altri utilizzi si possono fare dei droni ?


I droni principalmente vengono utilizzati per riprese aeree ma possono anche essere molto utili per l'investigazione privata, per gli eventi sportivi, per il soccorso ( ad esempio dalla protezione civile o dai vigili del fuoco per esplorare zone inaccessibili ), per il controllo del territorio e molti altri settori. Il nostro motto è sempre stato : " l'unico limite è la tua fantasia ". Ultimamente ad esempio ci giungono richieste per riprese di cerimonie nuziali per dare un valore aggiunto al classico video del matrimonio.

Voi effettuate riprese in alta definizione, che altre novità possiamo aspettarci implementata sulle vostre macchine volanti?

 

Il nostro obbiettivo è quello di portare la tecnologia che stiamo utilizzando per le riprese aeree anche in altri ambiti, equipaggiando i nostri mezzi con altri tipi di sensori e telecamere, come è accaduto in passato quando ci hanno commissionato un lavoro di prelievo di acque inquinate in una zona difficilmente raggiungibile.

 

Ci sono dei lavori che avete fatto di cui andate particolarmente fieri?

 

Si ci sono state importanti collaborazioni e ce ne saranno in futuro ma a dire il vero non c'è una vera e propria classifica di gradimento. Siamo molto autocritici e questo ci aiuta a migliorare giorno per giorno, il nostro lavoro creativo parte dal sopralluogo ( con lo studio delle manovre da compiere ) e le immagini da catturare concludendosi in studio con la fase di post produzione dei video.

Che altezza possono raggiungere i vostri droni, come sono alimentati e quale autonomia hanno?

 

I droni elettrici sono alimentati a batterie lipo, la loro autonomia dipende da molti fattori, i piu importanti sono : peso da sollevare e dimensioni eliche , ci sono testimonianze di droni comandati anche a 20 Km e più di distanza ma noi in ambito lavorativo preferiamo ( per questione di sicurezza ) comandare i mezzi a vista.

 

In Italia esiste un mercato in crescita per la vostra attività ?

 

Non saprei dirti è una tecnologia nuova e solo ora si riescono a raggiungere prestazioni dignitose per giustificare gli investimenti molto alti per la progettazione del drone.

 

Qual'è il posto più incredibile dove siete riusciti far volare i vostri velivoli?

 

In tanti anni di volo, anche come appassionati di aereomodelli, credo che ognuno di noi abbia almeno un posto incredibile che porta nel cuore anche se la prima volta che abbiamo sperimentato il volo in prima persona con gli occhiali video virtuali è stata una sensazione speciale in quanto sembrava proprio di pilotare il velivolo dalla cabina di pilotaggio. Ricordiamo con suggestione anche un evento artistico in una grotta in Sardegna, illuminata a giorno , i riflessi del mare azzurro davano un'atmosfera poetica Ruotare a 360° sospesi tra cielo e mare circondati dalla roccia è stato veramente un momento magico e unico.


Ringraziamo il team di Aereovisione e vi rimandiamo al loro sito e alla loro pagina di video su You Tube.


Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    Eone Nero (lunedì, 01 luglio 2013 19:05)

    Complimenti ragazzi siete veramente bravi, vi auguro in bocca al lupo per l'attività.


  • #2

    FABIOSKY63 (sabato, 06 luglio 2013 00:58)


    sono d'accordo Nero...

    mi sembrano molto bravi e professionali...in special modo considerando che sono pionieri in una nuova tipologia di attività...

    in bocca al lupo!.:)

  • #3

    XX (sabato, 06 luglio 2013 10:02)

    PEr ora solo bella coreografia fine a se stessa niente allusioni od aiuti ad interpretare.

  • #4

    FABIOSKY63 (sabato, 06 luglio 2013 10:30)


    @XX
    quella di Robella è roba nostra..:)

    fare dell'esercizio interpretativo di menti umane ci può sicuramente far bene, anzi...ne dovremmo fare molto se si vuol comprendere -UN GIORNO- una "mentalità" aliena o allogena (o ex terrestre) -SICURAMENTE- più evoluta...

    sta di fatto che -SAPENDO CHE MONITORANO (da almeno 2500 anni) IL NOSTRO OPERATO E LA NOSTRA EVOLUZIONE- dovremmo noi -DI BASE, DI FONDO- cominciare a dare un valore e significanza "diversa" sia alla "Loro" -INVISIBILE E COSTANTE- presenza che alla nostra, qui...come civiltà ed umanità...

    i ragazzi sono bravi nel loro mestiere...ad ognuno il suo..;)

  • #5

    lorenzov (martedì, 09 luglio 2013 18:55)

    Ciao Ragazzi di Aerovisione.
    Complimenti sinceri.
    Mi spiace che solo ora ho letto l' articolo (colpa di piccoli trambusti famigliari)quindi spero che qualcuno di Voi rilegga l'articolo e in particolare legga il mio messaggio.
    Complimenti sinceri da un aeromodellista che ha sorpassato il mezzo secolo della passionaccia che ci accomuna.
    Anche noi, come gruppo, abbiamo esplorato le possibilita' offerte dalle mini videocamere per lo piu' montate su motoalianti "elettrici" e raramente su "scoppio" ma mai su elicotteri o quadricopter.
    Mi piacerebbe "conoscerVi meglio" e se trovero' riscontro a questa mia mi adoprero' per contattarVi.
    Ciao.