Tremonzelli come Caronia, gli strani incidenti e l'ombra aliena

Il giornale Siciliainformazioni da qualche tempo insiste su strani fenomeni che si sarebbero verificati a Tremonzelli, in particolare dentro il tunnel sull’A19 Palermo-Catania. L'ultimo incidente una settimana faLillo Ciappa di 57 anni, artigiano di Alimena si trovava in autostrada, quando il mezzo con a bordo gli studenti della scuola superiore Giovanni Verga è andato in fiamme senza motivo. Il quotidiano locale, e altri organi di informazione, hanno subito ricordato il caso di Caronia, località che quasi dieci anni fa finì addirittura al centro di una commissione d'inchiesta dell'allora governo Prodi, in merito agli strani incidenti, black out e anomalie magnetiche che si producevano in zona. SiciliaInforamzioni si chiede se a differenza di allora, oggi le autorità stiano sottovalutando il problema, domandansodi ironicamente se qualcuno anche stavolta incolperà gli alieni. 

Una lunga scia di misteri

Da più di trent’anni a Tremonzelli si verificano in modo discontinuo avarie delle auto, problemi ai dispositivi elettronici e, più recentemente, in prossimità e all’interno della galleria, quattro mezzi hanno preso fuoco autonomamente per cause non ben chiarite. Anas e Arpa Sicilia, dopo alcuni controlli, non hanno riscontrato anomalie elettriche o elettromagnetiche in quel tratto di autostrada. Ma, poco più di un mese fa, il direttore regionale dell’Anas Sicilia, Salvatore Giuseppe Tonti, ha scritto all’Arpa richiedendo un sopralluogo congiunto per programmare rilievi più approfonditi. 

Risale addirittura ai primissimi anni Ottanta,la prima segnalazione di incendi e anomalie quando la galleria era aperta solo da sei anni. La dinamica è quella nota: avaria improvvisa dell’auto all’interno del tunnel senza un’apparente ragione.Ricordo che ero in macchina con mia moglie e mio figlio piccoloracconta il testimone a SiciliaInformazioni a bordo di una Fiat Regata diesel, quando di colpo la vettura si è spenta cinquecento metri prima dell’uscita della galleria in direzione Catania. Sono rimasto al buio e l’auto non ripartiva, poi, per fortuna, alcuni carabinieri che scortavano un convoglio militare mi hanno aiutato ad uscire incolume”. Dopo qualche minuto, l’auto è ripartita come se nulla fosse successo.

Il precedente di Caronia e l'inchiesta dell'Espresso.

Il mistero di Canneto, frazione di Caronia, in provincia di Messina, appassionò per mesi l'opinione pubblica attenta agli enigmi più curiosi. A Gennaio del 2004 impianti elettrici ed elettrodomestici presero fuoco per motivi che nessuno riusciva a spiegare. All’inizio avvenne un guasto a casa del signor Ninio Pezzino, poi però i danni dilagarono anche nelle case circostanti e ai primi di febbraio del 2004, visto che non si riesce a delimitare il fenomeno e ci sono rischi per l’incolumità degli abitanti, è costretta a intervenire la Protezione Civile. Il sindaco Pedro Spinnato dispone l’evacuazione per le 39 persone del caseggiato. Da allora una lunga serie di disfuzioni, incendi e problemi con apparecchi elettronici.

 

Nel 2007 l'Espresso pubblica un lungo reportage, che cita fonti di Palazzo Chigi, sulle conclusioni del rapporto che tra le cause non escluderebbero a priori neanche interventi extraterrestri. Da qui una lunga sequenza di smentite e mezze conferme.

 

Secondo gli esperti coordinati da Francesco Mantegna Venerando, il coordinatore regionale del comitato della Protezione civile siciliana, Canneto di Caronia è stata colpita da fenomeni elettromagnetici di origine artificiale, capaci di generare una grande potenza concentrata. Fasci di microonde a 'ultra high frequency' compresi nella banda tra 300 megahertz e alcuni gigahertz. Per produrre una simile quantità di energia una macchina dovrebbe raggiungere una potenza tra i 12 e i 15 gigawatt. 
Dov'è posizionata la sorgente, però, non si sa.


Del rapporto ufficiale neanche l'ombra, coperto dal segreto di Stato. La protezione civile si dissocia, Enzo Boschi del Presidente del centro di Geofisica e Vulcanologia esclude la possibile influenza vulcanica e sismica. I Anche i Carabinieri dopo lunghe indagini escludono il dolo. 
Dopo tanti anni la storia si ripete, certamente in forme più lievi, ma sempre in Sicilia. Oggi come allora la soluzione del mistero, perchè di questo si tratta ancora non c'è.


Commenti: 17 (Discussione conclusa)
  • #1

    saturn_3 (mercoledì, 05 giugno 2013 11:41)

    Ma la situazione a Caronia è migliorata o continuano gli incendi?

  • #2

    Pirullo (mercoledì, 05 giugno 2013 12:09)

    Perché coperta dal segreto di Stato? Come si può tollerare questo? Cosa c'è da nascondere? Siamo alle solite!

  • #3

    vradox (mercoledì, 05 giugno 2013 14:11)

    ma UN CASO di incendio non prova nulla! anni or sono una vettura ha preso fuoco nel piazzale del supermercato vicino a casa... UNA! sarà stato un cortocircuito; non certo gli alieni... certo sarebbe strano se molte vetture prendessero fuoco soltanto in quel punto.

  • #4

    Siculorum (mercoledì, 05 giugno 2013 14:29)

    Su Canneto il mistero semplicemente non è risolto nel senso che si sono arresi anche i tecnici. Non saranno gli alieni saranno anomalie di qualche tipo ma hanno tutti alzato le mani. A quanto ne so ora a Caronia non succede più niente, ma dovremmo chiedere ai residenti si sa che i giornalisti dopo un pò cambiano scoop.
    Su questo caso ridimensioniamo è molto meno eclatante ci sono stati una decina di incidenti, e qualche problema agli apparecchi elettrici. Ma Caronia è un'altra cosa fu veramente un caso mondiale.

  • #5

    El Paso (mercoledì, 05 giugno 2013 15:28)

    Ma con tutto il rispetto per il giornale di Sicilia o come si chiama ma con tutti i problemi che hanno in sicilia hanno tempo di perdersi in queste cazzate? Si è incendiata una macchina e non funzione il microonde...brrr che paura saranno i multiuniversi. Facciamo un articolo che si muove il presidente della Regione e gli assessori...tanto paga Pantalone. Poi sono tutti disoccupati e la macchina si spegne perchè non hanno i soldi per la benzina.

  • #6

    vradox (mercoledì, 05 giugno 2013 17:26)

    @ el paso
    Se la pensi così allora non frequentare un forum di ufologia ma corri ad iscriverti alla più vicina sezione del PCI e abbonati a 'cronaca vera'... scusa sai....

  • #7

    baal (mercoledì, 05 giugno 2013 18:31)

    @ vradox
    ahahahaha! ti appoggio! su cronaca vera c'era la rubrica di Pantalone che ce l'aveva sempre con "lor signori del governo" che guadagnavano troppo (come se ridurre lo stipendio dei politici servisse a ridurre il deficit) ma la parte migliore erano le lettere dei lettori... uno spasso.. dei deficienti totali o psicopatici da camera imbottita o_O

  • #8

    NatoIndaco (mercoledì, 05 giugno 2013 18:38)

    Su Canneto il dossier deve essere reso pubblico, bisogna fare una petizione affinché palazzo Chigi lo desecreti.

  • #9

    Scettico (mercoledì, 05 giugno 2013 19:10)

    Nato Indaco organizza un picchetto in piazza del Popolo.

  • #10

    vradox (mercoledì, 05 giugno 2013 19:25)

    @ natoindaco
    guarda che la relazione finale su caronia è pubblica ed è stata pubblicata su "UFO notiziario" tempo fa....

  • #11

    Sistysixok (mercoledì, 05 giugno 2013 20:09)

    L'ho letta pure io la relazione,c'è l'elenco delle sedie carbonizzate col nome e cognome del proprietario.

  • #12

    vradox (giovedì, 06 giugno 2013 00:52)

    si è la relazione ufficiale... che comunque rubrica il fatto come cause sconosciute... pare comunque da imputarsi ad una emissioni di microonde di spettacolare potenza ma di breve impulso

  • #13

    Yale (giovedì, 06 giugno 2013 02:39)

    Vi state confondendo una è la relazione della protezione civile altro è l'inchiesta fatta dallo Stato e che è stata tenuta segreta come si fa di solito per questioni di questo tipo. A quella si riferisce l'espresso ed è l'unica che cita tra le possibili cause anche gli alieni. Ma siccome nessuno l'ha mai vista potrebbe anche essere una trovata giornalistica del giornale. In italia non esiste una legge sulla trasparenza degli atti quindi è impossibile anche chiederle la divulgazione, solo il presidente del consiglio può togliere il segreto di Stato.

  • #14

    vradox (giovedì, 06 giugno 2013 04:26)

    @ yale
    vero, hai ragione... però è redatta fal professore che ha svplto le indagini se non erro...

  • #15

    NatoIndaco (giovedì, 06 giugno 2013 09:42)

    Ma li leggete gli articoli? o siete solo pronti col vostro commento? si dice: "Del rapporto ufficiale neanche l'ombra, coperto dal segreto di Stato". Se volete commentare l'articolo va bene, ma se dovete prendere il posto del redattore fatevi il vostro blog.

  • #16

    iavon (giovedì, 06 giugno 2013 10:46)

    Io non credo alle coincidenze, quando le cose si ripetono più volte.
    Dopo gli eventi che sono successi in quel tunnel, l'unica cosa che mi viene in mente è che magari la fonte di energia che produce queste "anomalie" sta dentro la montagna in cui è stato scavato il tunnel.

  • #17

    baal (giovedì, 06 giugno 2013 17:20)

    io credo trattarsi di esperimenti militari...