Ufo, meteorite o lanterna cinese: cos'ha provocato un incendio in Calabria ?

Uno pseudo dramma è scoppiato in rete. Cos'ha provocato un incendio nel bosco di Vaccario Albanese, nel cosentino in Calabria? Il primo lancio d'agenzia ripreso da Repubblica parlava di un oggetto volante infuocato, probabilmente un meteorite. Si citava la paura tra la popolazione del luogo, scossa prima per la vista della scia luminosa nel cielo e poi per il fragore dell'impatto. Sul posto intervenivano quindi i Vigili del Fuoco di Rossano per spegnere le fiamme e venivano allertati i Carabinieri. Ma qualcosa non quadrava nel racconto del bolide, e si facevano strada altre ipotesi. Intanto spuntavano fuori i testimoni che giuravano di aver visto un ufo.

I primi testimoni che parlavano di extraterrestri si facevano vivi su "Weboggi.it".

La descrizione è da tenere a mente perchè servirà per confermare la soluzione finale.

 

"Abbiamo visto una luce rossa, sembrava un aereo ma era rosso fuoco. E' durata dieci secondi poi è sparita"

 

Quindi un altro testimone:

 

"Confermo. Io ed un altro amico siamo stati testimoni oculari. Sono un appassionato di ufo ed ho capito subito che fosse qualcosa di anomalo. Di certo non un meteorite in quanto stazionava in cielo, galleggiava nell'aria". 

Una folla di curiosi si concentrava nelle immediate vicinanze dell'incendio. Le prime ipotesi nonostante la verve ufologica dei testimoni erano più "terrestri": un mortaletto, dei fuochi d'artificio o lanterne cinesi. Le descrizioni di luci flebili sospinte dal vento, di colore rossastro sembravano dare forza proprio a quest'ultima ipotesi.

Le forze dell'ordine si mettono subito al lavoro e si scopre che domenica sera nella zona si è svolto un matrimonio con relativi festeggiamenti. Ormai l'abitudine di liberare lanterne cinesi di carta di riso sta prendendo piede, e qualche lanterna sospinta dal vento sarebbe caduta nel bosco. 


Mistero risolto? Non per tutti. La GazzettadelSud pubblica un articolo in cui si analizzano i fatti, ma si fa presente che le luci erano molteplici e ci sono altre testimonianze che parlando di boati e movimenti intelligenti. Situazioni che non spiegherebbero proprio tutto.

Un testimone avrebbe fotografato una "strana astronave" prima che scopiasse l'incendio. Gli scatti sono stati acquisiti dai carabinieri di Corigliano per gli atti relativi. Non c’è inchiesta giudiziaria al momento anche perchè i circa due ettari di terreno percorsi dal fuoco sono di un imprenditore del posto che non ha ancora presentato esposti contro ignoti.

 

Intanto si muove anche il Cun che ha mandato alcuni suoi iscritti a fare dei rilevamenti.

La Gazzetta del Sud ne anticipa una parte.

 

 Dalla perizia emergono, però, dati relativi al vento che domenica sera spazzava quella zona del Coriglianese, in direzione Sud-Est a una velocità di circa 30-35 km orari. Dati che offrono la proiezione di «una corrente discendente in corrispondenza del rilievo opposto a quello indagato che confermerebbe l’effetto planata dell’oggetto dovuto all’effetto “onda montana”. La condizione della scia osservata dai testi oculari contrasterebbe con la presenza d’una lanterna luminosa. Nessun segno d’impatto per cui è pensabile che l’accensione della vegetazione sia stata causata da un oggetto di scarso peso. Possibile l’accensione dovuta a una lanterna luminosa con i seguenti dubbi: nessun resto visibile relativo alla struttura portante; le dimensione delle lanterne (costo di 1,5- 2 euro) m. 1 -1,20 di altezza per 80 cm. di larghezza); la struttura di fil di ferro alla base. Potrebbe trattarsi di una lenterna del tipo, con i dubbi dell’assenza dei resti e della documentazione fotografica »

 

La situazione al netto di alcune speculazioni giornalistiche sembra risolta, ma rimangono alcuni punti da chiarire. Propabilmente visto il grande clamore mediatico, soprattutto nelle tv e giornali locali, verrà indetta una conferenza stampa, per spiegare le dinamiche dell'incendio e tranquillizzare i residenti. 

Una certezza granitica per il momento sembra esserci, nessun meteorite è stato rinvenuto. Bisogna trovare la lanterna e poi forse tutto tornerà alla normalità.

Serena Donvi per Ufoonline.it

Discutine con noi nel forum: Meteorite in Calabria provoca un incendio ?

Scrivi commento

Commenti: 7
  • #1

    max (martedì, 14 maggio 2013 16:39)

    la gente ha sentito un forte impatto nel bosco!! quindi ditemi voi come fa una lanterna cinese che contiene una candela e un sacchetto leggerissimo a causare un boato con l'impatto nel terreno =) !!! o era un meteorite o un UFO!!

  • #2

    io c'ero (mercoledì, 15 maggio 2013 00:18)

    Ciao volevo dirvi che ero li insieme a altre decine di persone e l'incendio è stato causato da un petardo secondo me e non dalla lanterna cinese. Ho parlato con alcuni testimoni e hanno sentito dei rumori come quelli dei botti di capodanno. Non so se al matrimonio oltre alle lanterne hanno lanciato anche fuori artificiali e botti forse siccome ci vuole l'autorizzazione della questura gli sposi non hanno detto tutta la verità e quindi hanno ammesso solo di aver lanciato lanterne, Ma si sono sentiti due o tre boati che secondo quello che ho indagato io erano botti.

  • #3

    Marius (mercoledì, 15 maggio 2013 04:31)

    Salve,
    tutto è possibile… i boati fanno pensare ai petardi, le scia luminosa nel cielo al coinvolgimento di un meteorite o un oggetto ufo precipitato improvvisamente, possibile anche la presenza di lanterne cinesi… per i petardi e le lanterne bisogna per lo più considerare la distanza tra il luogo dell'incendio e l'altro nel quale si festeggiava il matrimonio. L'unica cosa che mi preme, senza ombra di dubbio, è la condotta esemplare degli inquirenti che indagano sul caso. Spero che la verità sia rivelata senza possibili stratagemmi che possano eventualmente occultare prove considerate ancora top secret… Spero che si dica la verità senza tralasciare particolari eventualmente interessanti e possibilmente scomodi. Oramai la gente è pronta all'idea di possibili visitatori extraterrestri come allo spostamento del sistema solare verso una traiettoria precisa nella nostra galassia o altro...
    Mi raccomando verità, qualunque essa sia. Basta con le menzogne per il puerile quieto vivere! Solo nuda e cruda verità… Grazie.

  • #4

    vradox (mercoledì, 15 maggio 2013 05:16)

    ahahah! che boiata!

  • #5

    FABIOSKY63 (mercoledì, 15 maggio 2013 07:57)


    ...normalità...

    ecco, si, certo...il ritrovamento!..
    -UFFICIALE- di una lanterna -DI CARTA- volante -DOPO UN INCENDIO BOSCHIVO- potrà tranquillizzare la popolazione...

    http://it.wikipedia.org/wiki/Fahrenheit_451

    by fuffasky..:D

  • #6

    Malles (mercoledì, 15 maggio 2013 20:06)

    Per un'eventuale conferma di una lanterna servirebbe il giudizio del Cinese,lui di questi aggeggi se ne intende...

  • #7

    Cinese (domenica, 02 giugno 2013 13:46)

    Malles citerò insider:

    È una lanterna cinese.

    Ora citerò john watson:

    Il bosco non ha preso fuoco, non ho prove se non quello che dite voi, anzi, dubito che ci sia un bosco.
    Ovviamente crederò a tutto solo se sarà un membro della trilaterale a dirmi di pensare che bosco e fuoco esistano.

    Ora quoterò me stesso:

    Le lanterne cinesi non tuonano e non lasciano scie che spaventano la popolazione.