Nasa, un asteroide contro Terra? "Bisogna pregare"

Come evitare che un asteroide di grandi dimensioni possa colpire una citta' come New York? "Pregare". E' la risposta disarmante ma sincera data da Charles Bolden, il capo della Nasa, nel corso di una audizione alla Camera Usa. L'agenzia spaziale americana ha infatti individuato "solo il 10% su circa 10.000 asteroidi che potrebbero colpire la Terra" e che sono considerati potenzialmente distruttivi. Questo considerando gli oggetti che  hanno un diametro di almeno 50 metri e che se colpissero una metropoli la raderebbero al suolo. E tutti gli altri ?

Negli Stati Uniti la NASA ha da anni una delega del Congresso americano per la catalogazione di tutti i NEO(near-Earth object) grandi almeno 1 km, il cui impatto produrrebbe effetti catastrofici

La domanda che la comunità internazionale si è sempre fatta è come agire quando un asteroide di grosse dimensioni incrocerà l'orbita terrestre. L'all'arme è stato rinnovato dopo i tragici eventi russi del mese di Febbraio, che hanno riacceso la paura per asteroidi e meteoriti che incrociano il nostro cammino e non vengono individuati fino all'ultimo momento.

Le possibilità statistiche d'impatto.

Oggetti con diametro di 5-10 metri impattano con l'atmosfera terrestre circa una volta l'anno, con un'energia simile a quella della bomba di Hiroshima, approssimativamente 15 chilotoni di TNT, esplodendo nell'alta atmosfera, vaporizzando gran parte della materia solida di cui sono composti.

 

Oggetti con diametro di circa 50 metri impattano con l'atmosfera terrestre circa una volta ogni migliaio di anni, producendo esplosioni comparabili con quella verificatisi a Tunguska nel 1908.

 

Oggetti con diametro dell'ordine di un chilometro impattano la Terra mediamente ogni milione di anni.

Oggetti con diametro dell'ordine dei 5 chilometri si verificano approssimativamente ogni 10 milioni di anni.

Commenti: 25 (Discussione conclusa)
  • #1

    fo (mercoledì, 20 marzo 2013 10:45)

    Invece di pensare a come distruggere il pianeta con le guerre, le crisi, perché i grandi della terra non pensano a come riservarlo e proteggerlo.

  • #2

    Fabio (mercoledì, 20 marzo 2013 11:33)

    Ho letto appena poco fa un articolo di Frattini su segnidalcielo.it di uno scenziato/astronomo che parla di un meteorite in rotta con la terra di circa mezzo miglio e che avverrà a breve. Ciò non è affatto piacevole da leggere. Speriamo che sia un errore o una fuffa, ma in questi tempi e dai vari movimenti che stanno accadendo, tutto è possibile.

  • #3

    Insider (mercoledì, 20 marzo 2013 11:39)

    @Fabio

    L'origine di quell'allarme è stato generato da un utente che ha aperto un topic in un forum estero. E' riportato qui:

    http://freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=10552672

  • #4

    Receptionist (mercoledì, 20 marzo 2013 11:39)

    L'anno scorso secondo siti come quello , una settimana soccombevamo sotto le mille e piú catastrofi ,l'altra rinascevamo nella nuova dimensione accompagnati dai nostri "cari" frateli delle stelle.
    Fuffa docet!

  • #5

    nibiru (mercoledì, 20 marzo 2013 11:56)

    mah, a me sembra che certi siti ci provano gusto a postare notizie come quella. negli ultimi anni su quel sito ne ho viste di ogni.. fra terremoti devastanti in arrivo, immani cataclismi e asteroidi giganteschi. a dar retta a loro il nostro pianeta era fritto da un bel po. non voglio dire che sia tutto per forza falso, e magari prima o poi ci prendono.. ma fossi in loro ci penserei un po di più prima di spaventare continuamente la gente con certe notizie

  • #6

    Fabio (mercoledì, 20 marzo 2013 12:50)

    @ insider
    Grazie intanto

    Sarà anche falso, ma è innegabile che ultimamente gli avvenimenti hanno preso una piega piuttosto seria.

  • #7

    Rodolfo Abenamo (mercoledì, 20 marzo 2013 13:04)

    Distinguiamo tra allarmi della stampa sugli asteroidi e numeri reali. E' come per il numero dei suicidi per la crisi. Secondo le statistiche i suicidi sono stabili anzi sono diminuiti rispetto all'anno 2011 riferito al 2012. Eppure i giornali gridano all'allarme suicidi. Così è per gli asteroidi, il numero degli oggetti è rimasto pressochè invariato rispetto agli altri anni, quella che è aumentata è la percezione del fenomeno e questo è dato come sempre da come i media affrontano gli argomenti

  • #8

    Giotto (mercoledì, 20 marzo 2013 13:15)

    Percezione o no la risposta "pregate" sulla caduta di un asteroide è ridicola e vergogna. La nasa è un ente spaziale civile si dia da fare. Se la smettesse solo di cercare vermetti su Marte e pensasse di più alla Terra forse forse qualcosa di buono farebbe.

  • #9

    VHX (mercoledì, 20 marzo 2013 14:10)

    NB:
    Dopo l'ennesima notizia.stile...
    CARTONE_ANIMATO!!

    Mi chiedo???

    Ma c'é ancora qualcuno che crede...
    ALLEPREVISIONI???

    Bhudda diceva:
    "Vivi pienamente ogni TUA azione,
    come se fosse l'ultima!"

    ((Sperandochenonlosia))







  • #10

    Jack (mercoledì, 20 marzo 2013 14:58)

    I tempi statistici di impatto sono COMPLETAMENTE sbagliati

  • #11

    Ulisse (mercoledì, 20 marzo 2013 15:40)

    Addirittura Jack?
    Querela wikipedia !

  • #12

    El Paso (mercoledì, 20 marzo 2013 15:41)

    http://it.wikipedia.org/wiki/Oggetto_near-Earth
    Si qui ci sono elencati questi tempi ma anche su wiki manca la fonte

  • #13

    Bancario (mercoledì, 20 marzo 2013)

    Proteggere la terra dagli asteroidi? E con quali soldi? Mica con quelli delle banche vero? Semmai nuove tasse, quelle che versate adesso non sono sufficienti!

  • #14

    Matteo (mercoledì, 20 marzo 2013 17:03)

    hahahhaha segnidalcielo, quel sito in realtà si chiama bufaladalcielo. Ricicla Fuffa su Fuffa, scopiazzando da altri siti. Il grande amico Frassini con la sua presunta redazione , convegni e seminari per spillare denaro alle persone.... Ci pagherà le tasse , secondo voi? Ma vada a...........a fare il radiologo.......

  • #15

    Max (mercoledì, 20 marzo 2013 19:02)

    Quando ce ne sarà uno bello grosso in traiettoria di collisione, sentiremo solo il botto. Altro che siti di avviso, difesa americana, russa, cinese e balle varie. E fanno/faranno bene a non dirlo

  • #16

    leo (mercoledì, 20 marzo 2013 22:03)

    basta che sia rapido e indolore

  • #17

    FABIOSKY63 (giovedì, 21 marzo 2013 05:36)


    ...aiutini...

    certo che qualcuno che ci parasse "il cuculo" eh!eh! ce lo vorrebbe proprio!..

    un supereroe, un alieno buono, un Babbo Natale...tòh!"un capitano" Nemo...

    certo è che c'è andata "di fino", fin'ora èh! sarà stato "cuculo"? mmmh..:)

  • #18

    Superciuk (giovedì, 21 marzo 2013 08:32)

    non è stato nessun cuculo o supereroe è bastato il mio superalito per disintegrare gli ultimi sassolini.

  • #19

    darkman66 (giovedì, 21 marzo 2013 09:21)

    A volte ogni evento,è puramente casuale.....

  • #20

    Sara (giovedì, 21 marzo 2013 12:07)

    Pensavo che Ufoonline ne parlasse, invece non ho visto niente. Cosa ne pensate di questo video in streaming?( scusate la fonte, non sono una fan di segnidalcielo).

    http://www.segnidalcielo.it/2013/03/11/enorme-ufo-a-forma-di-sigaro-passa-vicino-alla-stazione-spaziale-internazionale/

  • #21

    John (giovedì, 21 marzo 2013 12:47)

    Generare preoccupazione nella gente é un dovere degli schifosi governi che abbiamo, in Russia é successo questo, ma ne parlano in pochi http://ufoitalia.3owl.com/blog/ulteriori-chiarimenti-sullufo-che-frammenta-il-meteorite-in-russia/

  • #22

    C.A. (giovedì, 21 marzo 2013 13:24)

    Oggetti con diametro di circa 50 metri impattano con l'atmosfera terrestre circa una volta ogni migliaio di anni.

    SBAGLIATO, impati come tunguska avverrebbero in media ogni 100 anni, non migliaia.

    C.A.

  • #23

    nino (giovedì, 21 marzo 2013 14:11)

    commento: e cosa si vuole che faccia la NASA?!
    E sara' forse il caso di ricordarsi dei Maya, i quali, probabilmente non avevano tutti i torti!

  • #24

    RWs (giovedì, 21 marzo 2013)

    Sono previsioni ampiamente inaffidabili quelle delle statistiche sugli impatti simili a Tunguska.
    A ogni modo le previsioni sono una ogni 600 anni per essere precisi, sono studi del centro NEO della nasa pubblicati nel 2008.

  • #25

    Jack (venerdì, 22 marzo 2013 16:14)

    @Ulisse Non sarebbe la prima volta che scrivono inesattezze su wikipedia. E tu fatti due conti un'attimo anzichè dar retta a tutto senza porti domande. L'asteroide che contribuito all'estinzione dei dinosauri è caduto 65 milioni di anni fa, ed era grande come l'everest (8-9 km +o-). Se ogni 10 milioni di anni cadesse un asteroide di 5 km, tu non saresti qui (e neanche io), perchè sarebbero caduti mediamente 6!
    Quindi se mi gira querelo chi ha scritto quella cosa su wiki. Posso?