Scientology contro Berlusconi: "Non siamo una Setta"

Attenzione ad urtare la sensibilità di Scientology. Il gruppo parareligioso si è scagliato con un comunicato stampa contro Silvio Berlusconi. Il Cavaliere aveva paragonato ieri la Chiesa di Scientology al M5S perché entrambe sono una «setta».

Il giorno dopo scoppia il caos tra gli adepti del movimento religioso. Il capo della Chiesa americana in Italia Luigi Brambani non l'ha presa bene: «Non sappiamo da quali fonti egli abbia attinto le informazioni su Scientology per poter fare una simile affermazione».

 

Chi ha ragione?

La critica di Brambani prende di mira la definizione di setta, volendo riconoscere a Scientology il rango di religione «Di certo le fonti consultate non sono le perizie degli esperti nazionali e internazionali di religione e nemmeno le sentenze italiane che hanno riconosciuto la natura religiosa di Scientology e la piena liceità delle attività delle sue chiese e missioni, tutelate quindi dagli articoli 8, 19 e 20 della Costituzione Italiana». L'intento chiaro - dice ancora Brambani in una dichiarazione - «con cui ha fatto quella dichiarazione e, sebbene non crediamo che impressioni alcuno, essa ci indigna perché proferita da chi si è sempre presentato ai cittadini italiani come difensore delle libertà fondamentali, tra cui la libertà di religione».

Scientology è una religione ?

Nella dottrina Scientology ritiene di essere molto simile altre religioni e filosofie. Ritiene che l’Uomo sia un essere spirituale, e che non sia semplicemente composto di carne e sangue. Naturalmente questa è una visione molto diversa da quella abbracciata dal pensiero scientifico predominante, che considera l’Uomo un semplice oggetto materiale, una complessa combinazione di componenti chimici e meccanismi a stimolo-risposta.

 

Vediamo allore le differenze delle due definizioni.

Si definisce Setta nel comune sentire un insieme di persone che seguono una dottrina filosofica, religiosa o politica che si distacca e dissente da una dottrina già diffusa e affermata.

In questo senso Scientology può essere finita sicuramente una setta.


Mentre viene più comunemente indicata come "religione" il complesso di credenze e di atti di culto che esprime il riconoscimento da parte dell'uomo di un ordine superiore, in particolare della divinità, intesa per lo più come creatrice, reggitrice e fine supremo dell'universo.

 

 

Si legge nel sito della Chiesa Ufficiale:

Scientology crede che l’Uomo sia fondamentalmente buono e non malvagio. Sono le esperienze da lui vissute che l’hanno portato a compiere azioni malvagie, non la sua natura. Spesso l’Uomo tenta erroneamente di risolvere i propri problemi tenendo in considerazione i propri interessi personali e in tal modo arreca danno tanto a se stesso quanto ai propri simili.

Scientology ritiene che l’individuo migliori quando riesce a conservare la propria integrità spirituale e i suoi valori e ogni volta che si comporta in maniera onesta e decorosa. In realtà peggiora nella misura in cui abbandona tali qualità.

Essendo fondamentalmente buono, l’Uomo è però in grado di migliorarsi a livello spirituale. La meta di Scientology è farlo arrivare a un livello in cui sia in grado di identificare i fattori che regolano la sua vita e di risolvere i suoi problemi personali.

Si sono viste altre iniziative che, nell’intento di aiutare, hanno cercato di risolvere i suoi problemi al posto suo. Su questo aspetto Scientology è diversa. Scientology ritiene che una persona che raggiunge una condizione in cui è in grado di accrescere le proprie capacità, affrontare meglio la vita e identificare più facilmente i principi che regolano la sua esistenza, sia anche in grado di risolvere da sé i propri problemi migliorando in tal modo la propria esistenza.

Il Cavaliere si scuserà per il paragone con il M5S o preferirà dire addio ai voti degli italiani affiliati al credo fondato da Ron Hubbard ?

Scrivi commento

Commenti: 22
  • #1

    Sanzo (lunedì, 18 marzo 2013 18:17)

    Scientology è una setta....di scoppiati, al pari del Partito Dei Ladroni (dove la parola del dio silvio è verbo) e del Partito Decerebrato!
    Quando in un sistema nessuno contraddice il capo e prende le sue parole come sapienza divina allora contateci che trattasi di setta.

  • #2

    Ulisse (lunedì, 18 marzo 2013 19:18)

    Sono una setta tutti e tre. Il M5S crede in Grillo, il PDL nel suo padrone Silvio e Scientology è la quinta essenza di una setta moderna. Berlusconi questa volta ha ragione.

  • #3

    vradox (lunedì, 18 marzo 2013 19:20)

    a parte che scientology non ha nulla a che vedere con MS5 (l'una è una setta religiosa e l'altra è una "setta" politica; i partiti politici si possono definire sette in quanto sono chiusi e dogmatici, vedi alla voce comunismo)le basi "teologiche" di scientology sono assolutamente risibili e tratte da un romanzetto da quattro soldi. Se non ci credete cercatele in rete e vi farete qualche risatina a leggere che diversi miliardi di anni or sono un estraterrestre cattivo è venuto sulla terra a rubarci le anime. Un Malanga ante litteram ma più invasivo

  • #4

    Umu (lunedì, 18 marzo 2013 19:31)

    Scientiology ?!?!?!?!?!?!?!?
    E' una setta elitaria e settaria come sempre nata dal pensiero americano e amata dai VIP di Hollywood.
    Quello che si dice "'na chiavica"

  • #5

    Superciuk (lunedì, 18 marzo 2013 22:27)

    Sarà anche una setta ma fossero anche una otta fanno dei drink eccezzionali.

  • #6

    E.B.E (martedì, 19 marzo 2013 01:59)

    * Spesso l’Uomo tenta
    erroneamente di risolvere i propri
    problemi tenendo in
    considerazione i propri interessi
    personali e in tal modo arreca
    danno tanto a se stesso quanto ai
    propri simili.....Parla proprio di Silvio lo psiconano! =D

  • #7

    Rigel (martedì, 19 marzo 2013 02:33)

    @Superciuk

    Mica mica che sei di Legnano?

  • #8

    FABIOSKY63 (martedì, 19 marzo 2013 04:31)


    ...conformazionI...

    ove c'è omologazione e ci si conforma ad uno status e forma mentis NON può esistere libertà...

    NON c'è verità nell'assenza di libertà, sia essa di pensiero che/o fisica...che siano sette, "partiti" o "religi-oni" NON differenzia...

    e se NON c'è verità -O GRAN PARTE DI ESSA- non può esservi "futuro" duraturo...solo l'illusione "del nuovo", del diverso...

    necessita "guardare" a fondo l'immagine dello specchio di noi stessi e del nostro passato...solo lì scorgeremo la strada, se pur ancor per poco in ombra, che già molti -IN SILENZIO- hanno imboccato...

    sono -TUTTI- condizionamenti!..liberatevene..:)

  • #9

    Superciuk (martedì, 19 marzo 2013 08:40)

    Proprio di Legnano no,lì Legnavano troppo.La mia residenza si trova in ogni cantina dell'astigiano e dell'oltrepò pavese.

  • #10

    Mario (mercoledì, 20 marzo 2013 15:58)

    Una setta orribile!!!!!!!!!!

  • #11

    leò (mercoledì, 20 marzo 2013)

    mal capitato chi ci capita......

  • #12

    darkman66 (giovedì, 21 marzo 2013 09:18)

    Una setta? Solo gli eletti(facoltosi),ne faranno parte....

  • #13

    zackary (giovedì, 21 marzo 2013 20:06)

    io faccio parte di sciemntology e voi parlate senza sapere cosa dite.....

  • #14

    Franz (venerdì, 22 marzo 2013 11:45)

    sciemntology è stata inventata da uno scrittore e gli scrittori sono bravi ad inventare falsità.

  • #15

    Ulisse (venerdì, 22 marzo 2013 13:12)

    Fai parte di Scientology ma non sai neanche scrivere il nome? per favore..

  • #16

    vradox (venerdì, 22 marzo 2013 15:49)

    sciem-tology! ahahahah molto appropriato

  • #17

    Franz (venerdì, 22 marzo 2013 17:16)

    esatto

  • #18

    DOMI (domenica, 24 marzo 2013 17:26)

    PARLATE !PARLATE ! SCEMOTTI CHE SI NASCONDONO DIETRO UN NICKNAME E NON AVETE NEANCHE IL CORAGGIO DI FARE VEDERE LA VOSTRA BRUTTA FACCIA !!! AHAHAHA INTANTO SCIENTOLOGY E SEMPRE Lì E VOI PARLATE...CONTINUATE ...

  • #19

    eduardo (lunedì, 25 marzo 2013 22:44)

    giusto giusto SANZO

  • #20

    kinko (domenica, 31 marzo 2013 16:50)

    @ DOMI

    Perché, tu non ti stai nascondendo dietro a un nickname?

    Parlarne, parlarne, parlarne è importante, perché Scientology non la puoi "sconfiggere" in un sistema democratico e liberale.

    MA basta sapere che i tizi ben vestiti, che in piazza ti chiedono se sei interessato a fare un test di intelligenza (o in un banner come accade sempre più spesso), fanno parte di un'organizzazione con lo scopo di arruolarti per la battaglia finale contro un mostro galattico...

    Ecco, credo che basti parlare di questo per sapere rispondere "no, grazie".
    Se la conosci la eviti, e chissà che invece di sconfiggerla prima o poi si riuscirà banalmente a lasciare che si spenga...

  • #21

    Tiberio er Bomba (giovedì, 18 aprile 2013 15:34)

    Lo zio di una cugina del mio vicino di casa ha detto che il nipote del suo salumiere di fiducia ha saputo da un amico che il cognato della sorella le ha assicurato che questi de scientology so' tutti matti!

  • #22

    pippo (martedì, 27 maggio 2014 00:54)

    Ignoranti e basta, l unico motivo per cui si combatte qualcosa e perché si ha paura di quella cosa. Se non sapete di cosa si tratta non parlate fate piu bella figura